La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modelli di gestione in dialisi in Italia e allestero Dr. Fabrizio Cerino Amministratore Delegato Nephrocare Spa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modelli di gestione in dialisi in Italia e allestero Dr. Fabrizio Cerino Amministratore Delegato Nephrocare Spa."— Transcript della presentazione:

1 Modelli di gestione in dialisi in Italia e allestero Dr. Fabrizio Cerino Amministratore Delegato Nephrocare Spa

2 Centralità del nefrologo e governance clinica Evoluzione strutturale ed organizzativa Forti pressioni per aumentare lefficienza del sistema Dipartimentalizzazione: strutture, sistemi di integrazione (IT), percorsi diagnostico terapeutici Integrazione tra Ospedale e territorio ed esternalizzazione per ottimizzare le risorse umane ed economiche disponibili Forti pressioni per aumentare lefficienza del sistema Dipartimentalizzazione: strutture, sistemi di integrazione (IT), percorsi diagnostico terapeutici Integrazione tra Ospedale e territorio ed esternalizzazione per ottimizzare le risorse umane ed economiche disponibili Dialisi, parte costituente della nefrologia clinica Governance clinica del paziente: approccio multidisciplinare guidato dal nefrologo Definizione degli standard clinici e dei sistemi di controllo Qualità Dialisi, parte costituente della nefrologia clinica Governance clinica del paziente: approccio multidisciplinare guidato dal nefrologo Definizione degli standard clinici e dei sistemi di controllo Qualità Invecchiamento ed aggravamento delle condizioni dei pazienti in ESRD Necessità di nuove strutture per accomodare le nuove necessità, possibilmente sul territorio Invecchiamento ed aggravamento delle condizioni dei pazienti in ESRD Necessità di nuove strutture per accomodare le nuove necessità, possibilmente sul territorio Evoluzione demografica dei pazienti ESRD Nuovi modelli di gestione in risposta a problematiche complesse In atto necessità opportunità

3 Modelli gestionali specifici per la cura di pazienti ESRD Optimal Care and shrinking Resources To satisfy growing patient demand and preserve/obtain high quality standards efficient use of resources is key Patient Centric Long Term Orientation Orientamento al lungo termine e sostenibilità Percorso terapeutico disegnato dal nefrologo attorno al paziente Orientamento al lungo termine e sostenibilità Percorso terapeutico disegnato dal nefrologo attorno al paziente Managing Complex Organisations Managing ESRD condition requires simultaneous satisfaction of all stakeholders and a multilevel, multivariate, knowledge-based organisation Synergetic Potential of Integrated Care Affiliation of medical, technological and organisational perspectives for simultaneous achievement of quality and efficiency gains Results This is a placeholder text. This text can be replaced with your own text. This is a placeholder text. This text can be replaced with your own text. Approccio Multidisciplinare ed equilibrato To satisfy growing patient demand and preserve/obtain high quality standards efficient use of resources is key Managing ESRD condition requires simultaneous satisfaction of all stakeholders and a multilevel, multivariate, knowledge-based organisation Affiliation of medical, technological and organisational perspectives for simultaneous achievement of quality and efficiency gains To satisfy growing patient demand and preserve/obtain high quality standards efficient use of resources is key Managing ESRD condition requires simultaneous satisfaction of all stakeholders and a multilevel, multivariate, knowledge-based organisation Ruolo chiave dei dati clinici e degli indicatori di qualità (KPIs) Qualità ed efficienza attraverso lintegrazione delle terapie. Governance clinica, reti e ruolo centrale del nefrologo Prevalenza e complessità dei pazienti Preservare/migliorare gli standard qualitativi Efficienza del sistema e scarsità di risorse Prevalenza e complessità dei pazienti Preservare/migliorare gli standard qualitativi Efficienza del sistema e scarsità di risorse Soddisfazione bilanciata di tutti gli Stakeholders Organizzazioni basate sulla conoscenza, multivariate e multilivello Soddisfazione bilanciata di tutti gli Stakeholders Organizzazioni basate sulla conoscenza, multivariate e multilivello Optimal Care and shrinking Resources Patient Centric Long Term Orientation Managing Complex Organisations Optimal Care and shrinking Resources Patient Centric Long Term Orientation Synergetic Potential of Integrated Care Managing Complex Organisations Optimal Care and shrinking Resources Patient Centric Long Term Orientation 5. Risultati 4. Sinergie e percorsi integrati di cura 3. Gestione di organiz- zazioni complesse 2. Cura ottimale e scarsità di risorse 1. Orientamento di lungo termine al paziente

4 Andrea Stopper - Vicenza, June 7th, 2011 On-line Full parametrized Up-to-date official Drugs DB and International Classification of Diseases (now ICD 10) Interoperability and collaboration On-line Full parametrized Up-to-date official Drugs DB and International Classification of Diseases (now ICD 10) Interoperability and collaboration EMEALA (April 2012) 510 productive clinics Close to active Pts >17 millions treatments recorded 1 TB on line 23 country versions; 17 languages EMEALA (April 2012) 510 productive clinics Close to active Pts >17 millions treatments recorded 1 TB on line 23 country versions; 17 languages 5.3 EuCliD ® 5 – Clinical Information System

5 Source: Company reports and FME internal research Public and Private Dialysis Providers in Europe 2010 HD patients by provider type in Europe % of HD patients by provider type and by country 2010 Total number of HD patients in EU (27) ~

6 Livelli di partnership e modalità organizzative Accreditamento Public Private Treatment basedOutcome based Single Unit Sales Optional components Bundle Contracts Package Contracts Care ContractsCare Services Business- & Process- complexity PRODUCT SEGMENT CARE SEGMENT Products Investment in Assets Invoicing on shipment 1) Services Products Investment in Assets Invoicing after consumption Freedom of productmix Services Invoicing performed treatments "Admin. right of command" All Products and Care Services Invoicing performed treatments "Admin. right of command" All Products and Care Services "Medical right of command (accreditamento) Products Invoicing on shipment 1)

7 Outsourcing e Gestione del Rischio: Dialysis Reimbursement Rates – Private Provider - In center HD EPO, Iron Phospate binders Anti hypertensive Tipo di partnership – Public Private RISK Single Products KitService Global Service Outsourcing Nurses/ Physicians Public Private Dialysis Pharma Italy Portugal Polonia Romania Est Europe Germany Spain UK France Trans portation Per trattamento Legata ai risultati

8 HD in centro /2010 Outsourcing: un concetto con tante interpretazioni Dashed cells: Partially reimbursed or reimbursed in specific Cases only & machines X – premium for HDF Data based on MCS 2010 XX X (X) X 2011_reimbursement comparison_WA_rates.ppt X *- in all countries except DEU & PRT fee-per-treatment payment; in DEU & PRT a weekly flat rate

9 Private Provider - In center HD Esternalizzazione inversamente correlata alla disponibilità di risorse finanziarie Solo trattamento dialitico Copertura terapeutica integrale GPD per capita US$ FRA CZE DEU ROM POL + Farmaci e prodotti/servizi per dialisi aggiuntivi

10 Proposte innovative di modelli di gestione in dialisi Public Hospital –Private Company Partnership NC gestisce la dialisi data in outsourcing dallospedale pubblico Lo staff medico e infermieristico possono essere dellospedale NC contribuisce/integra lo staff, le tecnologie ed i materiali. Possibilità di includere farmaci, lab test, accessi vascolari ecc... NC mette a disposizione esperienza, metodo, procedure e Qualità Coordinamento Clinico del nefrologo pubblico PPP- Models (case rate or fee-for-service) Capitation & Disease Management RRTs Renal Drugs Vascular access Mngt. Access, lab, tests Primary prevention Rimborso omicomprensivo Full capitation (JV NephroCare Ribera) Global Contracts Hemodialysis (HDF) Home Dialysis (HD & PD) Vascular access Renal Drugs Lab / medical tests Rimborso per paziente/sett. Case Rate (Portugal-model)

11 AssegnazionelicenzaAssegnazionelicenza Governo clinico PartnershipPartnership accreditamento (su richiesta) se giustificato da ricerca epidemiologica, centri distinti per livelli di intensità di cura accreditamento (su richiesta) se giustificato da ricerca epidemiologica, centri distinti per livelli di intensità di cura Contrattuale, la struttura è responsabile del mantenimento requisiti e delloperato dei medici Contrattuale, la struttura è responsabile del mantenimento requisiti e delloperato dei medici Nefrologi liberali a contratto con lospedale, responsabili degli outcomes Nefrologi liberali a contratto con lospedale, responsabili degli outcomes Francia Esempi di modelli organizzativi della dialisi in Europa

12 AssegnazionelicenzaAssegnazionelicenza Governo clinico PartnershipPartnership Conciertos con gara pubblica per la gestione di centri per 10/15 anni Conciertos con gara pubblica per la gestione di centri per 10/15 anni Contrattuale secondo le specifiche nel capitolato, ma anche Joint Ventures miste Contrattuale secondo le specifiche nel capitolato, ma anche Joint Ventures miste Nefrologi dellospedale verificano gli outcomes Erogati dai medici dei centri Nefrologi dellospedale verificano gli outcomes Erogati dai medici dei centri Spagna Esempi di modelli organizzativi della dialisi in Europa

13 AssegnazionelicenzaAssegnazionelicenza Governo clinico PartnershipPartnership Gare indette dai Trusts per la gestione di centri (CAL) per 10/15 anni Gare indette dai Trusts per la gestione di centri (CAL) per 10/15 anni Contrattuale,con penali sugli outcomes (P4P) Nefrologi dellospedale in commissione multidisciplinare verificano i dati clinici che sono riversati ei server del NHS mensilmente Nefrologi dellospedale in commissione multidisciplinare verificano i dati clinici che sono riversati ei server del NHS mensilmente Inghilterra Esempi di modelli organizzativi della dialisi in Europa

14 AssegnazionelicenzaAssegnazionelicenza Governo clinico PartnershipPartnership MVZ, policlinici dedicati o HCO (KfH, PHV). Privati ammessi solo da 4 anni MVZ, policlinici dedicati o HCO (KfH, PHV). Privati ammessi solo da 4 anni Contrattuale con incentivi basati su benchmark Nefrologi dellospedale e rappresentanti AOKs verificano i dati clinici mensilmente Nefrologi dellospedale e rappresentanti AOKs verificano i dati clinici mensilmente Germania Esempi di modelli organizzativi della dialisi in Europa

15 AssegnazionelicenzaAssegnazionelicenza Governo clinico PartnershipPartnership Accreditamento su requisiti organizzativi e strututrali Accreditamento su requisiti organizzativi e strututrali Contrattuale omnicomprensiva a risultato P4P basate su EBPG, mortalità e morbidità Contrattuale omnicomprensiva a risultato P4P basate su EBPG, mortalità e morbidità Commissioni miste pubblico private Portogallo 75% eKt/V > % spKt/V > % 12 hs weekly 70% Hg > 11 gr/dl Bone Management Phosphorus 50% 3.5 – 5.5 mg/dl D.Dose Anaemia Mortality < 20% Hospitalization < 10.0 % Esempi di modelli organizzativi della dialisi in Europa

16 Livelli di partnership in Italia: lesempio della Lombardia Accreditamento Public Private Treatment basedOutcome based Optional components Bundle Contracts Package Contracts Products Investment in Assets Invoicing on shipment 1) Services Products Investment in Assets Invoicing after consumption Freedom of productmix Services Products Invoicing on shipment 1) Ospedali pubblici, Care ContractsCare Services Invoicing performed treatments "Admin. right of command" All Products and Care Services Business- & Process- complexity Invoicing performed treatments "Admin. right of command" All Products and Care Services "Medical right of command (accreditamento) Humanitas S.Donato … Es. CAL con formitura di personale Invoicing performed treatments "Admin. right of command" Accreditamento fino a scadenza SERIATE Business- & Process- complexity Invoicing performed treatments "Admin. right of command" All Products and Care Services (accreditamento)

17 17 La prima PPP in Italia con la AO di Seriate L AO Bolognini di Seriate, dopo gara di evidenza pubblica, ha concesso a NephroCare la gestione della nefrologia e dei 6 centri dialisi per 9 anni per un totale di 200 pazienti e 9 letti di degenza. La PPP è una associazione in partecipazione NC è stata accreditata con il sistema sanitario Lombardo e fattura il servizio direttamante alla Regione Lombardia per il tramite della ASL NC si impegna, ad utilizzare il personale pubblico dellAO distaccato presso i centri, a rinnovare due strutture dialitiche, a tenere aggiornato il parco tecnologico, e riconoscere un compenso per luso dei locali Il Dirigente Medico di Struttura rimane il responsabile medico di tutte le attività

18 18 Lesperienza di outsourcing in Seriate Ente Pubb. Nefr ologi Pazi enti Disponibilità immediata di tecnologie aggiornate ed allavanguardia Miglioramento strutturale dei reparti ospedalieri: ammodernamento e ampliamento Dinamismo decisionale e gestionale Disponibilità strumenti aggiuntivi gestione personale e completezza degli organici

19 19 Lesperienza di outsourcing in Seriate Ente Pubb. Nefr ologi Pazi enti Benchmark risultati clinici e gestionali con network internazionale (miglioramento continuo) Partecipazione attiva progetti ricerca e sviluppo aziendali Disponibilità dati clinici allargati per studi e trial scientifici Supporto di professionalità esclusivamente dedicati alla dialisi (Qualità, tecnico, formazione, HR ecc..)

20 20 Lesperienza di outsourcing in Seriate Ente Pubb. Nefr ologi Paz ienti Minori vincoli economici nella scelta delle metodiche di cura Autonomia clinica e di cura (dinamica del confronto) Guadagno economico aggiuntivo Interazione con altri reparti ospedalieri (dialisi e nefrologia inseparabili)

21 21 n. pazienti in high-flux HD in on-line HDF Seriate 3832%68% Gazzaniga 4243%57% Trescore 5056%44% Piario 2458%42% Sarnico 2060%40% Lovere 2352%48% TOTALE19748%52% Tecnica dialitica

22 22 * Ai sensi di quanto previsto dagli artt e ss. del C.C. lONLUS dovrà fornire allA.O. i seguenti elementi necessari per il controllo dello svolgimento della sperimentazione gestionale nei sottoindicati ambiti e con le seguenti modalità e strumenti. (ambiti)(modalità)(strumenti) SANITARIO GESTIONALE Controllo mensile delle attività dialitiche Mensilmente report per modalità di trattamento Report Controllo semestrale dei criteri di adeguatezza del trattamento dialitico presso tutti i Centri Dialisi. Acquisizione dei dati tramite cartella informatizzata in rete aziendale Software interno di verifica MONITORAGGIO QUALITA in DIALISI: Indicatori Clinici Gli indicatori specifici qualitativi che permettono il monitoraggio e la valutazione del raggiungimento dei risultati clinici previsti dal progetto sono indicati in tabella: * Tab. 8

23 23 Valutazione Globale della Qualità del trattamento dialitico : CRITERI E INDICATORI * INDICATORESignificatoValore limite Kt/V efficienza depurativa in dialisi > 1.3 nPCR stato nutrizionale (proteico) > 1.1 g/kg/die Hb media correzione anemia > 11 g/dl K+ prevenzione aritmie < 5.5 mEq/l Fosforemia correzione iperparatiroidismo secondario < 5.5 mg/dl PTH < 250 pg/ml PAS attacco/stacco correzione Ipertensione < 150 mmHg PAD attacco/stacco < 90 mmHg Ipotensione in HDtolleranza emodinamica alla HD < 3 episodi/mese Score : se indicatore nei limiti = 1 se fuori limiti = 0 somma score massima = 8, adeguata > 6 * da : EBPG,European Best Practice Guidelines e Linee Guida Italiane per ladeguatezza dialitica

24 Score medio pazienti

25 % pazienti con score < 5

26 Partnership Pubblico – Privato: conclusioni Partnership e messa in rete delle competenze per aumentare la leva di governo clinico del nefologo ed il suo contributo alla gestione tecnico/economica Governo della qualità degli outcomes ed incentivazione legata ai risultati Disponibilità di risorse finanziarie per investimenti Rispetto della pianta organica con assunzioni a tempo indeterminato Certezza dei costi, in genere più bassi per le possibilità di efficienza nel privato Ricerca clinica ampliata, formazione e aggiornamento scientifico Esternalizzazione (riduzione e delega) di vari tipi di rischio: Rischio di utilizzo della struttura Rischi strutturali e rischi organizzativi Aggiornamento tecnologico e disponibilità di terapie avanzate (OL HDF) grazie allintegrazione verticale delle esperienze industriali

27 Partnership Pubblico – Privato: conclusioni tutti gli stakeholder raggiungono i propri obiettivi primari Qualità della cura, utilizzo efficiente delle risorse, risparmi aggiuntivi, ecc… Non esistono standard organizzativi di riferimento ma perimetri allinterno dei quali muoversi Il geverno clinico deve restare di competenza delle Istituzioni Pubbliche Necessità di un sistema di verifica degli outcome clinici trasparente Partnership come riflesso di una nuova alleanza culturale e professionale tra operatori

28 Qualunque nuovo modello gestionale sarà utile laddove si abbia come obiettivo primario La QUALITA della Cura e la QUALITA della VITA


Scaricare ppt "Modelli di gestione in dialisi in Italia e allestero Dr. Fabrizio Cerino Amministratore Delegato Nephrocare Spa."

Presentazioni simili


Annunci Google