La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ECONOMIA TEDESCA.. 1° in Europa La Germania è la maggiore potenza economica europea sia a livello produttivo che tecnologico. Assieme a USA, CINA e GIAPPONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ECONOMIA TEDESCA.. 1° in Europa La Germania è la maggiore potenza economica europea sia a livello produttivo che tecnologico. Assieme a USA, CINA e GIAPPONE."— Transcript della presentazione:

1 ECONOMIA TEDESCA.

2 1° in Europa La Germania è la maggiore potenza economica europea sia a livello produttivo che tecnologico. Assieme a USA, CINA e GIAPPONE è una delle potenze economiche mondiali. Il PIL tedesco da solo copre 1/4 del PIL dellUE E il 3°maggiore esportatore al mondo dopo Cina e Usa.

3 Maggiori esportatori mondiali fonte CIA – The world factbook UE2.170 MILIARDI DI $ 2CINA USA GERMANIA GIAPPONE793 MILIARDI 6FRANCIA567 7OLANDA556 8COREA DEL SUD548 9RUSSIA542 10ITALIA483

4 Cosa esporta la Germania? Macchinari, automobili, elettrodomestici, prodotti chimici (detersivi e prodotti di bellezza). Dove esporta? Francia, Usa, Regno Unito, Paesi Bassi e Italia.

5 Prodotti dellindustria tedesca La Germania è tra i maggiori e tecnologicamente avanzati produttori mondiali di ferro, acciaio, carbone, cemento, prodotti chimici, macchinari, automobili, apparecchiature elettroniche, cibi e bevande, navi e fibre tessili.

6 Marchi illustri Auto: Mercedes-Benz, BMW, Volkswagen, AUDI, Porsche. Prodotti chimici: Nivea, Henkel (Dixan), Bayer. Elettronica: Siemens, Grundig, SABA, VARTA, Nordmende, LOEWE, Telefunken, AEG. Elettrodomestici: Bosh, Braun, Krups, Miele, AEG, Vorwerk, Neff, Gaggenau, Rowenta. Siderurgia: Thyssen-Krupp (leader in Europa, sede nella Ruhr).

7 Bacino della RUHR E una regione storica nella Renania Settentrionale - Vestfalia che prende nome dall'omonimo fiume Ruhr. Ricca di carbone e di ferro ha avuto, a partire dall'inizio del XIX secolo un notevole sviluppo nei settori estrattivo (carbone e lignite) e metallurgico. In seguito a ciò la regione ha avuto un notevole incremento della sua ricchezza e della sua densità di abitanti giungendo a 800 ab/km². Limportanza del sito era tale, a livello economico, da essere data come cauzione per i debiti di guerra della Germania. E tornata alla Germania nel 1951.

8 Ruhr

9 .

10 Zollverein

11

12 Miniera a cielo aperto riconvertita

13 Materie prime Carbone, lignite, ferro, uranio, petrolio e gas naturale. Limponente bisogno di energia richiesto dallindustria tedesca viene coperto solo parzialmente dalle risorse del paese che è costretto quindi ad acquistare energia dallestero.

14 Nucleare Dopo il disastro di Fukushima del marzo 2011, la cancelliera Angela Merker ha annunciato che 8 delle 17 centrali nucleari del paese sarebbero state chiuse subito mentre le altre avrebbero chiuso entro il Prima della chiusura degli otto impianti, la Germania fondava sul nucleare il 23% della energia elettrica prodotta.

15 Agricoltura L'agricoltura è allavanguardia ma clima e suolo non le sono favorevoli. La Germania ha il primato nella produzione di patate, prodotto tipico di terre "povere" e cibo nazionale tedesco. Sono alte anche le produzioni di barbabietole da zucchero, di luppolo (pianta usata per aromatizzare la birra), di alcune piante da olio come la colza e il girasole che sono usate anche dalle industrie. Fra le altre colture si trovano i cereali (orzo e frumento alla pari, segale e avena), il lino e alcuni ortaggi resistenti al freddo: cavoli e cavolfiori, cipolle, carote.

16 Allevamento Più importanti sono gli allevamenti (4° produttore mondiale, 1° in Europa), con 26 milioni di suini e 14 milioni di bovini (specialmente nella regione alpina della Baviera), che forniscono 400 tipi diversi di insaccati, latte, burro e formaggi in quantità.

17 Carta Estese foreste collinari e montane alimentano le industrie della cellulosa e della carta, ma il patrimonio boschivo è molto danneggiato dalle piogge acide. Il consumo della carta è molto alto perché il Paese ha una forte editoria: pubblica titoli l'anno e quotidiani e riviste. Ogni tedesco spende 117 euro l'anno per acquistare libri (contro i 43 dell'italiano). RICORDA CHE LA STAMPA E STATA INVENTATA QUI!!! (XIV sec. Gutenberg, Magonza)

18 Birra E il secondo produttore di birra al mondo dopo gli Usa (300 mln ab.) e seguito dalla Cina (1,3 mld ab.).

19 Settore dei servizi Il settore dei servizi occupa il 73% della popolazione attiva. – Finanza (Francoforte sede BCE e 2° borsa europea). – Banche – Assicurazioni – Comunicazioni – Turismo

20 DISOCCUPAZIONE Il tasso di disoccupazione è del 6.9% rispetto all11,9% dellUE (Italia 11%).

21 Domanda Comè possibile che un Paese che ha perso due guerre mondiali sia stato in grado in pochi decenni di diventare una potenza economica?

22 Tre motivi CULTURALE. I tedeschi sono capaci di lavorare insieme per il bene comune. ECONOMICO. Anche la Germania (dal 1949) ha beneficiato del piano Marshall ( ) per la ricostruzione dellEuropa (equivalente di 165 mld $ odierni) STORICO. Le capacità industriale e di progettazione acquisite durante la guerra sono rimaste come patrimonio che viene utilizzato successivamente per la ricostruzione (già nel 1955 aveva recuperato il suo potenziale economico).


Scaricare ppt "ECONOMIA TEDESCA.. 1° in Europa La Germania è la maggiore potenza economica europea sia a livello produttivo che tecnologico. Assieme a USA, CINA e GIAPPONE."

Presentazioni simili


Annunci Google