La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto RETE SME FRANCO OLIVIERI ARPA Lombardia Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto RETE SME FRANCO OLIVIERI ARPA Lombardia Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le."— Transcript della presentazione:

1 Progetto RETE SME FRANCO OLIVIERI ARPA Lombardia Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Lombardia

2 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 2 OBIETTIVO TRATTAMENTO CENTRALIZZATO DEI DATI DI MONITORAGGIO DELLE SORGENTI EMISSIVE PIU` SIGNIFICATIVE Impianti per la produzione di energia termica o elettrica di Potenza Termica Nominale superiore a 50 MW (punto 1.1 All. I D.Lgs 59/05), inclusi gli Impianti di produzione di energia di potenzialità superiore a 50 MW installati allinterno di raffinerie (dove la potenza termica è quella del singolo focolare) Forni di incenerimento installati allinterno di impianti di incenerimento di rifiuti urbani con una capacità nominale complessiva superiore a 3 tonnellate allora (punto 5.2 All. I D.Lgs 59/05) Forni rotativi per la produzione di clinker (cemento) la cui capacità di produzione supera 500 t/g oppure di calce viva la cui capacità di produzione supera 50 t/g, o altri tipi di forni aventi capacità di produzione di oltre 50 tonnellate al giorno (punto 3.1 All. I D.Lgs 59/05) Forni per la fabbricazione del vetro, compresi quelli destinati alla produzione di fibre di vetro, con capacità di fusione superiore a 20 tonnellate al giorno (punto 3.3 All. I D.Lgs 59/05)

3 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 3 ALCUNI NUMERI dgr 10 feb 2010 n In base al campo di applicazione della Rete SME definito dallAllegato A della dgr 10 feb 2010 n (burl n )

4 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 4 POTENZIALITA DEL SISTEMA Acquisizione dei dati degli inquinanti emessi in atmosfera (NOx, CO, …) e di impianto (combustibili, potenza generata, ….) per: 1.Valutazione delle prestazioni ambientali degli impianti 2.Supporto tecnico per la gestione di eventi critici 3.Valutazione degli effetti derivanti da diverse modalità di gestione 4.Valutazione prestazioni strumentali (sistemi di analisi) e tecnologiche 5.Disponibilità di dati ambientali da integrare con quelli di banche dati già esistenti in Arpa Lombardia, per assolvere con efficiacia alle attività di controllo; ad es: 1.AIDA, per gestione dati di autocontrollo delle aziende in AIA 2.INEMAR, per la qualità dellaria 6.Supporto alle decisioni agli Enti di governo del territorio 7.Verifica della rispondenza dei parametri ai limiti autorizzati

5 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori BANCA DATI EMISSIONI IMPIANTI INDUSTRIALI 1 - INFORMAZIONE IN TEMPO REALE ATTIVITA di CONTROLLO CONOSCENZA dei PROCESSI per COMPARTI PRODUTTIVI RELAZIONE tra TECNOLOGIA e LIMITI EMISSIVI INDICATORI DI SINTESI ANALISI AI FINI NORMATIVI GESTIONE EVENTI CRITICI A LUNGO PERIODOA BREVE PERIODO PIANIFICAZIONE ARPA APPLICAZIONE

6 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 6 LIVELLO DI ACCESSO AI DATI La rete SME renderà disponibile una rilevante MOLE DI DATI: DATI AMBIENTALI e DATI DI PROCESSO DIFFUSIONE DELLINFORMAZIONE AMBIENTALE non significa la disponibilità di tutte le informazioni residenti nel DB Arpa per qualsiasi tipo di utente DATI DIMPIANTO riservati (Regione - ARPA) livelli di accessibilità differenti per tipologia di dato DATI AMBIENTALI DI BREVE PERIODO (es: medie orarie emissioni utilizzo tecnico (ARPA) Indicatori di lungo periodo (es: mensili/annuali) PUBBLICO PUBBLICAZIONE DATI ACQUISIZIONE DATI scala temporale del SISTEMA ARPA è diversa da quella GESTIONALE DI IMPIANTO

7 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 7 Rete SME Raccolta Validazione Analisi Pubblicazione Rete SME Raccolta Validazione Analisi Pubblicazione SEDE CENTRALE ISTRUZIONI OPERATIVE per il controllo Invio dati sistematico ATTIVITA: ELABORAZIONE DATI DIPARTIMENTI ATTIVITA 1: VERIFICA RISPETTO DEI LIMITI DI LEGGE DATI campagne di misura ATTIVITA 2: VERIFICHE SME IN CAMPO UTILIZZO DELLA RETE IMPIANTI in RETE IMPIANTI non in RETE Acquisizione dati off line

8 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 8 RUOLO E COMPITI GESTORE PREDISPOSIZIONE DEL SISTEMA –installazione e configurazione del sistema a cura del Gestore –sigillatura per lautenticazione a cura Arpa post verifica GESTIONE DEL SISTEMA –Gestore deve garantire la funzionalità del sistema: sarà sua facoltà adottare le soluzione tecnologiche che ritiene ottimali –In caso di guasto: tempi di intervento/ripristino in funzione delle indicazioni fornite da Regione con appositi atti OBBLIGHI GESTORE –Restano in capo al Gestore gli obblighi di comunicazione/trasmissione –I Gestore con SME allacciati alla Rete sono sgravati dagli obblighi di presentazione dei risultati semestrali, così come da precedenti dgr in materia di SME –durante la FASE TRANSITORIA (ante gennaio 2013) rimane lobbligo di trasmettere larchivio dati (istantanei e medi), strutturato così come da nuove indicazioni della dds n.4343 del

9 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 9 LA SPERIMENTAZIONE PERCORSO: –Individuazione di tipologie impiantistiche diversificate: a livello di comparto produttivo a livello di configurazione ultima del sistema Arpa da installare –Stipula di convenzioni con i Gestori –Fornitura dellHW necessario alla sperimentazione –Tavoli tecnici per definire la soluzione per linstallazione HW del sistema in campo e la configurazione del software di trattamento dei dati OBIETTIVI: –Valutare le prestazioni del Sistema in campo (HW e SW acquisizione) –Sviluppare e testare il Sistema di elaborazione dati in Arpa –Vagliare le diverse alternative per la trasmissione dei dati –Affrontare le peculiarità di Comparto e renderle gestibili dal Sistema RISULTATI: –A2A, Silla 2 (MI) – termovalorizzatore RSU –Silea, Valmadrera (LC) – termovalorizzatore RSU –Edison, Sesto S. Giovanni (MI) - centrale produzione energia elettrica –in fase di allacciamento Accam, Busto Arsizio (VA) - termovalorizzatore RSU e Holcim, Comabbio (VA) – cementificio

10 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 10 CONCLUSIONI STANDARDIZZAZIONE DELLE MODALITA DI ACQUISIZIONE, VALIDAZIONE E ARCHIVIAZIONE DEI DATI UNIFORMITA, TRASPARENZA E SISTEMATICITA NEL PROCESSO DI GESTIONE/CONTROLLO ELABORAZIONI PREDEFINITE E AUTOMATICHE DEI DATI DISPONIBILITA E DIFFUSIONE DEI DATI AMBIENTALI POSSIBILITA DI ANALISI SPECIFICHE DELLE EMISSIONI PER IMPIANTO, PER COMPARTO, PER TECNOLOGIA, … SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI EMERGENZA

11 1 dicembre 2010 Seminario SME – Regione Lombardia Progetto Rete SME – Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le attività di ARPA Franco Olivieri, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori 11 Grazie per lattenzione OLIVIERI FRANCO ARPA Lombardia Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori


Scaricare ppt "Progetto RETE SME FRANCO OLIVIERI ARPA Lombardia Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori Finalità e utilizzo dello strumento Rete SME per le."

Presentazioni simili


Annunci Google