La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AUTOSCUOLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AUTOSCUOLA."— Transcript della presentazione:

1 IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AUTOSCUOLA N. 22 TI TROVI IN

2 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Autoscuola Definizione Le scuole per l'educazione stradale, l'istruzione e la formazione dei conducenti si distinguono in: a) autoscuole per conducenti di veicoli a motore per la preparazione di candidati al conseguimento della patente di guida delle categorie A, B, C, D, E, delle patenti speciali delle categorie, A, B, C, ai relativi esami di revisione e al conseguimento del certificato di abilitazione professionale (CAP); b) autoscuole per conducenti di veicoli a motore per la preparazione di candidati al conseguimento per la preparazione di candidati al conseguimento della patente di guida della categoria A e B e delle patenti speciali corrispondenti ed ai relativi esami di revisione. La dotazione per le esercitazioni di guida e gli esami deve comprendere veicoli corrispondenti alle categorie di patente per le quali le autoscuole sono autorizzate e deve essere di proprietà dell'autoscuola. Qualora più autoscuole autorizzate si consorzino e costituiscano un centro di istruzione automobilistica ai sensi dell'art. 123, comma 7, del codice, anche la dotazione complessiva dei veicoli potrà essere adeguatamente ridotta in relazione al numero e categorie di veicoli di proprietà del consorzio. Le autoscuole autorizzate all'insegnamento, di cui alla lett. a), possono altresì preparare candidati agli esami di idoneità per istruttore o insegnante di autoscuola. Le autoscuole devono altresì effettuare corsi di aggiornamento per i conducenti in relazione all'evolversi della normativa secondo le disposizioni emanate dal Ministro dei trasporti. Tutti i veicoli, compresi quelli classificati ad uso esclusivo, possono essere utilizzati anche per il trasporto degli allievi alle sedi di esame. Requisiti necessari Lautoscuola deve possedere: - unadeguata attrezzatura tecnica e didattica; - disporre di insegnanti ed istruttori riconosciuti idonei dal Ministero dei Trasporti attraverso specifico attestato di qualifica professionale. AUTOSCUOLAAUTOSCUOLA

3 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Autoscuola Qualora più scuole autorizzate si consorzino e costituiscano un centro distruzione automobilistica, riconosciuto dallufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. secondo criteri uniformi fissati con decreto del Ministero dei Trasporti, le dotazioni complessive, in personale ed attrezzature, possono essere adeguatamente ridotte. Il decreto 317/95 stabilisce che l'autoscuola deve essere dotata di strutture ritenute adeguata all'esercizio dell'attività come tassativamente descritte negli artt. 3, 4, 5 e 6 del decreto stesso che elencano le caratteristiche dei locali, il loro arredamento ed i mezzi necessari allo svolgimento delle lezioni teoriche e pratiche di scuola guida. Requisiti soggettivi Lesercizio dellattività di autoscuola è riservata a: - chi abbia compiuto gli anni ventuno; - chi risulti di buona condotta e non risulti essere un delinquente abituale, professionale o per tendenza; - chi non sia sottoposto a misure amministrative di sicurezza personali o alle misure di prevenzione; - chi sia in possesso dei requisiti tecnici; - chi abbia adeguata capacità finanziaria. Requisiti tecnici 1. Insegnanti di teoria - patente di guida (minimo di tipo B normale o speciale); - diploma di istituto medio di secondo grado; - certificato di idoneità tecnica (rilasciato dalla Direzione generale della M.C.T.C.) 2. Istruttori di guida - patente di guida diversa a seconda che la scuola guida nella quale si opera appartenga al tipo a) (che può preparare al conseguimento delle patenti da A o E) oppure al tipo B) (che istruisce solo per le patenti A o B). Per operare nelle autoscuole di tipo a) ci vuole la patente della categoria A e DE, mentre basta la patente A e D per esercitare in quelle bi tipo b).

4 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Autoscuola licenza della scuola dell'obbligo; - certificato di idoneità tecnica (rilasciato dalla Direzione generale della M.C.T.C.) Gli insegnanti di teoria già abilitati possono diventare istruttori di guida superando la sola prova pratica, purché già in possesso delle suddette prescritte patenti. Il titolare dellautoscuola deve essere abilitato ad almeno una delle due attività. Capacità Finanziaria Per l'apertura di una autoscuola è necessario che limpresa dimostri il possesso della capacità finanziaria,allegando alla denuncia di inizio attività: - certificato attestante la proprietà di beni immobili di valore non inferiore ad ,69 liberi da gravami ipotecari - attestazione di affidamento in forma tecnica e per ,84, rilasciata su modello conforme allo schema di cui allart. 2 del D.M. 317/1995, da unazienda o un istituto di credito, oppure da una società finanziaria con capitale sociale non inferiore a ,50 (pari a lire 5 miliardi). Adempimenti per lavvio dellattività Per lavvio dellattività di Autoscuola sono necessari - Domanda di attribuzione del numero di partita iva - Comunicazione di inizio attività - Possesso dei requisiti tecnico professionali - Possesso della capacità finanziaria - Domanda di iscrizione nel Registro delle Imprese con denuncia di inizio attività al Repertorio Economico Amministrativo (REA) - Iscrizione all'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali presso l'Inail - Iscrizione nella gestione dei contributi e delle prestazioni previdenziali presso l'Inps Le autoscuole sono soggette a vigilanza amministrativa da parte delle province e vigilanza tecnica da parte degli uffici provinciali della Direzione generale della M.C.T.C.

5 Impresa e Diritto, Licenze e Autorizzazioni, Autoscuola Riferimenti Normativi Nazionali - D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 art Nuovo codice della strada. - D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495, artt. 334, 335,336 - Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada. - D.M. 17 maggio 1995, n Regolamento recante la disciplina dell'attività delle autoscuole. - D.L. n. 7 del 31 gennaio 2007 (art. 10) - Misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche, la nascita di nuove imprese, la valorizzazione dell'istruzione tecnico-professionale e la rottamazione di autoveicoli. - D.M. 17 settembre 1997, n Regolamento recante norme per l'abrogazione degli articoli 1, comma 2, 9, comma 3, e 14, comma 2, del D.M. 17 maggio 1995, n. 317, concernente la disciplina dell'attività delle autoscuole: Codice Attività Economica ATECO Autoscuole, scuole di pilotaggio e nautiche; Scuole di guida professionale per autisti (ad esempio di autocarri, di autobus e di pullman).


Scaricare ppt "IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire IMPRESA E DIRITTO: Licenze e Autorizzazioni per aprire Licenze e Autorizzazioni per aprire:AUTOSCUOLA."

Presentazioni simili


Annunci Google