La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi G. DAnnunzio di Chieti-Pescara Chieti, Via dei Vestini 31.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi G. DAnnunzio di Chieti-Pescara Chieti, Via dei Vestini 31."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi G. DAnnunzio di Chieti-Pescara Chieti, Via dei Vestini 31

2

3 DIRETTORE Prof. Francesco CACIAGLI

4 CONSIGLIO DIRETTORE Prof. Francesco CACIAGLI

5 CONSIGLIO DIRETTORE Prof. Francesco CACIAGLI Docenti di Prima Fascia 1. Antonio ACETO Biochimica 2. Pasquale BATTISTA Patologia Generale 3. Francesco CACIAGLI Farmacologia 4. Renata CICCARELLI Farmacologia 5. Pio CONTI Immunologia 6. Carmine Di Ilio Biochimica Clinica 7. Patrizia DI IORIO Farmacologia 8. Pier Enrico GALLENGA Oculistica 9. Stefano IACOBELLI Oncologia 10. Paolo INNOCENTI Chirurgia Generale 11. Filippo MARTINI Biochimica 12. Stefano MARTINOTTI Patologia Clinica 13. Raffaella MURARO Patologia Generale 14. Clara NATOLI Oncologia 15. Mauro PIANTELLI Anatomia Patologica 16. Paolo SACCHETTA Biochimica 17. Raffaele TENAGLIA Urologia

6 Docenti di Seconda Fascia 1. Nerino ALLOCATI Microbiologia 2. Stefania ANGELUCCI Biochimica Clinica 3. Tonino BUCCIARELLI Biochimica 4. Ettore CIANCHETTI Chirurgia Senologica 5. Roberto COTELLESE Chirurgia Generale 6. Vincenzo DE LAURENZI Biochimica 7. Domenico DI COLA Biochimica 8. Nicolantonio DORAZIO Dietologia 9. Luca FEDERICI Biochimica 10. Elia MASCITELLI Chirurgia Generale 11. Felice MUCILLI Chirurgia Toracica 12. Luca M. NAPOLITANO Chirurgia Generale 13. Mauro NICOLETTI Microbiologia 14. Assunta PANDOLFI Biologia Generale 15. Alfonso PENNELLI Biochimica Clinica 16.Marcella REALE Patologia Generale 17. Patrizio RIPARI Medicina dello Sport 18. Mario ROMANO Medicina Molecolare 19. Sandra ROSINI Anatomia Patologica 20. Nicola TINARI Oncologia CONSIGLIO DIRETTORE Prof. Francesco CACIAGLI

7 Ricercatori 1. Gitana ACETO Patologia Generale 2. Gianni BELCARO Chirurgia Vascolare 3. Aldo BOVE Chirurgia Generale 4. Erminia CARLETTI Biochimica Clinica 5. Corrado CIPOLLA D'ABRUZZO Medicina Legale 6. Giuseppe CIPOLLONE Chirurgia Toracica 7. Raffaele COSTANTINI Chirurgia Generale 8. Alberto DAULERIO Chirurgia Generale 9. Antonella DE LUCA Biochimica 10. Piero DEL BOCCIO Biochimica 11. Michele DE TURSI Oncologia 12. Giovanni DI BONAVENTURA Microbiologia 13. Luca DI GIAMPAOLO Medicina del Lavoro 14. Marta DI NICOLA Statistica Medica 15. Decio DI NUZZO Chirurgia Toracica 16. Bartolo FAVALORO Medicina Molecolare 17. Stefano GIDARO Chirurgia Generale 18. Patricia GIULIANI Farmacologia 19. Antonno GRASSADONIA Oncologia 20. Margherita LEGNINI Chirurgia Generale 21. Luciano LIDDO Chirurgia Generale 22. Lucio LOBEFALO Oculistica 23. Gabriella MINCIONE Patologia Generale 24. Stefano PALMA Oculistica 25. Marcello RAPINESE Oculistica 26. Giovina VIANALE Patologia Generale 27. Fernando ZUCCARINI Chirurgia Generale CONSIGLIO DIRETTORE Prof. Francesco CACIAGLI

8 Rappresentanze Elettive Titolari di Assegni di Ricerca Dott.ssa Damiana PIERAGOSTINO Dottorandi e Specializzandi Dott.ssa Maria Chiara ZUCCARINI Personale Tecnico Sig. Michele MASULLI Sig. Renato BARBACANE Prof. Francesco CACIAGLI CONSIGLIO DIRETTORE

9 Prof. Francesco CACIAGLI GIUNTA CONSIGLIO DIRETTORE

10 Pasquale BATTISTA Patrizia DI IORIO Paolo INNOCENTI Raffaella MURARO Vincenzo DE LAURENZI Felice MUCILLI Assunta PANDOLFI Sandra ROSINI Piero DEL BOCCIO Lucio LOBEFALO Giovina VIANALE Fernando ZUCCARINI Prof. Francesco CACIAGLI GIUNTA CONSIGLIO DIRETTORE

11 I membri del Consiglio sono 68 di cui: - 17 Docenti di Prima Fascia - 20 Docenti di Seconda Fascia - 27 Ricercatori - 1 Rappresentante Assegnisti - 1 Rappresentante Dottorandi e Specializzandi - 2 Rappresentanti Personale Tecnico I membri della Giunta sono 12 di cui: - 4 Docenti di Prima Fascia - 4 Docenti di Seconda Fascia -4 Ricercatori Segretaria Amministrativa: Dott.ssa Romilda TINARI Segreteria: Dott.ssa Chiara MACCIONE Prof. Francesco CACIAGLI GIUNTA CONSIGLIO DIRETTORE

12 I membri del Consiglio sono 68 di cui: - 17 Docenti di Prima Fascia - 20 Docenti di Seconda Fascia - 27 Ricercatori - 1 Rappresentante Assegnisti - 1 Rappresentante Dottorandi e Specializzandi - 2 Rappresentanti Personale Tecnico I membri della Giunta sono 12 di cui: - 4 Docenti di Prima Fascia - 4 Docenti di Seconda Fascia -4 Ricercatori Segretaria Amministrativa: Dott.ssa Romilda TINARI Segreteria: Dott.ssa Chiara MACCIONE Prof. Francesco CACIAGLI GIUNTA CONSIGLIO DIRETTORE

13 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

14

15 - Biochimica e Biochimica Clinica - Biologia e Medicina Molecolare - Chirurgia Generale e Specialistica - Clinica Oncologica - Farmacologia, Tossicologia e Medicina dello Sport - Immunodiagnostica e Patologia Molecolare - Immunologia, Patologia Clinica e Nutrizione Clinica - Microbiologia - Oftalmologia - Medicina del Lavoro e Statistica Medica

16 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI - Biochimica e Biochimica Clinica - Biologia e Medicina Molecolare - Chirurgia Generale e Specialistica - Clinica Oncologica - Farmacologia, Tossicologia e Medicina dello Sport - Immunodiagnostica e Patologia Molecolare - Immunologia, Patologia Clinica e Nutrizione Clinica - Microbiologia - Oftalmologia - Medicina del Lavoro e Statistica Medica

17 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI - Biochimica e Biochimica Clinica - Biologia e Medicina Molecolare - Chirurgia Generale e Specialistica - Clinica Oncologica - Farmacologia, Tossicologia e Medicina dello Sport - Immunodiagnostica e Patologia Molecolare - Immunologia, Patologia Clinica e Nutrizione Clinica - Microbiologia - Oftalmologia - Medicina del Lavoro e Statistica Medica - IRVINE LABORATORIES SERVICE - MEDICAL PHARMACOLOGY AND TOXICOLOGY SERVICE - NUTRITION SERVICE - SPORT MEDICINE SERVICE - ιατρεια CLINICAL SERVICE Chirurgia Ambulatoriale Medicina del Lavoro Microbiologia Oftalmologia Patologia Clinica Senologia Urologia

18 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

19 Didattica II LivelloIII Livello

20 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Didattica II LivelloIII Livello Corsi di Laurea in: - DIETISTICA (PRESIDENTE: PROF. N. DORAZIO) - TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (PRESIDENTE: PROF. R. CICCARELLI) - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (PRESIDENTE: PROF. M. DI GIOACCHINO) Corso di Laurea Magistrale in: - SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE (PRESIDENTE: PROF. P. DI IORIO)

21 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Didattica II LivelloIII Livello Corsi di Laurea in: - DIETISTICA (PRESIDENTE: PROF. N. DORAZIO) - TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (PRESIDENTE: PROF. R. CICCARELLI) - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (PRESIDENTE: PROF. M. DI GIOACCHINO) Corso di Laurea Magistrale in: - SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE (PRESIDENTE: PROF. P. DI IORIO) Dottorati di Ricerca SCIENZE BIOMEDICHE, CITOMORFOLOGICHE E MOTORIE (Coordinatore: Prof. Francesco CACIAGLI) ONCOLOGIA E PATOLOGIA MOLECOLARE E CLINICA (Coordinatore: Prof. Stefano IACOBELLI)

22 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Didattica II LivelloIII Livello Corsi di Laurea in: - DIETISTICA (PRESIDENTE: PROF. N. DORAZIO) - TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (PRESIDENTE: PROF. R. CICCARELLI) - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (PRESIDENTE: PROF. M. DI GIOACCHINO) Corso di Laurea Magistrale in: - SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE (PRESIDENTE: PROF. P. DI IORIO) Scuole di Specializzazione in: 1.Biochimica Clinica 2.Chirurgia Generale 3.Chirurgia Toracica 4.Medicina del Lavoro 5.Medicina dello Sport 6.Oncologia 7.Patologia Clinica 8.Scienza della Alimentazione 9.Urologia Dottorati di Ricerca SCIENZE BIOMEDICHE, CITOMORFOLOGICHE E MOTORIE (Coordinatore: Prof. Francesco CACIAGLI) ONCOLOGIA E PATOLOGIA MOLECOLARE E CLINICA (Coordinatore: Prof. Stefano IACOBELLI)

23 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Didattica II LivelloIII Livello Corsi di Laurea in: - DIETISTICA (PRESIDENTE: PROF. N. DORAZIO) - TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (PRESIDENTE: PROF. R. CICCARELLI) - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (PRESIDENTE: PROF. M. DI GIOACCHINO) Corso di Laurea Magistrale in: - SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE (PRESIDENTE: PROF. P. DI IORIO) Master di II Livello - Scienze Regolatorie del Farmaco - Scienze Regolatorie dei Farmaci ad alta diluizione e Farmaci vegetali - Medicina Estetica Master di I Livello - Management funzioni coordinamento professioni sanitarie tecniche Corsi di Perfezionamento - Medicina Biointegrata - Medicina Biologica Funzionale - Metodologia della Ricerca - Scienze e Tecniche del Metodo Pilates Scuole di Specializzazione in: 1.Biochimica Clinica 2.Chirurgia Generale 3.Chirurgia Toracica 4.Medicina del Lavoro 5.Medicina dello Sport 6.Oncologia 7.Patologia Clinica 8.Scienza della Alimentazione 9.Urologia Dottorati di Ricerca SCIENZE BIOMEDICHE, CITOMORFOLOGICHE E MOTORIE (Coordinatore: Prof. Francesco CACIAGLI) ONCOLOGIA E PATOLOGIA MOLECOLARE E CLINICA (Coordinatore: Prof. Stefano IACOBELLI)

24 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

25 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

26 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Studi Pre-Clinici e Clinici sulla fisiopatologia, sviluppo e terapia delle Neoplasie e delle Sindromi Neurodegenerative 1.analisi dei rapporti fra strutture e funzione in macromolecole biologiche di interesse terapeutico o biotecnologico quali la nucleofosmina e le glutatione trasferasi; 2.studio di fattori di trascrizione e del loro ruolo nello sviluppo tumorale; 3.identificazione e caratterizzazione di nuovi organelli nucleari gli "Histone Locus Bodies; 4.studi di proteomica focalizzati all'analisi del contributo dei fattori ambientali sullo sviluppo e/o decorso di differenti patologie come quelle oncologiche e quelle su basi genetiche predisponenti alle stesse; 5.analisi di proteomica clinica finalizzati alla definizione del pattern proteico di organi, tessuti e fluidi biologici espressi in particolari situazioni sia patologiche che caratterizzate da stress psico-fisico ed ambientale; 6.ruolo fisiopatologico di fattori di crescita, recettori per fattori di crescita e mediatori immunologici nelle patologie neurodegenerative e nei processi di riparazione delle ferite; 7.ruolo fisiopatologico del sistema purinergico sia delle purine a base adeninica che di quelle a base guaninica a livello del SNC con particolare riferimento a patologie di tipo neurodegenerativo ed oncologico; 8.analisi cellulare e molecolare dei fenomeni di invasività, sopravvivenza e quiescenza dei tumori del tratto gastrointestinale; 9.il linfonodo sentinella nel trattamento chirurgico del carcinoma papillare tiroideo nell'assesment dei fattori di rischio aggiuntivi in pazienti a basso rischio; 10.caratterizzazione e sviluppo di markers molecolari diagnostici, prognostici e predittivi associati a varie forme di neoplasie umane.

27 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Fisiopatologia della flogosi nelle malattie cardiovascolari, nella sindrome metabolica, l'insulino- resistenza, l'iperglicemia e nella Fibrosi cistica con possibile identificazione di nuovi farmaci 1.studi di fisiopatologia della flogosi nelle malattie cardiovascolari e identificazione di nuovi farmaci anti- infiammatori mediante high throughput screening di cellule ingegnerizzate per esprimere il promotore del recettore anti-infiammatorio FPR2/ALX (Brevetto Europeo No ); 2.analisi di meccanismi di comunicazione transcellulare focalizzati allo studio del ruolo dei mediatori lipidici e dei microRNA; 3.analisi dei meccanismi della funzione e disfunzione endoteliale in relazione alle situazioni fisiopatologiche quali la sindrome metabolica, l'insulino-resistenza, l'iperglicemia e l'uremia; 4.studi di fisiopatologia della risposta infiammatoria e della sua risoluzione e studi sulla patogenicità di specie batteriche eziologicamente rilevanti Stenotrophomonas maltophilia, Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa, Haemophilus influenzae) nella Fibrosi Cistica.

28 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Studi Pre-Clinici e Clinici sulla sicurezza degli alimenti, sugli stili nutrizionali correlabili allattività motoria/sportiva e sulleffetto dei consumi alimentari come fattori di morbilità e mortalità. 1.valutazione degli stili nutrizionali, sviluppo e validazione di strumenti per la rilevazione dei consumi alimentari; 2.studio dell'effetto dei consumi alimentari (nutrienti ed alimenti complessi) come fattori di morbilità e mortalità ed analisi degli effetti del rapporto sistemi redox/micronutrienti sull'apparato cardiovascolare e su patologie dismetaboliche e dell'apparato respiratorio; 3.studi di sicurezza alimentare con particolare riferimento ad analisi e sicurezza del pescato del Medio Adriatico; 4.analisi della composizione corporea e stato nutrizionale in atleti sottoposti a studio per la somministrazione di sostanze dopanti.

29 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Nel periodo compreso fra il 2009 ed il 2013 sono stati finanziati: N. 1 Progetto triennale Europeo; N. 3 PRIN in cui il Responsabile dellUnità di Ricerca del Dipartimento era il Coordinatore Nazionale del Progetto; N. 13 PRIN in cui il Responsabile dellUnità di Ricerca del Dipartimento non era il Coordinatore Nazionale del Progetto; N. 2 Progetti triennali finanziati dal Ministero della Salute; N. 2 Progetti finanziati dallA.I.R.C.; N. 2 Progetti finanziati dalla Fondazione Fibrosi Cistica. Nel periodo compreso fra il 2009 ed il 2013 sono stati sottomessi circa 800 prodotti scientifici che, nella quasi totalità, sono stati pubblicati su Riviste Scientifiche indicizzate a diffusione Internazionale con I.F. medio/alto.

30 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

31 Ricerca Preclinica e Clinica Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI 1.ALTERAZIONI METABOLICHE E DISFUNZIONE ENDOTELIALE. FOCUS SULLA BIODISPONIBILITA DELLOSSIDO DI AZOTO. 2.BIOMARCATORI DI AGGRESSIVITÀ, STAMINALITÀ E INVASIVITÀ DELLE CELLULE CANCEROSE CEREBRALI: UNO STUDIO PER INDIVIDUARE NUOVE PROSPETTIVE FARMACO-TERAPEUTICHE. 3.DAL FOLDING DELLE PROTEINE ALLA TERAPIA: RUOLO DELLA NUCLEOFOSMINA NELLA LEUCEMIA MIELOIDE ACUTA. 4.EFFETTI SULLA TIROIDE DA POLIBROMODIFENILETERI (PBDE): STUDIO IN ZEBRAFISH E IN BAMBINI CON DISORDINI DELLO SPETTRO AUTISTICO. 5.EVALUATION OF THE ACTIVITY OF A NOVEL PARTIAL AGONIST OF A1 ADENOSINE RECEPTOR AS POTENTIAL THERAPEUTIC AGENT FOR DIABETES AND OBESITY. 6.GENETIC AND MOLECULAR CHARACTERIZATION OF THE OSPB-PHON2 OPERON: STUDY OF THE ROLE OF THE EXPRESSION OF THE TWO GENES IN THE MECHANISM OF PATHOGENICITY OF SHIGELLA FLEXNERI. 7.GERMLINE ALLELE-SPECIFIC EXPRESSION OF APC AND MUTYH IN MUTATION-NEGATIVE PATIENTS WITH MULTIPLE COLORECTAL ADENOMAS AND/OR COLORECTAL CANCER. 8.IL RECETTORE ALX/FPR2: UN POTENZIALE BERSAGLIO MOLECOLARE PER LO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI ANTI- INFIAMMATORI.

32 Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI 9.LIPIDOMIC INVESTIGATIONS IN MULTIPLE SCLEROSIS: RESEARCH OF MOLECULAR BIOMARKERS. 10.MOVIMENTIAMOCI. 11.NUOVE STRATEGIE PER LA TERAPIA DELLE INFEZIONI ASSOCIATE A DISPOSITIVI PROTESICI: UTILIZZO DI PEPTIDI ANTIMICROBICI NATURALI E SINTETICI. 12.ENZIMI INTRA- ED EXTRA-CELLULARI CHE REGOLANO IL METABOLISMO DEI NUCLEOTIDI, NUCLEOSIDI, NUCLEO- BASI E I LORO ANALOGHI ANTINEOPLASTICI: NUOVE PROSPETTIVE FISIOPATOLOGICHE, FARMACOLOGICHE E BIO- TECNOLOGICHE. 13.PROGETTO "SE TI DOPI NON VALE. 14.ROLE OF MAST CELLS IN ENDOMETRIOSIS. 15.RUOLO DEI FATTORI DI CRESCITA EGF-LIKE E DEL TGF-β NELLA TUMORIGENESI UMANA E LORO CARATTERIZZAZIONE QUALI BERSAGLI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI. 16.SVILUPPO DI UN ANTICORPO AD USO TERAPEUTICO DIRETTO CONTRO LA PROTEINA 90K. Ricerca Preclinica e Clinica

33 Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

34 Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

35 Fondazione Università G. DAnnunzio Centro Studi sullInvecchiamento Dipartimento di Scienze Sperimentali e Cliniche Università G. DAnnunzio

36 -Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Farmacologia Clinica applicata alle Scienze Regolatorie - Consulenza e Formazione Attività Regolatorie Unità Operative:

37 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci

38 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Grazie allesperienza professionale ed alle apparecchiature moderne di cui è dotata, lUnità è un Laboratorio di primo e di secondo livello in grado di garantire il dosaggio di numerosi farmaci usati in terapia, di sostanze dabuso e sostanze dopanti

39 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Grazie allesperienza professionale ed alle apparecchiature moderne di cui è dotata, lUnità è un Laboratorio di primo e di secondo livello in grado di garantire il dosaggio di numerosi farmaci usati in terapia, di sostanze dabuso e sostanze dopanti

40 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Grazie allesperienza professionale ed alle apparecchiature moderne di cui è dotata, lUnità è un Laboratorio di primo e di secondo livello in grado di garantire il dosaggio di numerosi farmaci usati in terapia, di sostanze dabuso e sostanze dopanti

41 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci

42 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Grazie allesperienza professionale ed alle apparecchiature moderne di cui è dotata, lUnità è un Laboratorio di primo e di secondo livello in grado di garantire il dosaggio di numerosi farmaci usati in terapia, di sostanze dabuso e sostanze dopanti

43 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Grazie allesperienza professionale ed alle apparecchiature moderne di cui è dotata, lUnità è un Laboratorio di primo e di secondo livello in grado di garantire il dosaggio di numerosi farmaci usati in terapia, di sostanze dabuso e sostanze dopanti

44 LUnità è anche adeguatamente attrezzata per effettuare studi di farmacocinetica e di metabolismo di farmaci con particolare riferimento ai farmaci per i quali è necessario acquisire lautorizzazione alla immissione in commercio Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie

45 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche LUnità è anche adeguatamente attrezzata per effettuare studi di farmacocinetica e di metabolismo di farmaci con particolare riferimento ai farmaci per i quali è necessario acquisire lautorizzazione alla immissione in commercio Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie

46 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche LUnità è anche adeguatamente attrezzata per effettuare studi di farmacocinetica e di metabolismo di farmaci con particolare riferimento ai farmaci per i quali è necessario acquisire lautorizzazione alla immissione in commercio Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie

47 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche LUnità è anche adeguatamente attrezzata per effettuare studi di farmacocinetica e di metabolismo di farmaci con particolare riferimento ai farmaci per i quali è necessario acquisire lautorizzazione alla immissione in commercio Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie

48 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche LUnità è anche adeguatamente attrezzata per effettuare studi di farmacocinetica e di metabolismo di farmaci con particolare riferimento ai farmaci per i quali è necessario acquisire lautorizzazione alla immissione in commercio Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie

49 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche LUnità è anche adeguatamente attrezzata per effettuare studi di farmacocinetica e di metabolismo di farmaci con particolare riferimento ai farmaci per i quali è necessario acquisire lautorizzazione alla immissione in commercio Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie

50 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

51 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

52 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

53 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

54 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

55 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

56 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

57 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

58 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

59 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

60 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

61 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

62 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

63 Apparecchiature Lettori per Dosaggi ELISA, EIA, RIA e capacità EMIT Sistema modulare automatizzato di HPLC dotati di rilevamento colorimetrico, in fluorescenza e radiochimico Sistema di spettrometria di Massa in cromatografia liquida (LC/MS/MS) equipaggiato con Headed Nebulizer e Interfaccia Turbo Ion Spray Sistemi per acquisizione, calcolo e trasferimento automatico dati Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

64 LUnità dispone di un considerevole numero di metodi validati per effettuare dosaggi di farmaci, sostanze dabuso e analisi farmacocinetiche. Le analisi sono condotte rispettando i requisiti delle GLP internazionali e seguendo SOPs interne sotto il controllo di un QA. Le analisi sono normalmente effettuate utilizzando standard di alto livello di qualità e, per assicurare massima accuratezza e precisione nel dosaggio, ciascuna fase analitica è fornita di una curva di calibrazione e di un controllo qualità dei campioni Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

65 LUnità dispone di un considerevole numero di metodi validati per effettuare dosaggi di farmaci, sostanze dabuso e analisi farmacocinetiche. Le analisi sono condotte rispettando i requisiti delle GLP internazionali e seguendo SOPs interne sotto il controllo di un QA. Le analisi sono normalmente effettuate utilizzando standard di alto livello di qualità e, per assicurare massima accuratezza e precisione nel dosaggio, ciascuna fase analitica è fornita di una curva di calibrazione e di un controllo qualità dei campioni Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

66 LUnità dispone di un considerevole numero di metodi validati per effettuare dosaggi di farmaci, sostanze dabuso e analisi farmacocinetiche. Le analisi sono condotte rispettando i requisiti delle GLP internazionali e seguendo SOPs interne sotto il controllo di un QA. Le analisi sono normalmente effettuate utilizzando standard di alto livello di qualità e, per assicurare massima accuratezza e precisione nel dosaggio, ciascuna fase analitica è fornita di una curva di calibrazione e di un controllo qualità dei campioni Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche

67 Tecnologie Analitiche Farmaco-Tossicologiche Farmacologia Clinica Applicata alle Scienze Regolatorie Direttore Farmacologia Clinica: Prof. Antonio Marzo Clinical Investigator: Prof.ssa Patrizia Di Iorio Clinical Co-Investigator: Dott. Antonio Iacovella Tecnici Analitici: Dott.ssa Silvana Buccella Dott.ssa Stefania Natale Farmacista: Dott.ssa Gloria Iacovella Monitor: Dott.ssa Maria Grazia DAuro Analisi dati:Dott.ssa Marta Di Nicola Quality Assurance: Prof.ssa Patrizia Ballerini Laboratorio per il Dosaggio dei Farmaci Responsabile Medico:Dott.ssa Patricia Giuliani Tecnici Analitici: Dott.ssa Paola Ferrante Dott. Nicola Petragnani Quality Assurance: Prof.ssa Patrizia Ballerini Coordinatore: Prof. Francesco Caciagli

68 Università degli Studi G. DAnnunzio Chieti-Pescara Dipartimento Di scienze Sperimentali E cliniche Attività Pre-Clinica Attività antiossidante e lipolitica dei Licopeni. Attività anti-adipogenica di nuovi farmaci analoghi delle Purine adeniniche. Studi di sicurezza alimentare con particolare riferimento ad analisi e sicurezza del pescato del Medio Adriatico. Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Coordinatori: Prof. Renata Ciccarelli Prof. Nicolantonio DOrazio Attività Clinica Valutazione degli stili nutrizionali, sviluppo e validazione di strumenti per la rilevazione dei consumi alimentari. Effetto dei consumi alimentari (nutrienti ed alimenti complessi) come fattori di morbilità e mortalità. Analisi della composizione corporea e stato nutrizionale in atleti in studio per la somministrazione di sostanze dopanti.

69 Università degli Studi G. DAnnunzio Chieti-Pescara Dipartimento Di scienze Sperimentali E cliniche Attività Pre-Clinica Responsabile Laboratorio: Dott.ssa Iolanda DAlimonte Tecnici Analitici: Dott.ssa Angela Lannutti Dott.ssa Iole Robuffo Analisi dati:Dott.ssa Marta Di Nicola Quality Assurance: Prof.ssa Patrizia Ballerini Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Coordinatori: Prof. Renata Ciccarelli Prof. Nicolantonio DOrazio Attività Clinica Responsabile Medico:Prof. Nicolantonio Dorazio Co-Responsabile MedicoDott. Graziano Riccioni Quality Assurance: Prof.ssa Patrizia Ballerini

70 Visita di Idoneità Sportiva Agonistica e Non Agonistica. Valutazione Funzionale dello Sportivo. Diagnostica Cardiologica di secondo livello. Valutazione Composizione Corporea mediante Bioimpedenziometria. Valutazione Calorimetria Basale. Holter metabolico. Università degli Studi G. DAnnunzio Chieti-Pescara Dipartimento Di scienze Sperimentali E cliniche Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

71 Responsabile del Servizio:Prof. Patrizio RIPARI Coordinamento attività Medici Specializzandi:Dr.ssa Maria Grazia TAGLIERI Visite mediche e Valutazione Funzionale:Dr Pierpaolo PANTALONE Dr Vito LAMBERTI Visite mediche ed EcoCardioColorDoppler:Dr Savino LACERENZA Dr Giuseppe RICCI Visite medico-sportive: Dr.ssa Valeria BALDUCCI Dr.ssa Laura PECILLI Dr Francesco MELE Dietoterapia e Laboratorio Metabolico: Dr Andrea SABLONE Attività motoria preventiva e adattata:Dr.ssa Donatella DI RENZO Dr.ssa Stefania LEVA Dr Eugenio GEMELLO Università degli Studi G. DAnnunzio Chieti-Pescara Dipartimento Di scienze Sperimentali E cliniche Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

72 Chirurgia AmbulatorialeResponsabile: Prof. Paolo Innocenti Chirurgia VascolareResponsabile: Dott. Gianni Belcaro Medicina del LavoroResponsabile: Dott. Luca Di Giampaolo MicrobiologiaResponsabile: Dott. G. Di Bonaventura OftalmologiaResponsabile: Prof. Pier Enrico Gallenga Patologia ClinicaResponsabile: Prof. Stefano Martinotti SenologiaResponsabile: Prof. Ettore Cianchetti UrologiaResponsabile: Prof. Raffaele Tenaglia Ιατρεια Clinical Service Università degli Studi G. DAnnunzio Chieti-Pescara Dipartimento Di scienze Sperimentali E cliniche Ricerca Applicata e Attività Assistenziale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

73 Attività Editoriale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI

74 Attività Editoriale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Dintesa con il Prof. Pio Conti, il Journal of Biological Regulators & Homeostatic Agents, di cui Egli stesso Editor in Chief, è la Rivista Scientifica del Dipartimento.

75 Attività Editoriale Direttore: Prof. Francesco CACIAGLI Dintesa con il Prof. Pio Conti, il Journal of Biological Regulators & Homeostatic Agents, di cui Egli stesso Editor in Chief, è la Rivista Scientifica del Dipartimento. Lattività editoriale del Dipartimento si estende anche alla Rivista PanMinerva della quale il Dott. Gianni Belcaro cura ogni anno la redazione di alcuni fascicoli.


Scaricare ppt "Università degli Studi G. DAnnunzio di Chieti-Pescara Chieti, Via dei Vestini 31."

Presentazioni simili


Annunci Google