La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. N. AOODGAI/3760 DEL 31/03/2010 Annualità 2010/11 ELENCO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. N. AOODGAI/3760 DEL 31/03/2010 Annualità 2010/11 ELENCO."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. N. AOODGAI/3760 DEL 31/03/2010 Annualità 2010/11 ELENCO DELLE AZIONI DEL PON Competenze per lo Sviluppo Finanziato con il FSE (Fondo Sociale Europeo)

2 OBIETTIVO: B - Migliorare le competenze del personale della scuola e dei docenti. AZIONE: 1 - Interventi innovativi per la promozione delle competenze chiave, in particolare sulle discipline tecnico-scientifiche, matematica, lingua madre, lingue straniere, competenze civiche (legalità, ambiente ecc.) CODICE: FSE – Titolo del Progetto: Insegnare lItaliano Tempi di attuazione: Febbraio – Giugno al plesso Torelli (presumibilmente il mercoledì pomeriggio dalle 16,00 alle 19,00). Durata del corso: 30 ORE (certificate) Destinatari: 15/20 docenti IL MODULO PREVEDE: 1 ESPERTO (esterno) - LAUREA IN LINGUA E LETTERATURA ITALIANA ; ALTRI TITOLI; 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERIENZE DIDATTICHE NELLA SCUOLA PRIMARIA – PROGETTO; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE.

3 1 TUTOR (Interno ) 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO. 15/20 DOCENTI CORSISTI 30 h - IMPEGNO A SVOLGERE IN MODO COSTANTE IL CORSO DI FORMAZIONE; Criteri per la scelta - PRECEDENZA AI DOCENTI PIU GIOVANI DI SERVIZIO; - ASSIDUITA ALLA FREQUENZA.

4 OBIETTIVO: D – Accrescere la diffusione, laccesso e luso della società dellinformazione nella scuola. AZIONE: 1 – Interventi formativi rivolti ai docenti e al personale della scuola, sulle nuove tecnologie della comunicazione. CODICE: FSE – Titolo del Progetto: LINFORMATICA A SCUOLA Tempi di attuazione: Febbraio - Giugno al plesso Torelli/Padre Pio (presumibilmente il mercoledì pomeriggio dalle 16,00 alle 19,00). Durata del corso: 30 ORE (certificate) Destinatari: 10 ATA e 10 DOCENTI IL MODULO PREVEDE: 1 ESPERTO (esterno) - LAUREE SCIENTIFICHE / INFORMATICA - ALTRI TITOLI 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERIENZE DIDATTICHE NELLA SCUOLA PRIMARIA – PROGETTO; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE.

5 1 TUTOR (Interno ) 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI (es. PATENTE EUROPEA); Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO. 15/20 DOCENTI CORSISTI 30 h - IMPEGNO A SVOLGERE IN MODO COSTANTE Criteri per la scelta IL CORSO DI FORMAZIONE; - PRECEDENZA AI DOCENTI PIU GIOVANI DI SERVIZIO; - ASSIDUITA ALLA FREQUENZA.

6 OBIETTIVO: C - Migliorare i livelli di conoscenza dei giovani. AZIONE: 1 - Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave. CODICE: FSE – Tempi di attuazione: Febbraio - Maggio CORSI ATTIVATI: 11 Durata dei corsi: 30 ORE per ogni corso di Inglese e di Matematica e 50 ORE per i corsi di Italiano.

7 N. 2 CORSI - Titolo del Progetto: Litaliano efficace (Approfondimento della lingua italiana con percorsi laboratoriali espressivi). Percorsi con lausilio della musica, del teatro, della tecnologia per giornalini scolastici o produzione di elaborati linguistici. Durata del corso: 50 ORE Destinatari: 25 alunni circa (per ogni modulo/classe coinvolta). (16 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) e 1 incontro di 2h nei giorni di Lunedì e Giovedì). Attivato nelle classi seconde dei 4 Plessi - (Plesso Collodi); ( ALUNNI CLASSI SECONDE A TEMPO NORMALE) Autorizzati dalle famiglie e - (Plesso Padre Pio) individuati dai docenti.

8 IL CORSO LITALIANO EFFICACE PREVEDE: 4 ESPERTI (Esterni/Interni) da 25 ore ciascuno - LAUREA IN ITALIANO O MATERIE UMANISTICHE - ALTRI TITOLI; - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERIENZE DIDATTICHE NELLA SCUOLA PRIMARIA - PROGETTO; - ESPERIENZE DI PROGETTI LABORATORIALI; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 4 TUTOR (Interni) da 25 ore ciascuno - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

9 N. 4 CORSI – Titolo del progetto I Speak English (Approfondimento della lingua inglese con percorsi laboratoriali - linguistici ed espressivi). Durata del corso: 30 ORE Destinatari 25 alunni circa (per ogni modulo/classe coinvolta). (10 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) – nei giorni di Lunedì e Giovedì). Attivato nelle classi terze dei 4 Plessi - (Plesso Collodi); - (Plesso Torelli); ( ALUNNI CLASSI TERZE ) - (Plesso Pitta); Autorizzati dalle famiglie e - (Plesso Padre Pio). individuati dai docenti.

10 IL CORSO I SPEAK ENGLISH PREVEDE: 4 ESPERTI (Esterni/Interni) - Uno per ogni Plesso - - LAUREA IN LINGUA E LETTERATURA INGLESE - ALTRI TITOLI; 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERTO NELLA METODOLODIA E NELLA DIDATTICA DELLA LINGUA INGLESE E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE NELLA SCUOLA PRIMARIA – PROGETTO (Precedenza docente madrelingua); - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 4 TUTOR (Interni) - Uno per ogni Plesso - 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

11 N. 5 CORSI - Titolo del progetto VIVA LA MATEMATICA (Approfondimento della matematica con percorsi laboratoriali logici- scientifici - tecnologici). Durata del corso: 30 ORE Destinatari : 25 alunni circa (per ogni modulo/classe coinvolta). (10 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) – nei giorni di Lunedì e Giovedì). Attivato nelle classi quarte dei 4 Plessi - (Plesso Collodi); - (Plesso Torelli ) al Torelli; - (Plesso Pitta) ( ALUNNI CLASSI QUARTE ) - (Plesso Padre Pio) 1; - (Plesso Padre Pio) 2. Autorizzati dalle famiglie e individuati dai docenti

12 IL CORSO VIVA LA MATEMATICA PREVEDE: 5 ESPERTI (Esterni/Interni) - Uno per ogni Corso - - LAUREA IN MATEMATICA - ALTRI TITOLI; 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERTO NELLA METODOLODIA E NELLA DIDATTICA NELLA SCUOLA PRIMARIA CON ESPERIENZE NELLO SPECIFICO AMBITO DISCIPLINARE – PROGETTO; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 5 TUTOR (Interni) - Uno per ogni Corso - 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

13 Caratteristiche del Progetto : Il progetto è caratterizzato da azioni di formazione - di rinforzo e potenziamento degli studenti, con particolare riguardo alle abilità di studio e agli approfondimenti delle materie curriculari, prefiggendosi, in particolare, il raggiungimento dei seguenti obiettivi: Migliorare le competenze di Italiano attraverso percorsi laboratoriali secondo i vari linguaggi espressivi; Rendere l'apprendimento della matematica attraente, offrendo agli alunni motivazioni interessanti e giocose con lausilio anche delle tecnologie; Potenziare lapprendimento della lingua Inglese attraverso percorsi laboratoriali anche con esperti madrelingua.

14 IL PERCORSO FORMATIVO C1 PREVEDE: Linserimento di 3 alunni diversamente abili: - n. 1 classi seconde (Corso di Italiano – Plesso Collodi). - n. 2 classi quarte (Corso di Matematica - Plesso Collodi e Pitta). Gli alunni diversamente abili autorizzati dalle famiglie saranno seguiti da 3 insegnanti Tutor interni in possesso degli stessi requisiti dei Tutor daula con aggiunta del titolo specifico. Il compenso per ciascun docente sarà, come previsto dalla norma, di 516,46.

15 OBIETTIVO: C – Interventi per migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani. AZIONE: 4 - Interventi individualizzati per promuovere leccellenza. CODICE: FSE – Tempi di attuazione: Aprile – Maggio si terrà nei giorni di Lunedì - Mercoledì e Giovedì CORSO ATTIVATO: n. 1 Durata del corso: 30 ORE

16 N. 1 CORSO – Titolo del Progetto Alleniamo la mente (Valorizzare le eccellenze in matematica mediante preparazione a gare e concorsi). Durata del corso: 30 ORE Destinatari: 25 alunni circa che siano in possesso di una votazione di 10 in matematica. (10 Incontri pomeridiani di 3h (15,30 – 18,30) nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Giovedì). Attivato per gli alunni delle classi quinte con voto 10 in matematica e che abbiano superato le apposite selezioni e autorizzati dalle famiglie. Il corso sarà attivato nel plesso Collodi e comprenderà gli alunni di tutti i plessi.

17 IL CORSO ALLENIAMO LA MENTE PREVEDE: 1 ESPERTO (Esterno/Interno) - LAUREA IN MATEMATICA, ESPERTO NEL SETTORE DELLA DIDATTICA DELLA MATEMATICA CORRELATA ALLA PREPARAZIONE DI GARE PROVINCIALI O NAZIONALI - ALTRI TITOLI; 30h - ESPERIENZE DI DOCENTE FORMATORE; Titoli richiesti - MASTER O CORSI POST UNIVERSITARI; - ESPERTI IN MONITORAGGIO E VALUTAZIONE IN PIATTAFORMA; - ESPERIENZE PROGETTI PON – COMPETENZE INFORMATICHE; - ESPERTO NELLA METODOLODIA E NELLA DIDATTICA NELLA SCUOLA PRIMARIA CON ESPERIENZE NELLO SPECIFICO AMBITO DISCIPLINARE – PROGETTO; - DISPONIBILITA AD INCONTRI PRELIMINARI DI PROGETTAZIONE. 1TUTOR (Interno) 30h - COMPETENZE DIDATTICHE NELLA DISCIPLINA; - TITOLI CULTURALI; Titoli richiesti - COMPETENZE INFORMATICHE PER IL MONITORAGGIO; - ESPERIENZE PON; - ANZIANITA DI SERVIZIO.

18 LIntero Piano Integrato prevede 2 Figure specifiche individuate nellambito del personale docente di ruolo della scuola: - Facilitatore/Animatore - Referente per la Valutazione. Il Facilitatore/Animatore coopera con il DS ed il Gruppo operativo del Piano di Istituto curando che tutte le attività rispettino la temporizzazione prefissata garantendone la fattibilità. Cura, inoltre, che tutti i dati inseriti nel sistema di Gestione dei Piani siano coerenti e completi. Il Referente per la valutazione coordina le attività valutative riguardanti lIntero Piano, con il compito di verificare, sia in itinere che ex-post, landamento e gli esiti degli interventi, interfacciandosi costantemente con lAutorità di Gestione e gli altri soggetti coinvolti nella valutazione del Programma. Titoli richiesti - Titoli specifici e pertinenti con le finalità richieste dal Piano Integrato; - Competenze informatiche; - Esperienze sullutilizzo del software on-line sulla gestione e monitoraggio di tutto il Piano; - Precedenti esperienze in progetti PON Scuola; - Capacità relazionali e organizzative. Per la complessità del Piano che prevede 14 Moduli formativi, necessitano n. 2 o più docenti con buone capacità relazionali per coordinare le attività dei Tutor, degli Esperti e dei corsisti e di n. 1 o più docenti interni per azioni di pubblicità interna ed esterna..

19 Ogni Corso potrà richiedere il materiale di facile consumo, concordato con lesperto, che dividerà con le altre classi e con gli Uffici di Segreteria. La consegna avverrà tramite i Tutor. Tutti i pagamenti (dando priorità agli esterni e alle Ditte fornitrici) avverranno dietro effettiva disponibilità da parte dellIstituto dei Fondi Comunitari o Nazionali di riferimento del presente bando.


Scaricare ppt "PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON 2007 – 2013 AUTORIZZAZIONE MINISTERO PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. N. AOODGAI/3760 DEL 31/03/2010 Annualità 2010/11 ELENCO."

Presentazioni simili


Annunci Google