La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comune di Ponna Piano di Governo del Territorio V.A.S. 1^ CONFERENZA DI VALUTAZIONE - 30.05.2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comune di Ponna Piano di Governo del Territorio V.A.S. 1^ CONFERENZA DI VALUTAZIONE - 30.05.2008."— Transcript della presentazione:

1 Comune di Ponna Piano di Governo del Territorio V.A.S. 1^ CONFERENZA DI VALUTAZIONE

2 INCARICO PROFESSIONALE Incarico per formazione P.G.T e V.A.S. Det. R.S.T n° 24

3 SITUAZIONE URBANISTICA P.R.U.G. VigenteD.G.R n° 7321 D.G.R n° 7150

4 PROCESSO PARTECIPATIVO AVVISO PUBBLICO AVVISO AVVIO V.A.S

5 SUPERFICIE TERRITORIALEmq ALTEZZA s.l.m.da 430 a 1589 DISTANZA DA COMOKm 36 INFRASTRUTTURE PRINCIPALIS.P. n°. 14

6 POPOLAZIONE }-6,9% (-0,4% MEDIO ANNUO)

7 POPOLAZIONE RESIDENTE al ab. EVOLUZIONE INSEDIATIVA

8

9 VERIFICA INDICE DI CONSUMO DEL SUOLO

10 1) Consolidamento della fisionomia interfrazionale di Ponna nel passante geografico Ceresio/Lario quale luogo dellaccoglienza e dellospitalità; 2) Valorizzazione delle peculiarità storico/naturalistiche e panoramiche del paesaggio inteso come sorgente ed al tempo stesso oggetto di percezione; 3) Contenimento della trasformazione insediativa entro limiti fisicamente sostenibili e funzionalmente compatibili, con lo scopo prioritario di perseguire benefici pubblici diffusi e di conseguenza lelevamento degli standard civili del comfort polifruitivo singolo e sociale;

11 4) Recupero del patrimonio edilizio esistente con particolare attenzione ai nuclei di antica formazione, ai beni architettonici/culturali e della articolazione della tessitura urbana, nonché dei manufatti sparsi (rurali o di origine rurale) quali testimonianze significative della tradizione tipologico/costruttiva locale e di presidio antropico; 5) Tutela paesistica ambientale attraverso la specificazione della rete ecologica e la riqualificazione delle infrastrutture riservate ai collegamenti frazionali ed alla mobilità protetta nel quadro della riscoperta di itinerari didattico/naturalistici e di coni ottico/percettivi di ampio orizzonte attribuendo particolare attenzione alle opere di difesa militare apprestate durante la Grande Guerra con la ormai famosa denominazione Linea Cadorna;

12 6) Valorizzazione delle attività agro-forestali ed allevatorie attraverso il potenziamento della multifunzionalità dellindotto agricolo compatibile (turismo rurale ed escursionistico, enogastronomico, ricreativo ecc.) finalizzata a coniugare la presenza delluomo con la prevenzione del degrado e dei rischi di dissesto.

13

14

15

16

17 Schema norme di riferimento generali assunte nel presente documento Modalità per la pianificazione comunale, Deliberazione Giunta regionale 29 dicembre 2005, n. VIII/168; Legge regionale 11 marzo 2005, n. 12 per il governo del territorio e successive modifiche e integrazioni; Indirizzi generali per la Valutazione Ambientale di Piani e Programmi – Deliberazione Consiglio regionale 13 marzo 2007, n. VIII/351; Determinazione della procedura per la valutazione ambientale di Piani e Programmi - VAS – Deliberazione Giunta regionale 27 dicembre 2007, n. VIII/6420; Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 Norme in materia ambientale, modificato con successivo Decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4; Direttiva 2001/42/CE del Parlamento Europeo del Consiglio del 27 giugno 2001 concernente la valutazione degli effetti di determinati Piani e Programmi sullambiente.

18

19 PERCORSO V.A.S. - 2

20

21 Orientamenti iniziali 1Linee programmatiche P.G.T. + 2Previsioni sovralocali, locali e settoriali + 3Interessi locali = Quadro pianificatorio-programmatico P.G.T.

22 SETTORI DI SOSTENIBILITA APPLICABILI AL DDP IN ESAME ARIA – CLIMA; ACQUA; SUOLO; BENI MATERIALI – PATRIMONIO CULTURALE ( patrimonio culturale: l'insieme costituito dai beni culturali e dai beni paesaggistici in conformità al disposto di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42);articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 4 POPOLAZIONE – SALUTE UMANA; BIODIVERSITA – FLORA – FAUNA; RUMORE; RADIAZIONI; RIFIUTI; ENERGIA; MOBILITA – TRASPORTI.

23 Orientamenti iniziali 1 Linee programmatiche P.G.T.

24 2Previsioni sovralocali locali e settoriali Comunitario Nazionale Regionale Provinciale Sovracomunale P.R.U.G. e Comuni contermini Settoriale sovracomunale Settoriale comunale

25 3Interessi locali

26 Schema operativo P.G.T. – V.A.S. Individuazione soggetti Verifica siti RETE NATURA 2000

27 SCOPING Elementi per la definizione dellambito P.G.T. Analisi di contesto Conclusioni: identificazione ambito P.G.T.

28

29 0 - Inquadramento

30 1 – Ambiente urbano

31 2 – Ambiente naturale

32 3 - Mobilità


Scaricare ppt "Comune di Ponna Piano di Governo del Territorio V.A.S. 1^ CONFERENZA DI VALUTAZIONE - 30.05.2008."

Presentazioni simili


Annunci Google