La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CalviTech s.r.l svolge attività di consulenza, fornitura e integrazione di sistemi per la protezione dei dati informatici. Nasce per opera dei soci fondatori.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CalviTech s.r.l svolge attività di consulenza, fornitura e integrazione di sistemi per la protezione dei dati informatici. Nasce per opera dei soci fondatori."— Transcript della presentazione:

1 CalviTech s.r.l svolge attività di consulenza, fornitura e integrazione di sistemi per la protezione dei dati informatici. Nasce per opera dei soci fondatori che hanno maturato la loro esperienza in primarie società del settore e ora vogliono metterla a disposizione del cliente offrendo sempre la soluzione migliore sotto tutti gli aspetti: tecnici, economici e della sostenibilità ambientale e sociale. CalviTech s.r.l.

2 La vera ricchezza dell'azienda sono le risorse umane. Ecco il gruppo. HOME

3 Ciò che conta sono le idee. Dall'idea del gruppo è nata CalviTech s.r.l HOME

4 VISION Il mercato dellinformatica e delle sue applicazioni in cui intendiamo operare presenta margini di crescita futura assai rilevanti. Vediamo nel futuro un mercato favorevole allespansione della nostra attività, nel quale vogliamo raggiungere una posizione di rilievo, operando in modo che il cliente associ al nostro nome il significato di garanzia ed affidabilità. Il mercato dellinformatica e delle sue applicazioni in cui intendiamo operare presenta margini di crescita futura assai rilevanti. Vediamo nel futuro un mercato favorevole allespansione della nostra attività, nel quale vogliamo raggiungere una posizione di rilievo, operando in modo che il cliente associ al nostro nome il significato di garanzia ed affidabilità. HOME

5 MISSION Vogliamo offrire sicurezza nelluso di qualsiasi procedura di tipo informatico garantendo una assoluta protezione dei dati tramite azioni di consulenza e di vendita di prodotti di qualità. Vogliamo offrire sicurezza nelluso di qualsiasi procedura di tipo informatico garantendo una assoluta protezione dei dati tramite azioni di consulenza e di vendita di prodotti di qualità. HOME

6 FILOSOFIA Lobiettivo da noi perseguito è la crescita dellattività, la quale dovrà svolgersi nel massimo rispetto delle norme civili, penali, fiscali e tecniche del settore. Lobiettivo da noi perseguito è la crescita dellattività, la quale dovrà svolgersi nel massimo rispetto delle norme civili, penali, fiscali e tecniche del settore. Essa dovrà rispondere a requisiti di eticità: la conduzione degli affari dovrà avvenire nel rispetto massimo delle persone e dei loro diritti, in ogni ambito, allinterno come allesterno dellimpresa. Essa dovrà rispondere a requisiti di eticità: la conduzione degli affari dovrà avvenire nel rispetto massimo delle persone e dei loro diritti, in ogni ambito, allinterno come allesterno dellimpresa. Consapevoli delle due grandi sfide in ambito energetico ed ambientale che lumanità dovrà affrontare vogliamo dare il nostro contributo. I soci si impegnano perciò a far propri i valori della salvaguardia dellambiente e del risparmio energetico rispettando al massimo i parametri e le normative in materia e rendendosi parte attiva, rispetto alle attività svolte, nella ricerca di materiali e soluzioni che siano a minor impatto ambientale ed energetico. Consapevoli delle due grandi sfide in ambito energetico ed ambientale che lumanità dovrà affrontare vogliamo dare il nostro contributo. I soci si impegnano perciò a far propri i valori della salvaguardia dellambiente e del risparmio energetico rispettando al massimo i parametri e le normative in materia e rendendosi parte attiva, rispetto alle attività svolte, nella ricerca di materiali e soluzioni che siano a minor impatto ambientale ed energetico. I soci aderiscono al codice di comportamento etico dei giovani industriali di Padova. I soci aderiscono al codice di comportamento etico dei giovani industriali di Padova. HOME

7 Ecco come si lavora in CalviTech: HOME

8 Hanno collaborato con noi Azienda madrina HOME

9 Il percorso Ricerche su caratteristiche economiche del territorio e su temi di attualità, energia e ambiente, che influenzano l'operatività dell'impresa; Ricerche su caratteristiche economiche del territorio e su temi di attualità, energia e ambiente, che influenzano l'operatività dell'impresa; Elaborazione della business idea; Elaborazione della business idea; Redazione del Business Plan; Redazione del Business Plan; Costituzione dell'azienda. Costituzione dell'azienda. HOME

10 La prima fase, di indagine dell'economia del territorio e di presa di coscienza sulla questione energetico- ambientale,ci ha consentito di pervenire alle seguenti conclusioni: - L'assetto economico-produttivo del territorio in cui andremo a localizzare la nostra impresa risulta dinamico e recettivo in quanto sono ampiamente rappresentati tutti i settori di attività,con prevalenza del settore dei servizi,compresi i servizi alle imprese; - In una situazione di offerta e di domanda globali ha maggiori garanzie di successo chi propone prodotti che incorporano un maggior grado di innovazione tecnologica: l'innovazione è la scelta obbligata per chi voglia acquisire vantaggi competitivi; - Il mercato del lavoro nella provincia di Padova e nell'ambito della regione Veneto presenta un elevato tasso di occupazione (circa il 66%) e un discreto tasso di mobilità. Sono presenti tutti i profili professionali; - Va crescendo l'interesse e la sensibilità dei consumatori rispetto ai temi dell'energia e dell'ambiente. Avrà maggiori garanzie di successo l'impresa che: - attuerà processi produttivi e/o offrirà sul mercato prodotti a minore intensità energetica; - assumerà atteggiamenti virtuosi nei confronti dell'ambiente. HOME

11 Nella seconda fase del percorso è stata elaborata lidea dimpresa individuando come possibile settore dattività la protezione dei dati informatici. Nella seconda fase del percorso è stata elaborata lidea dimpresa individuando come possibile settore dattività la protezione dei dati informatici. Rispetto a ciò è stato definito: Rispetto a ciò è stato definito: - il bisogno - il bisogno - il prodotto - il prodotto - il mercato - il mercato HOME

12 Dalle analisi effettuate è risultato che: Il bisogno di protezione dei dati è destinato a crescere a causa dell'inevitabile espansione dell'uso di tecnologie ICT; Il bisogno di protezione dei dati è destinato a crescere a causa dell'inevitabile espansione dell'uso di tecnologie ICT; Presso i vari business manager va prendendo piede l'idea che l'investimento in ICT è un importante driver per acquisire competitività. A questo riguardo il nostro Paese deve recuperare il ritardo maturato rispetto agli altri paesi europei; Presso i vari business manager va prendendo piede l'idea che l'investimento in ICT è un importante driver per acquisire competitività. A questo riguardo il nostro Paese deve recuperare il ritardo maturato rispetto agli altri paesi europei; Le PMI sono meno dotate di misure per la protezione dei dati; Le PMI sono meno dotate di misure per la protezione dei dati; HOME

13 Le soluzioni offerte dal mercato si sono moltiplicate e presentano un'elevata adattabilità alle esigenze del cliente; Le soluzioni offerte dal mercato si sono moltiplicate e presentano un'elevata adattabilità alle esigenze del cliente; Il bisogno di protezione dati è anche un bisogno indotto dalla legge 196/2003, la quale obbliga i soggetti che trattano dati informatici ad adottare misure minime di sicurezza. Il bisogno di protezione dati è anche un bisogno indotto dalla legge 196/2003, la quale obbliga i soggetti che trattano dati informatici ad adottare misure minime di sicurezza. Ciò ci porta a concludere che il bisogno c'è e la domanda è prevista in crescita, in altre parole, c'è il mercato. Ciò ci porta a concludere che il bisogno c'è e la domanda è prevista in crescita, in altre parole, c'è il mercato. HOME

14 ANALISI DELLA DOMANDA A gennaio 2008 il 96,2 delle imprese dispone di computer e il 94,2 ha una connessione ad internet (dati ISTAT). Quando si passa a considerare tecnologie più avanzate il grado di copertura si riduce e diventa importante la dimensione aziendale. HOME

15 L'uso della tecnologia nelle imprese HOME

16 Come considera la perdita di dati dovuta a guasti/errori umani/intrusione/virus? In una scala da 1 a 5 quale peso darebbe al bisogno di sicurezza dei dati? HOME

17 All'interno della sua impresa/studio ha mai adottato un qualche dispositivo per la protezione dei dati? Sarebbe disposto ad investire per migliorare il suo sistema di protezione dati? HOME

18 Se ha risposto positivamente, a chi si rivolge per questo servizio? HOME

19 Analisi dell'offerta Il fatturato del settore IT negli ultimi anni è in contiuna crescita, infatti nei primi 3 trimestri del 2008 è salito del 3,4% rispetto allo stesso periodo del 2007 [ISTAT: indici trimestrali di fatturato per alcune attività di servizio]. Il fatturato del settore IT negli ultimi anni è in contiuna crescita, infatti nei primi 3 trimestri del 2008 è salito del 3,4% rispetto allo stesso periodo del 2007 [ISTAT: indici trimestrali di fatturato per alcune attività di servizio]. Le imprese del settore ICT sono prevalentemente medie-piccole. Le imprese del settore ICT sono prevalentemente medie-piccole. La maggior parte degli imprenditori che decidono di investire nel settore IT costituiscono un'impresa individuale o comunque di pochi addetti. Questo si può constatare osservando la sostanziale differenza di numero tra le imprese con addetti e le imprese con dipendenti: su imprese sono quelle con dipendenti. La maggior parte degli imprenditori che decidono di investire nel settore IT costituiscono un'impresa individuale o comunque di pochi addetti. Questo si può constatare osservando la sostanziale differenza di numero tra le imprese con addetti e le imprese con dipendenti: su imprese sono quelle con dipendenti. Per quanto riguarda Padova l'andamento del settore non è diverso dal resto dellItalia infatti anche queste sono prevalentemente PMI. Limitando l'indagine alle aziende nel territorio della provincia di Padova che fatturano almeno un milione di euro l'anno [fonte CCIAA di Padova], osserviamo la seguente distribuzione: Per quanto riguarda Padova l'andamento del settore non è diverso dal resto dellItalia infatti anche queste sono prevalentemente PMI. Limitando l'indagine alle aziende nel territorio della provincia di Padova che fatturano almeno un milione di euro l'anno [fonte CCIAA di Padova], osserviamo la seguente distribuzione: Date le risorse di cui disponiamo e secondo le previsioni da noi fatte, la nostra impresa si collocherà nella prima fascia di fatturato (da 1 a 2,5 milioni di euro) che è anche quella che presenta la maggiore densità di imprese. Di qui la necessità di una valutazione molto attenta delle strategie adottate dai concorrenti e di mettere a fuoco, per contro, i punti di forza e di debolezza dell'attività che intendiamo sviluppare. HOME

20 L'offerta e l'utilizzo di servizi più complessi ha ancora ampi margini di crescita e sviluppo L'offerta e l'utilizzo di servizi più complessi ha ancora ampi margini di crescita e sviluppo In Italia la spesa in tecnologie dell'informazione e della comunicazione rispetto al PIL è tra le più basse in Europa(1,7% contro la media europea del 2,7%); l'investimento in IT è un importante driver per acquisire competitività. Entrambi questi fattori confermano per il futuro la crescita dell'uso delle tecnologie IT. Di pari passo è attesa anche la crescita del bisogno di protezione dati. In Italia la spesa in tecnologie dell'informazione e della comunicazione rispetto al PIL è tra le più basse in Europa(1,7% contro la media europea del 2,7%); l'investimento in IT è un importante driver per acquisire competitività. Entrambi questi fattori confermano per il futuro la crescita dell'uso delle tecnologie IT. Di pari passo è attesa anche la crescita del bisogno di protezione dati. Il questionario sottoposto ad un campione rappresentativo di imprese del territorio ha evidenziato i seguenti dati: Il questionario sottoposto ad un campione rappresentativo di imprese del territorio ha evidenziato i seguenti dati: HOME

21 IL PRODOTTO - I dati sono valore creato dall'azienda che va salvaguardato. -La legge 196/2003 (cd legge sulla privacy) impone a chi gestisce archivi di dati personali misure minime di sicurezza e prevede sanzioni a carico di chi non adotta le misure richieste. Proteggere i dati significa intraprendere tutta una serie di azioni che possano garantire la loro massima disponibilità. Nella protezione dei dati si possono adottare strategie diverse: noi ci proponiamo come consulenti nella scelta della strategia migliore sotto tutti gli aspetti, tecnici ed economici, per soddisfare al meglio le esigenze del cliente. E' nostra intenzione offrire una vasta gamma di soluzioni adatte a salvaguardare e proteggere qualsiasi tipo di dato, nelle sue forme più diverse, presente in qualsiasi sistema di elaborazione, sia esso un server oppure un PC con applicazioni Office. La protezione dei dati riguarda i seguenti componenti e sistemi: - Dischi protetti (interni ed esterni) - Back-up (server, software, supporti, periodicità di esecuzione, librerie) - Cluster (sistemi ridondanti su unico sito o su più siti) - Sistemi antivirus (software, periodicità di aggiornamento) - Router - Dischi raid (interni od esterni) - Archiviazione delle copie e siti di archiviazione (armadi ignifughi e blindati), sistemi anti-intrusione, etc. - Supporti (nastri, dischi, etc) - Firewall (hardware e software) - Sistemi di disaster recovery I livelli di protezione adottabili dipendono dal grado di Business Continuity che si vuole garantire. HOME

22 Il nostro prodotto è composto, oltre che da hardware e software, da unampia componente di servizio sul quale intendiamo puntare per fidelizzare il cliente. I servizi offerti: - servizio di analisi e consulenza per verificare le caratteristiche del sistema informativo aziendale; - proposta di una soluzione per la razionalizzazione, integrazione e messa in sicurezza; - fornitura ed installazione delle componenti hardware e software necessarie; - assistenza post-vendita e, nel tempo, per limplementazione del sistema. HOME

23 POSIZIONAMENTO E PREZZO Il nostro obiettivo è fornire prodotti hardware e software di qualità elevata associate ad una componente di servizio molto attenta a cogliere e a soddisfare al meglio le esigenze del cliente. La qualità del servizio deve diventare uno dei punti di forza su cui puntare per acquisire un vantaggio competitivo. Per quanto riguarda la strategia di prezzo, in attesa di farci apprezzare per il servizio reso e la serietà nello svolgere la nostra attività abbiamo deciso, in fase di avvio, di praticare prezzi bassi, concorrenziali. Lobiettivo è la copertura di tutti i costi effettivi, con margini per ora ridotti considerato che la rete di vendita è praticamente ancora da creare. HOME

24 PIANO ECONOMICO, FINANZIARIO E PATRIMONIALE La predisposizione del piano economico e finanziario è avvenuta sulla base dei seguenti criteri: - individuazione dei volumi di vendita - determinazione del fabbisogno di materiali e risorse umane - determinazione dei costi fissi e dei costi variabili - piano degli investimenti Per giungere alla quantificazione del fabbisogno di materiali e risorse umane si è dovuto ipotizzare un prodotto tipo, uno standard, rispetto al quale formulare le varie ipotesi di consumo. Lo standard messo appunto riguarda un intervento tipo così articolato: Il prezzo totale fatturabile al cliente risulta pari a euro. Considerate le risorse materiali e umane su cui poter contare, è stato fissato come obiettivo di massima per il primo anno un fatturato di circa un milione di euro. Per i due anni successivi sono previsti incrementi del 20% dovuti al rafforzamento e allespansione della rete di vendita. I costi variabili unitari per il primo anno di attività sono stati quantificati in euro e i costi fissi, o di periodo, in euro. HOME

25 BREAK EVEN ANALYSIS Sono state definite la funzione dei ricavi totali e la funzione dei costi totali: Rt = X Ct = X E stata quindi effettuata lanalisi costi-volumi-rendimenti con determinazione del numero di interventi standard (quantità) che è necessario effettuare per coprire tutti i costi (Break Even Point) BEP = / ( – 4.410) = 76,45 La relazione costi-volumi-rendimenti è messa in evidenza dal seguente grafico: HOME

26 Da cui si ricava che: - il punto di equilibrio è raggiunto con un numero di interventi standard pari a 76 unità, in corrispondenza di un elevato grado di sfruttamento della capacità produttiva massima di cui limpresa è dotata. Il numero massimo di interventi ipotizzabili con le risorse materiali ma soprattutto umane di cui limpresa dispone è infatti pari a 90 unità. - vi è unelevata incidenza dei costi fissi, come normalmente avviene nelle imprese di servizi. Per il primo anno di attività viene fissato lobiettivo di 85 interventi standard. Per i due esercizi successivi si ipotizza un incremento annuo delle vendite del 20%. HOME

27 IL PIANO ECONOMICO HOME

28 IL PIANO DEGLI INVESTIMENTI HOME

29 IL PIANO PATRIMONIALE HOME


Scaricare ppt "CalviTech s.r.l svolge attività di consulenza, fornitura e integrazione di sistemi per la protezione dei dati informatici. Nasce per opera dei soci fondatori."

Presentazioni simili


Annunci Google