La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Statistica economica (6 CFU) Corso di Laurea in Economia e Commercio a.a. 2012-2013 Docente: Lucia Buzzigoli 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Statistica economica (6 CFU) Corso di Laurea in Economia e Commercio a.a. 2012-2013 Docente: Lucia Buzzigoli 1."— Transcript della presentazione:

1 Statistica economica (6 CFU) Corso di Laurea in Economia e Commercio a.a Docente: Lucia Buzzigoli 1

2 Chi sono/Dove sono/Quando ci sono Professore di ruolo di I fascia (Statistica economica - Raggruppamento SECS-S/03) Direttore del Dipartimento di Statistica, Informatica, Applicazioni «G. Parenti» - DiSIA ( )www.disia.unifi.it Sede di lavoro: Viale Morgagni 59 (Stanza 1 - primo piano) Pagina personale: Ricevimento (orario non definitivo) : giovedi e venerdi presso il Dipartimento di Statistica, Informatica, Applicazioni "G. Parenti" Non è possibile fare ricevimento per , se non per questioni veloci. 2

3 CONTATTI tel. diretto: tel. centralino DiSIA: CHI VUOLE RICEVERE PER EVENTUALI AVVISI RELATIVI AL CORSO MANDI UN MESSAGGIO (CON MATRICOLA E FIRMA!) 3

4 Struttura del corso 6 CFU 48 ore di lezioni/esercitazioni 3 incontri settimanali: 2 in aula, 1 in laboratorio (con divisione per anno di corso) Lunedi (D5/003) Giovedi (D5/003) Lunedi (D15/306) ESERC. 3° anno Giovedi (D15/306) ESERC. 2° anno 4

5 Di cosa si occupa la statistica economica? Si occupa della "misurazione" ed analisi statistica dei fenomeni economici : misura di grandezze e di sistemi di grandezze economiche (es. contabilità nazionale) analisi della dinamica e delle previsioni di serie storiche economiche stima e verifica di modelli di comportamenti economici valutazione di politiche elaborazione di sistemi e modelli di riferimento per lo studio empirico-quantitativo del comportamento economico, in chiave sezionale, spaziale e temporale ai vari livelli (dal micro al macroeconomico). Specifica attenzione viene riservata anche alle analisi di mercato, alla gestione e alle decisioni aziendali, con particolare riguardo al controllo statistico e alla valutazione della qualità dei prodotti e dei servizi. 5

6 Argomenti del corso: Analisi delle Serie Storiche Indici dei Prezzi al Consumo Contabilità Nazionale Pagina web del corso (in corso di riorganizzazione: riporta ancora il nome Statistica Economica I): economica1/statistica-economica1.htm 6

7 RIPASSARE: variabile casuale valore atteso stima test di ipotesi coefficiente di correlazione lineare 7 Prerequisiti: Corso di Statistica

8 Materiale didattico: libro di testo + dispense economica1/materiale-didattico-SE1.htm Modalità di esame: - relazione scritta - esame orale 8 Alcuni capitoli del libro vanno saltati

9 9 Le esercitazioni Si svolgono una volta a settimana nelle aule attrezzate del Polo Sociale (edificio D15). Completano/integrano quanto fatto a lezione. È necessario arrivare alle esercitazioni avendo già riguardato quanto fatto a lezione in precedenza. Verranno utilizzati due diversi tipi di software. Sul sito web sono disponibili alcune dispense: (http://local.disia.unifi.it/buzzigoli/statistica-economica1/esercitazioni-se1.htm )http://local.disia.unifi.it/buzzigoli/statistica-economica1/esercitazioni-se1.htm

10 La relazione scritta: La relazione riguarda l'analisi statistica di una serie storica, preferibilmente di natura economica, svolta mediante uno o più dei metodi di analisi studiati durante il corso. La relazione va considerata uno strumento per verificare le conoscenze acquisite imparare a interpretare i risultati delle elaborazioni statistiche imparare ad impostare un piccolo lavoro di reportistica per trasmettere a terzi i risultati del proprio lavoro in modo chiaro e corretto. Per le elaborazioni può essere utilizzato un qualunque software statistico che sia in grado di eseguire correttamente le analisi di interesse. È consigliabile consegnarla alcuni giorni prima del colloquio orale e va inviata per . ( )http://local.disia.unifi.it/buzzigoli/statistica-economica1/relazione.htm 10

11 … e voi ? Anno di corso? Preparazione statistica? Conoscenza software? … DOMANDE? 11

12 ALCUNI DATI PUBBLICATI DALLISTAT 12

13 Statistiche Flash Istat del Produzione Industriale 13 Indice della produzione industriale? Indice destagionalizzato? Media mobile a tre termini?

14 14 Variazioni congiunturali? Variazioni tendenziali? Dati corretti per i giorni di calendario?

15 Statistiche Flash Istat Prezzi al Consumo 15 NIC ?

16 Oggetto della prima parte del corso Metodi di analisi delle serie storiche UNIVARIATI e LINEARI per lo studio di fenomeni socio-economici- demografici Confluiscono in questa analisi strumenti e contributi di varie discipline: statistica, calcolo della probabilità, analisi matematica. 16

17 SERIE STORICA insieme di osservazioni relative ad un dato fenomeno, ordinate nel tempo successione di osservazioni su un fenomeno x effettuate in istanti o intervalli di tempo consecutivi: x 1, x 2, …, x i, …, x n 17

18 18 Fonte: Istat, Italia in cifre 2012 Numero di separazioni e divorzi in Italia – dati annuali ( )

19 19 Vendite mensili di birra in Australia (migliaia di litri) Fonte: Makridakis, Wheelwright, Hyndman (1998)

20 Caratteristica delle serie storiche: il tempo ha una DIREZIONE esiste un ORDINE preciso delle osservazioni e questo rappresenta uninformazione fondamentale le osservazioni NON sono SCAMBIABILI il PASSATO ed il PRESENTE contengono informazioni rilevanti per prevedere levoluzione FUTURA del fenomeno 20

21 21 N.B.: in altri contesti lordine delle osservazioni è irrilevante

22 PROBLEMA: capire la dinamica osservata Lanalisi univariata delle serie temporali si propone di individuare – sulla base dei dati disponibili - il meccanismo che ha generato la serie e di prevedere le realizzazioni future del fenomeno 22

23 AMBITI DI STUDIO ECONOMIA DEMOGRAFIA FISICA METEOROLOGIA GEOLOGIA MEDICINA … 23

24 TIPI DI SERIE PREZZI VALORI QUANTITÀ NUMERI INDICE PERCENTUALI … 24

25 FREQUENZA DI OSSERVAZIONE ORARIA GIORNALIERA SETTIMANALE MENSILE TRIMESTRALE … 25

26 CLASSIFICAZIONE DELLE S.S. DISCRETE E CONTINUE DI FLUSSO E DI LIVELLO EQUISPAZIATE E NON EQUISPAZIATE … 26

27 APPROCCI DI STUDIO FREQUENZIALE: la serie è vista come risultante di infinite serie periodiche con periodo, ampiezza e fasi diverse TEMPORALE: la serie viene studiata indagando la relazione tra osservazioni relative a istanti di tempo diversi 27

28 ANALISI UNIVARIATA/MULTIVARIATA UNIVARIATA: si analizza/modella una sola serie storica MULTIVARIATA: si analizzano/modellano più serie storiche contemporaneamente 28

29 OBIETTIVI DESCRIZIONE SPIEGAZIONE CONTROLLO PREVISIONE 29

30 CONTENUTO DEL CORSO Corso introduttivo: verranno presentate solo concetti e metodologie di base. Considereremo solo serie di dati equispaziati serie numeriche serie univariate metodi lineari con approccio temporale Corso applicato: le esercitazioni sono parte importante del corso per imparare ad analizzare serie reali con i metodi presentati a lezione. 30


Scaricare ppt "Statistica economica (6 CFU) Corso di Laurea in Economia e Commercio a.a. 2012-2013 Docente: Lucia Buzzigoli 1."

Presentazioni simili


Annunci Google