La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il contributo della Chimica verde a interventi di disinfestazione garanti della salute dei cittadini e dellambiente Luigi Campanella Università La Sapienza,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il contributo della Chimica verde a interventi di disinfestazione garanti della salute dei cittadini e dellambiente Luigi Campanella Università La Sapienza,"— Transcript della presentazione:

1 Il contributo della Chimica verde a interventi di disinfestazione garanti della salute dei cittadini e dellambiente Luigi Campanella Università La Sapienza, Dip.to Chimica

2 TossicitàDegradabilitàAccumulabilità I FN R NR D A ND T NT NA FN filtro naturale R rimosso D degradato A accumulato T tossico

3 MPMP Acido di Lewis accettore elettronico Base di Lewis donatore elettronico B*D*B*D* Insetticidi Pesticidi Erbicidi (P, N, Cl) Denaturazione enzimatica A*M*A*M* Metallo ione

4 Tossicità Inibizione enzimatica Accumulo in organi bersaglio Stress ossidativo

5

6 Media dei valori per il rame Media dei valori per lo zinco

7

8 Inibizione enzimatica Metallo enzimi (M - P) I(D) M I + P * (M - P) I(A) M * P + M

9 Misura di radicali liberi Rene sanoRene tumoraleRene malato 1:1,8:2,5

10 Ingegneria Genetica Biologia Molecolare CHIMICA DELLE SOSTANZE NATURALI - Metodi di estrazione - Metodi di riconoscimento - Metodi di purificazione

11 Farmacologia Farmaci naturali Estrazione Stabilità Funzionalità specifiche Farmaci sintetici Residui Polifunzionalità

12 Gli insetti sono particolarmente sensibili alle molecole aromatiche perché comunicano essenzialmente tramite messaggi chimici.

13 Alcune piante fabbricano per allontanarli olii essenziali insetto-repellenti e persino insetticidi, capaci di disturbare il loro sistema nervoso o i loro processi enzimatici.

14 Possiamo usare gli olii essenziali di queste piante al fine di proteggerci anche noi, diffondendoli nellambiente o spalmandoli sul nostro corpo.

15 Essenze R, D, NA, NT Oli essenziali dissuasivi

16 È molto apprezzata per il profumo fresco, intenso e fragrante. La coltivazione del bergamotto si è sviluppata per la produzione di profumi e più in generale nellindustria cosmetica. Lessenza e il distillato di Bergamotto G

17 Del bergamotto sono note tre cultivar: il Femminello a rapido accrescimento ma di ridotto sviluppo produttivo, poco longevo ma precoce, con foglie di media grandezza e frutti a buccia sottile (la raccolta comincia a fine ottobre); il Castagnaro pianta a notevole sviluppo, produzione alternante, con foglie grandi, rustica e longeva, frutti a buccia di medio spessore (la raccolta comincia a novembre); il Fantastico albero di notevole sviluppo, con foglie più grandi delle altre cultivar (la raccolta avviene in novembre-dicembre).

18 Citronella (Graminacee Cymbopogon nardus) olio essenziale(geraniolo, citronellale, limonene, borneolo) miscibile di Ceylonpiù economico di Giavapiù pregiato

19 Chimica Verde Rivoluzione produttiva ( da disinquinamento) Nuove Materie Prime Nuovi processi (economia atomica) No a reazioni secondarie No a scarti Si a ricicli e recuperi Biotecnologia Applicazione di bioprocessi

20 Test chimici in vitro interazione SBI Chimica Verde

21 Chimica Verde Sostituire Solventi, Acidi MW Trappole ad acquaazione larvicida C.B. MW

22 Vigilanza chimica Difensiva (monitoraggio) Sensori, sonde (sistemi di allarme) Offensiva (armi chimiche)


Scaricare ppt "Il contributo della Chimica verde a interventi di disinfestazione garanti della salute dei cittadini e dellambiente Luigi Campanella Università La Sapienza,"

Presentazioni simili


Annunci Google