La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

22 Maggio 2003 Rapporti tra Registri dei nomi a dominio e relativi governi Fausto Caneschi Stefano Trumpy.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "22 Maggio 2003 Rapporti tra Registri dei nomi a dominio e relativi governi Fausto Caneschi Stefano Trumpy."— Transcript della presentazione:

1 22 Maggio 2003 Rapporti tra Registri dei nomi a dominio e relativi governi Fausto Caneschi Stefano Trumpy

2 1 Introduzione Cosa cambia con lintroduzione dei ccTLD? Cosa cambia con lintroduzione dei ccTLD? Lorganizzazione di un registro ha impatti sul suo modo di operare? Lorganizzazione di un registro ha impatti sul suo modo di operare? Quali quantità si possono misurare? Quali quantità si possono misurare? Quale metodologia per analizzare i dati? Quale metodologia per analizzare i dati?

3 2 Sommario La registrazione dei nomi e i registri ccTLD La registrazione dei nomi e i registri ccTLD Le organizzazioni dei registri Le organizzazioni dei registri Le misure Le misure Efficacia dei registri Efficacia dei registri Efficienza dei registri Efficienza dei registri Considerazioni conclusive Considerazioni conclusive

4 3 La registrazione dei nomi e i registri ccTLD I registri nazionali gestiscono le registrazioni nei cosiddetti ccTLD (country code Top Level Domain) I registri nazionali gestiscono le registrazioni nei cosiddetti ccTLD (country code Top Level Domain) Sono stati introdotti a metà degli anni 80 Sono stati introdotti a metà degli anni 80 In precedenza, si analizzavano i dati su registrazioni CONE (.com,.org,.net,.edu) In precedenza, si analizzavano i dati su registrazioni CONE (.com,.org,.net,.edu) Lorganizzazione del registro non influenzava lanalisi dei dati Lorganizzazione del registro non influenzava lanalisi dei dati Poiché ogni registro è indipendente: Poiché ogni registro è indipendente: –Variano le regole di registrazione –Variano i soggetti che possono registrare nomi –Varia lorganizzazione del registro

5 4 Le organizzazioni dei registri Quattro tipi di organizzazione societaria: Quattro tipi di organizzazione societaria: –Governativa: agenzia posseduta dal governo o dipartimento di un Ministero –No-profit: fondazione o organizzazione senza scopo di lucro –Profit: società industriale –Università: allinterno di una struttura universitaria o di ricerca

6 5 Rapporti del registro con il governo Riconoscimento formale: i rapporti del governo con il registro sono riconosciuti in un atto formale (es: un contratto) Riconoscimento formale: i rapporti del governo con il registro sono riconosciuti in un atto formale (es: un contratto) Riconoscimento informale: esiste un riconoscimento del registro (ad esempio un osservatore, o un Memorandum of Understanding) Riconoscimento informale: esiste un riconoscimento del registro (ad esempio un osservatore, o un Memorandum of Understanding) Nessuno Nessuno

7 6 Il controllo dei governi Per stabilire linfluenza sul registro da parte del Governo: Per stabilire linfluenza sul registro da parte del Governo: –Controllo: il registro è posseduto dal Governo, o il Governo ha diritto di voto negli organi direttivi –Osservatore: il Governo partecipa in qualità di osservatore –Nessuno: il Governo non ha alcuna connessione con il registro Viene anche valutata lesistenza o meno di una legge quadro che definisce il registro Viene anche valutata lesistenza o meno di una legge quadro che definisce il registro

8 7 Il controllo dei governi: esempi nessuno (Germania) nessuno (Germania) riferimento esistente solo per eventuale ridelegazione (Irlanda) riferimento esistente solo per eventuale ridelegazione (Irlanda) presenza di membri di estrazione governativa nel policy board del registro -Norvegia- (in alcuni casi questi agiscono solo a livello personale in quanto esperti - Austria-) presenza di membri di estrazione governativa nel policy board del registro -Norvegia- (in alcuni casi questi agiscono solo a livello personale in quanto esperti - Austria-) presenza di membri del governo come osservatori nel board del registro (Canada) oppure come membri effettivi (Francia) presenza di membri del governo come osservatori nel board del registro (Canada) oppure come membri effettivi (Francia) un comitato governativo fa le policy per lassegnazione dei nomi ed il registro esegue (Grecia) un comitato governativo fa le policy per lassegnazione dei nomi ed il registro esegue (Grecia) un ente governativo gestisce il registro (Finlandia, Spagna) un ente governativo gestisce il registro (Finlandia, Spagna)

9 8 Influenza dei governi: vista dinsieme

10 9 Le misure Nei 22 paesi considerati rientrano tutti i registri con i quali è ragionevole che ci si voglia confrontare: Nei 22 paesi considerati rientrano tutti i registri con i quali è ragionevole che ci si voglia confrontare: –i registri dei 15 attuali paesi dellUnione Europea –quelli degli altri paesi europei di maggiore rilevanza nel mondo Internet –i più rilevanti registri negli altri continenti I registri esaminati hanno nei loro data base presumibilmente il 90% dei nomi registrati sotto tutti i ccTLD I registri esaminati hanno nei loro data base presumibilmente il 90% dei nomi registrati sotto tutti i ccTLD

11 10 I registri esaminati Stato Agenzia attuale AustraliaAUDA AustriaNic.at BelgioDNS.be CanadaCIRA DanimarcaDK Hostmaster FinlandiaFICORA FranciaAFNIC GermaniaDENIC GiapponeJPNIC GreciaICS - FORTH IrlandaIEDR Stato Agenzia attuale ItaliaIIT - CNR LussemburgoRESTENA NorvegiaNORID Nuova ZelandaInternetNZ OlandaSIDN PortogalloFCCN SpagnaRED.ES Stati UnitiNeuStar SveziaNIC-SE SvizzeraSWITCH United KingdomNominet

12 11 Cosa si è misurato? Efficacia: Efficacia: –Successo di un registro come rapporto fra nomi registrati a dominio e popolazione Internet del Paese: Efficienza: Efficienza: –Tempo medio (giorni) per registrare un nome a dominio

13 12 Quantizzare il grado di controllo Tipo di controllo Valore associato Nessun controllo 0 Agenzia riconosciuta. Il registro è ufficiosamente riconosciuto dallAmministrazione dello Stato. Non esiste un contratto formale, né una legge che disciplini le attività del registro 1 Rappresentanza nel Consiglio. LAmministrazione è presente nel Consiglio direttivo del registro o nel Policy Board, ma solo come osservatore. 4 Legge dello Stato. Esiste una legge dello Stato che riconosce la delegazione del registro. 6 Contratto. Il registro è unentità autonoma ed ha un contratto con lAmministrazione dello Stato o comunque è ufficialmente riconosciuto anche attraverso una legge che ne disciplina le attività. 8 Controllo. Il registro è unAgenzia governativa, o un Dipartimento di un Ministero, oppure lAmministrazione ha una presenza significativa (con diritto di voto) nel Consiglio del registro. 12

14 13 Efficacia dei registri La maggior parte dei registri sono soggetti a scarso o nullo controllo La maggior parte dei registri sono soggetti a scarso o nullo controllo Si mostra una tendenza di uno scarso successo del registro in funzione della quantità di controllo su di esso esercitato dalla Pubblica Amministrazione Si mostra una tendenza di uno scarso successo del registro in funzione della quantità di controllo su di esso esercitato dalla Pubblica Amministrazione

15 14 Efficacia dei registri

16 15 Categorie di controllo Nessun controllo, corrispondente a valori inferiori o uguali a 4. Nessun controllo, corrispondente a valori inferiori o uguali a 4. Controllo moderato, per valori da 4 a 12. Controllo moderato, per valori da 4 a 12. Controllo forte, per valori superiori a 12. Controllo forte, per valori superiori a 12.

17 16 Le medie calcolate Medie per i valori di successo del registro per i Paesi che ricadono nella stessa categoria: Medie per i valori di successo del registro per i Paesi che ricadono nella stessa categoria: Medie pesate per valutare linfluenza della cultura Internet (il peso è la percentuale di popolazione del Paese che usa Internet): Medie pesate per valutare linfluenza della cultura Internet (il peso è la percentuale di popolazione del Paese che usa Internet):

18 17 Efficacia per categorie di controllo 1. Lanalisi non è influenzata dalla cultura Internet in un Paese. 2. I registri con maggiore successo sono quelli sui quali non viene esercitato alcun controllo 3. I registri con minore successo sono quelli sui quali lAmministrazione ha un controllo forte. Questo potrebbe essere dovuto ad uneccessiva burocratizzazione. 4. Un buon successo è in quei Paesi in cui il registro è moderatamente controllato (ad esempio tramite un contratto di servizio).

19 18 Efficacia dei registri per categorie di controllo

20 19 Efficienza dei registri 1. Le medie semplici sono poco indicative, perché i grandi registri (UK e Germania) sono tutti e due nella categoria Nessun controllo e valgono più del doppio di tutti gli altri messi insieme. 2. le medie pesate danno valori assoluti più bassi (in ogni caso) delle medie semplici: i registri più popolati sono quelli più efficienti. 3. i tempi più alti sono nei casi in cui lAmministrazione ha un controllo forte sul registro. 4. i tempi più bassi sono nei casi in cui esiste un controllo moderato o nessun controllo (un caso tipico di controllo moderato è quello in cui esiste un contratto di servizio).

21 20 Le medie calcolate Medie per i valori T del tempo di registrazione per i Paesi che ricadono nella stessa categoria: Medie per i valori T del tempo di registrazione per i Paesi che ricadono nella stessa categoria: Medie pesate per valutare linfluenza del carico C (quantità di registrazioni): Medie pesate per valutare linfluenza del carico C (quantità di registrazioni):

22 21 Efficienza dei registri per categorie di controllo

23 22 Efficienza dei registri per carico di registrazioni

24 23 In conclusione: le risposte Cosa cambia con lintroduzione dei ccTLD? Differenti organizzazioni e differenti politicheDifferenti organizzazioni e differenti politiche Ingresso più o meno forte dellAmministrazione statale nel mondo InternetIngresso più o meno forte dellAmministrazione statale nel mondo Internet Diverso modo di considerare i dati di diffusione di Internet nei singoli PaesiDiverso modo di considerare i dati di diffusione di Internet nei singoli Paesi 2. Lorganizzazione di un registro ha impatti sul suo modo di operare? Più che lorganizzazione interna, le diverse politichePiù che lorganizzazione interna, le diverse politiche Influenza del controllo statale soprattutto sulla deteminazione delle politicheInfluenza del controllo statale soprattutto sulla deteminazione delle politiche

25 24... Le risposte 3.Quali quantità si possono misurare? Nomi registrati a dominioNomi registrati a dominio popolazione Internet di un Paese (stime ufficiali)popolazione Internet di un Paese (stime ufficiali) Tempi medi di registrazione di un nomeTempi medi di registrazione di un nome Nomi registrati sotto i gTLD in un certo Paese (stime ed analisi statistiche)Nomi registrati sotto i gTLD in un certo Paese (stime ed analisi statistiche) 4.Quale metodologia per analizzare i dati? Cercare di quantizzare la quantità di controllo di unAmministrazione in un registroCercare di quantizzare la quantità di controllo di unAmministrazione in un registro Usare euristiche: aggiustare i valori per raggruppare registri omogenei in intervalli similiUsare euristiche: aggiustare i valori per raggruppare registri omogenei in intervalli simili Considerare i pesi che possono influenzare i valori mediConsiderare i pesi che possono influenzare i valori medi


Scaricare ppt "22 Maggio 2003 Rapporti tra Registri dei nomi a dominio e relativi governi Fausto Caneschi Stefano Trumpy."

Presentazioni simili


Annunci Google