La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Software per il dimensionamento e la preventivazione degli impianti e dei quadri BT.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Software per il dimensionamento e la preventivazione degli impianti e dei quadri BT."— Transcript della presentazione:

1 1 Software per il dimensionamento e la preventivazione degli impianti e dei quadri BT

2 2 E un software di semplice utilizzo per la progettazione (disegno, calcolo, dimensionamento) e la preventivazione delle reti elettriche e dei quadri di bassa tensione A cosa serve GWPBT-Q?

3 3 Permette agli installatori e ai progettisti di realizzare: - schema a blocchi dellimpianto - schema elettrico unifilare dellimpianto - calcoli di dimensionamento dellimpianto - configurazione della carpenteria - stampa grafica di schemi, frontequadri e curve - stampa tabellare dei dati - elenco completo dei materiali (preventivazione) Cosa offre GWPBT-Q?

4 4 Requisiti minimi Sistema Operativo - PC: Windows Pentium 3 Prestazioni ottimali: Windows XP - Pentium 4 (1 GHz) Spazio richiesto su Hard Disk: circa 120 Mb CARATTERISTICHE GENERALI

5 5 AMBIENTE DI LAVORO L'ambiente di lavoro è suddiviso in quattro quadranti: Quadrante 1: Dati di progetto (visualizza i principali dati anagrafici di progetto e fornisce indicazioni relative al sistema di distribuzione e al livello di tensione) Quadrante 2: Schema a blocchi dell'impianto (visualizza i quadri dell'impianto ed i relativi collegamenti) >>> Quadrante 2 Quadrante 1

6 6... Quadrante 3: Voci di cartiglio (visualizza i parametri caratteristici del simbolo con possibilità di personalizzazione da parte dell'utente) Quadrante 4: Dati di cartiglio (visualizza i dati caratteristici del simbolo)… Nella parte inferiore dellambiente di lavoro vengono visualizzati i messaggi di notifica AMBIENTE DI LAVORO Quadrante 4 Quadrante 3 Messaggi di notifica

7 7 I quadranti possono essere ridimensionati a piacere agendo direttamente sulle linee di divisione verticale ed orizzontale AMBIENTE DI LAVORO Ridimensiona orizzontalmente Ridimensiona verticalmente

8 8 COMANDI I comandi del programma sono presenti nei vari menù a tendina della Barra menù. Alcuni comandi (i principali) sono disponibili utilizzando le icone presenti sotto la barra menù e sulla sinistra dellambiente di lavoro. Gli insiemi di icone si chiamano Tool Bar, ovvero Barre degli strumenti.

9 9 COMANDI Le varie Tool Bar possono essere visualizzate mediante il comando Barre degli strumenti nel menù Configurazione

10 10 Comandi del menù File Menù File Nuovo Apri Documenti recenti Esporta elenco materiale Salva COMANDI Salva con nome Esporta stampa tabellare Configura stampante Imposta pagina Stampa Esci Esporta elenco materiale: tra le varie opzioni di esportazione, è possibile generare un file elenco materiale che, una volta importato in GWPRICE, consente di realizzare un preventivo completo

11 11 Zoom/avvicina/allontana: sono i comandi che permettono di avvicinare o allontanare il contenuto mediante un fattore di scala. Scroll dinamico: serve per spostare in modo dinamico la visualizzazione Aggiorna: è il comando che ha la funzione di rigenerare il disegno, ripulendo lo schermo ed aggiornando le entità grafiche Comandi del menù Visualizza Menù Visualizza Avvicina/Allontana Zoom pagina Zoom finestra Scroll dinamico Aggiorna % Zoom COMANDI

12 12 Comandi del menù Viste Menù Viste Schema a blocchi Curve Schema elettrico COMANDI Carpenteria

13 13 Menù Modalità disegno Comandi del menù Modalità disegno Schema elettrico Elementi grafici aggiuntivi La modalità di disegno degli elementi grafici aggiuntivi consente allutente di inserire testi, forme ed oggetti grafici con ampia possibilità di personalizzazione (formattazione dei caratteri, colore, spessore, tipo linea, visualizzazione in primo piano o come sfondo...) COMANDI Disegno grafico aggiuntivo in primo piano o come sfondo

14 14 Modalità di visualizzazione Schema a blocchi - Menù Modifica - Menù Comandi Menù Comandi Azzera dati di calcolo Calcola parametri impianto Menù Modifica Elimina Quadro Taglia Quadro Copia Quadro Configura progetto Vista schema elettrico COMANDI Vista carpenteria Verifica parametri impianto Imposta dati di preventivazione

15 15 DATI DI PROGETTO I dati di progetto possono essere inseriti nella maschera di configurazione, che può essere aperta in uno dei seguenti 3 modi: 1 Doppio clic in posizione qualsiasi sui quadranti 1, 3, 4 (escluso il quadrante dello schema a blocchi dell'impianto) 2 Clic sullapposito tasto 3 [Maiusc]+[Enter] Quadrante 4 Quadrante 3 Quadrante 2 Quadrante 1

16 16 PREFERENZE Azienda In questa sezione è possibile: - inserire i dati anagrafici dellazienda - inserire il Logo aziendale Tali dati compariranno sulla documentazione finale DATI DI PROGETTO

17 17 PREFERENZE Opzioni In questa sezione è possibile: - abilitare le condutture a monte e a valle di simboli appartenenti allo stesso quadro - abilitare l'apertura automatica della vista del Quadro e delle Curve - selezionare la modalità di rappresentazione grafica del conduttore di Neutro - definire lo spessore delle linee in fase di stampa >>> DATI DI PROGETTO

18 18 PREFERENZE Opzioni... - definire il criterio di scelta degli apparecchi - definire il criterio di scelta dei cavi >>> DATI DI PROGETTO

19 19 PREFERENZE Opzioni … - abilitare la creazione di una copia di Backup - abilitare il salvataggio automatico del progetto - definire i vincoli per l'esportazione in formato "dxf DATI DI PROGETTO

20 20 PREFERENZE Colori In questa sezione è possibile: - definire i colori dei simboli ai quali sono associati particolari eventi Per consultare la tabella dei colori, è possibile attivare la Toolbar volante Legenda Colori in due modi: >>> DATI DI PROGETTO

21 21 … Attivazione Legenda Colori 1 Configurazione/Barre degli strumenti/Legenda colori 2 Tasto destro mouse su Toolbar in alto/Barre degli strumenti/Legenda colori DATI DI PROGETTO

22 22 PREFERENZE Cablaggio Sezione per configurare i morsetti per il cablaggio DATI DI PROGETTO

23 23 PREFERENZE Blindosbarre Sezione per configurare le blindosbarre DATI DI PROGETTO

24 24 PREFERENZE Sigle Cavo Per configurare l'elenco delle sigle associate ai cavi elettrici DATI DI PROGETTO

25 25 PREFERENZE Legenda In questa sezione è possibile selezionare i dati da visualizzare sul cartiglio a video. Nel riquadro sinistro vengono proposti tutti i dati disponibili, nel riquadro destro quelli selezionati (che verranno visualizzati come dati di cartiglio). Le configurazioni impostate dallutente possono essere salvate/rinominate in modo da poterle riutilizzare in fase di progettazione >>> DATI DI PROGETTO

26 26 DATI DI PROGETTO PREFERENZE Legenda … I tasti centrali consentono di: - spostare tutti i dati a destra - spostare i dati selezionati a destra - spostare i dati selezionati a sinistra - spostare tutti i dati a sinistra - spostare i dati selezionati in alto - spostare i dati selezionati in basso N.B. Lo spostamento in alto/basso dei campi può essere fatto velocemente mediante trascinamento

27 27 PREFERENZE Stampa Tabellare In questa sezione è possibile selezionare i dati da stampare sul cartiglio. Nel riquadro sinistro vengono proposti tutti i campi disponibili, nel riquadro destro quelli selezionati (che verranno visualizzati nei dati di stampa tabellare). Per la scelta dei dati si procede come per la Legenda DATI DI PROGETTO

28 28 PROGETTO Anagrafica In questa sezione è possibile inserire i dati anagrafici di progetto che compariranno sulla documentazione finale DATI DI PROGETTO

29 29 PROGETTO Distribuzione DATI DI PROGETTO In questa sezione è possibile definire i dati caratteristici del sistema di distribuzione TT >>>

30 30 PROGETTO Distribuzione … oppure TN-S DATI DI PROGETTO

31 31 PROGETTO Dati Quadro DATI DI PROGETTO Qui è possibile (per il quadro selezionato): - inserire i dati (descrizione e note) - definire alcuni parametri di calcolo/selezione

32 32 PROGETTO Abilitazione Sezioni/Tarature DATI DI PROGETTO In questa sezione è possibile definire dei criteri per la scelta dei componenti del quadro

33 33 PROGETTO Abilitazione Serie Anche in questa sezione è possibile abilitare/disabilitare determinate serie o articoli in modo da forzare il programma a scegliere certi tipi di apparecchi DATI DI PROGETTO

34 34 SCHEMA ELETTRICO Lo schema elettrico del Quadro può essere visualizzato in uno dei seguenti 3 modi: 1 clic sull'icona nella barra dei pulsanti in alto oppure 2 doppio clic sul Quadro oppure 3 clic sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra (visualizza lo schema elettrico del quadro selezionato)

35 35 L'icona nella barra dei pulsanti in alto consente di passare dallo schema elettrico di un quadro allo schema elettrico di un altro quadro Per tornare alla modalità di visualizzazione dello schema a blocchi dell'impianto basta cliccare sull'icona nella barra dei pulsanti in alto SCHEMA ELETTRICO

36 36 Modalità di visualizzazione Schema a blocchi: - Menù Modifica - Menù Comandi Menù Comandi Azzera dati di calcolo Calcola parametri impianto Verifica parametri impianto Menù Modifica Elimina Quadro Taglia Quadro Copia Quadro Configura progetto Vista schema elettrico COMANDI Vista carpenteria Imposta dati di preventivazione

37 37 Modalità di visualizzazione Schema elettrico unifilare - Menù Modifica - Menù Comandi COMANDI Menu comandi Azzera dati di calcolo Calcola i paremetri di sistema Controlla i paramentri di sistema Menu di modifica Elenco comandi di eliminazione Elenco comandi di taglia Elenco comandi di copia Apri la finestra dei dati e risultati Elenco dei simboli che si possono inserire Elenco comandi ci incolla Visualizza curve intervento disp. Inserisci un simbolo in parallelo Inserisci un simbolo in serie Inserisci un generale di un nuovo quadro Imposta larticolo per il simbolo selezionato Apre una finestra per la selezione dellarticolo da inserire Visualizza carpenteria Visualizza la lista materiali Importazione da elenco materiale Visualizza lo schema elettrico unifilare Visualizza lo schema ad albero

38 38 Dispositivi di protezione e comando Prese a spina civili Modalità di visualizzazione Schema elettrico unifilare Simboli COMANDI

39 39 Strumenti di misura Apparecchi vari Modalità di visualizzazione Schema elettrico unifilare Simboli COMANDI

40 40 DATI E RISULTATI La maschera per limpostazione dei dati e la visualizzazione dei risultati di progetto, può essere aperta in uno dei 3 seguenti modi: 1 doppio clic in posizione qualsiasi sui quadranti 1, 2, 3, 4 2 clic sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra 3 [Invio] Quadrante 4 Quadrante 3 Quadrante 2 Quadrante 1

41 41 DATI E RISULTATI Dati E possibile inserire: - descrizione e note dell'utenza - dati elettrici DATI E RISULTATI

42 42 DATI E RISULTATI Criteri di dimensionamento In questa sezione è possibile impostare i criteri di scelta (Apparecchio e Cavo) e di calcolo (selettività e Back-Up) In particolare si possono bloccare dei componenti in modo che durante i calcoli non vengano modificati (il programma segnala comunque se non sono idonei ai parametri di impianto) DATI E RISULTATI

43 43 DATI E RISULTATI Simbolo Il simbolo inserito nello schema può essere modificato e ne può essere selezionata l'esecuzione DATI E RISULTATI

44 44 DATI E RISULTATI Morsetti/Cablaggio Qui è possibile: - abilitare/disabilitare il cablaggio interno al quadro selezionato (se nella maschera Progetto/Dati quadro, l'utente avesse disabilitato il cablaggio interno ai quadri, tale opzione risulta ovviamente non disponibile) - abilitare/disabilitare i morsetti DATI E RISULTATI

45 45 Qui è possibile impostare: - la lunghezza della linea a monte e della linea a valle del simbolo - la caduta di tensione massima ammessa nel tratto di conduttura posto a valle del simbolo >>> DATI E RISULTATI Conduttura

46 il tipo e il materiale del cavo (la sigla è definita nella maschera di configurazione del progetto nella sezione "Sigle cavo") >>> DATI E RISULTATI Conduttura

47 la modalità e le condizioni di posa della conduttura Tale operazione risulta alquanto semplificata da una struttura ad albero consultabile facendo clic sullapposita icona >>> DATI E RISULTATI Conduttura

48 48 DATI E RISULTATI

49 49 Conduttura... - le sezioni e le portate DATI E RISULTATI

50 50 Qui è possibile: - visualizzare le caratteristiche tecniche dell'apparecchio selezionato dal programma al termine del dimensionamento dell'impianto - inserire a schema lapparecchio desiderato >>> DATI E RISULTATI Articolo

51 51 E possibile inoltre selezionare un apparecchio in alternativa a quello selezionato dal programma (apparecchio idoneo più economico) scegliendolo da un elenco di apparecchi idonei ordinati per prezzo crescente (tasto [Ricerca articolo]) >>> DATI E RISULTATI Articolo

52 52 … Tali apparecchi si differenziano ad esempio per la corrente nominale, la curva di intervento, il potere di interruzione, il numero di moduli, la tipologia, il prezzo ecc. DATI E RISULTATI Articolo

53 53 DATI E RISULTATI Accessori In questa sezione è possibile selezionare gli accessori per ciascun apparecchio DATI E RISULTATI

54 54 DATI E RISULTATI Risultati di calcolo In questa sezione è possibile visualizzare i dati che il programma ha calcolato: - correnti - cadute di tensione - correnti di cortocircuito DATI E RISULTATI

55 55 La modalità di visualizzazione delle curve degli interruttori può essere attivata in uno dei due seguenti modi: 1 clic sull'icona nella barra dei pulsanti in alto e clic sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra per selezionare le curve degli interruttori da inserire nel foglio oppure >>> CURVE

56 clic sull'interruttore di cui si vogliono visualizzare le curve e clic sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra CURVE

57 57 Comandi menù Curve Configurazione progetto Inserisci curva Configurazione colori curve Elimina curva Menù Modifica Caratteristica I/t Menù Comandi Calcola parametri impianto Esporta le curve in dxf Verifica parametri impianto Caratteristica I²t/Icc Caratteristica Ip/Icc Caratteristica K²S² cavi CURVE

58 58 Visualizzazione Curve E possibile ridimensionare i quadranti e leggerne i valori delle coordinate (posizionandosi col mouse sul punto desiderato) CURVE Ridimensiona orizzontalmente Ridimensiona verticalmente

59 59 CURVE Il programma consente di visualizzare: - le curve di intervento - le curve dell'energia specifica passante - le curve di limitazione della corrente di picco - le curve della massima energia ammissibile dei cavi CURVE

60 60 CURVE I colori delle curve possono essere definiti a piacere CURVE

61 61 CURVE Un esempio... Curve I/t Curve I2t/Icc Curve Ip/Icc CurveK2S2 CURVE

62 62 CURVE Con un semplice click sul quadratino colorato della legenda, si accede direttamente alla maschera di configurazione dei "Dati e dei risultati" sezione "Articolo" CURVE

63 63 Inserimento simbolo in SERIE Per inserire un simbolo in serie ad un altro (selezionato), è sufficiente cliccare sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra, e selezionare con un clic nella toolbar in basso il simbolo che si desidera inserire SCHEMA ELETTRICO

64 64 Inserimento simbolo in PARRALLELO Per inserire un simbolo in parallelo ad un altro (selezionato), è sufficiente cliccare sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra, e selezionare con un clic nella toolbar in basso il simbolo che si desidera inserire SCHEMA ELETTRICO

65 65 SCHEMA ELETTRICO Modifica posizione simboli Per spostare un simbolo è sufficiente trascinarlo (tenendo premuto il tasto sinistro del mouse) dal punto dove si trova al punto desiderato: unimmagine di anteprima aiuta a scegliere la giusta collocazione

66 66 Inserimento di una PARTENZA DI UN NUOVO QUADRO Per inserire la partenza di un nuovo quadro in serie ad un simbolo selezionato, è sufficiente cliccare sull'icona nella barra dei pulsanti a sinistra >>> SCHEMA ELETTRICO

67 67... A questo punto il programma richiede di selezionare il quadro in cui inserire la nuova partenza: l'utente può selezionare un nuovo quadro od un quadro già esistente >>> SCHEMA ELETTRICO

68 68... I vari sottoquadri possono essere spostati e posizionati a piacimento SCHEMA ELETTRICO

69 69 DISEGNO AGGIUNTIVO Per passare alla modalità di disegno degli elementi grafici aggiuntivi, cliccare sull'icona nella barra dei pulsanti in alto

70 70 Barre dei comandi Seleziona oggetti Menù Inserisci Inserisci linea Inserisci linea spezzata Inserisci un arco di ellisse Inserisci un rettangolo con spigoli arrotondati Inserisci un poligono Inserisci un rettangolo Inserisci unellisse Inserisci un testo Menù Modifica Configura oggetto Taglia oggetti Copia oggetti Incolla oggetti Elimina oggetti Porta in secondo piano Porta in primo piano Raggruppa oggetti Separa oggetti DISEGNO AGGIUNTIVO

71 71 DISEGNO AGGIUNTIVO Una volta disegnato loggetto è possibile attivare la finestra di configurazione delloggetto per definirne le caratteristiche E possibile inoltre portare in primo piano o sullo sfondo lelemento disegnato

72 72 CALCOLO IMPIANTO Completato lo schema elettrico, si può procedere al dimensionamento dei parametri dell'impianto. Una volta impostati i dati delle utenze (potenza, tensione, fattore di potenza, corrente di impiego ecc.), cliccando sullapposita icona il programma procede automaticamente al calcolo dei parametri elettrici dell'impianto e al dimensionamento dei suoi componenti (cavi e apparecchi) CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

73 73 VERIFICA IMPIANTO Completato lo schema elettrico, l'utente può impostare manualmente i parametri dell'impianto e i dati dei componenti (cavi e apparecchi) e verificarne la correttezza cliccando sullapposita icona >>> CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

74 74 VERIFICA IMPIANTO... In fase di verifica il programma individua eventuali anomalie e chiede conferma per la correzione degli errori CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

75 75 AZZERA DATI DI CALCOLO L'utente può in un qualsiasi momento azzerare i dati di calcolo (articoli, morsetti, cablaggio, sezioni) relativamente a: - l'intero impianto - l'intero quadro - il simbolo selezionato cliccando sullapposita icona CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

76 76 CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO RISULTATI DI CALCOLO Al termine del dimensionamento o della verifica dei parametri dell'impianto: - sotto i simboli dello schema elettrico appaiono delle barre colorate i cui colori sono associati ad eventi particolari - nella parte bassa appaiono i messaggi di segnalazione o di errore riscontrati durante il calcolo o la verifica >>>

77 77 RISULTATI DI CALCOLO... - i quadri dello schema a blocchi dell'impianto riportano sui bordi i colori delle barre presenti sotto i simboli degli schemi, in modo da poter immediatamente individuare il tipo di segnalazione CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

78 78 RISULTATI DI CALCOLO Per sapere il significato dei colori, è possibile attivare la Toolbar volante Legenda Colori CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

79 79 MESSAGGI Al termine della procedura di dimensionamento o verifica dei parametri dell'impianto, nella finestra dei messaggi compaiono messaggi informativi, di errore o di avviso CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

80 80 MESSAGGI Cliccando con il tasto destro del mouse sul messaggio selezionato, il programma consente di: - visualizzare direttamente la maschera contenente i dati cui il messaggio si riferisce - selezionare automaticamente nello schema elettrico il simbolo cui il messaggio si riferisce - stampare l'elenco completo dei messaggi - salvare l'elenco completo dei messaggi in vari formati CALCOLO E VERIFICA DELLIMPIANTO

81 81 INSERIMENTO Cliccando sul tasto Apri la vista della carpenteria del Quadro si apre la finestra per la scelta della carpenteria... >>> CARPENTERIA

82 82 SCELTA INVOLUCRO Le carpenterie proposte sono solo quelle compatibili con lo schema, il programma controlla: - compatibilità apparecchi/involucri -compatibilità tra numero di moduli degli apparecchi e capienza dellinvolucro Vari filtri di scelta aiutano alla scelta dellinvolucro desiderato Nota: è possibile definire i moduli di riserva che deve offrire linvolucro CARPENTERIA

83 83 CARPENTERIA ACCESSORI A questo punto è possibile inserire: - gli elementi strutturali (porte, pannelli), - eventuali accessori Tali scelte possono essere modificate/eseguite anche in seguito

84 84 CARPENTERIA FRONTEQUADRO Una volta scelto linvolucro sulla videata appaiono: - limmagine del quadro, -la finestre dellElenco apparecchi con le sagome di tutti gli apparecchi inseriti a schema, -la finestra Panoramica in cui è rappresentato lo schema in miniatura.

85 85 CARPENTERIA FRONTEQUADRO Tali finestre possono essere: -spostate, -rese attive e trasparenti, -chiudibili e apribili automaticamente al passaggio del mouse sulla loro barra superiore.

86 86 CARPENTERIA INSERIMENTO PANNELLI Cliccare col tasto destro del mouse sulla sagoma (Elenco apparecchi) o sul simbolo (Panoramica) dellapparecchio: il programma mostrerà tutti i pannelli disponibili per quello specifico apparecchio. Dopo aver selezionato il pannello desiderato, cliccando su Conferma o con doppio clic sul pannello scelto...

87 87 CARPENTERIA INSERIMENTO PANNELLI... il pannello può essere posizionato a piacere e viene inserito nellinvolucro con la sagoma. Il pannello può ora essere spostato in verticalmente.

88 88 CARPENTERIA SIMBOLI E SAGOME Gli apparecchi inseriti nel quadro vengono evidenziati con un colore specifico (definibile dallutente: vedere in seguito) sia nellElenco apparecchi che nella Panoramica

89 89 CARPENTERIA SIMBOLI E SAGOME Selezionando su un apparecchio (sia da frontequadro che dalla panoramica che dallelenco apparecchi) questi viene evidenziato con un colore specifico (definibile dallutente)

90 90 CARPENTERIA SIMBOLI E SAGOME Tramite i tasti Shift (maiuscolo) o Ctrl (control) è possibile selezionare ed inserire contemporaneamente più di un apparecchio modulare Le sagome degli apparecchi modulari possono essere liberamente spostate nello stesso pannello o ad un altro pannello (con guida DIN)

91 91 CARPENTERIA MODIFICA CARPENTERIA Ogni sagoma può essere: - spostata (su un altro pannello con essa compatibile) -cancellata (dopo averla selezionata). Ogni pannello (dopo averlo selezionato) può essere: - spostato, - copiato (vuoto), - cancellato. Ogni armadio (dopo averlo selezionato) può essere: - spostato di posizione rispetto ad un altro (se presente in batteria), - copiato (vuoto) - cancellato. Spostamento: tramite trascinamento con mouse Eliminazione: tramite tasto Canc

92 92 CARPENTERIA MODIFICA/ACCESSORI APPARECCHI Con un doppio clic su un apparecchio (sia da Elenco apparecchi che da Panoramica) è possibile per quellapparecchio: - scegliere gli accessori, -modificare i dati, -selezionare lesecuzione, -bloccare i dati.

93 93 ACCESSORI PANNELLI Con un doppio clic su un pannello, è possibile inserire gli accessori per quel pannello. Nel caso di accessori con sagoma (ad esempio le morsettiere ripartitrici) la sogoma apparirà nellelenco apparecchi e potrà essere inserita nel pannello stesso trascinandola dalla finestra Elenco apparecchi CARPENTERIA

94 94 CARPENTERIA ACCESSORI CARPENTERIA Con un doppio clic su un involucro è possibile per quellinvolucro: -modificare gli elementi strutturali (porte, pannelli, ecc.) >>>

95 95 CARPENTERIA ACCESSORI CARPENTERIA... -inserire gli accessori generici >>>

96 96 ARMADI IN BATTERIA Affiancando vari armadi, è possibile: - spostare di posizione ogni armadio, -spostare uno o (tramite il tasto Shift) più pannelli da un armadio ad un altro, -spostare uno o (tramite il tasto Shift) più apparecchi da un pannello ad una altro di un altro armadio. CARPENTERIA

97 97 CARPENTERIA CONFIGURAZIONE LIBERA Per configurare un quadro è anche possibile inserire i componenti liberamente. Cliccando sul tasto Aggiungi un pannello o col tasto destro del mouse sul quadro: >>>

98 98 CARPENTERIA CONFIGURAZIONE LIBERA... è possibile selezionare il pannello desiderato. Appositi filtri aiutano nella scelta del pannello

99 99 CARPENTERIA INSERIMENTO BARRE Cliccando sullapposito tasto vengono visualizzate tutte le posizioni possibili di installazione delle barre.

100 100 CARPENTERIA INSERIMENTO BARRE Cliccando sulla posizione di installazione delle barre verranno proposte le barre disponibili

101 101 CARPENTERIA IMPOSTAZIONE/MODIFICA COLORI Dalla vista delle carpenterie, - cliccando sul tasto Configurazione progetto o - dal menù Configurazione è possibile impostare o modificare vari colori

102 102 CARPENTERIA COMANDI VARI - Trasparenza pannelli - Numero moduli DIN e spazio in morsettiera occupato

103 103 CARPENTERIA N. Moduli DIN e spazio occupato in morsettiera È possibile vedere: -Moduli DIN presenti in Elenco apparecchi -Moduli DIN che può ospitare la carpenteria -Moduli DIN per completare la carpenteria -Modili DIN della selezione attuale (apparecchi, pannello, carpenteria, ecc..) -Spazio occupato in morsettiera dai dispositivi in Elenco apparecchi -Sapzio occupato in morsettiera dalla selezione attuale

104 104 CARPENTERIA VERIFICA TERMICA Per effettuare la verifica termica è sufficiente cliccare sul tasto Verifica della sovratemperatura: il programma segnala se il quadro non è completo, dopodiché la verifica può essere comunque effettuata

105 105 CARPENTERIA VERIFICA TERMICA In questa finestra è possibile: impostare il metodo di calcolo della potenza dissipata selezionare la disposizione dellarmadio impostare la sovratemperatura massima ammessa inserire una potenza aggiuntiva scegliere la normativa di riferimento

106 106 CARPENTERIA VERIFICA TERMICA Inoltre è possibile visionare lesito della verifica su ogni singola colonna della carpenteria:

107 107 CARPENTERIA VERIFICA TERMICA Inoltre è possibile stampare: - la relazione di verifica termica - i documenti di progetto - i documenti per la dichiarazione di conformità del quadro, scegliendone la tipologia

108 108 STAMPE Una volta ultimato il progetto, l'utente può procedere alla fase di stampa. Le stampe sono sempre di due tipi: - stampe grafiche - stampe di testo Per stampare cliccare sull'icona nella barra dei pulsanti in alto oppure sul comando Stampa dal menù File >>> STAMPE ED ESPORTAZIONI

109 109 STAMPE ED ESPORTAZIONI STAMPE … In tutte le finestre di selezione stampa, è possibile: - selezionare gli oggetti che si desidera stampare - impostare la data (che comparirà sulla documentazione stampata) - impostare il numero di pagina di partenza (i numeri di pagina verranno visualizzati sulla documentazione stampata) - impostare e configurare la stampante - impostare il foglio di stampa

110 110 STAMPE In modalità di visualizzazione dello schema elettrico, le stampe disponibili sono le seguenti: STAMPE ED ESPORTAZIONI

111 111 STAMPE In modalità di visualizzazione della carpenteria, le stampe disponibili sono le seguenti: STAMPE ED ESPORTAZIONI

112 112 STAMPE In modalità di visualizzazione dello schema a blocchi, le stampe disponibili sono le seguenti: STAMPE ED ESPORTAZIONI

113 113 STAMPE In modalità di visualizzazione delle curve caratteristiche, le stampe disponibili sono le seguenti: STAMPE ED ESPORTAZIONI

114 114 STAMPE Una volta confermata la stampa, essa verrà generata automaticamente dal programma il quale provvederà a visualizzare tutti gli oggetti da stampare nella seguente finestra di anteprima STAMPE ED ESPORTAZIONI

115 115 STAMPE Menu dei Comandi Imposta pagina Stampa Prima pagina Pagina precedente Pagina successiva Ultima pagina Una pagina Zoom anteprima Esporta xls Esporta rtf Esporta txt Esporta html Esporta pdf Esporta dxf Chiudi anteprima di stampa Zoom di stampa STAMPE ED ESPORTAZIONI

116 116 ESPORTAZIONI ELENCO MATERIALE Cliccando sull'icona nella barra dei pulsanti in alto, è possibile esportare l'elenco materiali dell'intero impianto in vari formati. Il formato iem consente di salvare un elenco materiale compatibile con il Software di preventivazione e computo metrico GWPrice. In questo modo, una volta aperto il GWPrice, sarà possibile importare l'elenco materiali salvato ed avere immediatamente a disposizione un elenco completo di tutti i prodotti (codice, descrizione, quantità, prezzo di listino ecc.) STAMPE ED ESPORTAZIONI

117 117 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO APPARECCHI IMPORTANDOLI DA UNA LISTA DI ARTICOLI È possibile importare una lista di codici con rispettive quantità copiandoli da un foglio excel, word o testo generico nella finestra di importazione elenco materiali

118 118 PREVENTIVAZIONE

119 119 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO / MODIFICA APPARECCHIO TRAMITE SCHEMA AD ALBERO Cliccare sul comando Attiva la visualizzazione schema ad albero per inserire liberamente gli apparecchi e procedere direttamente alla configurazione della carpenteria

120 120 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO APPARECCHIO Per inserire un apparecchio è possibile impostare liberamente i dati nei filtri a disposizione, dopodiché - cliccando su Ricerca articoli o - da tasto Invio si ottengono i relativi codici articoli

121 121 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO APPARECCHIO E possibile inserire simultaneamente un certo numero di apparecchi tutti uguali tramite la Quantità. Per inserire lapparecchio o gli apparecchi è sufficiente cliccare sul tasto Inserisci oppure cliccando sul codice dellarticolo e trascinandolo nellalbero nella posizione desiderata.

122 122 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO / MODIFICA APPARECCHIO TRAMITE SCHEMA ELETTRICO Per inserire liberamente gli apparecchi e procedere direttamente alla configurazione della carpenteria ci sono a disposizione 2 comandi: - inserimento di un apparecchio - modifica dei dati di un apparecchio già inserito

123 123 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO APPARECCHIO Per inserire un apparecchio è possibile impostare liberamente i dati nei filtri a disposizione, dopodiché - cliccando su Ricerca articoli o - da tasto Invio si ottengono i relativi codici articoli

124 124 PREVENTIVAZIONE INSERIMENTO APPARECCHIO E possibile inserire simultaneamente un certo numero di apparecchi tutti uguali tramite la Quantità. Per inserire lapparecchio o gli apparecchi è sufficiente cliccare sul tasto Inserisci, dopodichè si può continuare nella selezione degli apparecchi successivi (restando nella stessa maschera).

125 125 PREVENTIVAZIONE ELENCO E STAMPA APPARECCHI INSERITI Per visualizzare lelenco degli apparecchi inseriti è sufficiente cliccare sul tasto Elenco materiale quadro: Cliccando col tasto destro del mouse sulla tabella è possibile poi stampare lelenco >>>

126 126 PREVENTIVAZIONE ELENCO E STAMPA APPARECCHI INSERITI Oltre a stampare è possibile esportare esportare lelenco degli apparecchi inseriti:

127 127 PREVENTIVAZIONE DA ELENCO APPARECCHI A STRUTTURA RETE A CARPENTERIA Chiudendo la finestra dellelenco apparecchi, si passa alla visualizzazione della struttura della rete, dove è possibile (eventualmente) spostare gli apparecchi per strutturare adeguatamente la rete. A questo punto senza fare altro si può passare direttamente alla configurazione della carpenteria, cliccando sul comando visto in precedenza...

128 128 PREVENTIVAZIONE PREVENTIVO Nella finestra della carpenteria si può ora, come visto in precedenza, configurare la carpenteria, avendo sotto controllo diretto, sia la struttura della rete, sia lelenco delle sagome degli apparecchi. Al termine si può procedere allelaborazione del preventivo di materiali.

129 129 PREVENTIVAZIONE Sconto, ricarico e manodopera È possibile impostare sconto, ricarico e manodopera per tutti i quadri del progetto tramite lapposito comando

130 130 PREVENTIVAZIONE Sconto, ricarico e manodopera Per impostare impostare sconto, ricarico e manodopera per un quadro si deve operare in Elenco materiale nella sezione Preventivazione


Scaricare ppt "1 Software per il dimensionamento e la preventivazione degli impianti e dei quadri BT."

Presentazioni simili


Annunci Google