La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto Vives 2001/2002 Microrete di Torino I.P.S.S.C.T. Giulio di Torino I.C. Castello Mirafiori di Torino Liceo Scientifico G. Bruno di Torino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto Vives 2001/2002 Microrete di Torino I.P.S.S.C.T. Giulio di Torino I.C. Castello Mirafiori di Torino Liceo Scientifico G. Bruno di Torino."— Transcript della presentazione:

1 Progetto Vives 2001/2002 Microrete di Torino I.P.S.S.C.T. Giulio di Torino I.C. Castello Mirafiori di Torino Liceo Scientifico G. Bruno di Torino

2 PREMESSA Nella tarda primavera del 2001 sono intercorsi i primi contatti tra lIstituto professionale GIULIO, il Liceo Scientifico G. BRUNO e lIstituto Comprensivo CASTELLO MIRAFIORI per riflettere sullopportunità offerta dallINValSI circa la costituzione di una microrete torinese per partecipare al progetto VIVES Ad alcuni incontri iniziali è seguito un seminario, allinizio di settembre, con la prof.ssa Terrinoni dellINValSI, in cui sono state poste le basi per il lavoro della microrete, denominata Il filo passante. Limpegno comune di scuole molto diverse fra di loro per tipo di istruzione, età e caratteristiche dellutenza è stato individuato in un argomento unitario da indagare, anche se con tagli diversi, dalle tre scuole. Si è quindi deciso di lavorare sul ruolo attivo dei Consigli di Classe allinterno dellorganizzazione scolastica.

3 Si è riflettuto sui diversi percorsi fino a quel momento fatti dai tre Collegi dei Docenti ed ogni scuola ha ritenuto opportuno scegliere una diversa articolazione delle azioni da svolgere proprio per poter dare ai propri docenti la possibilità di crescere professionalmente anche grazie al VIVES I progetti allegati dei tre Istituti permettono di entrare nel merito delle loro scelte.

4 SOGGETTI COINVOLTI Tutti i Collegi dei Docenti delle tre scuole tramite i loro referenti: I Dirigenti Scolastici docenti per ogni istituto ANALISI DEI BISOGNI Lettura delle modalità di funzionamento dei Consigli di Classe delle tre scuole Individuazione delle criticità nel funzionamento dei Consigli di Classe delle tre scuole

5 OBIETTIVI Individuazione di modalità favorevoli ad un funzionamento efficace dei Consigli di Classe Definizione di un modello comune di programmazione e gestione dei Consigli di Classe Trasformazione del Consiglio di Classe da gruppo a gruppo di lavoro Individuazione di indicatori di conoscenze e competenze degli studenti Ricerca delle modalità più favorevoli per la gestione del tempo scuola

6 METODOLOGIA della ricerca – azione attraverso il confronto delle esperienze STRUMENTI Costruzione di schede e moduli per omologare gli interventi Definizione di procedure per la gestione delle attività dei consigli di Classe INDICATORI/INDICI PER LA VALUTAZIONE Il numero dei Consigli di classe che effettivamente utilizza moduli e procedure condivise Un miglior utilizzo del tempo scuola Il cambiamento delle relazioni tra adulti Il cambiamento del clima nelle classi

7 FASE ATTUATIVA DE IL FILO PASSANTE FASI DEL PROGETTOTEMPI INIZIO DEL PROGETTOSETTEMBRE 2001 N° 2 INCONTRI DI MICRORETESETTEMBRE 2001 N° 1 INCONTRO DELLA MICRORETE DI TORINO CON LA MICRORETE DI BRA (A TORINO) SETTEMBRE 2001 N° 1 INCONTRI DI MICRORETEOTTOBRE 2001 N° 1 INCONTRO DELLA MICRORETE DI TORINO CON LA MICRORETE DI BRA (A BRA) OTTOBRE 2001 N° 1 INCONTRO DELLA MICRORETE CON IL PROF. DODMAN DICEMBRE 2001

8 FASI DEL PROGETTOTEMPI N° 2 INCONTRI DI MICRORETEFEBBRAIO 2002 SEMINARIO DELLE MICRORETI DI TORINO E BRA (A BRA) MARZO 2002 N° 1 INCONTRI DI MICRORETEAPRILE 2002 N° 1 INCONTRI DI MICRORETEMAGGIO 2002 N° 1 INCONTRO DELLA MICRORETE DI TORINO CON LA MICRORETE DI BRA (A TORINO) GIUGNO 2002


Scaricare ppt "Progetto Vives 2001/2002 Microrete di Torino I.P.S.S.C.T. Giulio di Torino I.C. Castello Mirafiori di Torino Liceo Scientifico G. Bruno di Torino."

Presentazioni simili


Annunci Google