La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MATERIALE DIDATTICO PER IL GABINETTO DI SCIENZE NATURALI E PER LINSEGNAMENTO DELLA STORIA E GEOGRAFIA Per favorire lincremento dellin- segnamento delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MATERIALE DIDATTICO PER IL GABINETTO DI SCIENZE NATURALI E PER LINSEGNAMENTO DELLA STORIA E GEOGRAFIA Per favorire lincremento dellin- segnamento delle."— Transcript della presentazione:

1

2 MATERIALE DIDATTICO PER IL GABINETTO DI SCIENZE NATURALI E PER LINSEGNAMENTO DELLA STORIA E GEOGRAFIA Per favorire lincremento dellin- segnamento delle scienze natura- li e della storia e geografia si sono fatti diversi acquisti: lanno si sono acquistati n. 40 diapositive per proiezioni, poiché la scuola era già fornita di una macchina per proiezioni fisse. Si sono inoltre acquistati: un apparecchio di Pascal, un torchio idraulico, un diavoletto di Carte- sio; un mappamondo, una carta geografica della Sicilia. Nellanno si sono acqui- stati n. 100 diapositive per proie- zioni luminose; una carta della Grecia antica, una dellImpero Romano, una delle Colonie Ita- liane e una della Provincia di Palermo. SALA DI DISEGNO La sala di disegno, per le esigenze dei nuovi programmi, nellultimo biennio si è arricchita dei seguenti oggetti: monumentino in legno abete; n. 8 modanature architettoniche; n. 2 vasi etruschi; e dei seguenti strumenti da lavoro: pialletta, segaccio, pinza, tenaglia, pinza con punte rotonde, martello, lima, morsa da banco, compassi. ATTIVITÀ DELLA CASSA SCOLASTICA NEGLI ANNI La cassa scolastica ha, in questultimo biennio, elevato il suo fondo patrimoniale da £. 2532,72 a £ 14703, 30. Essa ha potuto quindi essere riconosciuta come Ente Morale con R. D. 21 febbraio 1926, n Laumento del suo patrimonio si deve a lotterie, a contributi di alunni e Professori, di privati cittadini e di Banche: Euracea, Vittorio Emanuele e Banco di Sicilia. Contributi generosi, promossi dallattività indefessa spiegata dal Preside, il quale ha persino ricorso al sentimento patrio vivissimo di italiani [1] delle lontane Americhe, per favorire lo sviluppo di questa bella ed altamente educativa istituzione. [1] Si sono resi benemeriti i concittadini: Balsamo Mariano residente a Saint Loujs, Capone Filippo residente a Boston e Natale Francesco di Toronto.

3 BIBLIOTECA DEGLI ALUNNI La biblioteca degli alunni è stata pure essa riordinata ed accresciuta di 50 volumi, comprati col contributo annuo degli scolari, soci tutti della biblioteca stessa. Essa, quindi, si arricchisce ogni anno di parecchi libri, che interessano ed educano i giovani, sviluppando i tesori del loro spirito. Il bibliotecario ha il delicato compito di dare in lettura libri già da lui conosciuti ed adatti sempre alla capacità spirituale di ogni alunno. Tutti gli alunni sono stati assidui lettori dei libri della biblioteca: nei giorni della settimana destinati al prestito e alla restituzione dei libri gli assenti sono stati pochi. I libri, quasi tutti di letteratura amena, so- no stati prestati in lettura a casa e restituiti, quasi sempre e da tutti, dopo una settimana o quindici giorni. Qualche libro poi è stato assegnato in prestito con lobbligo che il lettore facesse il resoconto di tutto o di una parte di esso ai compagni di classe, nellora ditaliano o di storia e geografia, come per esempio: il libro Storie della Storia del mondo di Laura Orvieto, che è servito tanto come preparazione alla lettura ed intendimento degli episodi dei poemi Iliade, Odissea ed Eneide. Gli alunni hanno mostrato entusiasmo per queste piccole conferenze che, spronando il loro amor proprio, hanno esercitato il loro pensiero alla sintesi ed al giudizio del pensiero altrui, gettando le basi della loro nascente cultura. Sono stati rilegati 70 volumi.

4 ACQUISTO DI MEZZI PER LINCREMENTO DELLISTRUZIONE negli anni ; BIBLIOTECA DEI PROFESSORI La biblioteca dei Professori è stata, in questultimo biennio, riordinata ed accresciuta di 140 volumi, acquistati con una parte dellassegno che lon Ministero della Pubblica Istruzione invia ogni anno per favorire lincremento della Scuola. I nuovi acquisti fatti sono importanti pubblicazioni richieste dai bisogni culturali dei Professori dellIstituto. Si spera di potere dare maggiore incremento allo sviluppo della biblioteca, tanto necessaria, specialmente nei piccoli centri, ove spesso difettano o mancano addirittura le pubbliche biblioteche, e si rimane quindi come tagliati dal campo intellettuale. La biblioteca è stata sempre a disposizione dei Professori della scuola e delle loro famiglie. Non si è ritenuto opportuno aprirla al pubblico termitano per il numero esiguo delle sue opere, essendo essa ancora in formazione. Si sarebbe tuttavia aperta al pubblico, per favorire i bisogni culturali specialmente dei giovani studiosi, se la città non avesse avuto la biblioteca Liciniana ricca di numerose ed importanti opere. I Professori si sono serviti largamente dei libri di cui la biblioteca della scuola dispone e sono stati assidui lettori delle riviste a cui essa è associata, mantenendosi così a contatto del nuovo movimento spirituale della Nazione. La biblioteca è associata alle riviste: LArte Fascista, La Rassegna Italiana, LEducazione Nazionale, al Bollettino del R. Provveditore agli Studi della Sicilia e al Touring Club Italiano. Ha ricevuto in dono dal Ministero gli Annali della Istruzione Media rivista interessantissima ed indispensabile ad ogni insegnante cui sono sommamente a cuore le sorti della Scuola. Sono stati rilegati 69 volumi.

5 RENDICONTO Conto Consuntivo al 30 settembre 1926 Entrata Uscita Entrate ordinarie Rendite patrimoniali £. Entrate straordinarie a. Contributi degli alunni b.ed ex alunni £. c. Contributi enti locali, Istituti, sodalizi £. d. Festa al Cinema Eden £. Differenza per acquisto di una cartella di consolidato di £ ,90 719, , ,40 95,70 Spese di ordinaria amministrazione £. Spese inerenti ai fini propri della Cassa: acquisto di oggetti di abbellimento e di utilità per la scuola £. 28,50 375,00 Totale £.4794,45Totale spese £. Differenza attiva a pareggio £. Totale £. 403, , ,45

6 1. Si è proceduto allarredamento delle aule scolastiche, ove mancava anche il ritratto di S. M. il Re. 2. Si sono fatti lavori di restauro in tutto ledificio scolastico. 3. Le classi si sono associate alla C. R. I. G. 4. Si apre, nella stessa scolaresca, una sottoscrizione per rendere omaggio a S. M. il Re in occasione del Suo 25° anno di Regno. 5. Viene commemorato il Natale di Roma dal prof. G. Lipari. 6. Nel mese di agosto viene fatta domanda allon. Ministero della Pubblica Istruzione per lerezione della Cassa scolastica in Ente morale. 7. Lon. Ministero della P. I. dona alla Scuola una macchina da scrivere Olivetti. 8. Nel secondo corso integrativo vengono fatte lezioni straordinarie di matematica e francese. ATTIVITÀ DELLA SCUOLA NEL BIENNIO Anno

7 9. Il 28 ottobre viene commemorato il 3° anniversario della Marcia su Roma. 10. Nel mese di novembre si costituisce un Comitato per le onoranze a S. M. la Regina Madre, e si vendono numerose margherite dentro e fuori lIstituto. 11. La scuola risponde con slancio alla sottoscrizione del dollaro, contribuendo con 21 dollari 12. La scuola, facendo eco al magnifico discorso del Duce, sottoscrive per il monumento a Cesare Battisti. 13. Nel mese di gennaio, la Scuola prende il lutto per la morte di S. M. la Regina Madre, e Professori e scolari assistono ai solenni funerali che hanno luogo nella Cattedrale. 14. La sera del 18 aprile la Scuola tiene una festa al Cinema Eden dove per mezzo di una lotteria si vendono opuscoli di propaganda fascista (Gorgolini, Il Fascismo spiegato al popolo) ed un gran numero di cartoline storico-navali delle collezioni acquistate direttamente presso il Ministero della Marina. Il ricavato della festa va a beneficio della Cassa scolastica. 15. Il 20 aprile viene celebrata la giornata coloniale con una conferenza tenuta agli alunni dalla professoressa di storia e geografia. 16. Professori ed alunni in una gita istruttiva visitano le rovine di Solunto. 17. Verso la fine dellanno scolastico vengono fatte diverse lezioni di scienze naturali e di storia e geografia mediante le proiezioni luminose. 18. Durante lanno scolastico, nel secondo Corso integrativo, vengono fatte lezioni straordinarie ditaliano, francese e matematica dai Professori titolari dellIstituto. Anno


Scaricare ppt "MATERIALE DIDATTICO PER IL GABINETTO DI SCIENZE NATURALI E PER LINSEGNAMENTO DELLA STORIA E GEOGRAFIA Per favorire lincremento dellin- segnamento delle."

Presentazioni simili


Annunci Google