La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La malattia di Alzheimer come archetipo di cronicità e fragilità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La malattia di Alzheimer come archetipo di cronicità e fragilità"— Transcript della presentazione:

1 La malattia di Alzheimer come archetipo di cronicità e fragilità
La Medicina Nucleare nella diagnosi: Le promesse da mantenere

2 Generalità AD: principale causa di demenza per i pazienti < 65
Incidenza AD raddoppia per ogni gruppo di 5 anni Nel 2050 ci sarà un nuovo malato di AD ogni 33 secondi

3 AD nel Mondo USA: 4.5 milioni Europa: 7.5 milioni Asia; 12.6 milioni
16 milioni nel 2050. Europa: 7.5 milioni 17.5 milioni nel 2050 Asia; 12.6 milioni 62.8 milioni nel 2050 Africa: 1.3 milioni 6.5 milioni nel 2050 Mondo: 36 milioni 106 milioni nel 2050

4

5 Importanza di una diagnosi precoce
Il trattamento può rallentare la progressione di AD lieve/moderato Ritardando il declino cognitivo di 9-12 mesi Ritarda l’istituzionalizzazione di18 mesi Aiuta pazienti e famiglie a prevedere il futuro Riduce le risorse dedicate a valutazioni intensive ed estensive

6 Medicina Nucleare Metodica nata come strumento di ricerca
Metodica di imaging funzionale/ibrido Possibilità di visualizzare virtualmente tutti i processi metabolici Elevato grado di specializzazione Team multispecialistici (Medico Nucleare, Fisico, Biologo, Farmacista, Radiochimico, TSRM, Infermiere, Statistico, Ingegnere, Informatico) Costi elevati

7 Gli attori La macchina Il radiofarmaco L’uomo

8

9 Gli attori La macchina Il radiofarmaco L’uomo

10 Imaging morfologico Bello, ma dov‘è?

11 Bello, ma cosa c‘è intorno?
Imaging funzionale Bello, ma cosa c‘è intorno? ?

12 Imaging ibrido: Facilmente trovato
?

13 La Medicina Nucleare nella Malattia di Alzheimer

14 The first PET scanner was developed by Brownell (physicist shown standing ) and Sweet (a clinician not shown in picture). They published their early work on brain imaging using Arsenic-74 at Massachusetts General Hospital in the early 1950s (Nucleonics 1953, 11: ).

15 Difetti di perfusione bilaterali
Il passato Difetti di perfusione bilaterali (parietali, Temporali –AD) Corticale destro (frontale,parietale e temporale). SPET con 99mTc99 HMPAO

16 PET con 18F-FDG Glicogeno Glycolisi 18FDG-1-P Esochinasi 18FDG 18FDG
K1 18FDG-6- phospho- glucono-lactone K3 18FDG 18FDG 18FDG-6P HMP shunt K4 K2 Glucosio-6- Fosfstasi  18F-fru-6-P Glucosio Transporters (GLUT 1 - 7) Glycolisi Sangue

17 PET con 18F-FDG Consumo cerebrale di glucosio (CMRglc) correlato all’attività sinaptica Glucosio principale fonte di energia in condizioni normali PET in grado di evidenziare il metabolismo glucidico cellulare PET in grado di evidenziare il l’eccitazione neuronale

18 PET con 18F-FDG

19 PET con 18F-FDG

20 PET con 18F-FDG Ascoltare parole Pronunciare parole Vedere parole Pensare parole

21 PET con 18F-FDG

22 PET con 18F-FDG

23

24

25 Cost-effectiveness

26 Cost-effectiveness Costo di una PET < costo di 1 anno di terapia non appropriata Costo di una PET < costo di un mese di mancata produttività se la diagnosi di AD non è fatta ≥ 80% anziani vuole la diagnosi (dati USA) Silverman DHS et al. JNM

27 Sintesi 1990-2011 – 317 articoli con parole chiave ‘FDG’ e ‘demenza’
2004 – Medicare approva il rimborso per la diagnosi di demenza. 2006 – EMEA ‘in caso di AD il neuroimaging può contribuire …. misurando il metabolismo glucidico (FDG-PET) 2007 – Sottolineato il ruolo della FDG-PET dalla European Federation of Neurological Societies . (EFNS guideline. Eur J Neurol. ) Analisi automatizzata sensibile per la demenza in fase precoce (J Nucl Med. 2008]. Meta-analisi FDG-PET /autopsia buona accuratezza e sensibilità per AD negli stadi precoci (Can J Neurol Sci. 2010)

28 Patologia AD PLACCHE DI AMILOIDE:
Depositi extracellulari di proteina -amiloide (A) sotto forma di placche GROVIGLI NEUROFIBRILLARI: intracellulare di neurofibrille formate da proteina TAU anomala

29 Placche di amiloide Ammassi di filamenti extracellulari. Forma insolubile del peptide che deriva dalla proteina precursore del -amiloide (APP) e con possibile nucleo denso centrale. Colorazione rosso congo

30 Radiofarmaci 18F per l’imaging della β-amiloide
(18)F]3'-F-PiB (Flutemetamol) (18)F-AV-45 (Florbetapir) (18)F-AV-1 (Florbetaben) 1⁸F-AZD4694

31 18F3'-F-PiB (Flutemetamol)

32 18F-AV-45 (Florbetapir)

33 18F-AV-45 (Florbetapir) Sagittal and axial views of positron emission tomographic (PET) scans of representative patients. The vertical bars indicate the range of semiautomated quantitative analysis of the ratio of cortical to cerebellar signal (SUVr) scores. The maximum color (red) corresponds to an SUVr of approximately 2.2. The 4G8 immunohistochemistry shows precuneus gray matter with aggregated β-amyloid (red) using a 3-amino-9-ethyl-carbazol chromogen stain and counterstained with acid blue 129 (original magnification ×5). Figure. Paired Representative Florabetapir-PET Scans and β-Amyloid Antibody 4G8 Immunohistochemistry Photo Micrographs Clark, C. M. et al. JAMA 2011;305: Copyright restrictions may apply.

34 18F-AV-1 (Florbetaben)

35 NINCDS-ADRDA Alzheimer's Criteria
AD certo : Criteri per AD probabile + diagnosi istopatologica (autopsia o biopsia). AD probabile : Diagnosi clinica e psicologica. Alterazioni cognitive progressive e presenti in almeno due aree cognitive. Inizio del deficit fra I 40 e i 90 anni. Assenza di altre malattiein grado di dare demenza. AD possibile: Demenza ad esordio, presentazione o progressione atipicche; AD improbabile: Demenza ad esordio rapido, segni neurologici focali, crisi epilettiche o disturbi del movimento precoci. A revised version of the NINCDS-ADRDA will be published shortly in which markers of brain amyloidosis (amyloid imaging with PET) and neurodegeneration (structural MRI and fl uorodeoxyglucose PET) will be acknowledged as useful diagnostic methods for early and differential diagnosis

36 Le promesse da mantenere

37 “It is not excessive reservations and paralysing despondency that can help the sciences to advance, nor indeed have they helped them to advance, but a healthy optimism that enthusiastically searches for new ways to understand because it is convinced that these can be found.” Alois Alzheimer (1864–1915)

38


Scaricare ppt "La malattia di Alzheimer come archetipo di cronicità e fragilità"

Presentazioni simili


Annunci Google