La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VRML97 -Appendice- Cristina Donati 1 VRML97. Il Virtual Reality Modeling Language (VRML) è un formato di file volto alla descrizione degli oggetti interattivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VRML97 -Appendice- Cristina Donati 1 VRML97. Il Virtual Reality Modeling Language (VRML) è un formato di file volto alla descrizione degli oggetti interattivi."— Transcript della presentazione:

1 VRML97 -Appendice- Cristina Donati 1 VRML97

2 Il Virtual Reality Modeling Language (VRML) è un formato di file volto alla descrizione degli oggetti interattivi e dei mondi 3D. VRML è progettato per essere utilizzato su Internet, sulle intranet e sui sistemi di client locali. VRML è progettato anche per essere un formato di scambio universale per grafica e per multimedialità integrate 3D. VRML può essere utilizzato in una varietà di aree quali lingegneria e la visualizzazione scientifica, presentazioni multimediali, intrattenimento e titoli didattici, pagine web e mondi virtuali condivisi. Cristina Donati 2 VRML97

3 Criteri di progettazione VRML è stato progettato per soddisfare richieste di: Creabilità ovvero permettere lo sviluppo di programmi capaci di gestire dalla creazione al mantenimento file VRML, così come programmi di traduzione automatici per la conversione di altri formati di file 3D utilizzati comunemente in file VRML. Componibilità fornendo la capacità di utilizzare e combinare oggetti dinamici 3D all'interno di un mondo VRML permettendo così la loro riutilizzazione. Estensibilità fornendo la capacità di aggiungere nuovi tipi di oggetti non ancora definiti. Capacità di implementazione offrendo la possibilità di essere implementato su un'ampia gamma di sistemi. Prestazioni enfatizzazione della scalabità, interattività delle prestazioni garantite su una varietà di piattaforme. Scalabilità permettendo mondi dinamici arbitrariamente grandi 3D. Cristina Donati 3 VRML97

4 Caratteristiche di VRML VRML è capace di rappresentare oggetti 3D dinamici statici e multimediali con collegamenti ipertestuali ad altri file come testo, suoni, filmati e immagini. I browser VRML come pure gli strumenti di authoring per la creazione di file VRML, sono disponibili per molte piattaforme. VRML presenta un modello di estendibilità che consente alla comunità di definire nuovi oggetti dinamici 3D permettendo di sviluppare estensioni interoperabili al livello di base. Ogni oggetto VRML supporta le più comuni API della programmazione 3D. Cristina Donati 4 VRML97

5 Struttura di un file VRML Un file VRML è composto da: Header Scenegraph Prototypes Event routing Questi componenti sono eseguiti per la presentazione e linterazione direttamente dal browser. Cristina Donati 5 VRML97

6 Header Sono necessari a identificare facilmente un file VRML. #VRML V2.0 [optional comment] È una singola riga di testo UTF-8 che identifica il file e il relativo tipo di codifica utilizzata. Può contenere eventualmente ulteriori informazioni semantiche. Cristina Donati 6 VRML97

7 Scene graph Contiene I nodi che descrivono gli oggetti e le loro proprietà. Contiene i gruppi gerarchici delle geometrie per fornire la rappresentazione audio visiva degli oggetti, così come i nodi che partecipano alla generazione degli eventi e ai meccanismi di routing. Prototypes Danno la possibilità allutente di estendere i tipi di nodi VRML. Le definizioni prototype possono essere incluse nel file nel quale sono utilizzate o definite esternamente. Possono essere definite in termini di altri nodi VRML o usando specifici meccanismi di estensione browser. ISO/IEC definisce I formati standard delle estensioni, ma la loro implementazione è browser-dependent. Cristina Donati 7 VRML97

8 Event routing Molti nodi generano eventi con il passare del tempo o linterazione dellutente. Il processo può cambiare lo stato di un nodo, generare eventi addizionali o cambiare la struttura dello scene-graph. Presentation and interaction Linterpretazione, lesecuzione e la presentazione di file vrml è tipicamente svolta dal browser che mostra le forme e i suoni dello scene graph. La presentazione è chiamata virtual world e colui che naviga nel browser e interagisce è lutente. La posizione e lorientamento è denominato viewer. Cristina Donati 8 VRML97

9 Cristina Donati 9 VRML97 Modello concettuale del browser VRML


Scaricare ppt "VRML97 -Appendice- Cristina Donati 1 VRML97. Il Virtual Reality Modeling Language (VRML) è un formato di file volto alla descrizione degli oggetti interattivi."

Presentazioni simili


Annunci Google