La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 1 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA DOCUMENTO DI INDIRIZZO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 1 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA DOCUMENTO DI INDIRIZZO."— Transcript della presentazione:

1 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 1 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI

2 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 2 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA AZIONI DELLASSESSORATO DELLINDUTRIA IN MATERIA DI ENERGIA 1.PIANO ENERGETICO REGIONALE 2.DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI 3.ALTRE AZIONI GIÀ INTRAPRESE

3 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 3 1. PIANO ENERGETICO REGIONALE Delibera G.R. n. 31/43 del 20 luglio 2011: approvazione le linee di indirizzo politico per la redazione del nuovo PEARS. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA

4 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 4 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Con la Deliberazione del 20 marzo 2012, n. 12/21 la Giunta Regionale: ha approvato il Documento di indirizzo sulle fonti energetiche rinnovabili Il Documento è in progress: un gruppo di lavoro curerà laggiornamento dei dati, raggiungimento degli obiettivi delineati (attraverso lapposita sezione informatizzata del Sistema Informativo Regionale Ambientale) REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA

5 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 5 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI GENESI Strategia con la quale si intende che al 2020 si realizzino: Il 20 % di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra; Il 20 % di quota nellutilizzo di fonti rinnovabili; Il 20 % di miglioramento dellefficienza energetica. l'Italia ha un obiettivo del 17% di produzione rinnovabile sui consumi lordi finali Con lapprovazione del Decreto BURDEN SHARING, (DECRETO 15 marzo 2012), è stato assegnato alla Regione Sardegna l'obiettivo del 17,8 %.

6 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 6 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ELABORAZIONE Assessorato Industria - Servizio Energia, Sardegna Ricerche, la Presidenza della Regione e lAssessorato dellAmbiente. PRINCIPI Sono stati considerati alcuni criteri e principi (DGRn. 31/43 del 2011) e si è tenuto conto dei seguenti vincoli imprescindibili nella stesura del documento, che doveva: Essere SNELLO NEL CODIFICARE in maniera precisa e chiara gli OBBIETTIVI REGIONALI; Essere COERENTE con gli orientamenti nazionali e comunitari nell'ambito della strategia ; Ricostruire il quadro attuale e di breve termine della produzione di energia rinnovabile in Sardegna;

7 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 7 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI...E ANCORA, 1.limitazione della fonte eolica on-shore 2.esclusione della fonte eolica off-shore; 3. Limitare i grandi impianti fotovoltaici; 4.l'autoconsumo e autosostenibilità dei produttori 5.produzione diffusa di energia a servizio dell'utenza; 6. Stabilità della rete elettrica di trasmissione e distribuzione; Costruzione comparto Termico È, comunque, uno Strumento aperto in continua evoluzione soggetto ad una aggiornamento continuo anche mediante gli strumenti telematici che vadano a dialogare con il sistema nazionale di rendicontazione del Burden Sharing (Simerì – Portale GSE).

8 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 8 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI SCENARI DI SVILUPPO IN SARDEGNA AL 2020 Obbligo imposto dal Burden Sharing al 17,8% Dallo studio dello scenario è emersa lanecessità di incrementare le quote di rinnovabili sul termico: Da incrementare: Biomassa Residenziale Uso diretto Pompe di calore per riscaldamento e Acqua Calda Sanitaria Residenziale Solare termico per Acqua Calda Sanitaria. Residenziale. (18,08 kTep)

9 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Nel Documento (par. 5.2) sono stati individuati GLI INDIRIZZI STRATEGICI tesi a creare un Sistema Complessivo di Macroazioni in cui tutte le azioni, presenti e future, concorrono in maniera calibrata e consapevole al raggiungimento degli obiettivi regionali di produzione di energia rinnovabile ed efficienza energetica STRATEGIA 1 – COORDINAMENTO; STRATEGIA 2 – PRODUZIONE DIFFUSA; STRATEGIA 3 – DIVERSIFICAZIONE DELLE FONTI; STRATEGIA 4 – SOLARE; STRATEGIA 5 – EOLICO; STRATEGIA 6 – BIOMASSA; STRATEGIA 7 – COMPARTO TERMICO (FER-C); STRATEGIA 8 – EFFICIENZA ENERGETICA E RISPARMIO; STRATEGIA 9 – INFRASTRUTTURE ENERGETICHE ELETTRICHE STRATEGIA 10 – TRASPORTI

10 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 10 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 2. DOCUMENTO DI INDIRIZZO SULLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI CONCLUSIONI Produzione energia da fonti rinnovabili min 17,8% Efficienza energetica con diminuzione emissione CO2.

11 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 11 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 3. AZIONI GIÀ INTRAPRESE CONTRIBUTI: Contributi per impianti fotovoltaici; Contributi per impianti solari termici ( ,21 per impianti solari termici realizzati da CITTADINI, CONDOMINI E ALTRI SOGGETTI GIURIDICI PRIVATI DIVERSI DALLE IMPRESE ); Contributi alle IMPRESE per la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili. Fondi POR Aiuti alle imprese per o Linea di attività a - Aiuti alle imprese per la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili; o Linea di attività c - Promozione dellutilizzo da parte delle imprese di tecnologie ad alta efficienza e risparmio energetico e sostegno alla cogenerazione diffusa;

12 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 12 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 3. AZIONI GIÀ INTRAPRESE Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile Insulare (Island Sustainable Energy Action Plan, ISEAP). Adesione al Patto delle Isole e nell'ambito della iniziativa Sardegna CO2.0 LAssessorato dellIndustria coordina la Cabina di Regia (Presidenza, Industria e Difesa dellAmbiente, allargabile a Agricoltura e Riforma Agropastorale Pianificazione Urbanistica Territoriale e Trasporti) che deve raccordare lISEAP agli altri strumenti di Pianificazione energetica

13 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 13 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA 3. AZIONI GIÀ INTRAPRESE PROGETTI PILOTA SOLARE TERMODINAMICO Il SOLARE TERMODINAMICO è una tecnologia che consente di CONVERTIRE ENERGIA SOLARE IN ENERGIA TERMICA e SUCCESSIVAMENTE IN ENERGIA ELETTRICA. Una delle PECULIARITÀ di tale tecnologia è la possibilità sia di ACCUMULARE ENERGIA TERMICA SIA DI PREVEDERE LINTEGRAZIONE CON ALTRE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI, e pertanto, appare particolarmente indicata allo SVILUPPO DI SISTEMI INTEGRATI di produzione e accumulo di energia termica, chimica ed elettrica. La Sardegna è una delle regioni italiane con maggiore potenzialità di risorse energetiche rinnovabili con presenza di livelli di irraggiamento e valori medi di velocità del vento ritenuti tra i più elevati dItalia.

14 Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 14 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA RINGRAZIO PER LATTENZIONE Assessore dellIndustria On. Alessandra Zedda


Scaricare ppt "Cagliari, 17 marzo 2012La politica energetica - La Sardegna...oltre la crisi 1 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLINDUSTRIA DOCUMENTO DI INDIRIZZO."

Presentazioni simili


Annunci Google