La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNE DI PAVIA SETTORE AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZO URBANISTICA Adozione variante al vigente P.R.G. ai sensi dellart. 25 comma 1 L.R. 12/2005. Individuazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNE DI PAVIA SETTORE AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZO URBANISTICA Adozione variante al vigente P.R.G. ai sensi dellart. 25 comma 1 L.R. 12/2005. Individuazione."— Transcript della presentazione:

1 COMUNE DI PAVIA SETTORE AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZO URBANISTICA Adozione variante al vigente P.R.G. ai sensi dellart. 25 comma 1 L.R. 12/2005. Individuazione e recupero degli insediamenti rurali dismessi. Gennaio 2007

2 Il Piano Regolatore fornisce in modo puntuale per i nuclei delle antiche Cascine tutti gli elementi conoscitivi e progettuali sugli edifici al medesimo è allegata una approfondita indagine di dettaglio su tutte le cascine. Gennaio 2007 PREMESSA

3 In particolare tutti gli edifici esistenti allinterno del territorio comunale sono riconosciuti e classificati in diversi gruppi: Gruppo 1: monumenti, mura Gruppo 2: edifici di pregio architettonico Gruppo 3: edifici con valore storico-ambientale Gruppo 4: edifici con valore documentario e di immagine ambientale Gruppo 5: edifici recenti Gennaio 2007

4 Gli insediamenti dismessi individuati in base al PTC Parco Ticino e relativi regolamenti attuativi dovranno essere classificati in base a: Categorie Categoria S: Gruppo 1 e Gruppo 2 - complessi ed edifici di interesse storico-architettonico Categoria A: Gruppo 3, Gruppo 4 e Gruppo 5 - complessi ed edifici di valore ambientale Gennaio 2007

5 CORRISPONDENZA FRA GRUPPI E CATEGORIE Classi di qualità Classe 1: restauro e risanamento conservativo = Gruppo 1 e Gruppo 2 Classe 2: ristrutturazione edilizia nei modi consentiti dalla normativa di zona = Gruppo 3 e Gruppo 4 Classe 3: ristrutturazione, demolizione e ricostruzione solo nelle zone C2, G1 e G2 ed unicamente per quegli edifici o parte di essi privi di valore storico -architettonico = Gruppo 5 Gennaio 2007

6 RICHIESTE per laccertamento di dismissione Ai sensi della deliberazione 26 ottobre 2005 n° 106 del Parco Lombardo della Valle del Ticino sono pervenute n° 7 richieste. Per 6 di esse: Cascina Vignolo, Cascina Cà della Terra, Cascina Trinchera, Cascina Vela, Cascina Rottino Nuovo, Cascina Rizza, è stata accertata leffettiva dismissione e rilasciato il relativo certificato. Gennaio 2007

7 DELIBERA DI APPROVAZIONE: COSA CAMBIA Le Norme Tecniche di Attuazione del P.R.G. sono integrate agli articoli 1 – definizioni, comma – aree agricole, comma 6 21 – parco agricolo del fiume Ticino, comma 6 23 – Parco Visconteo, comma 6 con la dicitura nonché quelle dismesse alla data del certificato di dismissione Gennaio 2007

8 Viene recepita lanalogia tra la normativa del Parco del Ticino con il Piano Regolatore della Città Le modalità per le successive richieste di recupero degli insediamenti rurali dismessi saranno ricondotte alle indicazioni contenute nelle tavole allegate al vigente P.R.G. e denominate individuazione dei gruppi di edifici – tav.n.5 Gennaio 2007

9 CLASSIFICAZIONE GRUPPI DI EDIFICI Gennaio 2007

10 CASCINA VIGNOLO Gennaio 2007

11 AZZONAMENTO P.T.C. CON INDIVIDUAZIONE INSEDIAMENTO RURALE DISMESSO Gennaio 2007

12 AZZONAMENTO P.R.G. VIGENTE Gennaio 2007

13 AZZONAMENTO GRUPPI DI EDIFICI Gennaio 2007


Scaricare ppt "COMUNE DI PAVIA SETTORE AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZO URBANISTICA Adozione variante al vigente P.R.G. ai sensi dellart. 25 comma 1 L.R. 12/2005. Individuazione."

Presentazioni simili


Annunci Google