La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 5 Marzo 2007 IL CENSIMENTO DEI CITTADINI STRANIERI Istat – Sede per la Toscana Ufficio Regionale di Censimento Presentazione al Consiglio Territoriale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 5 Marzo 2007 IL CENSIMENTO DEI CITTADINI STRANIERI Istat – Sede per la Toscana Ufficio Regionale di Censimento Presentazione al Consiglio Territoriale."— Transcript della presentazione:

1 1 5 Marzo 2007 IL CENSIMENTO DEI CITTADINI STRANIERI Istat – Sede per la Toscana Ufficio Regionale di Censimento Presentazione al Consiglio Territoriale per limmigrazione Firenze, 13 Luglio 2011

2 2 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

3 3 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

4 4 Schema del processo di consegna Consegnato dal vettore Questionari spediti Questionari non spediti (eccezioni) Fallita consegna da vettore (indirizzo errato, trasferimento, ecc) Da consegnare a cura dellUCC Mail out Iscritti in anagrafe (LAC) Variazioni anagrafiche –

5 5 Schema del processo di restituzione compilazione web consegna in busta chiusa presso i punti di ritiro consegna presso i CCR Restituzione tramite rilevatore

6 6 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

7 7 Lammontare degli stranieri in Toscana

8 8 Cittadinanzav.a.% sul totale Romania ,0 Albania ,5 Cina Rep. Popolare ,4 Marocco ,8 Filippine ,1 Polonia9.5172,8 Ucraina9.3912,8 Perù8.1432,4 Senegal7.3002,2 Macedonia7.2452,1 Le prime 10 cittadinanze in ordine di importanza

9 9 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

10 10 Campo di osservazione Il Piano Generale di Censimento (par 2.1) stabilisce che Il campo di osservazione è costituito dalla popolazione dimorante abitualmente, ossia residente, come definita dallArt. 43 del Codice Civile e dallart. 3 del regolamento anagrafico. Fanno parte della popolazione dimorante abitualmente le persone di cittadinanza straniera in possesso di regolare titolo per soggiornare in Italia

11 11 Campo di osservazione Per i cittadini di Paesi non appartenenti allUnione Europea costituiscono titoli validi a soggiornare in Italia: -il permesso di soggiorno valido; -il nulla osta allingresso in Italia per motivi di lavoro o di ricongiungimento familiare; - le domande di rinnovo del permesso di soggiorno; -le domande di rilascio del primo permesso

12 12 Questionario di rilevazione

13 13 Questionario di rilevazione: le liste Dimora abituale

14 14 Questionario di rilevazione: le liste Temporaneamente o occasionalmente presenti nellalloggio alla data del Censimento

15 Questionario di rilevazione: le liste Stranieri Comunitari o non comunitari in possesso di regolare titolo di soggiorno Dimora abituale nellalloggio Dimora temporanea o occasionale nellalloggio alla data del Censimento Lista A Lista B

16 Questionario di rilevazione: le liste Stranieri Non comunitari senza regolare titolo di soggiorno Dimora temporanea o occasionale nellalloggio Lista B Senza nome e cognome Vi sono problemi con la Legge 94/2009 (sul il reato di ingresso e soggiorno illegale) ? NO

17 Disposizioni per il rilevatore Il rilevatore, nellesercizio delle sue funzioni di incaricato di pubblico servizio per il Censimento della popolazione, deve astenersi dal verificare il regolare titolo a soggiornare in Italia relativamente ai cittadini stranieri, in ottemperanza delle disposizioni in materia di abuso di ufficio (Art. 323 del Codice penale e successive modifiche apportate dalla Legge 16 luglio 1997 n. 234).

18 18 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

19 19 Gli stranieri sono esposti ad un rischio più elevato di sottoenumerazione rispetto agli italiani: maggiore mobilità territoriale, difficoltà linguistiche, diffusione della coabitazione, scarsa conoscenza delle finalità censuarie… Il censimento assistito da Lista anagrafica comunale (Lac) amplifica il rischio di sottocopertura: non tutti gli stranieri in possesso dei requisiti si iscrivono nellanagrafe del comune di dimora abituale. La normativa vigente sulla presenza straniera in Italia sfuma limmagine censuaria della popolazione straniera. (La Legge 94/2009 stabilisce il reato di ingresso e soggiorno illegale, lobbligo di esibizione del permesso di soggiorno ai fini del rilascio di autorizzazioni, iscrizioni, matrimonio…, la cancellazione dallanagrafe dopo 6 mesi dalla scadenza del PS, la possibilità di verifica delle condizioni igienico-sanitarie dellimmobile,…) Criticità del censimento dei cittadini stranieri

20 20 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

21 Interventi mirati per lottimizzazione della copertura censuaria dei cittadini stranieri Interventi sul piano metodologico Record linkage Lac e PS (Permessi di soggiorno) Ulteriore impiego degli esiti del Record linkage Interventi sul piano della comunicazione Campagna pubblicitaria Pubbliche relazioni Interventi sul piano operativo Modello di ausilio per stranieri Traduzione del materiale censuario Numero Verde con operatori in lingue straniere Workshop con associazioni di/per stranieri Azioni mirate (facoltative) da parte dei comuni >150mila abitanti

22 22 Record linkage, mediante codice fiscale, tra record individuali di Lac e record individuali permessi di soggiorno (PS) Residui di LAC Record linkati Residui di PS Potenziale sovracopertura anagrafica COSTITUZIONE DELLE LIFA Potenziale sottocopertura anagrafica Interventi sul piano metodologico Impiego delle Lac e Record linkage tra Lac e PS Esiti

23 23 Interventi sul piano della comunicazione Comunicazione pubblicitaria Pubbliche relazioni Attenzione a target specifici: Gli stranieri Campagna di comunicazione Fortemente integrata

24 24 Interventi sul piano della comunicazione (2) Interventi mirati in 6 lingue – inglese, francese, spagnolo, arabo, cinese e ucraino – attraverso limpiego di mezzi ad alta visibilità: Annunci stampa Spot TV Spot radiofonici Impianti di affissione Spazi su stampa etnica Spazi sui siti web Affissione sui mezzi pubblici e in stazioni ferroviarie e metropolitane Facebook Comunicazione pubblicitaria

25 25 Interventi sul piano della comunicazione (3) Azioni specifiche di promozione e partnership con: Associazioni delle diverse comunità di stranieri Comunità religiose Associazioni di volontariato e onlus Con lobiettivo di veicolare allutenza straniera, attraverso la distribuzione di materiale informativo (depliant, locandine…), realizzato in 6 lingue, le finalità del censimento, la sua utilità e le modalità di esecuzione. Pubbliche relazioni

26 26 Interventi sul piano operativo Foglio di famiglia versione short e long Guide alla compilazione versione short e long Lettera informativa versione short e long Modello di ausilio plurilingue, specifico per i cittadini stranieri Albanese Arabo Bengali Bulgaro Cinese Francese Inglese Macedone Polacco Portoghese Romeno Russo Serbo Singalese Spagnolo Ucraino Urdu Traduzione del materiale censuario in varie lingue Modelli di ausilio alla compilazione

27 27 Interventi sul piano operativo (2) Attivazione del Numero Verde Il servizio, organizzato secondo un calendario concordato con lIstat e con specifica turnazione, prevede obbligatoriamente limpiego di operatori di lingua inglese, francese e spagnola. Inoltre è prevista la possibilità, quale titolo preferenziale in sede di gara, di disporre di operatori di lingua romena, araba, cinese, singalese e ucraina.

28 28 Interventi sul piano operativo (3) Organizzazione di un workshop presso lIstat Con lobiettivo di sensibilizzare sullevento censimento le maggiori associazioni di stranieri e gli enti/organismi no profit che svolgono attività di servizio e di supporto per la cittadinanza straniera, nonché ambasciate e consolati, e di illustrare le modalità esecutive della rilevazione censuaria nonché i rischi in caso di errata compilazione (es. rischio di cancellazione anagrafica per i regolari che si collocano in Lista B o rischio di accertamento in caso di irregolari che si collocano in Lista A).

29 29 Interventi sul piano operativo (4) Azioni mirate da parte dei comuni >150mila abitanti Invio ai comuni che lo desiderino dellelenco identificativo delle sezioni di censimento a massima concentrazione di stranieri, con la finalità di intraprendere facoltativamente azioni specifiche e territorialmente mirate. Laddove i risultati rivelassero significative concentrazioni di stranieri in alcune aree del comune, lUcc può: stabilire un congruo numero di rilevatori da inviare sul territorio i quali, durante il recupero delle mancate risposte, possono battere a tappeto larea interessata per individuare gli irreperibili (sovracopertura anagrafica) e rilevare la sottocopertura anagrafica attraverso la Lifa;

30 30 Interventi sul piano operativo (5) programmare dei criteri di selezione dei rilevatori alla luce delle esigenze linguistiche e culturali della cittadinanza straniera presente sul territorio in oggetto (impiego di mediatori culturali); predisporre la dislocazione dei Centri comunali di raccolta dei questionari in funzione delle aree a massima presenza straniera; attivare iniziative di comunicazione territorialmente mirate (affissione di locandine informative in luoghi a forte afflusso di stranieri…)

31 31 Argomenti trattati Processo di rilevazione censuario Un sintetico quadro statistico sugli stranieri Campo di osservazione Possibili criticità del censimento degli stranieri Interventi mirati sulla popolazione straniera sul piano metodologico sul piano della comunicazione sul piano operativo Approfondimenti sul contenuto informativo

32 32 Informazioni per approfondimenti sugli stranieri di prima e seconda generazione LISTA A: luogo di nascita (se Italia o Estero) e cittadinanza (se italiana o straniera). LISTA B: luogo di nascita (se Italia o Estero) e cittadinanza (se italiana o straniera), senza nome e cognome. LISTA A: luogo di nascita (se Italia o Estero) e cittadinanza (se italiana o straniera). LISTA B: luogo di nascita (se Italia o Estero) e cittadinanza (se italiana o straniera), senza nome e cognome.

33 Informazioni per approfondimenti sugli stranieri di prima e seconda generazione

34

35

36

37

38 E infine una indicazione di carattere generale: creare fiducia verso loperazione conoscitiva censimento Ufficio Regionale di Censimento


Scaricare ppt "1 5 Marzo 2007 IL CENSIMENTO DEI CITTADINI STRANIERI Istat – Sede per la Toscana Ufficio Regionale di Censimento Presentazione al Consiglio Territoriale."

Presentazioni simili


Annunci Google