La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Formazione-informazione sulla comunicazione della Riforma Scolastica Conferenza di servizio Foligno - Auditorium S. Domenico 3 settembre 2004 Ufficio Scolastico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Formazione-informazione sulla comunicazione della Riforma Scolastica Conferenza di servizio Foligno - Auditorium S. Domenico 3 settembre 2004 Ufficio Scolastico."— Transcript della presentazione:

1 Formazione-informazione sulla comunicazione della Riforma Scolastica Conferenza di servizio Foligno - Auditorium S. Domenico 3 settembre 2004 Ufficio Scolastico Regionale per lUmbria

2 Le tecnologie informatiche Roberto Stefanoni COMUNICARE LA RIFORMA SCOLASTICA

3 Per COMUNICARE la riforma è necessario: conoscere organizzare informare formare

4 CONOSCERE I riferimenti normativi Il territorio La propria scuola: utenti (aspettative, bisogni) risorse professionali risorse materiali strutture

5 ORGANIZZARE Lo staff di direzione I gruppi di lavoro Le funzioni strumentali (docenti – ATA) Gli organi collegiali I supporti tecnico-strumentali Il raccordo col territorio (servizi) Lofferta formativa I servizi informativi

6 INFORMARE La scuola al suo interno (tutti gli operatori)tutti gli operatori Gli utenti: le famiglie gli alunni Il territorio: le istituzioni le agenzie formative

7 (frase pronunciata da unoperatrice di segreteria della Direzione Didattica di XXX i primi di luglio 2004 a un genitore che chiedeva conferma delliscrizione del proprio bambino) Ma la riforma Moratti non è stata mica approvata!!…

8 FORMARE Gli operatori scolastici, mediante: incontri di studio autoformazione formazione on line Gli utenti, mediante: incontri di informazione/formazione diffusione di materiali supporto telematico

9 E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE?… Perché ? Come ? Quando ? Chi ?

10 normativa documentazione esperienze opinioni materiali di informazione materiali didattici CONOSCERE LA RIFORMA Attraverso i siti web istituzionali e CD predisposti, reperire:

11 ORGANIZZARE LA RIFORMA Con le strumentazioni informatiche: gestire gli assetti organizzativi elaborare le informazioni sui bisogni elaborare le informazioni sulle risorse mantenere contatti con gli utenti e col territorio redigere atti produrre documenti e materiali di lavoro elaborare ipotesi operative definire lofferta formativa

12 INFORMARE SULLA RIFORMA Avvalendosi soprattutto delle opportunità telematiche (siti web e posta elettronica): divulgare normativa e materiali istituzionali pubblicizzare lofferta formativa diffondere documentazione sullattività della scuola mantenere aperto un dialogo con lutenza sollecitare pareri e proposte da parte di operatori e utenti

13 FORMARE SULLA RIFORMA Con le strumentazioni informatiche e con la telematica: formare gli operatori interni (in presenza e on line) : autoformazione individuale o collegiale formazione in rete con altre scuole partecipazione a iniziative esterne (es. INDIRE) adesione a comunità on line formare gli utenti incontri con operatori scolastici o esperti esterni diffusione di materiali on line occasioni di confronto on line

14 A PROPOSITO DI WEB… Siti web delle scuole statali dellUmbria (primarie e secondarie di 1° grado): segnalati51 (su 120 scuole) funzionanti45 aggiornati al aggiornati al non aggiornati dopo il fermi al aggiornamento non desumibile 3 (4° Circ. di PG: – webm. Daniela Albanese)

15 AGGIORNATO: e che vuol dire? Dal forum di un sito: (mandosi): è necessario aggiornare questo sito (mandosi): sono trascorsi due anni e nessuno provvede ad aggiornare il sito (Marco Testa): E' incomprensibile che abbiamo un sito anche ben organizzato e venga così trascurato. Potrebbe essere un mezzo per permettere alle famiglie di interagire in modo costruttivo ed intelligente. grazie della cortese attenzione Marco Testa

16 E cosa dicono della riforma i siti web delle nostre scuole? In 6 siti si trovano riferimenti vari alla riforma Negli altri 39 ci sono…

17 …lavori in corso!

18 QUALCHE RIFLESSIONE Il sito web non è obbligatorio, ma se cè… deve essere uno strumento di comunicazione aggiornato (altrimenti è meglio chiuderlo) deve essere un punto di riferimento obbligato per la comunicazione, soprattutto agli utenti deve essere fruibile in maniera semplice deve riportare la documentazione vitale della scuola (un recente caso di contenzioso) …

19 QUALCHE RIFLESSIONE … dovrebbe poter essere un punto dincontro di esperienze e di scambio di opinioni dovrebbe realizzarsi in un dominio proprio della scuola (i banner pubblicitari) quanto meno, dovrebbe essere gestito direttamente dalla scuola (che fine hanno fatto i corsisti di ForTIC?) dovrebbe diventare uno strumento di documentazione privilegiato

20 MA… QUANTO MI COSTI? CONDIZIONI DI BASE COMUNI Acquisto di un dominio da 10,00 annui Affitto di spazio su un server remoto da 20,00 annui secondo lo spazio richiesto

21 MA… QUANTO MI COSTI? SOLUZIONE CASARECCIA MINIMA (possibilità di aggiornamento immediato del sito) 4 ore per settimana per 40 settimane 160 ore x 20,00 = annui più Allestimento iniziale 40 ore x 20,00 = 800

22 MA… QUANTO MI COSTI? SOLUZIONE COMMERCIALE (aggiornamento del sito non sempre tempestivo) Allestimento iniziale, manutenzione e aggiornamenti da annui per il primo anno da annui per gli anni successivi

23 MA… QUANTO MI COSTI? SOLUZIONI MISTE Contratto di più scuole in rete (corsisti C di ForTIC, personale esterno) Personale a disposizione della scuola Allestimento iniziale affidato a esterni, manutenzione e aggiornamento al personale interno

24 QUALUNQUE SIA LA SOLUZIONE ADOTTATA E SITO O NON SITO…

25 Roberto Stefanoni BUONARIFORMA A TUTTI !


Scaricare ppt "Formazione-informazione sulla comunicazione della Riforma Scolastica Conferenza di servizio Foligno - Auditorium S. Domenico 3 settembre 2004 Ufficio Scolastico."

Presentazioni simili


Annunci Google