La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TRA I RICORDI DI FABIO VIVIANI Calciatore professionista Scendo le scale della casa di via Belvedere 55 e faccio tutto il Viale di corsa, non voglio che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TRA I RICORDI DI FABIO VIVIANI Calciatore professionista Scendo le scale della casa di via Belvedere 55 e faccio tutto il Viale di corsa, non voglio che."— Transcript della presentazione:

1

2 TRA I RICORDI DI FABIO VIVIANI Calciatore professionista Scendo le scale della casa di via Belvedere 55 e faccio tutto il Viale di corsa, non voglio che qualcuno mi veda che calzo le scarpe da calcio allacciate da mia mamma, perché io non sono ancora capace di farlo. Passo come un razzo davanti alla Chiesa dei Cappuccini, arrivo alloratorio e finalmente al campo: questo è il primo ricordo legato al mio giocare a pallone nellAurora San Francesco. Tra i tanti ricordi, cè il mitico e compianto sig. Calvetti, che ci aspettava con il suo immancabile fischietto e con 3 palloni tra le braccia, ma prima di farci giocare non dimenticava mai di indicarci la via del percorso di guerra, ovvero un giro (a volte due!) su per il Vallo e ritorno, con sfide tremende per chi arrivava ultimo. Poi il sig. Cattaneo, Scillato, Decio, Cornago, il presidente sig. Apparato... tutti quanti mi hanno regalato un pezzo della loro grande passione, in modo che io potessi farne tesoro e utilizzarla nel mio cammino. Ed è proprio sul campo dei Frati che per me è iniziato tutto, è lì che il sogno di diventare calciatore ha cominciato a prendere forma; ed è sempre su quel campo che dopo qualche anno gli osservatori del Calcio Como sono venuti a prendermi per darmi una opportunità diventata carriera. Ho un mare di ricordi, di nomi, di visi e di episodi impressi nella mente e legati allAurora: anche se sembrano lontani e dimenticati, basta unoccasione come questa per dare il via alla memoria di quel meraviglioso periodo e credo, ne sono convinto, che tanta strada di quella che ho fatto da allora la devo proprio allambiente, alle regole, al rispetto e alleducazione che loratorio mi ha dato. Tutto questo buon lavoro, ovviamente, si completa con quello del mio babbo e della mia mamma, ai quali non smetterò mai di dire: grazie, Vi voglio bene!.

3

4 IL PROGETTO EDUCATIVO E FORMATIVO LA SOCIETA SPORTIVA E IL LUOGO DELLEDUCAZIONE A supporto del nostro progetto, accanto alla figura dellAssistente Ecclesiastico, è stata inserita nello staff del Consiglio Direttivo la figura di un Formatore e Psicologo Dott. Silvano Sala

5 Aurora San Francesco offre un servizio sportivo per la città di Lecco. Le collaborazioni con il territorio Parrocchia San Francesco CSI, Federazioni sportive, CAI, società sportive San Vincenzo e Don Guanella Cooperativa Kusaidia – Retrobottega LEGEA Casa degli Angeli CONFCOMMERCIO LECCO 100 Importante collaborazione per contribuire a far crescere i ragazzi dal punto di vista umano e professionale con una formazione specifica di alto livello. Istituzioni: COMUNE E PROVINCIA DI LECCO

6 Nel corso di 50 anni di storia, Il gruppo sportivo Aurora San Francesco ha accompagnato nella crescita migliaia di ragazzi con la missione di Educare cristianamente attraverso lo sport circa gli atleti che hanno praticato sport circa i volontari nellimpegno educativo

7 Sei discipline sportive Le attività coprono tutte le fasce di età partendo dai più piccoli (dai 4 anni) fino ad arrivare ai Senior (oltre 80 anni) Ogni sezione sportiva è coordinata da un responsabile e da un relativo staff di dirigenti ed allenatori che consentono lo svolgimento delle molteplici attività per gli oltre 900 soci. Una nuova e forte attenzione al settore giovanile

8 IL FUTURO…. Nellottica di un progressivo miglioramento delle attività, un obiettivo strategico riguarda il progetto strutture sportive. La società insegue un SOGNO: adeguare e modernizzare le strutture.

9 RAGAZZI, CREDETE NELLIMPOSSIBILE !!! In quasi 70 anni di storia lassociazione ha imparato a camminare, a correre, a lanciarsi e decollare definitivamente. Cosa significa per noi tutto questo? Vuol dire lanciarsi a capofitto in grandi sfide che siamo in grado di affrontare anche se sembrano complicate e faticose. Ad esempio? Arrivare ad avere una società sportiva Csi in ogni Parrocchia del nostro Paese. Laltra sera ero a Lecco, invitato dalla società Aurora che nel 2012 festeggerà I 50 anni di vita. Loro ragionano così: un passo indietro per gustarsi la loro storia e mille avanti nel futuro per Sognare grandi traguardi. Hanno 900 soci; una solidissima realtà oratoriana…. Ma tutto questo non gli basta, per amore dei ragazzi sono pronti a fare di più. Io credo che tante società sportive ragionino così e che tutto il C.S.I. ragioni cosi per decollare ancora di più! E sarà un gran bel vivere e guardare! Massimo Achini Presidente Nazionale C.S.I.

10 PROGETTO STRUTTURE SPORTIVE - TEAM TECNICO Padre Bruno Lenta - Assistente Ecclesiastico Fabrizio Arrigoni - Presidente Paolo Criscuolo - Vice Presidente e Resp. Calcio Bruno Longhi - Tesoriere, commercialista e Resp. Basket Franco Cornago - Responsabile manutenzione strutture Roberto Di Gregorio - Architetto specialista strutture sportive STUDIO D+BM ARCHITETTI ASSOCIATI Monica Papini - Docente Politecnico di Milano Peppino Ciresa - Past President e Presidente Confcommercio Francesco Mori - Geometra, Resp. Ginnastica con particolare competenza nel settore palestre. Daniel Trifirò - Grafico e atleta. Claudio Trezzi - Architetto e consigliere Con la collaborazione SINDACO E COMUNE DI LECCO.

11 IL PROGETTO E LA SFIDA

12 IL PROGETTO E LA SFIDA

13 13

14 14

15 15

16 16

17 17

18 18

19 PROGETTO STRUTTURE SPORTIVE PRIMA STIMA INVESTIMENTI CAMPO A 11 IN ERBA SINTETICA EURO CAMPO A 5 IN ERBA SINTETICAEURO STRUTTURA POLIVALENTE COPERTAEURO SPOGLIATOIEURO BAREURO TRIBUNAEURO _____________ TOTALEEURO

20

21 Per le realizzazione del primo lotto CAMPO A 11 IN ERBA SINTETICA OBIETTIVO – GIUGNO / LUGLIO 2012 Desideriamo e chiediamo la collaborazione ed un contributo a: Famiglia Calvetti Soci – Atleti di 50 anni di storia Cittadini Lecchesi Istituzioni Sponsor / benefattori Fondazioni e Tutti coloro che hanno a cuore la crescita dei ragazzi attraverso lo sport

22 Per le realizzazione del primo lotto CAMPO A 11 IN ERBA SINTETICA OBIETTIVO – GIUGNO / LUGLIO 2012 Chiediamo anche la fondamentale collaborazione degli organi di stampa per divulgare progressivamente il progetto e ringraziamo anticipatamente. Giornale di Lecco - Provincia di Lecco - Gazzetta di Lecco - Il Giorno Leccoprovincia –Resegoneonline – Lecconotizie - Corriere di Lecco Lecco sport web Un particolare ringraziamento a Marco Magistretti e Marco Calvetti per il contributo alla diffusione del PROGETTO AURORA.

23 GRAZIE DI CUORE A TUTTI I NOSTRI FRATI PRESIDENTI – RESPONSABILI SPORT - CONSIGLIERI DIRIGENTI – ALLENATORI - COLLABORATORI SPONSOR E SOSTENITORI che hanno consentito a migliaia di ragazzi di crescere attraverso La pratica sportiva in questi primi 50 anni di vita del nostro sodalizio.


Scaricare ppt "TRA I RICORDI DI FABIO VIVIANI Calciatore professionista Scendo le scale della casa di via Belvedere 55 e faccio tutto il Viale di corsa, non voglio che."

Presentazioni simili


Annunci Google