La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PROFEZIA DI CACCIAGUIDA PARADISO: CANTO XVII (vv )

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PROFEZIA DI CACCIAGUIDA PARADISO: CANTO XVII (vv )"— Transcript della presentazione:

1 LA PROFEZIA DI CACCIAGUIDA PARADISO: CANTO XVII (vv. 55-69)

2 Dante, accompagnato da Beatrice, ha raggiunto il cielo di Marte; qui incontra un suo antenato: Cacciaguida, il quale gli parla a lungo della Firenze antica, dei suoi cittadini, e del suo futuro. C’è però una piccola finzione letteraria, infatti il futuro che Cacciaguida rivela a Dante, in realtà, era già il presente che il poeta stava vivendo mentre scriveva.

3 Già nell’Inferno Ciacco, Farinata e Brunetto Latini avevano dato a Dante
qualche anticipazione sul proprio futuro, soprattutto nell’ ambito politico. BRUNETTO LATINI (Canto XV) FARINATA (Canto X) CIACCO (Canto VI)

4 … Ma le previsioni di Cacciaguida sono le più tremende: umiliazioni, tradimenti, calunnie ed esilio aspettano Dante.

5 “Tu lascerai ogni cosa diletta
più caramente; e questo è quello strale che l’arco dello esilio pria saetta.

6 Tu proverai sì come sa di sale
lo pane altrui, e come è duro calle lo scendere ‘l salir per l’altrui scale.

7 E quel che più ti graverà le spalle,
sarà la compagnia malvagia e scempia con la qual tu cadrai in questa valle;

8 che tutta ingrata, tutta matta ed empia
si farà contro a te; ma, poco appresso, ella, non tu, n’avrà rossa la tempia.

9 Di sua bestialità il suo processo
farà la prova, sì che a te fia bello averti fatta parte per te stesso.”

10 Giulia Licata D’Andrea
A cura di Teresa Cantavenera Giulia Licata D’Andrea


Scaricare ppt "LA PROFEZIA DI CACCIAGUIDA PARADISO: CANTO XVII (vv )"

Presentazioni simili


Annunci Google