La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La perimetrazione dellarea metropolitana 1951 (marrone); 1955 (giallo); 1959 (verde); 1963 (viola)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La perimetrazione dellarea metropolitana 1951 (marrone); 1955 (giallo); 1959 (verde); 1963 (viola)"— Transcript della presentazione:

1

2 La perimetrazione dellarea metropolitana 1951 (marrone); 1955 (giallo); 1959 (verde); 1963 (viola)

3 Le strutture decisionali del piano: Assemblea dei Sindaci Piero Bucalossi, Sindaco di Milano, discute il PIM con i Sindaci degli altri Comuni

4 La macchina decisionale, amministrativa e tecnica del Piano Intercomunale

5 Il quadro della pianificazione comunale vigente PRG approvato (verde); PRG adottato (giallo); PRG allo studio (viola). PdF approvato (rosso); PdF allo Studio (arancio). Regolamento Edilizio (blu)

6 Zone omogenee nei piani comunali del settore Est Rosa, giallo, marrone, rosso, bruno: residenza a valori di densità crescenti (da a mc/ha). Viola: industria. Blu: zone miste residenza- artigianato

7 Lo schema a turbina del 1963

8 PIM 1963: la zona est

9 Una alternativa alla turbina, lo sviluppo lineare Proposta di crescita secondo gli assi tradizionali padani-pedemontani

10 Lo sviluppo lineare nella metropoli milanese Il piano, presentato dai tecnici democristiani, propone il potenziamento delle infrastrutture sullasse pedemontano e lo sviluppo futuro dellarea milanese sposando apertamente le scelte tendenziali del sistema metropolitano capitalistico (Annapaola Canevari, 1987)

11 Schema del progetto approvato dallAssemblea dei Sindaci nel 1967 Tratto continuo: grande viabilità esistente (nero) e di progetto (rosso). Tratto punteggiato: metropolitane esistenti e in costruzione (nero), linee metropolitane di completamento (rosso). Cerchi rossi: punti di interscambio. Quadri neri: centri scolastici

12 Piano Intercomunale: obiettivi generali TRASPORTI E VIABILITA 1.Priorità al trasporto su ferro 2.Servizio unitario, integrato e passante 3.Viabilità a maglia ortogonale e sistema tangenziale 4.Punti attrezzati di interscambio LOCALIZZAZIONI RESIDENZIALI, INDUSTRIALI E TERZIARIE 1.Contenimento (riequilibrio regionale e nazionale) 2.Sviluppi in aree strategiche (con linee di trasporto e infrastrutture) 3.Contenimento del capoluogo e aree congestionate (da ristrutturare e riqualificare) SERVIZI 1.Aumento della dotazione comunale e comprensoriale 2.Eliminazione degli squilibri centro/periferia 3.Servizi come elemento di riqualificazione degli insediamenti 4.Localizzazione nei punti più accessibili 5.Localizzazione nelle aree verdi

13 Piano Intercomunale: trasporti Prolungamento e potenziamento delle Linee Celeri dellAdda

14 Piano Intercomunale: trasporti Prolungamento della metropolitana a Sesto San Giovanni

15 Piano Intercomunale: trasporti Realizzazione delle idrovie di navigazione interna padana

16 Piano Intercomunale: nodi di interscambio Zona attrezzata a Cascina Gobba

17 Piano Intercomunale: risanamento ambientale Bonifica del fiume Lambro

18 Piano Intercomunale: aree verdi a scala metropolitana Parco Sud

19 Piano Intercomunale: aree verdi a scala metropolitana Parco Nord

20 Piano Intercomunale: centri scolastici integrati Centro scolastico intercomunale a Cinisello Balsamo

21 Piano Intercomunale: ospedali Trasferimento dellOspedale Bassini da Milano a Cinisello

22 Piano Intercomunale: obiettivi per le città PER I COMUNI DELLAREA METROPOLITANA 1.Riduzione della capacità insediative 2.Innalzamento del livello degli standards 3.Adeguamento dei piani regolatori alle indicazioni del Piano Intercomunale PER MILANO 1.Limite delle capacità insediative a abitanti 2.Contenimento dellespansione industriale e blocco totale a Nord 3.Innalzamento del livello degli standards 4.Riqualificazione delle periferie 5.Salvaguardia delle zone di interesse storico e ambientale 6.Trasformazione del verde agricolo di PRG in verde pubblico o attrezzato 7.Recupero a verde delle aree libere interne alla città 8.Abbandono delle previsioni di assi attrezzati 9.Stesura di un nuovo piano di aree per ledilizia economica e popolare 10.Revisione degli obiettivi per il Centro Direzionale


Scaricare ppt "La perimetrazione dellarea metropolitana 1951 (marrone); 1955 (giallo); 1959 (verde); 1963 (viola)"

Presentazioni simili


Annunci Google