La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LAviazione Generale, lo spazio aereo italiano gli ingressi non autorizzati nello spazio aereo controllato Relatore: Massimo Levi Segretario Generale di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LAviazione Generale, lo spazio aereo italiano gli ingressi non autorizzati nello spazio aereo controllato Relatore: Massimo Levi Segretario Generale di."— Transcript della presentazione:

1

2 LAviazione Generale, lo spazio aereo italiano gli ingressi non autorizzati nello spazio aereo controllato Relatore: Massimo Levi Segretario Generale di AOPA ITALIA Aircraft Owners & Pilot Association Relatore: Massimo Levi Segretario Generale di AOPA ITALIA Aircraft Owners & Pilot Association Realizzazione grafica fabrizio carbonera

3 Emanazione per lItalia di IAOPA International Aircraft Owners & Pilot Association che a sua volta è: membro permanente dell ICAO - International Civil Aviation Organization - membro consultivo di Eurocontrol - componente di numerose commissioni in ambito U.E. – EASA ed Eurocontrol Emanazione per lItalia di IAOPA International Aircraft Owners & Pilot Association che a sua volta è: membro permanente dell ICAO - International Civil Aviation Organization - membro consultivo di Eurocontrol - componente di numerose commissioni in ambito U.E. – EASA ed Eurocontrol Cosa è AOPA ITALIA

4 La situazione in ITALIA 60% Nord 30% Centro 10% Sud 83 Aeroporti 13 Militari 6 Grandi aeroporti 70 aeroporti civili 64 aeroporti minori

5 La situazione attuale Francia : 475 aeroporti civili Regno Unito: 440 aeroporti civili Germania : 297 aeroporti civili Italia : 70 aeroporti civili

6 La situazione attuale Francia : Germania : Gran Bretagna: Italia: Francia : Germania : Gran Bretagna: Italia: Aeromobili di A.G

7 Anni fa un pilota americano in vacanza in Italia ci ha scritto: Cosa preferisce la vostra CAA: che si voli in sicurezza …. o, che si voli rispettando le regole … perché le due cose, insieme, non sono possibili !

8 LItalia ha gli spazi aerei di classe A più estesi e bassi al mondo (1.000/2.000 ft), i CTR più grandi al mondo e, per di più, con la classificazione più restrittiva al mondo. Un pilota desideroso di rispettare le regole è, spesso, costretto a fare lo slalom fra i CTR (tanto verticale quanto orizzontale)

9 Un pilota VFR in Italia è sottoposto a continue richieste di riporto, indicazioni di limitazioni, e segnalazioni varie … sufficienti a disorientarlo.

10 Le incursioni indesiderate nello spazio aereo ? Il risultato di: - stress da superlavoro - norme poco chiare (soprattutto per gli stranieri) - spazio aereo sovra classificato Quanto sopra da spazio allitalica abitudine di trasgredire le regole : tanto non succede nulla!

11 Lo spazio aereo italiano: i CTR del nord In neretto la TMA di Milano – spazio aereo in classe A da ft. fino a FL 195

12 Lo spazio aereo italiano: i CTR del centro In neretto la TMA di Roma – spazio aereo in classe A da – – ft secondo le zone … fino a FL 195

13 Lo spazio aereo italiano: i CTR del sud In neretto la TMA di Roma – spazio aereo in classe A da – – ft secondo le zone … fino a FL 195. Più a Est.. La TMA di Brindisi - spazio in classe E da ft. a FL 115

14 Realizzazione grafica fabrizio carbonera Lo spazio aereo italiano: i CTR delle isole 1

15 Lo spazio aereo italiano: i CTR delle isole 2

16 Realizzazione grafica fabrizio carbonera Una chicca dagli USA.

17 Sicurezza del volo: Negli U.S.A. E BAHAMAS E ILLEGALE VOLARE AL DI SOTTO DEI MSL …ECCETTO QUANDO E NECESSARIO DURANTE LE OPERAZIONI DI DECOLLO E DI ATTERRAGGIO …. Da noi, ciò che è vietato negli USA è, per lo più, obbligatorio!! Negli U.S.A. E BAHAMAS E ILLEGALE VOLARE AL DI SOTTO DEI MSL …ECCETTO QUANDO E NECESSARIO DURANTE LE OPERAZIONI DI DECOLLO E DI ATTERRAGGIO …. Da noi, ciò che è vietato negli USA è, per lo più, obbligatorio!!

18 Su una ipotetica tratta, in VFR, da Milano verso la Danimarca, piuttosto che da Milano verso la Gran Bretagna, una volta sorvolate le Alpi a FL 105/115 (secondo i livelli VFR applicabili), è possibile volare fino alla propria destinazione, senza essere costretti cambiare quota o rotta. Per fare un confronto, provate a pianificare un volo da Monaco di Baviera per Roma Urbe o da Zurigo per Pescara !

19 - la revisione generale della struttura dello Spazio Aereo nazionale - la riduzione della classificazione degli spazi aerei controllati alla classe inferiore dellattuale - la certezza della pena, come avviene nei paesi normali … per chi persiste nel violare gli spazi aerei in qualche modo ristretti AOPA Italia auspica:

20 Grazie per l attenzione

21


Scaricare ppt "LAviazione Generale, lo spazio aereo italiano gli ingressi non autorizzati nello spazio aereo controllato Relatore: Massimo Levi Segretario Generale di."

Presentazioni simili


Annunci Google