La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CORSO BASE DINFORMATICA Diego Marianucci. I LUCIDI ONLINE Scaricate i lucidi direttamente dal sito:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CORSO BASE DINFORMATICA Diego Marianucci. I LUCIDI ONLINE Scaricate i lucidi direttamente dal sito:"— Transcript della presentazione:

1 CORSO BASE DINFORMATICA Diego Marianucci

2 I LUCIDI ONLINE Scaricate i lucidi direttamente dal sito:

3 STAMPARE

4 TIPI DI STAMPANTE I principali tipi di stampanti sono attualmente: Stampanti ad aghi: la stampa è simile a quella della macchina per scrivere elettronica: utilizzando una serie di aghi in acciaio, questi colpiscono la carta attraverso un nastro inchiostrato, lasciando limpronta del carattere. Stampanti a getto di inchiostro (ink-jet): la testina passa sul foglio di carta schizzando sottili getti di inchiostro da una fila di ugelli, formando dei punti e, dal loro insieme, i caratteri. Stampanti laser: la tecnologia è derivata da quella delle fotocopiatrici: un raggio laser colpisce un tamburo in metallo modificandone la carica elettrica; il tamburo passa quindi attraverso una sostanza in polvere (toner), che si attacca solamente alle zone caricate elettricamente. Un rullo preme un foglio sul tamburo e la polvere si trasferisce sulla carta. Questa passa poi attraverso due rulli ad alta temperatura che fondono la polvere, facendola solidificare sulla carta.

5 STAMPANTI MULTIFUNZIONE Le stampanti multifunzionali, anche chiamati all-in-one, racchiudono più funzionalità nello stesso prodotto: uniscono la stampa inkjet con uno scanner installato che offre la copia a colori e altre caratteristiche. I modelli più avanzati hanno incluso anche lettori di schede di memoria, permettendovi di stampare le vostre foto direttamente dalla vostra camera digitale senza dover copiarli prima sul vostro computer. Ugualmente, molti funzionano come un fax; scannerizzando i documenti in uscita e stampando i documenti in entrata. Quasi tutti i modelli di fascia medio-alta dispongono di tecnologia WiFi, permettendo quindi di stampare senza lutilizzo dei cavi.

6 CARATTERISTICHE Tra le caratteristiche tecniche più importanti possiamo ricordare: – alimentazione della carta: può essere a foglio singolo o a modulo continuo; – formato della carta: è definito generalmente da formati standard (formato A4 pari a 21 x 29,7 cm, A3 di doppio formato ecc.). – risoluzione: la risoluzione viene definita dalla quantità di punti per pollice, espressa dalla sigla dpi; – velocità di stampa: viene calcolata in caratteri per secondo (cps) oppure in pagine per minuto (ppm) e può variare, con la stessa stampante, a seconda del formato della carta o della risoluzione scelta;

7 INK-JET O LASER? Le stampanti laser sono sempre più abbordabili, e per la prima volta, laser a colore sono disponibili per un prezzo che non vi farà andare in rovina. Inoltre, una laser stamperà due o tre volte più veloce di uninkjet (oltre 15 pagine per minuto, in comparazione con 6 ppm) e tutto questo lo farà senza i soliti rumori fastidiosi. Inoltre, anche se uninkjet e una laser si vendono per lo stesso prezzo, la laser sarà meno costosa a lungo termine. Uninkjet è dotata di cartuccie che stamperanno tra 50 a 500 pagine. Una laser è dotata di un toner che stamperà più di 1000 pagine. Tuttavia le stampanti ink-jet possono essere impiegate per quasi tutti i tipi di stampa (testi, immagini, e così via). Le stampanti laser sono, invece, particolarmente adatte per la stampa di documenti ricchi di testo. Hanno, però, lo svantaggio di non poter essere usate per stampe che vanno oltre a semplici immagini fotografiche di bassa qualità (illustrazioni).

8 TIPI DI STAMPANTE MULTIFUNZIONE SOLO STAMPANTE

9 CARTUCCE SEPARATE Se volete acquistare una stampante inkjet, assicuratevi sempre di sapere il tipo di cartuccia da usare. Questo è molto importante soprattutto se scegliete una stampante a colori. Le stampanti inkjet richiedono inchiostro per ogni colore; tuttavia, è importante sapere se ogni colore viene conservato in una cartuccia separata oppure no. Alcune stampanti usano una cartuccia con diverse sezioni; questo però potrebbe rappresentare un punto negativo, in quanto a meno che non vi sia un modo per ricaricare un determinato colore, l'intera cartuccia deve essere sostituita. Altre stampanti usano una cartuccia con diverse sezioni per i colori, ma hanno anche una cartuccia separata per il nero. In un ambiente dove il volume di stampa per il testo è molto elevato, questo tipo di disposizione può risultare idonea. Tuttavia, la soluzione migliore è quella di trovare una stampante con cartucce separate per ogni colore (compreso il nero); sarete così in grado di ricaricare facilmente qualsiasi colore ogni qualvolta si esaurisce.

10 CARTUCCE SEPARATE

11 GUIDA ALLACQUISTO Per un uso più frequente: probabilmente avrete bisogno di molte cartucce e la Canon e l'Epson sono di solito tra le più economiche e hanno un design semplice. Nelle Lexmark e HP, la testina stampante è aggiunta al contenitore invece di far parte della stampante stessa, e questo rende le cartucce più costose. Per un uso occasionale: in questo caso la scelta è alla rovescia, se non usate la stampante troppo spesso è meglio scegliere una HP o e una Lexmark. Entrambe le stampanti Canon ed Epson spesso includono un ciclo di pulizia che si attiva ogni volta quando la stampante non è stata in funzione per qualche giorno. Questo processo userà molto inchiostro durante il suo ciclo di vita – a volte quasi un quarto del totale contenuto della cartuccia sparisce utilizzandolo per la pulizia dell'erogatore. HP e Lexmark evitano questo problema, rendendo la testa stampante parte della cartuccia, che di conseguenza viene sostituita ogni volta la scambiate.

12 INSTALLAZIONE È importante sapere che prima di poter collegare la stampante vanno installati i driver che permetteranno di poterla riconoscere. Questo è possibile farlo con il cd fornito in dotazione con la stampante, in questo caso basterà inserirlo nel lettore e seguire le istruzioni a video fino al suo completamento. Oppure se non si disponde del disco o vogliamo lultima versione aggiornata compatibile con il nostro sistema operativo, dobbiamo necessariamente avvalerci del sito ufficiale della marca della nostra stampante. Proseguiamo con lesempio della stampante CANON MP510.

13 CANON MP510 Colleghiamoci ad internet e nella barra degli indirizzi digitiamo il sito della Canon: Selezioniamo la scheda Supporto nella pagina iniziale. E dopo clicchiamo su Download Software sul menù alla destra. Digitate ora il nome del modello della vostra stampante, nella Ricerca avanzata sulla destra e poi cliccate su Trova.

14 CANON MP510 Se la ricerca va a buon fine, verrà visualizzata la scheda della stampante PIXMA MP510, qui dovrò filtrare i risultati impostanto il sistema operativo e la lingua che preferisco. Selezionare quindi per es: Windows 7 e Italiano sotto e cliccare su Vai. Quello che devo fare adesso è scaricare i Driver ed eventualmente anche le Utility (il programma utile ma non necessario per poter utilizzare la nostra stampante).

15 CANON MP510 Clicchiamo quindi sulla voce: Canon Inkjet Printer Driver Add-On Module E alla pagina successiva clicchiamo sul nome del file da scaricare: aomwin200ea24.exe Accettiamo la licenza cliccando sul quadratino in basso e clicchiamo su Download Software.

16 CANON MP510 A questo punto attendiamo linizio dello scaricamento, decidiamo dove salvare e il file e al termine clicchiamo su Apri (o avvia). Seguiamo le istruzioni a schermo come se dovessimo installare un semplice programma. So dopo aver terminato linstallazione o comunque nel momento in cui ce lo dirà il programma dobbiamo accendere e collegare la stampante al pc tramite il cavo usb.

17 SOSTITUZIONE DELLE CARTUCCE Sostituire le cartucce è una operazione veramente semplice basta stare attenti ad alcune semplici regole. Assicuratevi quindi di acquistare cartucce compatibili con la vostra stampante, se volete essere sicuri quindi portatevi dietro solo la cartuccia scarica non tutta la stampante. Se acquistate cartucce compatibili ricordatevi che se la stampante si dovesse guastare la vostra garanzia non sarà più valida.

18 SOSTITUZIONE DELLE CARTUCCE

19 Tutte le cartucce hanno un circuito integrato molto delicato, che è protetto da una pellicola che dovrà essere rimossa prima di essere installata. Ricordatevi inoltre di fare attenzione a non toccare mai con le dita i contatti di questo circuito perché potrebbero danneggiare sia la cartuccia, ma anche la stampante.

20 LO SCANNER

21 SCANNERIZIAMO UNA FOTO Cliccate su Start e dopo su Dispositivi e Stampanti Selezionate il vostro scanner o stampante multifunzione, cliccate con il tasto destro del mouse su di essa e selezionate la voce Avvia digitalizzazione La finestra che si apre non è sempre uguale su tutti gli scanner (o stampanti) ma varia da modello a modello, tuttavia praticamente tutte hanno le stesse opzioni, ovvero: tipo di documento (profilo), formato colore, tipo di file e la risoluzione. È possibile avviare in un primo momento un Anteprima oppure avviare direttamente la Digitalizzazione. Lanteprima serve per selezionare larea di scannerizzazione.

22 SCANNERIZIAMO UNA FOTO Tipo di documento: può essere una foto, un testo o anche una rivista, quindi con foto e testo. Colore: qui scegliamo se vogliamo scannerizzare una foto a colori, o in bianco e nero. Da ricordare che la voce bianco e nero identifica solo questi due colori, quindi è utile solo nella scannerizzazione di testi, mentre se vogliamo scannerizzare una foto in bianco e nero dobbiamo scegliere lopzione scala di grigi. Tipo di file: questo è il formato in uscita da salvare sul computer, ovvero il JPG è il formato più comune, occupa poco spazio e mantiene una buona qualità.

23 SCANNERIZIAMO UNA FOTO I formati BMP e TIF hanno un ottima qualità ma hanno lo svantaggio di occupare troppo spazio sul computer. I PNG invece sono un buon compromesso, perché mantengono una ottima qualità pur non occupando molto spazio, sono tuttavia però poco utilizzati. Risoluzione: caratterizza la qualità della digitalizzazione, più è alto è il valore maggiore sarà la qualità del documento digitalizzato, ma altrettanto maggiore sarà la quantità di spazio necessaria per poterla salvare sul disco del computer. Si misura in dpi (punti per pollice), il valore predefinito per un documento dovrebbe essere sui 300 dpi, mentre per quanto riguarda le foto sui 900/1200 dpi.

24 SCANNERIZIAMO UNA FOTO

25 TIPO: FOTO COLORE: COLORE FILE: JPG RISOLUZIONE: 300 DIMENSIONE: 586 KB

26 SCANNERIZIAMO UNA FOTO TIPO: FOTO COLORE: SCALA DI GRIGI FILE: JPG RISOLUZIONE: 300 DIMENSIONE: 532 KB

27 SCANNERIZIAMO UNA FOTO TIPO: FOTO COLORE: BIANCO E NERO FILE: JPG RISOLUZIONE: 300 DIMENSIONE: 498 KB

28 SCANNERIZIAMO UNA FOTO

29 SCANNERIZIAMO DEL TESTO

30 TIPO: DOCUMENTO COLORE: COLORE FILE: JPG RISOLUZIONE: 300 DIMENSIONE: 795 KB

31 SCANNERIZIAMO DEL TESTO TIPO: DOCUMENTO COLORE: SCALA DI GRIGI FILE: JPG RISOLUZIONE: 300 DIMENSIONE: 797 KB

32 SCANNERIZIAMO DEL TESTO TIPO: DOCUMENTO COLORE: BIANCO E NERO FILE: JPG RISOLUZIONE: 300 DIMENSIONE: 1167 KB

33 SCANNERIZIAMO DEL TESTO

34 RIEPILOGO FOTO FORMATOCOLORESCALA DI GRIGIBIANCO E NERO BMPMOLTO GRANDE GRANDE JPGPICCOLO GRANDE PNGMOLTO GRANDEGRANDEMOLTO PICCOLO TIFMOLTO GRANDEGRANDEMOLTO PICCOLO DOCUMENTO FORMATOCOLORESCALA DI GRIGIBIANCO E NERO BMPMOLTO GRANDE GRANDE JPGPICCOLO GRANDE PNGGRANDE MOLTO PICCOLO TIFGRANDE MOLTO PICCOLO


Scaricare ppt "CORSO BASE DINFORMATICA Diego Marianucci. I LUCIDI ONLINE Scaricate i lucidi direttamente dal sito:"

Presentazioni simili


Annunci Google