La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università di Parma Dipartimento di Economia Rosanna Gallo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università di Parma Dipartimento di Economia Rosanna Gallo."— Transcript della presentazione:

1 Università di Parma Dipartimento di Economia Rosanna Gallo

2 Pre work: test (autoconsapevolezza emotiva) + autopresentazione Presentazione programma e docenti Presentazione degli studenti (elevator speech) Presentazione di alcuni casi di aziende competitive sul mercato e le loro richieste nella selezione Il modello dell intelligenza emotiva restituzione test sullautoconsapevolezza emotiva Esercitazione: le due emozioni principali della mia vita (eventualmente prova gruppo) Lavoro interfase: riprogettazione/revisione della propria presentazione e test: career anchor. Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

3 Stile di comando coinvolgente Gestione dei conflitti Lavoro di squadra Autocontrollo emotivo Adattabilità Visione positiva Empatia Consapevolezza organizzativa Autoconsape- volezza emotiva Auto- consapevolezza Consapevolezza sociale Gestione delle relazioni Gestione del sé Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

4 Claude Steiner ha elaborato un questionario per esplorare la consapevolezza emozionale basandosi su una scala di consapevolezza : Insensibilità : le emozioni non sono disponibili alla consapevolezza e gli altri sono più consapevoli dellinteressato. Sensazioni fisiche: vengono percepite le sensazioni fisiche che accompagnano le emozioni, ma non le emozioni stesse. Esperienza primaria: le emozioni raggiungono la consapevolezza ma vi è incapacità di esprimerle a parole, di capirle e controllarle. Differenziazione : capacità di riconoscere le proprie emozioni e i diversi gradi intensità. Causalità : si cominciano a comprendere i motivi e gli eventi che causano le emozioni. Empatia : abilità di sentire e riconoscere le emozioni altrui. Interattività: capacità di gestire le emozioni proprie e altrui Differenziazione Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

5 Presentazione del Career Anchor. Es. di verifica sulle emozioni (associare allemozione un ricordo recente) Consapevolezza organizzativa e logiche aziendali Presentazione dei modelli di competenza (cosa i clienti intendono per competenze e i principali indicatori comportamentali) ed introduzione alla tecnica B.E.I. Le competenze più ricercate nei neolaureati: Team working, flessibilità, comunicazione e orientamento al cliente Avvio di bilancio di competenze Lavoro interfase: completare il bilancio di competenze ed avviare il proprio progetto professionale Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

6 Questionario di autodiagnosi ideato da Schein con lo scopo di sostenere le persone a scegliere lambito lavorativo più adeguato alle proprie predisposizioni. Focalizzato sulla proprio percezione di abilità e talento, sui valori di base, le motivazioni e i bisogni che riguardano la carriera. 8 Core Categories : SE-Sicurezza/Stabilità LS-Stile di vita SV- servizio / dedizione ad una causa TF- Competenze tecnico/funzionali GM- Competenze manageriali AU- Autonomia/Indipendenza EC- creatività imprenditoriale CH- sfida pura (cambiamento). Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

7 LARTICOLAZIONE DEGLI OBIETTIVI ORGANIZZATIVI La mission viene scomposta in sotto- obiettivi tutti ad essa connessi I sotto-obiettivi, a loro volta, possono essere ulteriormente scomposti in obiettivi a livello inferiore Si crea la gerarchia organizzativa, composta di obiettivi e non di persone: Gli obiettivi vanno dallalto verso il basso Vale il principio del primato dellobiettivo di ordine superiore Ogni sotto-obiettivo ha come vincolo primario la missione dellintera organizzazione LA PIRAMIDE ORGANIZZATIVA mission Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

8 COMPETENZE MISSIONVALORI SISTEMA QUALITA STRATEGIC PLAN Coerente sistema di gestione e sviluppo R.U. SELEZIONE SVILUPPO COMPENSATION KEY PEOPLE CORE ROLE Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

9 1.SITUAZIONE INIZIALE 2.MOMENTI SIGNIFICATIVI 3.RISULTAT O Che cosa ha condotto allepisodio? Chi era coinvolto? Che cosa ha fatto? Che cosa ha detto? Che cosa ha pensato? Come si è sentito/a? Qual è stato il risultato? Perché lo considera un successo/insuccesso? DOMANDE Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

10 ACQUISIZIONI Ho imparato…So… CAPACITA So fare… INTERESSI Mi piacerebbe… VINCOLI Non posso… RIFIUTI Non voglio… PROGETTO Voglio… - titolo di studio (scuole, corsi di formazione...) - esperienze lavorative - attività non remunerate, impegni, hobby -sono capace di... -non sono capace di... - mi piace...-Oggettivi - soggettivi -non voglio... - non mi piace ipotesi rispetto a: -Formazione -Lavoro a) a medio termine b) a lungo termine Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

11 Ricerca attiva del lavoro: strumenti (curriculum, networking, ricerca online, auto candidature) Esercizio: scrivere la propria inserzione Sviluppo di una presentazione professionale (Public Speaking in sottogruppi) Preparazione ad un colloquio di selezione Creazione del proprio progetto professionale: cosa si è scoperto di sé, cosa si è scoperto del mondo del lavoro, dove si vuole arrivare e con quali mezzi Esame: sintetizzare in una pagina il proprio progetto professionale (da inviare a Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

12 Informa giovani Inserzioni: quotidiani, settimanali, riviste specializzate, bacheche … Centro per limpiego Annunci Internet Bacheche virtuali Passaparola: amici, parenti, conoscenti … Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano Agenzie interinali

13 Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

14 Potrebbero avere informazioni preziose Potrebbero avere molti contatti Lavorare in un settore di vostro interesse Potrebbero conoscere altre persone che lavorano in nel settore che più vi interessa Sanno muoversi meglio (esperienza) Sanno dare consigli Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

15 Strumenti utilizzati per favorire lincontro tra domanda e offerta di lavoro Possono comparire su quotidiani, o riviste specializzate, bacheche, su punti informativi e su INTERNET. Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

16 CAPPELLO Contiene informazioni sullAzienda (settore, dimensioni,mercato,ecc..) TITOLO Riguarda la tipologia richiesta (es. saldatore specializzato) REQUISITI Descrive le caratteristiche personali ed esperienze professionali che il candidato deve possedere (età, formazione, esperienza) OFFERTA Non sempre presente, si riferisce alle caratteristiche del ruolo, alle opportunità di carriera Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano Attenzione alle informazioni non chiare!

17 Deve essere breve, curata ed evidenziata Occorre specificare la propria professionalità, la qualifica professionale raggiunta e le proprie COMPETENZE. Scegliere bene dove pubblicare la propria inserzione in base al livello professionale e allarea geografica nella quale si vuole lavorare. Esercizio: creare la propria Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

18 PROCONTRO Metodo di ricerca più utilizzato dalle aziende (Linkedin) Troppa visibilità (Facebook) VisibilitàIncongruenza di informazioni AccessibilitàGestione della privacy Maggiori possibilità di ampliare il proprio capitale sociale relazionale Rischio tag Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

19 È il biglietto da visita che descrive a possibili interlocutori il profilo professionale, la formazione e le conoscenze/ competenze. Prima di inviare il CV, è molto importante documentarsi in modo approfondito sullazienda che sta cercando personale o alla quale proporre un eventuale auto-candidatura. Occorre andare sul sito web della società e leggere bene di cosa si occupa, quali settori sono attivi al suo interno, quali offerte di lavoro sono disponibili e per quali profili esistono delle posizioni aperte. Una volta apprese queste indicazioni, si è già sulla buona strada per capire chi è linterlocutore: è fondamentale sapere a chi si parla e farlo in modo adeguato e comprensibile. N.B. le aziende ricevono migliaia di cv. Trovare il modo di non confondersi fra queste, rendere il proprio cv originale e attrattivo. Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

20 SINTETICO CHIARO CORRETTO PERSONALIZZATO E MIRATO COMPLETO Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

21 DATI PERSONALIISTRUZIONE E FORMAZIONEESPERIENZE PROFESSIONALICONOSCENZE LINGUISTICHECONOSCENZE INFORMATICHECOMPETENZE TRASVERSALIALTRE INFORMAZIONI E INTERESSI EXTRAPROFESSIONALICONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI (L.675/96) Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

22 SINO SinteticoMentire Esplicitare i propri obiettivi professionali e le motivazioni Non vendersi troppo Personalizzare il CV a seconda della azienda a cui lo si manda Non omettere cose importanti Specificare il proprio grado di flessibilità Errori di grammatica Autorizzare il trattamento dei propri dati sensibili Non essere prolissi Specificare il proprio percorso formativo ma anche i propri interessi Evitare troppe frasi fatte Personalizzare il CV in generale Non dare informazioni incomplete Aggiornarlo costantementeCV troppo standardizzati Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

23 Serve a motivare la scelta di candidarsi proprio per quella azienda e a spiegare cosa si può offrire. Se si ha poca esperienza, occorre cercare di mettere in evidenza le qualità e le attitudini che meglio si adattano al profilo professionale ricercato. Occorre puntare più su quello che si ritiene di saper fare e soprattutto ciò su cui si è consapevoli di poter imparare al meglio. Deve contenere: - Il motivo per cui si scrive - Il tipo di posizione che si desidera ricoprire - Le caratteristiche principali che fanno affermare che saremmo adatti per quella posizione (tutte le informazioni professionali sono già inserite nel CV). Scrivere cosa si può offrire, non quello che si vuole/pretende dal punto di vista economico. Chiarire perché si è scelto quellazienda ponendo in relazione le esperienze professionali con le attività della stessa. Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

24 Rosanna Gallo Il colloquio di selezione : elementi fondamentali per una comunicazione efficace

25 Rosanna Gallo Test: Come comunico? Relazioni 10% Contenuto 30% Tono della voce 60% Comunicazione non verbale

26 Gli Elementi della Comunicazione Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

27 È necessario comunicare in modo consapevole COSA si sta comunicando SAPERE COME si sta comunicando QUALI effetti produce Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

28 tono della voce abbigliamento sguardo distanza prossemica postura mimica facciale gestualità Aspetti principali del linguaggio non verbale Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

29 ZONA INTIMA ZONA PERSONALE ZONA SOCIALE ZONA PUBBLICA Le ZONE della Comunicazione Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

30 B codifica interpreta decodifica feedback decodifica interpreta codifica messaggio A Modello di Comunicazione Circolare (Schramm e Osgood) Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

31 Rosanna Gallo Fattori che influenzano il Comportamento Comunicativo CONTESTO ambientale, sociale IDENTITA' dei comunicanti TIPO DI RELAZIONE fra i comunicanti parità/potere familiarità/estraneità confidenza/freddezza CANALE comunicativo visivo, telefonico, scritto TIPO DI EVENTO comunicativo lezione, conversazione, comizio, riunione, ecc. Meccanismi Percettivi Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

32 Prime impressioni Attese reciproche La storia che lintervista vuole ricostruire Linvestigazione volta alla ricerca di informazioni La verifica delle ipotesi La cura del rapporto interpersonale La negoziazione Ascoltare e non semplicemente sentire Emozioni e difese Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

33 CHIEDITI PRIMA: cosa desidera, di cosa ha bisogno, cosa pensa di te, che cosa si aspetta! CHIEDITI DOPO: sarà soddisfatto/a? Sorridi (anche al telefono) Stabilisci un contatto Chiamalo/a per nome Prestagli/le attenzione Rispecchia il suo atteggiamento Anticipa le sue aspettative Mostra che lo/a rispetti e che lo/a accetti Resta calmo e sicuro di te Mantieni un aspetto curato ed ordinato Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

34 Allinterno di ogni gruppo 3 oratori volontari avranno 5min. per spiegare agli altri perché lipotetica azienda dovrebbe scegliere proprio loro. Tempo per la preparazione del discorso 5 minuti. Gli altri membri del gruppo avranno a disposizione una griglia che li guiderà nella valutazione del Public Speaking dei colleghi. Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

35 CNV: comunicazione non verbale Saluto Forza della apertura/idea (obiettivi,motivazione) Struttura (scaletta) Ordine e chiarezza Completezza delle informazioni Sottolineatura dei messaggi chiave Utilizzo di strumenti/materiali (esempi, tabelle, figure, ecc.) Modalità dinterazione/coinvolgimento (esorta il pubblico, fa domande …) Assertività Invito all'azione/chiusura Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

36 36 Comportamento aggressivo Comportamento passivo Comportamento assertivo Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

37 Diretto Risulta quando un individuo usa un alto grado di schiettezza, avendo poca considerazione per i pensieri e i sentimenti degli altri Può essere definito come comportamento prepotente, energico, Accentratore. Una persona che è aggressivamente ostile può essere molto offensiva, minacciosa e autoritaria Indiretto Risulta quando un individuo non ha sicurezza in se stesso e non esprime i propri sentimenti e, contemporaneamente, non è disponibile e non tiene in conto le altre persone. Trova vie sotterranee per trasmettere le sue reazioni e sentimenti Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

38 38 Risulta quando un individuo sfugge il confronto, ignora i propri bisogni e i sentimenti nel tentativo di soddisfare i bisogni e i sentimenti degli altri. Tende ad avere bassa autostima, frustrazione e qualche volta risentimento. Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

39 39 Risulta quando un individuo è rispettoso dei diritti degli altri e, nel contempo, rispettoso verso se stesso e anche capace di comunicare i propri sentimenti e sentimenti senza violare i diritti altrui. Per assertività si intende genericamente un comportamento sociale e quindi una comunicazione che consente di raggiungere gli obiettivi prefissati (efficacia) Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

40 40 Interagire assertivamente, ovvero efficacemente, significa saper difendere diritti e bisogni individuali ed organizzativi, esprimendo il proprio punto di vista con un atteggiamento: fermo ma non rigido, aggressivo o conflittuale (violazione dei diritti altrui) comprensivo dei diritti, dei bisogni e dei valori altrui, ma non debole, passivo o inibito (violazione dei propri diritti) Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

41 ACQUISIZIONI Ho imparato…So… CAPACITA So fare… INTERESSI Mi piacerebbe… VINCOLI Non posso… RIFIUTI Non voglio… PROGETTO Voglio… - titolo di studio (scuole, corsi di formazione...) - esperienze lavorative - attività non remunerate, impegni, hobby -sono capace di... -non sono capace di... - mi piace...-Oggettivi - soggettivi -non voglio... - non mi piace ipotesi rispetto a: -Formazione -Lavoro a) a medio termine b) a lungo termine Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

42 Grazie per la cortese attenzione! Siamo disponibili per approfondimenti Tel Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

43 ESPERIENZECONOSCENZE (sapere) ABILITA (saper fare) COMPETENZE (saper essere) esperienza 1 esperienza 2 esperienza 3 Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano

44 STUDIODURATAASPETTI SODDISFACENTI ASPETTI NON SODDISFACENTI REALIZZAZIONISAPER FARE DIMOSTRATO SAPERE ACQUISITO LAVORO (esperienze) ASSOCIAZIONISMO VOLONTARIATO SPORT E TEMPO LIBERO ALTRO Rosanna Gallo - Eu-tròpia Milano


Scaricare ppt "Università di Parma Dipartimento di Economia Rosanna Gallo."

Presentazioni simili


Annunci Google