La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MOBILITA E RICONOSCIMENTO ACCADEMICO: PROCEDURE ECTS www.bolognaprocess.i t.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MOBILITA E RICONOSCIMENTO ACCADEMICO: PROCEDURE ECTS www.bolognaprocess.i t."— Transcript della presentazione:

1 MOBILITA E RICONOSCIMENTO ACCADEMICO: PROCEDURE ECTS t

2 Erasmus University Charter- Commissione Europea Full academic recognition must be given to students for courses specified in the learning agreement which students have taken and passed. NORMATIVA SUL RICONOSCIMENTO

3 Il Contratto di apprendimento (Learning Agreement) contiene la lista delle attività formative da svolgere, con i crediti corrispondenti, concordata fra lo studente ed il rappresentante dellorganismo responsabile del riconoscimento. Il contratto di apprendimento deve essere approvato anche dalla istituzione di accoglienza prima della partenza dello studente e deve essere aggiornato immediatamente qualora si verifichino cambiamenti. ECTS Users Guide – Commissione Europea

4 I diritti dello studente Erasmus: Luniversità di origine e luniversità ospitante devono sottoscrivere con lo studente un contratto di studio (Learning agreement) prima della partenza, in cui compaiono il piano di studi previsto per il periodo allestero e i crediti da acquisire Alla fine del periodo di studi allestero luniversità ospitante è tenuta a rilasciare una trascrizione ufficiale dei risultati, in cui figurano i crediti ottenuti e i risultati raggiunti Luniversità dorigine deve riconoscere a pieno titolo i crediti acquisiti durante il periodo di studi Erasmus, in conformità al contratto di studio (Learning Agreement). ERASMUS - Carta dello studente

5 Titolo IX, §51 Gli studenti hanno diritto al pieno riconoscimento dei crediti acquisiti presso università straniere purché preventivamente inseriti nel piano di studio MIUR - Statuto dei diritti e dei doveri degli studenti

6 PERCHE? Il piano di studio da svolgere allestero con il riconoscimento accademico deve mirare allarricchimento del percorso formativo dello studente e non alla ricerca degli stessi contenuti offerti presso luniversità di appartenenza. BUONA PRATICA ECTS NEL RICONOSCIMENTO ACCADEMICO

7 CHI? QUANDO? Il piano di studi da svolgere allestero è definito dallo studente insieme al docente delegato dalla struttura didattica che è responsabile del riconoscimento finale, dopo unattenta consultazione delle informazioni disponibili sullofferta formativa delluniversità di accoglienza. A garanzia del futuro riconoscimento entrambi firmano un accordo formativo prima della partenza dello studente, che viene inviato alluniversità di accoglienza e aggiornato di comune accordo in caso di cambiamenti.

8 COSA? Il piano di studi, ossia linsieme delle attività formative da svolgere durante il periodo di studio allestero, viene definito in coerenza con gli obiettivi formativi del corso di studio delluniversità di appartenenza, con flessibilità e nel rispetto di eventuali criteri predefiniti. I relativi crediti sono imputati a specifiche attività formative, determinati ambiti e settori scientifico-disciplinari del corso stesso, cui saranno trasferiti dopo il completamento degli studi allestero.

9 QUANTO? Il piano di studio da svolgere allestero prevede un numero di crediti grosso modo equivalente a quello che lo studente avrebbe conseguito nello stesso periodo di studio presso la propria università. Tutti i crediti acquisiti, se previsti nel piano di studio concordato, sono automaticamente riconosciuti

10 COME? Al termine del periodo di studio allestero il riconoscimento delle attività svolte viene effettuato automaticamente dalla struttura didattica responsabile, sulla base del contratto formativo firmato e della certificazione riportata dallo studente. La traduzione dei voti conseguiti viene effettuata dalla stessa struttura sulla base delle scale di voti ECTS (elaborate su basi statistiche) delle due istituzioni coinvolte, senza riferimento ad improbabili tabelle di conversione fra i sistemi di votazione dei diversi paesi e senza interventi dei singoli docenti.

11 SCALA ECTS Scala a cinque punti basata sullelaborazione statistica dei dati relativi ai voti attribuiti nelle varie aree disciplinari dellistituzione

12 SCALA ECTS A al migliore 10% B al successivo 25% C al successivo 30% D al successivo 25% E al successivo10%

13 SCALA ECTS – Modalità duso Analisi della curva di distribuzione dei voti attribuiti in ciascuna Facoltà/Corso di studio Analisi della curva di distribuzione del voto finale Elaborazione della scala ECTS per la Facoltà/Corso di studio

14 Una corretta procedura per lelaborazione del piano di studio ed il riconoscimento accademico è requisito essenziale per una mobilità studentesca di qualità. CONCLUSIONI


Scaricare ppt "MOBILITA E RICONOSCIMENTO ACCADEMICO: PROCEDURE ECTS www.bolognaprocess.i t."

Presentazioni simili


Annunci Google