La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 SERVIZIO EDI – Primo Accesso Dal link Servizio Telematico Doganale – Accesso, cliccare su Ambiente di Prova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 SERVIZIO EDI – Primo Accesso Dal link Servizio Telematico Doganale – Accesso, cliccare su Ambiente di Prova."— Transcript della presentazione:

1 1 SERVIZIO EDI – Primo Accesso Dal link Servizio Telematico Doganale – Accesso, cliccare su Ambiente di Prova

2 2 SERVIZIO EDI – Primo Accesso Questa operazione andrà effettuata una volta per la ditta, ed una per ogni sottoscrittore richiesto, indicando di volta in volta i corrispondenti dati richiesti Codice fiscale indicare quello dellutente abilitato (P.IVA o CF numerico per la ditta, CF alfanumerico -16 caratteri- per leventuale sottoscrittore) Postazione dallautorizzazione allaccesso rilasciata dallUfficio post di collegamento - (001 se la postazione è unica, 002, 003, etc. se sono 2 postazioni, 3 postazioni, etc.); Autorizzazione numero dellautorizzazione indicata nella relativa autorizzazione allaccesso di cui sopra Codice di accesso codice alfanumerico di 8 caratteri che lUtente avrà ricevuto sulla casella di posta elettronica comunicata allUfficio allatto del ritiro dellAutorizzazione

3 3 SERVIZIO EDI – Primo Accesso La conferma dei dati effettuata consentirà di visualizzare e stampare le credenziali necessarie per utilizzare lE.D.I.. Analoga operazione andrà ripetuta per ogni sottoscrittore definito. Nome Utente e Password di accesso ai servizi di rete. Validi solo per i collegamenti FTP che dovrà essere associato al Nome Utente di accesso alle applicazioni che si trova sullAutorizzazione rilasciata Necessario per generare la Firma elettronica Necessario per revocare la Firma elettronica ATTENZIONE occorre stampare obbligatoriamente i codici visualizzati poichè si bloccano dopo il primo utilizzo!

4 4 SERVIZIO EDI – Firma Elettronica Solo nel caso in cui sia stata richiesta la firma digitale dellAgenzia delle Dogane si potrà generare la firma elettronica e preparare lambiente di firma. si ricava dallAutorizzazione rilasciata dallUfficio (del tipo Codice fiscale/Partita IVA-001) si riscontra sulla stampa di cui sopra, effettuata dopo il Primo accesso

5 5 SERVIZIO EDI – Genera ambiente Da questi link si potranno generare, bloccare e copiare i dispositivi di firma

6 6 SERVIZIO EDI – Genera ambiente Il PIN si ricava dalla stampa ottenuta dopo il Primo accesso Numero di autorizzazione rilasciata dallufficio doganale

7 7 SERVIZIO EDI – Genera ambiente Il file keystore.ks, non va cancellato, rinominato o alterato in alcun modo, in quanto contenendo anche la chiave privata dellutente, non è riproducibile se non ripetendo loperazione di generazione Verrà richiesta una password, minimo di 4 caratteri alfanumerici, a protezione del keystore.ks Verrà richiesto di indicare il dispositivo in cui dovrà essere registrato il certificato

8 8 SERVIZIO EDI – Genera ambiente Dallo stesso ambiente si potrà sia bloccare il dispositivo di firma usando il PIN di Revoca (disponibile nella stampa ottenuta dopo il Primo accesso) che realizzare una copia aggiuntiva di sicurezza del dispositivo di firma (operazione vivamente consigliata).

9 9 SERVIZIO EDI – Genera ambiente Il Nuovo Ambiente di Generazione della Firma offre una serie di vantaggi quali: funzionamento multipiattaforma; mancanza di installazione sulle postazioni degli utenti; validità triennale dei certificati; salvataggio delle chiavi (Keysore.ks) su qualsiasi dispositivo; minori problemi di impostazione delle connessioni

10 10 SERVIZIO EDI – Firma e Verifica Si potrà quindi scaricare ed installare il Programma Firma e Verifica Una volta installato il programma, tramite il Menù Configura, andrà specificata la posizione del dispositivo di firma Keystore.ks

11 11 SERVIZIO EDI – Firma e Verifica Con IMPORTA si selezionerà il percorso in cui è stato collocato il file di Interchange Al termine il nome del file importato viene visualizzato nella Lista File da firmare il file verrà automaticamente copiato nella cartella C:\FIRMAVERIFICA\DAFIRMARE

12 12 SERVIZIO EDI – Firma e Verifica Cliccando su Firma, l'applicazione chiederà la password scelta a protezione del dispositivo di firma

13 13 SERVIZIO EDI – Firma e Verifica L'applicazione calcola il codice di autenticazione e crea un nuovo file (nel formato PKCS7) che contiene il file originario e il codice di autenticazione. Il file creato, firmato e da inviare, avrà il nome del file originale con l'aggiunta dell'estensione p7m. Il file viene creato nella directory di lavoro C:\FIRMAVERIFICA\FIRMATI e compare nella Lista File firmati


Scaricare ppt "1 SERVIZIO EDI – Primo Accesso Dal link Servizio Telematico Doganale – Accesso, cliccare su Ambiente di Prova."

Presentazioni simili


Annunci Google