La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Navigare fra i menu. Menu di scelta rapida Windows e i suoi programmi correlati sono stati sviluppati per essere intuitivi e aiutare lutente a svolgere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Navigare fra i menu. Menu di scelta rapida Windows e i suoi programmi correlati sono stati sviluppati per essere intuitivi e aiutare lutente a svolgere."— Transcript della presentazione:

1 Navigare fra i menu

2 Menu di scelta rapida Windows e i suoi programmi correlati sono stati sviluppati per essere intuitivi e aiutare lutente a svolgere un determinato compito in maniera efficace, efficiente e veloce. Una volta selezionato loggetto, i comandi più comuni da applicarvi sono raggruppati in un menu di scelta rapida che appare con una singola pressione del pulsante destro del mouse. Questi menu sono dinamici, cioè cambiano a seconda dellazione in corso e a seconda delloggetto selezionato.

3 File e Cartelle File: Insieme di caratteri interpretabili come dati, programmi,... Cartella: Elemento contenente file e/o cartelle

4 File e Cartelle (cont.)

5 Operazioni su file e cartelle Vedere le proprietà Trovare un file o una cartella Organizzare le cartelle –Creare una cartella –Spostare o copiare una cartella in unaltra Organizzare i file –Spostare un file in una sottocartella –Spostare o copiare un file in unaltra cartella Rinominare un file o una cartella Eliminare un file o una cartella Creare un collegamento a un file o una cartella

6 Organizzazione delle cartelle La struttura che caratterizza la memorizzazione di cartelle e di file allinterno delle cartelle si chiama ad albero C: Documenti Corso IFTS ProgrammiWord Classe 1C Classe 5D Classe 1C Classe 5D Classe 1C C:\Documenti\Classe 1C

7 Modalità di visualizzazione Icone grandi : per vedere file e cartelle rappresentati da icone grandi, organizzate in righe. Icone piccole : per vedere piccole icone disposte su righe da sinistra verso destra. Elenco: per vedere piccole icone disposte in colonne dallalto verso il basso. Dettagli : per vedere piccole icone e informazioni dettagliate disposte su una sola colonna. 1)Fare clic sul menu Visualizza 2)Scegliere fra:

8 Ordinare i file Per nome: per ordinare i file in base ai loro nomi Per tipo: per ordinare i file in base al loro tipo: immagini bitmap, fogli di lavoro MS-Excel, ecc.. Per dimensione: per ordinare i file in funzione della loro dimensione Per data: per ordinare i file in funzione della loro data di creazione o di ultima modifica. 1)Aprire la cartella da esaminare 2)Fare clic sul menu Visualizza e puntare su Disponi icone 3)Dal sottomenu, selezionare il tipo di ordinamento desiderato

9 Risorse del Computer Dispositivi

10 La stampante Stampante predefinita Aiuto installazione stampante Stampante in linea

11 La rete Rete di Computer: insieme di computer in grado di scambiarsi informazioni. Rete Locale: (LAN) rete di computer situata in unarea fisicamente limitata (ufficio, edificio). Rete Metropolitana: (MAN) rete di computer a livello cittadino o limitata allambito di unarea urbana. Rete Geografica: (WAN) rete di computer di vaste dimensioni. I componenti possono essere dislocati in città, nazioni e continenti diversi.

12 Cosa serve per essere in rete un dispositivo elettronico collegato al computer in grado di ricevere e trasmettere i dati (scheda di rete, modem,…); software che consente di capire le informazioni trasmesse da/per il dispositivo elettronico (protocolli di rete,…); programma che consente di utilizzare i mezzi precedenti (Internet Explorer, …).

13 La gerarchia in una rete Rete client-server: tutte le richieste che arrivano da una stazione di lavoro (computer client) devono essere autorizzate da un centro di amministrazione (computer server). I server sono spesso collegati tra loro in modo da permettere ai client di accedere a servizi forniti da altri server. Un insieme di server è solitamente raggruppato in una unità di lavoro chiamato DOMINIO. Rete peer-to-peer: Tutti i computer sono uguali e gli utenti dei computer decidono se e cosa condividere con altri collaboratori. In pratica ogni computer è un server.

14 Condividere i dispositivi Rete Collegata direttamente con C ACB Condividere un dispositivo significa rendere disponibile unattrezzatura hardware anche ad altri computer presenti sulla rete locale. Attivare la condivisione ad A della stampante LASER collegata fisicamente al computer C, significa permettere ad A di stampare su LASER i suoi file LASER Nomi:

15 Condividere una stampante Controllare una coda di stampa Stampante di rete

16 Condividere i dati Rete ACBNomi: Disco fisso di A \...\Scambio Dati Condividere una cartella significa rendere disponibili le informazioni presenti nella cartella anche ad altri computer presenti sulla rete. Condividere la cartella Scambio Dati sul disco fisso del computer A significa permettere al computer C di accedere ai file e alle cartelle presenti.

17 Elementi condivisi Elementi non condivisi Condividere cartelle

18 Task Manager di Windows CTRL+ALT+CANC - TERMINA OPERAZIONE OPPURE CLICK DESTRO SULLA BARRA DELLE APPLICAZIONI – TASK MANAGER – DALLA SCHEDA APPLICAZIONI: TERMINA APPLICAZIONE

19 VOLUME Il menu di scelta rapida associato all'icona Volume dell'Area di notifica è composto da due voci: Apri Controllo volume e Regola proprietà audio. La selezione della prima voce apre la finestra per l'impostazione del volume di tutte le periferiche audio. Un singolo clic sull'icona dell'Area di notifica attiva un piccolo pulsante di scorrimento con cui può essere impostato direttamente il volume o disattivato l'audio di sistema

20 Blocco note Start/programmi/accessori/blocco note Un semplice programma di editing del testo che fa parte di Windows XP è il Blocco note, utilizzato in particolare per scrivere appunti privi di formattazione

21 WordPad Un programma di elaborazione testi in cui può essere inserita l'immagine è WordPad, uno dei programmi integrati in Windows che può essere avviato selezionando la voce Accessori | WordPad dal menu Start. Per inserire l'immagine appena catturata (tasto Stamp) in un documento, è sufficiente aprire il documento e attivare la funzione Incolla, se presente, o premere la combinazione di tasti CTRL+V.

22 Collegamenti Le icone che rappresentano collegamenti a file, di programma o di documento, o a cartelle, sono riconoscibili dalla presenza di una freccia nera in un piccolo quadrato con sfondo bianco, posta in basso a sinistra.

23 doppio click In genere, col doppio clic su un'icona viene attivato l'elemento - file, cartella, applicazione, Cestino e stampante - ad essa associato. L'operazione dà risultati diversi a seconda del tipo di icona; in particolare: se l'icona rappresenta un file di documento, questo viene aperto all'interno del programma predefinito per quel tipo di file; ad esempio, un file di testo è aperto all'interno del programma Blocco note; se l'icona rappresenta un file di documento, questo viene aperto all'interno del programma predefinito per quel tipo di file; ad esempio, un file di testo è aperto all'interno del programma Blocco note; se rappresenta una cartella, viene aperta una finestra che visualizza tutti i file e le eventuali cartelle contenute in essa. se rappresenta una cartella, viene aperta una finestra che visualizza tutti i file e le eventuali cartelle contenute in essa.

24 Le caselle Le caselle di controllo sono costituite da piccoli quadratini associati alle voci da personalizzare Le caselle di opzione sono costituite da piccoli cerchietti associati alle voci da scegliere: una scelta esclude le altre La casella di testo è l'area rettangolare vuota in cui va inserito un testo. Nel caso particolare in cui, alla destra della casella di testo, sia presente un piccolo quadrato contenente una freccia rivolta verso il basso, il testo inserito, oltre che digitato direttamente, può essere selezionato dalla lista presente nel menu a discesa; tale lista viene visualizzata facendo clic sulla freccia.

25 Scelta opzioni dai menu La selezione di una delle voci seguite da tre puntini genera invece l'apertura di una finestra di dialogo in cui impostare delle opzioni per la personalizzazione della funzione selezionata. Nell'esempio è riportata la finestra di dialogo associata alla voce di menu Strumenti | Opzioni cartella…

26 Barre di scorrimento Se la cartella attiva ha un contenuto che occupa uno spazio superiore alla dimensione della finestra che la contiene, viene automaticamente visualizzata una Barra di scorrimento, verticale e/o orizzontale a seconda dei casi, che permette di scorrere la finestra raggiungendo così gli oggetti altrimenti non visualizzabili.

27 File e cartelle file sono l'unità fondamentale per la memorizzazione delle informazioni. Per evitare l'ovvia confusione derivata dal salvare in maniera casuale i file, è opportuno raccoglierli in directory, che nei sistemi Windows sono identificate come cartelle, sulla base di un criterio di omogeneità di contenuti Nel percorso di un file viene indicata l'unità disco che memorizza il file, seguita da due punti e da un backslash

28 Proprietà del file Le proprietà di un file o di una cartella selezionati possono essere visualizzate nella finestra che viene aperta scegliendo la voce File | Proprietà dalla Barra dei menu, oppure la voce Proprietà dal menu di scelta rapida associato al file o alla cartella selezionati

29 Nome file Il nome di un file in Windows XP è costituito da due parti separate da un punto, la prima delle quali è il nome vero e proprio del file, mentre la seconda, detta estensione, serve a dare al sistema e all'utente indicazioni supplementari sul contenuto, cioè a indicare il tipo di file. L'estensione indica al sistema l'applicazione con la quale è stato creato il file e/o in quale applicazione esso può essere aperto, se file di dati, oppure segnala che è un file di programma.

30 Visualizzare il contenuto di una cartella Dal menu Visualizza, o con il pulsante omonimo nella Barra degli strumenti, possono essere selezionati i cinque modi (Anteprima, Titoli, Icone, Elenco e Dettagli) per visualizzare il contenuto di una cartella o di un'unità

31 Il cestino Il Cestino è l'area di memoria dedicata al mantenimento temporaneo degli elementi cancellati dal disco fisso, fino a che lo spazio riservato lo consente. Se una selezione di file viene cancellata quando il Cestino ha esaurito lo spazio ad esso riservato, di default il 10% della dimensione del disco fisso, gli oggetti presenti nel Cestino da più tempo vengono eliminati

32 Visualizzare le caratteristiche del PC Le caratteristiche di base del PC: tipo e versione del sistema operativo installato, tipo e velocità del processore e quantità di RAM, sono visualizzabili nella finestra che viene aperta selezionando la voce Proprietà dal menu di scelta rapida associato all'icona Risorse del computer, in genere presente sul Desktop. Un'altra procedura per aprire tale finestra consiste nel fare doppio clic sull'icona Sistema nel Pannello di controllo, che viene aperto selezionando il comando Start | Pannello di controllo

33 Proprietà schermo Nella scheda Temi della finestra Proprietà - Schermo, si può selezionare una delle combinazioni predefinite di suoni, immagine di sfondo, aspetto delle icone e altri elementi che personalizzano il sistema. Nella scheda Desktop può essere scelta l'immagine da impostare come sfondo. Oltre a una fra quelle predefinite di Windows, si può anche optare per un'altra immagine memorizzata nel PC dell'utente, scegliendola nella finestra che viene aperta facendo clic sul pulsante Sfoglia.

34 Icone desktop Selezionando la voce Disponi icone per dal menu di scelta rapida ad esso associato, viene attivato un sottomenu con il quale è possibile ordinare le icone in uno dei seguenti modi: Nome;Dimensione;Tipo; Ultima modifica. Cliccando sulla voce Disposizione automatica, le icone vengono allineate a partire dalla parte sinistra del Desktop e non è possibile spostarle in punti liberi, ma solo modificarne la successione.

35 Le finestre di Windows. la Barra del titolo; la Barra del titolo; la Barra dei menu; la Barra dei menu; la Barra degli strumenti (quella con i pulsanti); la Barra degli strumenti (quella con i pulsanti); la Barra degli indirizzi; la Barra degli indirizzi; le Barre di scorrimento; le Barre di scorrimento; la Barra di stato: situata nel bordo inferiore della finestra, contiene informazioni sulla finestra stessa o sugli oggetti eventualmente selezionati la Barra di stato: situata nel bordo inferiore della finestra, contiene informazioni sulla finestra stessa o sugli oggetti eventualmente selezionati

36 Esplora risorse Le cartelle (o le unità) presenti nella parte sinistra della finestra sono precedute dal simbolo più (+), se contengono altre carte In Esplora risorse, cliccando sul pulsante più (+) accanto ad una unità o cartella, viene espanso il ramo dell'albero Tra le informazioni contenute nelle proprietà di un file o di una cartella, vi sono quelle riguardanti gli attributi: Sola lettura, Nascosto e Archivio, rispettivamente

37 estensioni EstensioneTipo di file TxtFile di testo RtfFile di editor di testi RTF (Rich Text Format) DocFile di editor di testi XlsFile di foglio di calcolo PptFile di presentazione MdbFile di database bmp, jpg, jpeg, gif File di immagine avi, qtw, mpegFile video mp3, wav, mid, wmaFile audio zip, rarFile compressi TmpFile temporanei ExeFile eseguibili html, htmPagina Web

38 Copiare e spostare La copia e lo spostamento possono essere attivati anche attraverso l'esecuzione in sequenza di due dei tre comandi Taglia, Copia e Incolla. Drag and Drop.

39 La stampante Se in un computer sono installate più stampanti, una di queste deve essere impostata come predefinita La casella associata a Stampa su file crea un file con estensione.prn. La stampa su file è utilizzata per ottenere tipi di file particolari quali file PostScript, ovvero un formato per file di testo con comandi standard di stampa, su cui possono essere fatte modifiche utilizzando specifici software. Nel caso particolare della stampa, l'insieme dei processi in attesa di essere stampati viene definito coda di stampa. La voce Sospendi sospende temporaneamente la stampa del documento fino a quando non viene ripresa selezionando la voce Riprendi.

40 I virus Per virus, in informatica, si intende in generale un programma che, all'insaputa dell'utente, ha la capacità di autoriprodursi, cioè di creare copie di se stesso, e di infiltrarsi in altri file, a loro volta utilizzati come mezzo trasmissivo per infettare altri PC attraverso lo scambio di floppy disk, la comunicazione in rete e tutte le altre forme di scambio di dati. Un virus viene quasi sempre realizzato con l'intento di danneggiare un sistema di elaborazione all'insaputa dell'utente, entrando in azione allo scadere di una certa data o quando viene eseguito un particolare programma


Scaricare ppt "Navigare fra i menu. Menu di scelta rapida Windows e i suoi programmi correlati sono stati sviluppati per essere intuitivi e aiutare lutente a svolgere."

Presentazioni simili


Annunci Google