La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Job & Orienta, Verona Fiere – 21 novembre 2013

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Job & Orienta, Verona Fiere – 21 novembre 2013"— Transcript della presentazione:

1 Job & Orienta, Verona Fiere – 21 novembre 2013
Il nuovo Manuale dello Stage in Europa Ginevra Benini ISFOL Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori Job & Orienta, Verona Fiere – 21 novembre 2013 ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI

2 Manuale dello Stage in Europa
Che cos’è uno stage: un periodo di orientamento al lavoro e di formazione in situazione (“on the job”) che non si configura come un rapporto di lavoro” Vedi le “Linee guida in materia di tirocini” del 24 gennaio 2013 (www.cliclavoro.gov.it/Normative/accordo_tirocini_24_gennaio_2013.pdf)

3 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
La nuova tendenza per trovarsi più preparati sul mercato del lavoro: Fare uno stage all’estero fin dai tempi della scuola; Perchè? Anticipare l’investimento nel proprio futuro professionale

4 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Perché è importante fare uno stage in Europa e a cosa serve: Allargare i propri orizzonti culturali e professionali; Acquisire una maggiore sicurezza di sé, delle proprie capacità e competenze; Imparare a lavorare in un’altra lingua

5 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Perché è importante oggi fare uno stage in Europa e a cosa serve: Rendersi più appetibili sul mercato del lavoro; Avere una visione non più locale del mondo che ci circonda e della cultura aziendale in genere;

6 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Quando Fase propedeutica: nel periodo estivo, al termine del IV° anno della scuola secondaria superiore, della qualifica o dei primi anni di università fare un’esperienza di stage o di lavoro in Italia o all’estero; Durata: 1-2 mesi; Requisiti richiesti: competenze linguistiche di base, meglio se certificate (FCE, TOEFL, IELTS; ecc.) Crediti formativi: Sì.

7 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Quando fare il I° stage lungo all’estero: Subito dopo il diploma o la qualifica, qualora si decida di non proseguire gli studi o si opti per un anno “sabbatico” per “chiarirsi le idee” Durata: 6 mesi Requisiti richiesti: competenze linguistiche certificate (FCE, IELTS; TOEFL ecc.)

8 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: Verificare le proprie competenze linguistiche, informandosi dove e in quali date sia possibile fare il test per il I livello della lingua che vi serve per fare il vostro stage all’estero, ad esempio l’inglese: FCE - First Certificate English (Cambridge Esol ), che fa riferimento ai livelli stabiliti dal Quadro Comune di Riferimento Europeo; TOEFL Junior - Test of English First Level (ETS – USA)

9 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: Scegliere il Paese che più si confà alla propria indole, ai propri interessi e alle proprie concrete potenzialità (conoscenza lingua, disponibilità economica) in una prospettiva professionale;

10 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero Scegliere il tipo di stage informandosi su: i siti web specializzati: – ; la Camera di Commercio della tua provincia; il Programma Europeo Leonardo da Vinci (www.programmaleonardo.net/llp/home.asp → ) Il tuo consigliere EURES , che sceglierai dalla pagina web:

11 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: Una volta scelto il tipo di stage verificare se: gli stage proposti abbiano già un Promotore da contattare; in caso contrario, coinvolgere la propria Scuola (o Università) che si dovrà convenzionare con l’azienda ospitante, con l’eventuale aiuto dell’organizzazione intermediaria; la convenzione di stage assume la forma di un contratto di mobilità europea.

12 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Criteri per scegliere non solo lo stage ma soprattutto l’azienda o l’organizzazione fra quelle proposte dal Promotore individuato: Consistenza e serietà del progetto formativo, la cui descrizione, struttura e durata deve essere commisurata all’impegno richiesto: farlo esaminare da un proprio professore di fiducia; Solidità dell’azienda o dell’organizzazione ospitante: fare una ricerca incrociata sul web; Tutor aziendale possibilmente non coincidente col titolare o dirigente; Rimborso spese commisurato all’impegno richiesto.

13 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Se si è trovato lo stage su internet, come candidarsi autonomamente: Accompagnare il proprio Europass CV con una convincente lettera di presentazione nella lingua di lavoro dell’azienda o organizzazione scelta; Allegare 1 o 2 lettere di referenza; Compilare o il format online allegato al’offerta di stage o l’Europass CV (http://europass.cedefop.europa.eu/) Seguire i consigli utili del Manuale nel Paragrafo 1.3 “Biglietti da visita”

14 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Quanto costa fare uno stage all’estero Rimborso spese azienda (importo variabile) + risorse proprie (300/800 euro/mese c.a.); Borsa Leonardo (importo variabile: viaggio + assicurazione + soggiorno) + risorse proprie (300/800 euro/mese); Altra Borsa (Camera di Commercio, ecc.) + risorse proprie (300/800 euro/mese c.a.)

15 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Per ottenere una borsa Leonardo da Vinci, dove reperire le informazioni sui progetti finanziati Agenzia Nazionale LLP - Programma Leonardo da Vinci Corso d’Italia Roma Tel:

16 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Cosa mettere nella valigia: Passaporto o Carta d’identità valida; Contratto di mobilità europea, Lettere di referenza Europass CV (qualche copia); Certificazioni linguistiche; I titoli di studio tradotti e certificati (www.cimea.it/traduzioni/); alcune foto tessera Tessera Europea di Assicurazione Malattie

17 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Da dove cominciare? Individuare il Paese europeo che risponda meglio alle proprie aspettative professionali e accenda di più la propria motivazione

18 Manuale dello Stage in Europa

19 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come scoprirlo? Partendo dalle 32 Schede Paese (28 UE, 3 SEE e la Svizzera) utilizzare le fonti di informazione segnalate (Uffici del lavoro, Agenzie, Camere di Commercio, siti web, ecc.), sia per approfondire la fotografia economico produttiva (i settori più dinamici) che per contattare le potenziali aziende ospitanti.

20 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
In ciascuna Scheda Paese è possibile trovare: I settori più dinamici Lo stage in.... Austria, Francia, Irlanda, Romania…. Cosa fare per trovare un’azienda Alloggi economici Tempo libero Indirizzi utili Alcune aziende italiane presenti sul territorio

21 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
COME SI DICE TIROCINIO/STAGE NELLA UE Prakticum (Austria, Germania, Liechtenstein, Svizzera tedesca) Stage (Belgio, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svizzera francese) Staj o Praktica(Bulgaria, Estonia) Ptraktiké (Cipro) Stažiranje o Staž (Croazia) Praktik (Danimarca, Svezia) Harjoittelulla, Oppisopimus (Finlandia) Praktiki Askisi (Grecia)

22 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
COME SI DICE TIROCINIO/STAGE NELLA UE Work placement, internship, trainership (Irlanda, Regno Unito, Malta) Starfsþjálfunina (Islanda) Tirocinio (Italia) Prakse (Lettonia) Praktika o stažuotės (Lituania) Praxsis (Norvegia) Beroepspraktijkvorming, Leerwerktraject (Paesi Bassi) Staž (Polonia)

23 Manuale dello Stage in Europa
COME SI DICE TIROCINIO/STAGE NELLA UE Estagio (Portogallo) Odborna praxe (Repubblica Ceca) Stagiu o stagiu de practica (Romania) Praktická stáž, Odborná prax (Slovacchia) Pripravništva (Slovenia) Programa de prácticas (Spagna) Gyakorlati képzés o Szakmai gyakorlat (Ungheria)

24 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: La Scelta del Paese Austria: alcuni siti specializzati nel settore del turismo e della ristorazione: ▪ ▪ (in tedesco) ▪ (in inglese);

25 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: La Scelta del Paese Germania: potrebbe esser interessante candidarsi direttamente per un lavoro stagionale trovandolo sul sito (anche in italiano) della Borsa del lavoro tedesca:

26 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Germania – Esempio di ricerca attraverso la “Borsa del lavoro” un servizio dell'Agenzia Federale per il Lavoro Profili dei candidati – Posti di lavoro – Posti di apprendistato Stato di aggiornamento: 20 novembre 2013 Esempio di ricerca di lavoro nel turismo:

27 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Lo sapevate che : Lo stage in Austria e in Germania è obbligatorio nelle scuole secondarie superiori, come quelle che state frequentando voi. Sono possibili accordi e partenariati fra scuole: la vostra scuola si potrebbe informare sul nuovo programma Erasmus +, attivo dal prossimo gennaio 2014: ; ∞ ∞ ∞ ∞ ∞ ∞

28 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero La Scelta del Paese Paesi Bassi: il link con l’elenco completo delle aziende accreditate ad avere stagisti: è necessario convenzionarsi con un istituto di formazione olandese

29 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero La Scelta del Paese: Paesi Bassi Altri link utili: si vedano i numerosi stage offerti dalla catena olandese WestCord Hotels – è necessario conoscere perfettamente l’inglese e un pò di olandese;

30 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Paesi Bassi - Esempio di stage (Fonte: Hotel WestCord Fashion Hotel: Tirocinante (e) F & B Durante questo stage si arriva a vedere e imparare nella zona F & B*. Ospitalità di Stato presso il vostro numero? poi Il WestCord Fashion Hotel Amsterdam per trascorrere il tuo stage! Su tutto l'F & B i Trainee verranno distribuiti in vari punti: camera bar, ristorante, servizio in camera e sale riunioni. Questo ti dà la possibilità di imparare molto rapidamente. Fino a quando le attività sono: Eseguire il lavoro quotidiano nel ristorante (colazione, pranzo e cena), bar, banchetti (riunioni, organizzazione di corsi, ecc) e il servizio in camera per ottimizzare il servizio clienti a venire; Garantire un funzionamento regolare e corretto / manutenzione nei vari reparti F & B; Parlate voi di questo super stage, se vi piace lavorare in un ambiente internazionale. Se siete disponibili e in più avete anche “savoir faire” con la gente, rispondete immediatamente! Importante: Si tratta di un tirocinio, rispondere solo se si dispone di una formazione adeguata per favore ____________________________________ * Testo tradotto e riadattato dall’olandese da Google

31 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Lo sapevate che : Il Paese che ha più siti specializzati dedicati allo stage (dopo la Francia) per gli studenti: i Paesi Bassi Un esempio: → fa parte del network

32 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: La Scelta del Paese - Francia Alcuni link utili:

33 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Francia Esempi di stage nel turismo e nei beni culturali:

34 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Lo sapevate che : La Patria dello stage è la Francia ∞ ∞ ∞ ∞ ∞ ∞ In Francia lo stage che dura più di due mesi è pagato per legge 1/3 del salario minimo (circa 400 euro al mese)

35 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: La Scelta del Paese – Regno Unito Link utili: (lavoro temporaneo nella ristorazione e nel settore alberghiero *) Esempio: * Mixologist

36 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Lo sapevate che : Nel Regno Unito l’internship è fatto soprattutto durante le vacanze estive (specialmente dagli studenti universitari) ma può essere svolto anche dagli studenti medi, abbinato allo studio della lingua : in questo caso le mansioni sono più semplici e viene a volte richiesto un compenso per i servizi offerti (ricerca, organizzazione dello stage, tutor a disposizione, servizi per l’alloggio ecc.) . Di fatto, durante le vacanze estive, gli studenti medi più che un internship, molto spesso cercano un “summer job” ∞ ∞ ∞ ∞ ∞ ∞

37 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Regno Unito Esempi di lavoro in un bar a Londra Commis Chef – Buddha-bar London Restaurant Opening The Person You must demonstrate effective organisational skills and the ability to use initiative. Clearly customer focused, with a passion for food, and a positive and progressive outlook. Interested candidates should forward a current C.V. to:

38 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: La Scelta del Paese - Spagna Link utili:

39 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Spagna: Esempi di “practica” con disponibilità immediata nel turismo e nel marketing

40 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: Svezia e Finlandia: In questi due paesi è nato il Programma “Garanzia per i giovani” che prevede per tutti coloro che sono iscritti ai servizi per l’impiego da meno di 3 mesi: un lavoro, uno stage o un corso’, a seconda delle diverse esigenze; Si visitino: FI → SE →

41 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Come prepararsi nel modo migliore per fare uno stage all’estero: Esaminare attentamente per poi compilare correttamente il contratto di mobilità europea (training agreement, convention de stage, praktikumsvereinbarung, convenio de practicas) tra l’istituto scolastico o universitario, l’impresa e lo studente, scaricabile dal link

42 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa Lo stage doc deve produrre una valutazione/attestato finale (letter of reference) La “letter of reference” su carta intestata dell’azienda deve contenere (oltre ai dati su tirocinante, durata dello stage, orario di lavoro, settori/funzioni aziendale di inserimento, programma, obiettivi e mansioni): l’elenco di conoscenze, abilità e competenze sviluppate dal tirocinante; la firma del tutor aziendale o persona di riferimento all’interno dell’azienda; Un lavoro!

43 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
La “letter of reference” deve diventare il passaporto per un lavoro!

44 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Alla fine dello stage ricordarsi di aggiornare il proprio Europass CV inserendovi il tirocinio europeo da poco concluso, indicando con precisione sede, durata, compiti, competenze implementate e acquisite: Valorizza la tua esperienza!

45 Il nuovo Manuale dello Stage in Europa
Per scaricare il Manuale: BUON VIAGGIO E GRAZIE PER L’ATTENZIONE ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI


Scaricare ppt "Job & Orienta, Verona Fiere – 21 novembre 2013"

Presentazioni simili


Annunci Google