La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Outsourcing delle Funzioni di Controllo Interno Milano, 7 aprile 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Outsourcing delle Funzioni di Controllo Interno Milano, 7 aprile 2011."— Transcript della presentazione:

1 Outsourcing delle Funzioni di Controllo Interno Milano, 7 aprile 2011

2 LA NORMATIVA IL REGOLAMENTO BANCA DITALIA E CONSOB DEL 29/10/2007 PREVEDE LOBBLIGO PER GLI INTERMEDIARI DI DOTARSI DELLE SEGUENTI FUNZIONI DI CONTROLLO INTERNO -FUNZIONE DI REVISIONE INTERNA -FUNZIONE DI COMPLIANCE -FUNZIONE DI GESTIONE DEL RISCHIO Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

3 REQUISITI DELLE FUNZIONI -Le funzioni di controllo dispongano dellautorità, delle risorse e delle competenze necessarie per eseguire lattività -I responsabili non siano gerarchicamente subordinati ai responsabili delle funzioni sottoposte a controllo e siano nominati dallOrgano Amministrativo sentito il parere dellorgano di controllo -I soggetti rilevanti che partecipano alle funzioni aziendali di controllo non partecipino alla prestazione dei servizi -Le funzioni aziendali di controllo siano tra loro separate -Il metodo per la determinazione della remunerazione non debba comprometterne lobiettività Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

4 FUNZIONE DI INTERNAL AUDIT Lart.14 del Regolamento Congiunto definisce i compiti e le responsabilità della Funzione di Revisione Interna. in particolare tale funzione: -Adotta, applica e mantiene un piano di audit per lesame e la valutazione delladeguatezza e dellefficacia dei sistemi, dei processi, delle procedure e dei meccanismi di controllo dellintermediario -Formula raccomandazioni basate sui risultati dei lavori realizzati e ne verifica losservanza -Presenta agli organi aziendali (C.d.A, C.S., A.D. e/o D.G.), almeno una volta allanno, relazioni sulle questioni relative alla revisione interna Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

5 FUNZIONE DI COMPLIANCE Lart.16 del Regolamento Congiunto assegna alla funzione di Compliance le seguenti responsabilità: -Controllare e valutare regolarmente ladeguatezza e lefficacia delle procedure adottate e delle misure adottate per rimediare a eventuali carenze nelladempimento degli obblighi da parte dellintermediario -Fornire consulenza e assistenza ai soggetti rilevanti ai fini delladempimento degli obblighi imposte dalle normative -Presentare agli organi aziendali, con periodicità almeno annuale, la relazione sullattività svolta comprensiva delle attività pianificate e della situazioni dei reclami pervenuti dalla clientela Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

6 LA FUNZIONE DI GESTIONE DEL RISCHIO Lart.13 del Regolamento Congiunto assegna alla Funzione di Gestione del Rischio le seguenti responsabilità: -Collabora alla definizione del sistema di gestione del rischio dimpresa -Presiede al funzionamento del sistema di gestione del rischio dellimpresa e ne verifica il rispetto da parte dellintermediario -Verifica ladeguatezza e lefficacia delle misure prese per rimediare alle carenze riscontrate nel sistema di gestione del rischio dimpresa -Fornisce consulenza sulle materie di competenza Inoltre la Funzione in esame predispone, almeno con cadenza annuale, la relazione sullattività svolta Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

7 IL PROVVEDIMENTO BANCA DITALIA E CONSOB DEL In data 8 marzo 2011 è stata emanata dalla Banca dItalia e Consob una comunicazione congiunta in materia di ripartizione delle competenze tra compliance ed internal audit con riguardo alla prestazione dei servizi di investimento e del servizio di gestione collettiva. Tale comunicazione prevede: -La Funzione di Compliance valuti il rischio di non conformità sotteso alla scelte strategiche adottate e svolge unattività di verifica preventiva e di successivo monitoraggio dellefficacia delle procedure aziendali in unottica di prevenzione e controllo dei rischi di non conformità alle norme -La Funzione di Revisione Interna verifichi la correttezza delloperatività aziendale ai fini del contenimento dei rischi, lefficacia dellorganizzazione, il rispetto dei limiti previsti dai meccanismi di delega, la funzionalità del complessivo sistema dei controlli interni, laffidabilità dei sistemi informativi -Le due Funzioni condividino, in sede di pianificazione, le rispettive attività di controllo per valorizzare la coerenza e la complementarietà delle attività pianificate -Le due Funzioni definiscano unarticolazione dei flussi informativi per favorire lo scambio di informazioni con riguardo alle eventuali carenze emerse Infine si segnala che la Funzione di Compliance, per lo svolgimento delle attività di loco, si può avvalere, in base ad un predefinito «accordo di servizio», della Funzione di audit Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

8 REQUISITI GENERALI PER ESTERNALIZZARE LE FUNZIONI Lart.21 del Regolamento Congiunto definisce le condizioni per lesternalizzazione a terzi di funzioni operative essenziali. In particolare è richiesto che siano soddisfatte le seguenti condizioni: a)Il fornitore disponga delle competenze, della capacità per esercitare la funzione in maniera professionale e affidabile b)Il fornitore del servizio presti i servizi esternalizzati in maniera efficace. A questo scopo è richiesto che lintermediario si doti di metodi di valutazione del livello delle prestazioni del servizio c)lintermediario conservi la competenza richiesta per controllare efficacemente le funzioni esternalizzate d)lintermediario possa porre termine, se necessario, allaccordo di esternalizzazione senza che ciò vada a detrimento della continuità del servizio e della qualità del servizio alla clientela e)il fornitore collabori con le Autorità di Vigilanza f)lintermediario, i suoi revisori contabili e le Autorità di Vigilanza abbiano effettivo accesso ai dati relativi alle attività esternalizzate Infine la normativa richiede di formalizzare gli obblighi contrattuali in un accordo scritto. Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

9 Il ruolo di Unione Fiduciaria nellofferta dei servizi di controllo Unione Fiduciaria, grazie allesperienza e alla professionalità acquisite in materia di controlli, è in grado di fornire una gamma diversificata di servizi di assistenza alla clientela e un valido ausilio nella creazione di metodologie di controllo. Le soluzioni offerte sono: Full Outsourcing delle Funzioni di Controllo Supporto consulenziale alle Funzioni di Controllo Servizi informatici di ausilio e di supporto per lattività di controllo Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

10 FULL OUTSOURCING Unione Fiduciaria svolge in outsourcing lattività di Revisione Interna, Compliance e Gestione del Rischio per conto di: Banche SGR SIM Intermediari Finanziari e Società Fiduciarie Principali attività svolte -Attività di verifica in loco su processi, normative e sulla rete distributiva degli intermediari (Filiali, Promotori Finanziari, ecc.) -Attività di EDP Auditing -Controlli a distanza attraverso i software sviluppati internamente allArea -Attività di reportistica verso gli Organi Aziendali e le Autorità di Vigilanza Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

11 SERVIZI OFFERTI E SOFTWARE PRODOTTI Unione Fiduciaria per supportare le Funzioni di Controllo nello svolgimento delle attività previste dalla normativa ha sviluppato i seguenti servizi: Servizio di Alert Informativo: servizio finalizzato a fornire ai clienti una tempestiva segnalazione delle principali norme emanate dal Legislatore e dagli Organi di Vigilanza. Il servizio si compone anche di un «Archivio Normativo» e di uno «Scadenzario Adempimenti» Servizio di Legal Inventory: servizio continuativo finalizzato a fornire unanalisi delle norme con indicazione dei processi aziendali impattati Comunica Audit: software per lo svolgimento di controlli a distanza Comunica Analisi del Rischio: software per la valutazione e mappatura dei rischi aziendali Comunica Cosmos: software per il monitoraggio delle operazioni sospette in ambito antiriciclaggio e per lattribuzione alla clientela sulla base della propria operatività di un rating antiriciclaggio Comunica Registri: software per la gestione dei registri obbligatori Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA

12 PER MAGGIORI INFORMAZIONI Dott. Marcello Fumagalli Direttore Area Consulenza Banche ed Intermediari Finanziari Telefono fisso: Marcello Fumagalli – Direttore Area Consulenza Banche – UNIONE FIDUCIARIA


Scaricare ppt "Outsourcing delle Funzioni di Controllo Interno Milano, 7 aprile 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google