La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Op.E.N (Opportunità per Esperienze Nuove) Op.E.N é il Rifiuto di Ogni DISCRIMINAZIONE: ideologica, religiosa, razziale, sessuale, generazionale. Op.E.N.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Op.E.N (Opportunità per Esperienze Nuove) Op.E.N é il Rifiuto di Ogni DISCRIMINAZIONE: ideologica, religiosa, razziale, sessuale, generazionale. Op.E.N."— Transcript della presentazione:

1 Op.E.N (Opportunità per Esperienze Nuove) Op.E.N é il Rifiuto di Ogni DISCRIMINAZIONE: ideologica, religiosa, razziale, sessuale, generazionale. Op.E.N é il progetto di attività formative, di educazione alla pace ed alla convivenza interetnica ed interculturale, attraverso la valorizzazione delle specifiche competenze ed identità culturali dei giovani partecipanti.

2 Obiettivi specifici: Costituzione di gruppi giovanili informali Acquisizione di conoscenze e competenze linguistiche, geografiche, interculturali da parte dei giovani partecipanti, attraverso la Progettazione Partecipata di Viaggi in Italia ed Allestero; Produzione di Guide Turistiche bilingui; Costituzione di una Associazione Interculturale Giovanile.

3 TARGET Adolescenti e i giovani fra i 14 ed i 24 anni residenti sul territorio della Provincia di Rimini. Limitato a 6 Gruppi di Studio, della dimensione minima di 12 e massima di 15 persone. Ogni gruppo omogeneo nella composizione per età dei partecipanti e presenza di almeno 2 giovani stranieri. Ciascun gruppo assistito in modo continuativo da un facilitatore/animatore dotato di adeguate competenze linguistiche.

4 Azioni Interagire sulla base della destinazione prescelta (poteva essere Italiana (città darte, località di interesse storico e naturalistico) o una località della Regione Emilia- Romagna o Estera (paesi di provenienza dei giovani stranieri presenti a Rimini). Collaborare per ricercare, documenti, materiali, informazioni, immagini, curiosità sulla meta prescelta Approfondire gli argomenti prescelti guidati sotto la guida/supervisione del tutor/animatore Assemblare la guida e produrne la traduzione Pubblicazione degli handbooks sui siti internet Gita finale con budget dedicato

5 Tempi di Azione I gruppi di studi si sono riuniti con cadenza settimanale o bisettimanale. Ogni incontro è durato mediamente 2 ore Totale per gruppo 45 ore

6 Handbooks Realizzati Trieste Italiano/Inglese- n.16 partecipanti Palermo Italiano/Inglese- n.16 partecipanti Viaggiare in Italia Italiano/cinese- n. 15 partecipanti Alla scoperta dellAlbania Italiano/albanese- n. 11 partecipanti Romania tra sogno e realtà Italiano/rumeno- n. 11 partecipanti Viaggiare in Cina Italiano/cinese- n. 13 partecipanti

7 Criticità Difficoltà nel trovare gruppi giovanili costituiti,con linteresse di portare avanti insieme unattività culturale con un obiettivo comune Conciliazione tempi personali con quelli del progetto Utenza dellassociazione distante dal target di riferimento Poca collaborazione dei centri di aggregazione giovanili

8 Riflessione OPEN dalla progettazione al suo sviluppo è stato molto interessante, ma non tutti gli enti e soggetti ai quali è stato proposto hanno saputo cogliere la molteplicità degli aspetti educativi che ogni gruppo avrebbe potuto sviluppare: lingue, cultura, intercultura, geografia … Al contrario coloro che sono riusciti a sperimentarlo, ne sono rimasti entusiasti e ne hanno valorizzato lesperienza anche durante la scelta della meta.

9 Tutte le guide realizzate saranno consultabili sul nuovo WEBSITE

10 Alcuni SPot VIAGGIARE IN CINA Il nome ufficiale del Paese è "Repubblica Popolare Cinese", un luogo immenso con i suoi 9 milioni e mezzo di kilometri quadrati, una terra che offre una grande varietà di paesaggi e climi. Prevalgono le montagne soprattutto a ovest con i due giganti, l'Himalaya e lEverest, la cui vetta è il punto più alto della Cina, con i suoi quasi i metri. Verso est i rilievi si abbassano, ed è qui che troviamo i territori più densamente popolati, solcati dal corso dei fiumi che scendono dalle montagne verso le coste..

11 ROMANIA FRA SOGNO E REALTà Le terre rumene per lunghi secoli Hanno rappresentato un luogo di conquista da parte di diverse popolazioni e, di conseguenza, anche un incontro di culture ed etnie diverse. Dopo il ritrovamento, avvenuto nel 2002 nella grotta di Pesterea cu Oase, in Oltenia, di uno scheletro di anni fa (resti umani pipar antichi mai rinvenuti in Europa con importanti risvolti sulle conoscenze nel campo dellevoluzione, dalluomo sapiens sapiens alluomo moderno ) si ritiene che la Romania sia stata abitata da almeno anni! Ricerche archeologiche hanno rinvenuto reperti riconducibili a popolazioni neolitiche di grande abilit e anche di Traci. Queste antiche popolazioni nomadi occupavan lattuale Transilvania,

12 Trieste Trieste's cuisine Combining Italian, Austrian and Slovenian influences Trieste's cuisine is a intercultural cuisine. As starter there are sardoni in savor (sardines cooked in a pan), prosciutto cotto in crosta di pane (cooked ham), baccalà mantecato (cod cooked in a pan) and liptauer (a cheese cream). There are also many main dishes like jota (a winter cabbage soup with potatoes, beans and becon), gnochi de pan or gnochi de susini (a special kind of pasta) and patate in tecia (potatoes cooked in a pan with onions and bacon). The mainly desserts are from Slovenia and Austria. There are prezniz (puff pastry with dry fruits) the pustizza (soft pastry with dry fruits), strucolo de pomi and strucolo cotto (a special kind of strudel with apples or nuts) and crostoli (traditional Venetian sweets). The long tradition and commercial port of Trieste increased the use of spices and herbs like cinnamon, cumin, nutmeg, maryoram, rosemary and bay leaves. The kren is very popular (horseradish used for meat boiled). The most important wines are Malvasia, Terrano del Carso and Re Fosco.

13 ALLA SCOPERTA DELLALBANIA Costumi, Musica e Cibo Tipici Albanesi I costumi tradizionali sono molto caratteristici e cambiano di città in città. Qui segnaliamo i più diffusi. Costume femminile: composto da una camicetta bianca con colletto ricamato a mano, da un gilet con particolari ricami, e da una gonna, solitamente lunga. Costume maschile: è formato da un gonna corta a farfalla di colore bianco, le scarpe hanno una pallina sopra, una camicia bianca e un gilet nero con ricami color oro. Per finire, si indossa un cappello a cilindro. L altro abito tradizionale femminile rispecchia molto le caratteristiche di quello turcho. Le donne portano una camicia con maniche lunghe di colore bianco, lunghi pantaloni chiusi in basso, una sopravveste scura, un grembiule ed un fazzoletto in testa. La musica popolare albanese ha mantenute intatte le sue caratteristiche e le sue forme fino alla fine dell 800. Essa è accompagnata da canti e strumenti a corda e a fiato come la lauta (strumento a quattro corde doppie, suonato con il plettro); la Lahuta (strumento con una sola corda, suonato come un violino. Fig.2)il bakllamaja (liuto a tre corde); il ciftelì (strumento a sole 2 corde, Fig.1); il flauto culedjaria (lo strumento più antico di tutta l Albania). I canti più antichi parlano di eroi e d amore. La versione più antica del canto epico è il Poema degli eroi (Rapsodi Kreshnike) dove un

14 VIAGGIARE IN ITALIA In provincia di Bari, in Puglia, cè una cittadina dalle strane costruzioni, di cui non si trovano corrispondenti forme architettoniche in altre parti d'Italia. Si tratta di Alberobello, le cui case, di forma alquanto bizzarra, fanno pensare ad abitazioni di popolazioni della preistoria. Sono minuscole capanne tonde, casupole cilindriche ad un solo vano con i muri esterni bianchissimi e con i tetti a cono aguzzo di colore scuro.

15 PALERMO WHAT TO TASTE Countless and tasty food and wine delicacies are what this land offers. To start are the rice oranges and the pani ca meusa", a roll of bread stuffed with veal entrails. Unforgettable dishes of the territory are the pasta with sardines, baked aneletti al forno and sfinciuni tuna. Other local specialties are the cchi mascolini pasta, spaghetti alla carrettiera, typical Ustica fish soup, and fish broth with attuateddi pasta. Fish-based dishes stand out among the second courses: beccafico sardines, tuna with onions, tuna with ragù sauce, and hakes cooked the Palermo way. Lamb and mutton meat are the specialties of the Madonie area. As to desserts, there is a wide range of martorana fruits, from the cassate to cannoli and the mostaccioli, not to mention the notable production of wine among which the outstanding Corvo di Casteldaccia and Partinico wines.


Scaricare ppt "Op.E.N (Opportunità per Esperienze Nuove) Op.E.N é il Rifiuto di Ogni DISCRIMINAZIONE: ideologica, religiosa, razziale, sessuale, generazionale. Op.E.N."

Presentazioni simili


Annunci Google