La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le norme Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le norme Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS)"— Transcript della presentazione:

1 Le norme Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS)

2 Schema riassuntivo della presentazione Perché le norme PCI DSS Conformità e livelli di convalida Dati dei titolari di carte di credito o debito Il punto di vista legale Esecuzione di una verifica PCI DSS Riduzione dei costi attraverso l'automazione

3 Che cosa sono le norme Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS)? Le norme PCI DSS sono costituite da una serie di standard di protezione elaborate dalle maggiori società mondiali emittenti di carte di credito, comprese VISA e MasterCard, al fine di proteggere i dati relativi alle carte di credito e di debito Ad oggi, tali requisiti disciplinano tutti i canali di pagamento, compresi il settore delle vendite al dettaglio, gli ordini postali e telefonici e il commercio elettronico (e-commerce) In precedenza, si trattava di uno standard di protezione delle informazioni distinto; tuttavia, adesso è diventato uno standard di protezione generale

4 Perché sono necessarie le norme PCI DSS? Il fenomeno del furto dei dati di titolari di carte di credito o debito e della frode connessa allo stesso esiste dalla metà degli anni '80, e ha spinto VISA a stabilire il primo programma di protezione La recente violazione di sicurezza avvenuta a TJX, con cui hacker penetrati nella sua rete sono riusciti a derubare almeno 46 milioni di numeri di carte di credito e debito, mette in rilievo la sempre maggiore esigenza di una migliore protezione Secondo InformationWeek, sul mercato nero, gli hacker possono vendere i dati relativi a carde di credito rubate al prezzo di USD 490 per numero di carta comprensivo di PIN

5 PCI Data Security Standard v. 1.1 (1/3) La struttura PCI DSS è suddivisa in 12 requisiti di protezione raggruppabili in tre aree principali: >raccolta e archiviazione di tutti i dati di registro, affinché siano disponibili a fini di analisi >creazione di rapporti su tutta l'attività, in modo da poter provare immediatamente la propria ottemperanza alle norme >monitoraggio e avvisi, per far sì che gli amministratori siano sempre in grado di controllare l'accesso e l'utilizzo dei dati e possano essere avvertiti immediatamente in caso di problemi.

6 PCI Data Security Standard v. 1.1 (2/3) Categorie PCI DSS La struttura PCI DSS è inoltre composta delle sei categorie seguenti: Creazione e manutenzione di una rete protetta Protezione dati dei titolari di carte di credito/debito Manutenzione di un programma di gestione della vulnerabilità Manutenzione di un criterio di protezione delle informazioni Monitoraggio e test regolari delle reti Implementazione di rigide misure di controllo dell'accesso

7 PCI Data Security Standard v. 1.1 (3/3) Requisiti PCI DSS Installazione e manutenzione di una configurazione firewall per proteggere i dati dei titolari di carte di credito/debito Non utilizzo dei valori predefiniti del fornitore per le password di sistema e altri parametri di protezione Protezione dei dati dei titolari di carte di credito/debito memorizzati Cifratura della trasmissione dei dati di titolari di carte di credito/debito su reti aperte e pubbliche Utilizzo e aggiornamento regolari di software o programmi antivirus Sviluppo e manutenzione della protezione di sistemi e applicazioni Accesso limitato ai dati dei titolari di carte di credito/debito da parte di aziende che "hanno necessità di sapere" Assegnazione di un ID esclusivo a chiunque abbia accesso a un computer Accesso fisico limitato ai dati dei titolari di carte di credito/debito Individuazione e controllo di tutto l'accesso alle risorse di rete e ai dati dei titolari di carte di credito/debito Regolari prove dei sistemi e processi di protezione Manutenzione di un criterio che si occupi della protezione delle informazioni per dipendenti e imprenditori

8 Tutte le informazioni contenute in una carta di credito/debito adoperata in una transazione - pcianswers.com Elementi costitutivi dei dati dei titolari di carte di credito/debito >Numero di contro primario (PAN) >Nome (e cognome) del titolare >Data di scadenza Dati di autenticazione sensibili (SAD) >Dati della banda magnetica >Codice di convalida della carta (CVC) >Numero d'identificazione personale (PIN) Quali sono i "dati dei titolari di carte di credito/debito"?

9 Archiviazione dati titolari di carte di credito/debito Le norme PCI DSS forniscono la protezione dei dati dei titolari di carte di credito/debito É consentito archiviare le seguenti informazioni, purché vengano cifrate, crittografate in hash o troncate: >il PAN, il nome (e cognome) del titolare, la data di scadenza, il codice di servizio

10 L'operatore commerciale invia l'operazione con carta di credito al gateway di pagamento Il gateway di pagamento passa la transazione alla banca dell'operatore commerciale, tramite una connessione protetta Flusso di transazione tipico Un cliente adopera una carta di credito per pagare un operatore commerciale in seguito all'acquisto di merci La banca dell'operatore commerciale si reca quindi al Credit Card Interchange per l'approvazione dell'operazione

11 Quali soggetti sono tenuti alla conformità alle norme PCI DSS? A decorrere dal settembre 2007, tutte le aziende che gestiscono dati di titolari di carte di credito, indipendentemente dalle dimensioni delle aziende stesse, sono tenute all'osservanza di rigide norme di sicurezza emanate dalle maggiori società di carte di credito mondiali. Le norme si applicano a tutte le entità presso cui i dati dei titolari di carte di credito/debito sono: >archiviati >trasmessi >elaborati Tutte le entità descritte come operatori commerciali o fornitori di servizi sono tenute a conformarsi alle norme

12 Operatori commerciali Entità che accettano carte di credito quale mezzo di pagamento Esempi di settori interessati >Commercio on line (ad esempio, ebay.com) >Commercio al dettaglio (ad es. Carrefour) >Istruzione superiore (ad esempio le università) >Salute (ad esempio, gli ospedali) >Viaggi e intrattenimento (ad esempio, i ristoranti) >Energetico (ad esempio, le stazioni di servizio) >Finanziario (ad esempio, le compagnie di assicurazione)

13 Livelli di conformità richiesti agli operatori commerciali LIVELLO DEGLI OPERATORI COMMERCIALI Livello 1 Operatori commerciali i cui dati dei titolari di carte di credito/debito sono stati compromessi Operatori commerciali con oltre 6 milioni di operazioni con carte di credito all'anno Livello 2 Operatori commerciali con un numero di operazioni con carte di credito annuo compreso tra 1 e 6 milione Livello 3 Operatori commerciali con un numero di operazioni con carte di credito annuo compreso tra e 1 milione Livello 4 Tutti gli altri operatori commerciali

14 Fornitori di servizi Entità che prestano servizi agli operatori commerciali Esempi di servizi >gateway di pagamento (ad esempio, PayPal) >elaboratori di pagamenti >fornitori host di commercio elettronico >fornitori di servizi gestiti >agenzie di valutazioni di solvibilità >società di gestione dei back-up di dati >società di "tritadocumenti"

15 Livello di conformità dei fornitori di servizi LIVELLO DEI FORNITORI DI SERVIZI Livello 1 Tutti gli elaboratori e gateway di pagamento Livello 2 I fornitori di servizi, non inclusi nel Livello 1, con oltre 1 milione di conti od operazioni con carte di credito all'anno Livello 3 I fornitori di servizi, non inclusi nel Livello 1, con meno di 1 milione di conti od operazioni con carte di credito all'anno

16 Operatore commerciale Controllo di sicurezza in situ Questionario di autovalutazione Scansione rete Livello 1Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 2Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 3Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 4Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Provider di servizi Livello 1Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 2Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 3Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente A cura di:Consulenti di sicurezza qualificati (QSA) InterniDistributori di prodotti di scansione approvati (ASV) Consegnabile:Rapporto sulla conformità (ROC) Questionario di autovalutazione Rapporto di scansione Procedure di conformità alle norme PCI DSS

17 Compromissione dati titolari di carte di credito Intrusione nel sistema di computer laddove si sospetti la divulgazione non autorizzata, la modifica o la distruzione di dati dei titolari di carte di credito/debito - Glossario PCI DSS Piano di risposta agli incidenti >Requisito 12.9 Perchè riportare una compromissione? >Per limitare i danni Canali di riferimento >Team interno di risposta agli incidenti >Associazioni di carte di credito e acquirenti >Applicazione di normative locali Chi rischia una compromissione?

18 Conseguenze Finanziarie >Possibilità di multe fino a USD e costose spese legali Reputazione >Un incidente negativo può incidere notevolmente su un nome di marca >Coinvolgimento di agenzie di applicazione delle norme Operative >Livelli 2, 3 o 4 + compromissione = Livello 1 >Potenziale perdita dei privilegi di elaborazione delle carte di credito/debito

19 Preparazione ai fini della conformità ai PCI DSS Acquisire familiarità con i requisiti PCI DSS Identificare tutti i dati dei titolari di carte ed eliminare quelli superflui Eseguire un'analisi di eventuali gap nella sicurezza Creare un piano di azione e chiedere consiglio ad esperti laddove necessario

20 Costi della conformità ai PCI DSS Operatore commerciale Controllo di sicurezza in situ Questionario di autovalutazione Scansione rete Livello 1Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 2Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 3Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 4Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Provider di servizi Livello 1Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 2Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente Livello 3Richiesto annualmenteRichiesto trimestralmente A cura di:Consulenti di sicurezza qualificati (QSA) InterniDistributori di prodotti di scansione approvati (ASV) Consegnabile:Rapporto sulla conformità (ROC) Questionario di autovalutazione Rapporto di scansione

21 Punti dolenti Proteggere sistemi e applicazioni >Controllare la rete >Eseguire la scansione alla ricerca di vulnerabilità >Distribuire patch e service pack Monitorare la rete >Registrare l'attività dell'utente >Registrare l'accesso ai dati dei titolari di carte di credito/debito >Avvisare in merito a eventi importanti Fornire prove documentali >Mantenere protetti i sistemi >Monitorare l'attività >Adottare azioni correttive

22 Automazione tramite software Riduzione drastica di operazioni manuali e ripetitive: Controlli rete Gestione vulnerabilità Monitoraggio attività Avvisi in tempo reale Azioni correttive Generazione di rapporti

23 Le norme PCI DSS e i prodotti GFI di protezione della rete Requisiti PCI DSS Cifratura della trasmissione dei dati di titolari di carte di credito/debito su reti aperte e pubbliche 5.Utilizzo e aggiornamento regolari di software o programmi antivirus 6.Sviluppo e manutenzione della protezione di sistemi e applicazioni 7. Limitazione accesso ai dati dei titolari di carte di credito/debito da parte di aziende che "hanno necessità di sapere" 8. 9.Limitazione dell'accesso fisico ai dati dei titolari di carte di credito/debito Regolari prove dei sistemi e processi di protezione 12. Conservazione di un criterio che si occupi della protezione delle informazioni per dipendenti e imprenditori Installazione e manutenzione di una configurazione firewall per proteggere i dati dei titolari di carte di credito/debito Non utilizzo di password di sistema e altri parametri di protezione dei produttori Protezione dei dati dei titolari di carte di credito/debito memorizzati Assegnazione di un ID esclusivo a tutti coloro che abbiano accesso a un computer GFI EventsManager GFI LANguard N.S.S. Individuazione e controllo di tutto l'accesso alle risorse di rete e ai dati dei titolari di carte di credito/debito

24 ROI e vantaggi aziendali Automazione >Riduzione di operazioni manuali e ripetitive >Riduzione del carico di lavoro dell'amministratore >Attivazione di azioni correttive Protezione >Complemento alla propria politica di protezione >Notifica in merito a possibili minacce alla sicurezza >Tranquillità Risparmio >Nessuna multa PCI DSS >Nessuna commissione per consulenze esterne >Continuità aziendale

25 Conclusioni Dato che le società sono costantemente a rischio di perdere dati sensibili relativi ai titolari di carte di credito o debito, con conseguente possibilità di incorrere in multe, azioni legali e cattiva pubblicità, la conformità alle norme PCI DSS dovrebbe costituire uno dei principali obiettivi delle società che trattano, conservano, trasmettono o elaborano dati di carte di credito La conformità ai PCI DSS deve essere raggiunta entro settembre 2007, che è la scadenza imposta dalle società di carte di credito GFI Software offre a queste aziende due prodotti, GFI EventsManager e GFI LANguard Network Security Scanner (N.S.S.) al fine di aiutarle a percorrere la strada verso la conformità a tali norme

26 Panoramica sulla società Costituita nel 1992 Oltre 200 dipendenti in tutto il mondo Uffici a Malta, Londra, Raleigh, Hong Kong e Adelaide Prodotti GFI installati su oltre reti di tutto il mondo, soprattutto di PMI (Piccole e Medie Imprese) Azienda orientata alla collaborazione con partner, che si avvale infatti di oltre partner in tutto il mondo La visione Diventare la tecnologia di scelta tra le soluzioni informatiche di sicurezza e produttività. La missione Fornire soluzioni di sicurezza del contenuto, protezione della rete e messaggistica convenienti e di qualità ai professionisti del settore informatico di tutto il mondo.


Scaricare ppt "Le norme Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS)"

Presentazioni simili


Annunci Google