La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Patologie Nervi Cranici Patologia malformativa (Agenesie) Patologia tumorale (Neurinomi o Schwannomi) Patologia infiammatoria (Neurite) Patologia compressiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Patologie Nervi Cranici Patologia malformativa (Agenesie) Patologia tumorale (Neurinomi o Schwannomi) Patologia infiammatoria (Neurite) Patologia compressiva."— Transcript della presentazione:

1 Patologie Nervi Cranici Patologia malformativa (Agenesie) Patologia tumorale (Neurinomi o Schwannomi) Patologia infiammatoria (Neurite) Patologia compressiva (Conflitti neurovascolari) 10

2 Patologie Nervi Cranici Patologia malformativa (Agenesie) Lab.Memb.normaleLab.Memb.patologico 9

3 Patologie Nervi Cranici Patologia tumorale (Neurinomi o Schwannomi) Pat.Tum. 7-8 nc Pat.Tum. 12nc 8

4 Patologie Nervi Cranici Patologia infiammatoria (Neurite) SM NEURITE ERPEX 7

5 Patologie Nervi Cranici Patologia compressiva (Conflitti neurovascolari) 6

6 Imaging per lo studio nervi cranici Radiologia tradizionale o convenzionale Tomografia Computerizzata (TC –CT-CTMS) Risonanza Magnetica (RM-MR-MRI-IMR) Angiografia Digitale ( DSA) 5

7 Imaging per lo studio nervi cranici Radiologia tradizionale o convenzionale INDICAZIONI : segni indiretti (erosioni-dilatazioni) 4

8 Imaging per lo studio nervi cranici Tomografia Computerizzata (TC –CT-CTMS) INDICAZIONI : dettaglio osseo (fratture-malformazioni ossee OM) FRATTURA OTOSCLEROSI 3

9 Imaging per lo studio nervi cranici Risonanza Magnetica (RM-MR-MRI-IMR) INDICAZIONI : pat.malformative,tumorali,CNV SCHWANNOMA CNV Malformazione 2

10 Imaging per lo studio nervi cranici Angiografia Digitale ( DSA) INDICAZIONI : embolizzazione tumori Tumore glomico Pre-embolizzazionePost-embolizzazione 1

11 BOBINA A POLARIZZAZIONE CIRCOLARE ENCEFALO ROCCHE PETROSE ORBITE NERVI CRANICI IPOFISI Studio MR nervi cranici 12

12 Tecniche di studio nervi cranici MR Regole di massima… Si inizia sempre con una serie di immagini assiali su tutto lencefalo parallele alla linea bi-commissurale o bi-callosa e su piani sagittali a spessore sottile parallele alla linea mediana Le pesature variano a seconda del protocollo tecnico del centro in cui si lavora 11

13 Regole di massima… Se si devono studiare i nervi cranici che originano dal tronco cerebrale, utilizzare, sul piano assiale il piano perpendicolare al pavimento del 4° ventricolo Tecniche di studio nervi cranici MR 10

14 Regole di massima… Con questo orientamento, unitamente a slices di spessore sottile, meglio se sequenze Isotropiche, si riescono a riconoscere nel dettaglio tutti i nervi cranici Tecniche di studio nervi cranici MR 9

15 Regole di massima… Le sequenze più utilizzate… Spin echo o TSE T1 e T2 per lo studio basale TSE T2 o GE T2 (fisp – CISS-FIESTA-COCLEA…) (sequenze volumetrice isotropiche Post m.d.c. Sequenze T1 pesate a strato sottile, meglio se isotropiche (VIBE.THRIVE..) Tecniche di studio nervi cranici MR 8

16 Parametri sequenze Gradient Echo Spin Echo 7

17 Parametri sequenze – sequenze 3D T2 3D Turbo Spin Echo T2 (DRIVE-Coclea ect…) 3D Gradient Echo (CISS-FIESTA ect..) TR:6,25 msec TE: 2,8 msec FA: 70° Tk: 0,6 mm TA: 4 ca TR:1400 msec TE: 220 msec FA: 150° Echo Train: 540 Turbo Factor: 440 Tk: 0,6 mm TA: 4 ca 6

18 Parametri sequenze – sequenze 3D T1 3D Gradient Echo T1 post Gadolinio T1 SpIR MDC (VIBE,THRIVE ect..) T1 MDC (MPRAGE ect..) TR:9 msec TE: 2,8 msec FA: 10° Tk: 1 mm TA: 4 ca TR:12 msec TE: 25 msec FA: 25° Tk: 1 mm TA: 4 ca 5

19 Sequenze…il problema degli acronimi 4

20 3

21 2

22 VOXEL ISOTROPICOVOXEL ANISOTROPICO Vantaggi: Identica risoluzione spaziale nelle ricostruzioni post-processing (MPR) Svantaggi: Tempi più lunghi di acquisizione Perché scegliere sequenze isotropiche 1


Scaricare ppt "Patologie Nervi Cranici Patologia malformativa (Agenesie) Patologia tumorale (Neurinomi o Schwannomi) Patologia infiammatoria (Neurite) Patologia compressiva."

Presentazioni simili


Annunci Google