La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ICS Gioia Sannitica S. Secondaria I grado Prof.ssa Maria C. DAmico Alunno Landino Vittorio Classe IA A. S. 2012-2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ICS Gioia Sannitica S. Secondaria I grado Prof.ssa Maria C. DAmico Alunno Landino Vittorio Classe IA A. S. 2012-2013."— Transcript della presentazione:

1 ICS Gioia Sannitica S. Secondaria I grado Prof.ssa Maria C. DAmico Alunno Landino Vittorio Classe IA A. S

2 Versare nel primo pentolino lacqua di rubinetto Versare nel secondo pentolino lacqua mescolata con due cucchiai di cloruro di sodio Versare nel terzo pentolino lacqua distillata

3 Acqua distillata (acqua pura) Cloruro di sodio (sale da cucina) acqua di rubinetto Termometro Fornellino elettrico 3 Pentolini

4 Portare ad ebollizione i tre liquidi con il fornellino elettrico Misurare la temperatura di ebollizione con il termometro

5 SOSTANZETEMPERATURA DI EBOLLIZIONE 1. Acqua e sale93° 2. Acqua di rubinetto 94° 3. Acqua distillata98° Le misure effettuate vengono riportate nella seguente tabella

6 La temperatura di ebollizione dellacqua distillata, 98°C, si abbassa con laumentare della concentrazione dei sali minerali presenti nella soluzione La temperatura di ebollizione dellacqua distillata è 98°C e non 100°C come lacqua pura, in quanto essa contiene delle impurità, sali minerali, che abbassano il punto di ebollizione.

7 La temperatura di ebollizione (temperatura alla quale avviene il passaggio dallo stato liquido allo stato di vapore) è diversa per ogni sostanza. I Sali minerali presenti nellacqua salata e nellacqua di rubinetto abbassano il punto di ebollizione dellacqua pura (100°C).


Scaricare ppt "ICS Gioia Sannitica S. Secondaria I grado Prof.ssa Maria C. DAmico Alunno Landino Vittorio Classe IA A. S. 2012-2013."

Presentazioni simili


Annunci Google