La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nicola Sorgentone. Lo scenario Quali Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione finalizzate allapprendimento? Tecnologie somatiche Che valore assume.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nicola Sorgentone. Lo scenario Quali Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione finalizzate allapprendimento? Tecnologie somatiche Che valore assume."— Transcript della presentazione:

1 Nicola Sorgentone

2 Lo scenario Quali Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione finalizzate allapprendimento? Tecnologie somatiche Che valore assume usare gli strumenti del corpo nellazione didattica in ospedale? Le tecniche verbali – gestuali – mimiche che impatto hanno dal punto di vista prossemico? Tecnologie mediatiche I media classici (libri, giornali, video e audiocassette, ecc.) sono strumenti sufficienti nella azione didattica in ospedale? Le tecniche testuali, iconografiche, audio-video analogiche permettono attività interpretative, ma non di produzione creativa. Tecnologie digitali Quale valore aggiunto possono offrire le tecniche ipertestuali, le tecniche sincrone di collegamento audio-video e gli ambienti di apprendimento condiviso a distanza? Quali difficoltà pongono gli strumenti informatici e telematici? Parole chiave: accoglienza, relazione, accudimento, motivazione Sensibili al contesto Non sensibili al contesto Parole chiave: fruizione, approfondimento, ermeneutica Parole chiave: Produzione, Fruizione soggettiva Motivazione, Riduzione dellisolamento Cultura frammentaria e caotica

3 Le metodologie didattiche Che valore assume la ricerca didattica nella scuola in ospedale? Necessità di coniugare una cultura umanistica, la cui trasmissione privilegia la relazione, ad una cultura tecnologica la cui conoscenza è veicolata in maniera predominante da macchine. Lalternativa sarebbe una tecnica vuota e una cultura morta. Porre lattenzione, oltre che alla creazione, al dispositivo che permette la creazione di ipertesti. Obiettivi Se la ricerca scientifica, accademica, ha per fine la conoscenza, la ricerca didattica ha per fine lazione: la sua validità risiede più nel percorso che nei risultati. La creazione di una comunità professionale La diffusione delle buone pratiche Il progetto di ricerca La scuola in ospedale come laboratorio per Linnovazione nella didattica e nellorganizzazione

4 Le metodologie didattiche Le alternative Off-line – On-line Il rapporto insegnante-allievo, predominante in corsia, falsa il normale rapporto insegnante-classe: se da una parte favorisce lapprofondimento, sia sul piano emotivo che didattico, dallaltra pone lallievo in una condizione di isolamento nellapprendimento. Luso delle moderne tecnologie dellinformazione e della comunicazione (videoconferenza, chat, posta elettronica, ambienti di apprendimento condivisi) può ridurre il senso di isolamento nel lavoro scolastico. Rete orizzontale - verticale Scuola in ospedale come luogo privilegiato e protetto per sperimentare forme di collaborazione finalizzate alla continuità didattica: Insegnanti: mutuare le metodologie peculiari dei diversi ordini di scuola Alunni: imparare insegnando Produzione - Fruizione In una situazione in cui l'alunno malato è costretto a subire il piano terapeutico, è bene privilegiare modelli didattici che gli permettano di agire sul piano culturale, che lo facciano sentire l'artefice dei prodotti che realizzerà. Nella grande ondata di entusiasmo a sfondo tecnologico, lutilizzo di strumenti di apprendimento e tecniche comunicative a supporto digitale è stato troppo spesso organizzato in maniera incerta: · Alunni produttori di materiali (testi, disegni, canzoni, ecc.) · Insegnanti maldestri assemblatori di frettolosi ipertesti. Il progetto Didattica breve – Didattica per progetti Analisi del contesto: · Alunni lungodegenti – alunni con degenze brevi · Alunni motivati – alunni demotivati - Importante opportunità di rivalutare la scuola Tipi di rapporto collaborativo con le scuole di provenienza

5 La didattica per progetti Nellattuale scenario comunicativo degli alunni è utile la frammentazione disciplinare? Indirizzando e limitando la frammentazione disciplinare Progettando percorsi condivisi Costruire un documento ipermediale Significa concentrare lattenzione su ciascun medium (oggetto che a sua volta è portatore di informazioni disciplinari) e sullinsieme dei media (testo ipermediale) La scelta del multimedia per comunicare Progettando un contenitore che consideri la Fruibiltà dei materiali 1. Cartaceo 2. Off-line 3. On-line Il sito

6 La didattica per progetti Quanto è utile un aio in ospedale? Non fare semplici ripetizioni vuol dire, spesso, non mettere l'alunno in condizioni di subalternità alla classe. Il rapporto privilegiato insegnante-allievo o insegnante-piccolo gruppo permette di ottenere alti standard qualitativi che possono rendere l'allievo protagonista eccellente dei percorsi di apprendimento del gruppo classe, con tutti i risvolti psicologici facili da immaginare. La scelta di non trasformare una lezione in ospedale in una semplice ripetizione dei programmi della scuola di provenienza Lapprendimento cooperativo a distanza Quale ambiente di apprendimento condiviso La lezione frontale in videoconferenza Attenzione alla distanza

7 I materiali Indicazioni per la realizzazione dei materiali (del corso) Materiali testuali I formati: *.txt - *.rtf - *.doc Assemblaggio Documento Word Presentazione di diapositive Pagine HTML Animazioni Flash Materiali iconografici I formati: *.jpg - *.gif - *.png Materiali audio I formati: *.wav - *.mid - *.mp3 Materiali filmati I formati: *.avi - *.mov - *.mp2


Scaricare ppt "Nicola Sorgentone. Lo scenario Quali Tecnologie dellInformazione e della Comunicazione finalizzate allapprendimento? Tecnologie somatiche Che valore assume."

Presentazioni simili


Annunci Google