La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BILANCIO 2010 Rigore, equità, sviluppo per una manovra di svolta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BILANCIO 2010 Rigore, equità, sviluppo per una manovra di svolta."— Transcript della presentazione:

1 BILANCIO 2010 Rigore, equità, sviluppo per una manovra di svolta

2 BILANCIO Parte corrente Piano investimenti

3 La manovra complessivamente ammonta a 237,5 MILIONI DI EURO 187,5 MILIONI DI EURO per la spesa necessaria ai Dipartimenti e Municipi 50 MILIONI DI EURO per finanziare il Piano straordinario di manutenzione stradale di cui MANOVRA PARTE CORRENTE 3

4 C OPERTURA SPESE D IPARTIMENTI E M UNICIPI M ANOVRA SULLE ENTRATE R AZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA R EPERIMENTO DI ENTRATE STRAORDINARIE Personale34,3 Tagli agli sprechi7,3 Minori oneri da contenimento dellindebitamento 27,6 Totale69,2 Entrate per adempimento obblighi comunitari 18,6 Altre entrate8,7 Avanzo vincolato al Sociale6,8 Avanzo23,7 Totale57,8 Recupero evasione19,8 Adeguamento tariffe4,2 Aumento COSAP17,0 Dividendi da partecipate1,5 Aumento ICI case sfitte18,0 Totale60,5 4 MANOVRA PARTE CORRENTE

5 5

6 Adeguamenti COSAP Dal 2005 il canone di occupazione suolo pubblico non è stato adeguato neppure alla inflazione Per le occupazioni nelle zone periferiche si è realizzato solo un allineamento alla inflazione (+11%) Gli incrementi si sono concentrati nelle zone del centro storico Il canone di occupazione suolo pubblico, nel centro storico, è stato adeguato a quello applicato nelle altre Città con elevati flussi turistici (es. Firenze, Venezia) T IPO DI OCCUPAZIONE I NCREMENTI MEDI Occupazioni nelle zone diverse dal centro storico + 11% Pubblici esercizi (bar, ristoranti, etc.) nelle zone diverse dal centro storico +46% Altre occupazioni in centro storico +50% Pubblici esercizi in centro storico +125% 6 MANOVRA PARTE CORRENTE

7 Maggiorazione ICI sulle case sfitte G LI ADEGUAMENTI P RIMA CASA SFITTA Si passa dal 7 per mille al 10 per mille S ECONDA CASA SFITTA Si passa dal 9 per mille al 10 per mille Ma La casa di abitazione rimane esente da ICI Se limmobile viene locato si paga laliquota ordinaria del 7 per mille I NCENTIVO ALLA LOCAZIONE DI IMMOBILI Se si affitta un immobile lIci applicabile è del 7 per mille (aliquota ordinaria) Se limmobile non viene locato si applicherà laliquota del 9 per mille Si crea un incentivo fiscale alla locazione degli immobili e alla emersine dei fitti in nero 7 MANOVRA PARTE CORRENTE

8 GLI INVESTIMENTI 8

9 INVESTIMENTI 9

10 1,3 MILIARDI PER INVESTIMENTI IN OPERE PUBBLICHE METROPOLITANE DI ROMA Tratta Conca DOrio – Viale Jonio (35 milioni ) Linea C (20 milioni ) Linea A attraverso lacquisto di nuovi treni (5 milioni ) Metro leggera Anagnina-Torre Angela Finanziamento dellentrata in pre-esercizio della linea C OPERE INFRASTRUTTURALI Allargamento Via Tiburtina (22 milioni ) Realizzazione Asse viario parallelo a Viale di San Basilio (13,61 milioni ) Procedura di aggiudicazione dellappalto del Nuovo Ponte della Scafa (circa 40 milioni ) Infrastrutture digitali: con Roma digitale e Fibra per lItalia la strutturazione di una rete a banda larga per servizi avanzati. Piano luce, raddoppio del numero dei punti luce su tutta la città: da si passerà a punti luce già dal Piano fogne, in collaborazione con ACEA per dotare di rete fognaria tutto il tessuto urbano entro la fine della consiliatura Museo della Shoah (13 milioni ) Manutenzione scolastica (21 milioni ) Campidoglio 2 (235 milioni in project financing) INVESTIMENTI 10

11 MAGGIORI ENTRATE 11

12 Maggiori entrate Revisione Canone iniziative pubblicitarie (Cip) Revisione oneri di urbanizzazione, diritti di istruttoria e di segreteria Revisione estimi catastali Nuovo Regolamento generale delle entrate Nuovo Regolamento imposta comunale sugli immobili (Ici) Nuovo Regolamento ravvedimento operoso Nuovo Regolamento anti-contenziosi Statuto del contribuente locale POLITICA DELLE ENTRATE 12

13 Lotta allevasione Accordi con la Guardia di Finanza, lAgenzia delle entrate e lAgenzia del Territorio + 19,8 MILIONI DI EURO 13 POLITICA DELLE ENTRATE

14 14 POLITICA DELLE ENTRATE Contributo di soggiorno (a persona solo per i primi 3 giorni, dal 2011) Campeggi, agriturismi, B&B: 1 Affittacamere e residence: 2 Hotel 1 stella: 1 2 stelle: 1,5 3 stelle: 2 4 stelle: 3 5 stelle: 5 Gettito stimato: 80 MILIONI Ipotesi approvata per avviare un confronto con Associazioni di categoria e Governo

15 GESTIONE DELLA SPESA 15

16 GESTIONE DELLA SPESA 16 Primi tagli alla spesa per beni e servizi Costi di gestione degli immobili Affitti Rinegoziazione al ribasso dei contratti di fornitura RISPARMIO ANNUI

17 17 RIFORMA DELLA MACROSTRUTTURA E PERSONALE Riduzione dei dirigenti Razionalizzazione impiego del personale Spesa personale TOTALE

18 18 Accordo sindacale 32,7 milioni per il 2009 destinati ad agevolazioni e a sostegno per le famiglie nelle fasce deboli e ai lavoratori in situazione di crisi occupazionale di cui 2 milioni per la Fondazione Welfare locale Per il apertura di un Tavolo per il rispetto degli accordi sindacali per lOsservatorio sugli appalti e la sicurezza sul lavoro GESTIONE DELLA SPESA

19 PATTO ROMA SICURA Sala Sistema Roma: collegamento tra tutte le sale di video sorveglianza con il centro monitoraggio. Verifica dellattuazione di tutte le Ordinanze per lordine pubblico Completamento del Piano Nomadi entro i primi 6 mesi del 2011, con sgombero di tutti gli accampamenti abusivi e tollerati. POLIZIA MUNICIPALE Assunzione di 391 agenti in graduatoria entro il Assunzione di 11 dirigenti della P.M. Progressione dalla categoria C alla categoria D per 300 unità Investimenti per 3,6 milioni (veicoli, attrezzature, arredi e manutenzione straordinaria delle sedi). 11 milioni di euro per le spese correnti (addestramento, vestiario ed equipaggiamento). 19 GESTIONE DELLA SPESA

20 DECORO URBANO 108 MILIONI PER MANUTENZIONE STRADALE 50 milioni di euro per il Piano Straordinario di manutenzione stradale da realizzare entro lestate milioni di euro allanno per gli 8 lotti di manutenzione stradale ordinaria. 28 milioni di euro per la manutenzione straordinaria. 20 GESTIONE DELLA SPESA

21 DECORO URBANO 11,6 MILIONI E PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL TERRITORIO La Città viene divisa in 400 zone e 11 distretti. 400 coordinatori e 300 accertatori collegati con una cabina di regia per controllare lattività dei dipendenti AMA e tutte le forme di degrado urbano. 20 squadre operative per intervenire sulle scritte murarie, sul dissesto dellarredo urbano, sulla segnaletica stradale, sui rifiuti ingombranti e sul verde pubblico. 21 GESTIONE DELLA SPESA

22 COSTANTE AUMENTO SPESE PER LE POLITICHE EDUCATIVE 0,49 milioni di euro per materiali didattici e di consumo per i nidi comunali - 0,35 milioni di euro per la formazione del personale comunale impiegato negli asili nido - 0,2 milioni di euro per il monitoraggio e il controllo del servizio erogato nei nidi. Redditometro e Quoziente Familiare Rimodulazione delle tariffe: maggior gettito di 3,7 milioni di euro nuovi posti nido 525 nuovi posti di scuola dellinfanzia GESTIONE DELLA SPESA 160,1 milioni ,4 milioni ,8 milioni 2010 Comune Tariffa media (asili nido) Bologna 269 Firenze 353 Genova 350 Milano 232 Palermo 216 Roma (nuova quota) 182 Torino 394

23 AUMENTO E RIQUALIFICAZIONE DELLA SPESA SOCIALE NUOVO PIANO REGOLATORE SOCIALE CITTADINO IMPULSO A WELFARE PRIVATO E NUOVA SUSSIDIARIETÀ SPESE ,7 milioni ,8 milioni ,4 milioni 2010

24 POLITICHE CULTURALI Il Bilancio 2010 garantisce il finanziamento a tutte le istituzioni culturali della Città in linea con la spesa storica Tutte le manifestazioni dellEstate Romana e quelle che caratterizzano il calendario cittadino fino alla fine dellesercizio finanziario. Finanziamento della fondazione MACRO pari a 1,2 milioni di euro. Rafforzamento del rapporto di partnership con gli investitori privati: La sponsorizzazione dei restauri. Utilizzo esclusivo di sponsor privati per finanziare, dal 2011, tutte le iniziative culturali che si svolgono nel centro storico. Una nuova tariffazione per lutilizzo commerciale di immagini e location di beni artistici Diversa articolazione delle tariffe dei Musei che ha già prodotto un aumento del 50% nei primi 4 mesi del GESTIONE DELLA SPESA

25 RISORSE PER I MUNICIPI milioni rispetto al 2007 Municipi2007 deliberato 2009 deliberato 2010var. % Municipio I14,214,8715,433,77% Municipio II9,0410,84 0,00% Municipio III5,575,836,399,61% Municipio IV12,1713,4913,43-0,44% Municipio V13,2214,2915,266,79% Municipio VI8,838,989,556,35% Municipio VII12,0512,6413,9910,68% Municipio VIII13,9415,8417,118,02% Municipio IX7,357,948,486,80% Municipio X13,4113,4814,316,16% Municipio XI9,189,6610,69,73% Municipio XII14,4716,4816,610,79% Municipio XIII16,7618,0217,98-0,22% Municipio XV1110,9312,1511,16% Municipio XVI10,2511,2111,11-0,89% Municipio XVII7,3488,172,13% Municipio XVIII9,0110,3311,329,58% Municipio XIX13,1415,6315,730,64% Municipio XX12,815,0815-0,53% TOTALE213,73233,54243,464,25% Valori espressi in milioni di

26 BILANCIO 2010 Rigore, equità, sviluppo per una manovra di svolta


Scaricare ppt "BILANCIO 2010 Rigore, equità, sviluppo per una manovra di svolta."

Presentazioni simili


Annunci Google