La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Correnti indotte Opportuno schermo completo cliccare se serve.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Correnti indotte Opportuno schermo completo cliccare se serve."— Transcript della presentazione:

1 Correnti indotte Opportuno schermo completo cliccare se serve

2 Usare un magnete e delle bobine con numero di spire 100 – 300 un tester per misurare correnti indotte eseguire alcune prove: avvicinare – allontanare magnete da bobina variando velocità cambiare numero di spire per la bobina usata cambiare polo in avvicinamento alla bobina annotare come varia la corrente nel tester: valore, senso Conduttore di rame isolato in superficie,avolto per formare bobina

3

4 tester massimo minimo bobina Nord Magnete Sud Come varia la corrente prodotta? Con velocità del magnete-con avvicinamento-allontanamento? Rispondi, poi clicca Aumenta con velocità di spostamento del magnete segno cambia con verso spostamento del magnete si annulla se magnete immobile

5

6 tester massimo minimo bobina Nord Magnete Sud Come varia la corrente prodotta? Con 300 spire-100 spire Rispondi, poi clicca 100 spire 300 spire bobina La corrente prodotta, a parità di velocità di spostamento del magnete, varia con numero di spire della bobina

7 tester massimo minimo bobina Nord Magnete Sud Come varia la corrente prodotta? Con magnete grosso,piccolo Rispondi, poi clicca 300 spire bobina La corrente prodotta, a parità di velocità di spostamento del magnete, varia con la forza del magnete

8 tester massimo minimo bobina Nord Magnete Sud Come varia la corrente prodotta se avanza polo Nord o Sud? Rispondi, poi clicca 300 spire bobina La corrente prodotta, a parità di velocità di spostamento del magnete, e di numero di spire varia verso in funzione del polo magnetico che viene introdotto

9 tester massimo minimo bobina Nord Magnete Sud Come varia la corrente prodotta? Con nucleo ferro dolce o senza Rispondi, poi clicca 300 spire bobina La corrente prodotta, a parità di altre condizioni, varia se nella bobina è presente o meno un nucleo di ferro dolce ferro

10 tester massimo minimo bobina Nord elettromagnete Sud 300 spire ferro batteria Sostituendo un elettromagnete a un magnete si ottendono effetti simili ai precedenti; così come si possono ottenere tenendo fermo il magnete o elettromagnete e spostando invece la bobina collegata al teste Il moto relativo di un magnete rispetto a una bobina produce nella bobina una corrente elettrica che varia per valore e senso in funzione della forza magnetica, della velocità e senso dello spostamento, per presenza di nucleo di ferro dolce o assenza: interpretazione ??? Vedi più avanti…

11 tester Massimo positivo Massimo negativo bobina Usando un magnete rotante invece di uno in moto rettilineo si ottiene una corrente indotta che alterna periodicamente intensità e verso in rapporto al polo del magnete in avvicinamento o allontanamento corrente alternata

12 tester massimo minimo bobina tester massimo minimo bobina Usando un magnete rotante e due bobine si ottengono due correnti indotte con stessa intensità ma versi opposti:e ogni bobina viene percorsa da una corrente che alterna intensità e senso in rapporto con il polo inducente che varia periodicamene e del suo avvicinarsi o allontanarsi:usando bobine e collegandole opportunamente si ottiene allesterno una corrente alternata:alternatore

13 Alternatore con 8 bobine nello statore ove vengono generate correnti alternate Rotore con elettromagneti inducenti corrente nelle bobine dellindotto

14 Correnti indotte mediante apertura e chiusura di un circuito elettrico testerbatteria interruttore bobine Una corrente indotta pulsante può essere prodotta anche usando come induttore un circuito,fermo, formato da una bobina collegata a un generatore di corrente e da un interruttore:quando il circuito si chiude appare una corrente indotta che raggiunge un picco e poi ritorna a zero,in un senso; quando si apre il circuito appare ancora una corrente indotta con un picco e ritorno a zero,ma in senso opposto al precedente:si potrebbe,accendendo e spegnendo rapidamente il circuito più volte,originare una corrente alternata… Osserva e commenta;poi clicca

15 Correnti indotte mediante apertura e chiusura di un circuito elettrico testerbatteria interruttore bobine Osserva e commenta;poi clicca reostato Inserendo nel circuito una resistenza variabile (reostato) è possibile,lasciando sempre chiuso il circuito, produrre una corrente indotta, variando la resistenza con il reostato e quindi la corrente circolante nella bobina induttrice

16 Correnti indotte e trasformatore Bobina secondario:indottoBobina primario:inducente Nucleo laminato ferroso Generatore corrente variabile,alternata 400 spire 100 spiretester Cosa osservi ??? clicca Due bobine con diverso numero di spire:primario meno del secondario,non collegate tra loro (nucleo ferroso solo per aumentare effetto induzione): nel circuito primario circola una corrente alternata, variabile nel suo valore da un massimo a un minimo:induce una corrente variabile anche nel secondario ma la tensione viene aumentata in proporzione al rapporto tra le spire: 400/100 :verrebbe diminuita se fosse rapporto 100/400


Scaricare ppt "Correnti indotte Opportuno schermo completo cliccare se serve."

Presentazioni simili


Annunci Google