La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola dellInfanzia di Avasinis a.s. 2013-2014. ORGANIZZAZIONE E ORARI. La sezione Primavera partirà da Lunedì 28 Ottobre 2013 proseguirà fino a venerdì

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola dellInfanzia di Avasinis a.s. 2013-2014. ORGANIZZAZIONE E ORARI. La sezione Primavera partirà da Lunedì 28 Ottobre 2013 proseguirà fino a venerdì"— Transcript della presentazione:

1 Scuola dellInfanzia di Avasinis a.s

2 ORGANIZZAZIONE E ORARI. La sezione Primavera partirà da Lunedì 28 Ottobre 2013 proseguirà fino a venerdì 27 giugno solo con orario antimeridiano cioè dalle 8.30 alle La sezione sarà integrata alla scuola dellInfanzia, utilizzerà lauletta vicino alla sezione rossa, che è stata predisposta per accogliere i bambini. Lorario dingresso sarà dalle 8.30 alle 9.00 con possibilità di pre- accoglienza. Luscita dalle alle Ci sarà la possibilità di utilizzare il bus solo al mattino. La mensa sarà già attiva dalla prossima settimana ma è importante concordare con linsegnante il momento migliore per lasciare il bambino rispettando i suoi tempi.

3 IL PERSONALE Alla scuola dellinfanzia siamo in 5 insegnanti: Copetti Romina, Del Zotto Luisa, Giorgini Francesca e Zilli Claudia. Linsegnante di sostegno è Stefanutti Manuela affiancata da unassistente Picco Genni. Per questanno ci sarà anche linsegnante Italiano Elena che assunta dalla cooperativa ARACON, seguirà la Sezione Primavera. Nella nostra scuola ci sono due collaboratrici scolastiche: Patrizia e Carla. Nella cucina della scuola cè Paola la cuoca che ci prepara quotidianamente genuini pranzetti seguendo un menù redatto dalla dietista della Camst. Il costo dei pasti è mensile, vi alleghiamo comunicazione, si pagheranno ogni fine mese quando verrà consegnato lapposito tagliandino con il numero dei pasti consumati.

4 QUOTE E MODALITÀ DI VERSAMENTO RETTE. Il costo di frequenza per la mezza giornata è di 70 euro al mese da pagare comunque, anche se il bambino non frequenta, mentre il pasto è in base alla frequenza. La retta deve essere versata entro e non oltre il 10 del mese presso una filiale della Cassa di risparmio del F.V.G. vi daremo al più presto il foglio con gli estremi del c/c.

5 GIORNATA TIPO. Dalle 8.30 alle Accoglienza: dopo aver salutato la mamma o il papà attività di gioco libero e strutturato. Dalle 9.30 alle In bagno: cambio del pannolino o vasino e lavarsi le mani. Dalle 9.50 alle Merenda: a base di frutta di stagione, yogurt ecc. Dalle Attività: gioco libero o attività strutturate in base alla programmazione stabilita. Dalle In bagno cambio del pannolino o vasino e lavarsi le mani. Dalle alle Pranzo. Dalle alle Uscita: ci prepariamo per andare a casa.

6 CORREDINO…. Una bustina di stoffa che servirà per contenere il bavaglino in sala da pranzo e portarlo a casa e a scuola insieme allasciugamanino. Un bavaglino e un piccolo asciugamano con fettuccia per poterlo appendere (contrassegnati affinchè il bambino li riconosca facilmente); Un paio di pantofole chiuse (o simil-crocs); Una confezione di pennarelli punta grossa (tipo giotto); Uno o due cambi completi ( mutande e canottiera, calzini, pantaloni e maglia); Un blocco a strappo di carta bianca; Una scatola di fazzoletti di carta; Una confezione salviette umidificate ( pannolini chi vi necessita); Una foto riconoscibile del bambino; Un paio di stivali in gomma da lasciare a scuola con scritto il nome allinterno di entrambe con pennarello indelebile. Vi preghiamo di porre il nome del bambino su ogni cosa che manderete a scuola e predisporre una fettuccia sulle giacche per appenderle meglio e più facilmente nello spogliatoio.

7 ATTIVITA E PROPOSTE Predisporre lo scenario significa strutturare dei percorsi didattici, occuparsi dei contenuti e delle attività. Pensare quindi a far si che il bambino esplori, pasticci, manipoli, racconti fino a padroneggiare il rapporto con gli oggetti, i materiali e le situazioni. Le diverse attività saranno delle proposte alle quali i bambini si avvicineranno in base ai propri ritmi ed interessi. MANIPOLAZIONE GIOCHI DI MOVIMENTO RIEMPIRE E TRAVASARE VESTIRSI E TRAVESTIRSI GIOCARE E RILASSARSI

8 PICCOLE REGOLE DA RISPETTARE. Avvertire sempre dei ritardi o delle assenze per malattia del bambino con una semplice telefonata. (0432/984111) Se il bambino non è stato bene la sera prima, avvertire leducatrice…. Saprà capire meglio il suo comportamento durante la giornata. Rispettare gli orari di ingresso e di uscita: il bambino sarà rassicurato dai ritmi regolari che voi gli date e non sentirà un senso di abbandono se non vi vede arrivare ( 8.30 – ) Lasciare uno o più recapiti telefonici dove poter contattare i genitori durante la permanenza del bambino in sezione in caso di necessità. Se il bambino non sta bene, è meglio venirlo a prendere nel rispetto suo e dei suoi compagni.

9 Labbigliamento deve essere comodo e di facile cambio ( lideale sono le tute). Evitare bottoni, fermagli, braccialetti, collane, orecchini, bretelle … potrebbero essere un pericolo per il proprio bambino e per gli altri. Curare sempre ligiene, in particolare mantenere le unghie pulite e corte … per evitare graffi.. Ricordiamo e sollecitiamo lattenzione nel leggere tutti gli avvisi che diamo a casa e rispondere nei tempi indicati. Chiediamo gentilmente ai genitori per qualsiasi dubbio riguardante la didattica o il proprio figlio di rivolgersi direttamente alle insegnanti.

10 LA CONTINUITA DIDATTICA. La condivisione della struttura con la Scuola dellInfanzia consentirà una continuità verticale con bambini di età diverse. Ciò motiva la conoscenza e lo scambio di esperienze tra piccoli e grandi rendendo ancor di più la scuola un ambiente ricco di stimoli affettivi e di socializzazione, di confronto e di scambio e quindi di crescita.

11 Durante la giornata questi sono i momenti in comune tra le due scuole: Ingresso e gioco in salone. La merenda del mattino. Il pranzo. Giochi liberi in giardino nei giorni di bel tempo. Saranno previste inoltre, esperienze educative e didattiche tra i bambini della sezione Primavera e quelli della Scuola dellInfanzia ad esempio: la festa di Natale, la festa di Carnevale, la festa di fine anno e altri momenti significativi di vita scolastica.

12 GRAZIE PER LATTENZIONE.


Scaricare ppt "Scuola dellInfanzia di Avasinis a.s. 2013-2014. ORGANIZZAZIONE E ORARI. La sezione Primavera partirà da Lunedì 28 Ottobre 2013 proseguirà fino a venerdì"

Presentazioni simili


Annunci Google