La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dellInformazione Laurea in Ingegneria Informatica PocketLEZI: Estensione alla multicanalità dellambiente Lezi.NET.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dellInformazione Laurea in Ingegneria Informatica PocketLEZI: Estensione alla multicanalità dellambiente Lezi.NET."— Transcript della presentazione:

1 POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dellInformazione Laurea in Ingegneria Informatica PocketLEZI: Estensione alla multicanalità dellambiente Lezi.NET Relatore: prof. Licia Sbattella Correlatore: prof. Luca Mainetti Tesina di Laurea di: Luigi Agosti mat Alessandro Allini mat Anno Accademico

2 Obiettivi ed Ambito del Progetto Estensione di Lezi.NET ambiente di erogazione di contenuti didattici; creazione e fruizione di corsi IMS e SCORM compatibili; ambiente compatibile Microsoft fruibile da PC Desktop o TabletPC; Multicanalità accesso attraverso differenti device, uno alla volta; sincronizzazione dei due canali di fruizione; sfruttare potenzialità reti wireless; Multimodalità interazione con un servizio attraverso diverse modalità; utenti non vedenti e ipovedenti; Progetto MAIS modelli, metodi ed applicazioni che permettano limplementazione di Sistemi Informativi Adattativi Multicanale.

3 eLearning e LMS eLearning: qualsiasi forma dapprendimento che utilizzi una rete per la trasmissione, linterazione o lagevolazione della didattica. LMS (Learning Management System): metodologie per lerogazione di formazione a distanza e per verificarne lefficacia. Run-Time: ambiente di esecuzione dei contenuti; interfaccia per la comunicazione con LMS; Delivery Service: fornisce al Run-Time i contenuti provenienti dal Content Management Service; Tracking Service: gestisce la comunicazione fra il contenuto in esecuzione ed il resto del sistema; traccia lo stato del contenuto e registra le informazioni relative alla fruizione; Testing – Assessment Service: gestisce le informazioni inerenti i risultati ed i progressi degli utenti

4 Standard eLearning IMS (Instructional Management System): sviluppo di specifiche per la facilitazione dellerogazione di corsi di formazione a distanza. IMS Content Packaging Specification: specifiche per descrivere ed impacchettare i contenuti in modo da facilitare linterscambio tra LMS

5 Standard eLearning (2) SCORM (Sharable Content Object Reference Model): specifiche per fornire strumenti di eLearning per linteroperabilità, accessibilità e riusabilità dei contenuti. Run-Time Environment: specifiche per lavvio, la comunicazione ed il tracciamento dei contenuti allinterno della piattaforma LMS;

6 PocketPC Supporto Pocket IE: HTML 4.01 XHTML Fogli di Stile CSS Microsoft JScript® WML 2.0 IPv6 Microsoft® Windows® Pocket PC 2003 SDK

7 Linee Guida per la creazione di corsi per PocketPC Non utilizzare Frame Verticali (max. uno orizzontale); Evitare lo scorrimento orizzontale delle pagine; Ridimensionamento automatico delle immagini (meglio comunque non esagerare nelle dimensioni); Non affiancare testo ad immagini ma fare seguire luno le altre; Titoli delle lezioni limitati. Tenere conto dellannidamento della lezione stessa; Contenuti multimediali fatti del solo video; I lucidi renderli solo scaricabili in quanto le loro dimensioni non sembrano adatte allarea di lavoro disponibile.

8 Interazione Vocale XHTML+Voice Problema sincronizzazione dei due browser Migliori risultati con applicazioni Voice-Only

9 Interazione Vocale (2) SALT Microsoft® Speech Server (MSS) Microsoft® Speech Application SDK (SASDK)

10 Requisiti

11 Architettura 1.Front Tier: Tracking Service Interfaccia Utente 2.Middle Tier: CMS 3.Back Tier: DataBase

12 Interfaccia Utente Riproposizione interfaccia Lezi.NET Utilizzo di 2 soli Frameset e rifacimento dei contenuti Modifica dei menu a seconda dei permessi dellutente Librerie Grafiche (WebControl.dll)

13 Esempi Interfaccia Utente Esempio di Menu di operazioni effettuabili su un corso Esempio di Menu ad albero rappresentante i contenuti di un corso

14 Sincronizzazione dei Contenuti Capacità del sistema PocketLezi + Lezi.NET di tenere traccia dellapprendimento di un utente per un corso fornito sia in versione PocketPC che in versione PC Desktop Indicare canale di fruizione di un corso Relazioni tra corsi e lezioni con stessi contenuti ma canali di fruizione separati

15 Politiche di Sincronizzazione degli SCO Modifica stato da not attempted ad incompleted: -Se sono su Pocket traccio ad incomplete anche la versione PC; -Se sono su PC traccio ad incomplete il primo in versione Pocket (in seguito si sfruttano i bottoni intermedi); Modifica stato da incomplete a completed: -Se sono su Pocket bisogna testare lo stato degli altri SCO connessi logicamente allo stesso SCO in versione PC: se sono tutti completed allora si traccia a completed anche quello in versione PC; -Se sono su PC traccio a completed anche quello in versione Pocket logicamente connesso, facendo attenzione al fatto che sia stato premuto un bottone intermedio o finale: nel primo caso si porrà anche ad incompleted lo stato dello SCO in versione Pocket successivo a quello prima modificato.

16 Conclusioni e possibili sviluppi futuri Utilizzo degli standard di riferimento per leLearning; Testing ed utilizzo della piattaforma.NET; Testing ed utilizzo del dispositivo PocketPC; Valutazione delle potenzialità della multicanalità e multimodalità nellambito delleLearning; Realizzazione pagina di front end che effettui un Redirect; Ampliare Lezi.NET con un tool per la mappatura; Strumento per la creazione automatica della versione per Pocket a partire da quella per PC; Test futuri nellambito del progetto MAIS.


Scaricare ppt "POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dellInformazione Laurea in Ingegneria Informatica PocketLEZI: Estensione alla multicanalità dellambiente Lezi.NET."

Presentazioni simili


Annunci Google