La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Avv. Laura Paolucci1 Scuola, obbligo di vigilanza, responsabilità avv. Laura Paolucci.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Avv. Laura Paolucci1 Scuola, obbligo di vigilanza, responsabilità avv. Laura Paolucci."— Transcript della presentazione:

1 avv. Laura Paolucci1 Scuola, obbligo di vigilanza, responsabilità avv. Laura Paolucci

2 avv. Laura Paolucci2 Premessa Responsabilit à personale del dipendente pubblico Responsabilit à dell amministrazione per fatto (commissivo o omissivo) del dipendente pubblico (art. 28 Cost.)

3 avv. Laura Paolucci3 … segue.. * L azione o l omissione (salvo che non sia dolosa) del dipendente è azione imputabile all amm.ne tanto quanto *La responsabilit à verso i terzi eventualmente connessa a tale azione è responsabilit à tanto dell amm.ne quanto del dipendente

4 avv. Laura Paolucci4 … segue.. * Responsabilit à diretta del pubblico dipendente * Estensione della responsabilit à all ente di appartenenza * Presupposti (rapporto organico, fatto illecito del dipendente, inerenza dell azione alle mansioni esercitate) * Responsabilit à solidale tra dipendente ed ente (le eccezioni)

5 avv. Laura Paolucci5 … eccezione.. Art. 61 L. 312 del 1980 La responsabilit à patrimoniale del personale direttivo, docente, educativo e non docente della scuola materna, elementare, secondaria ed artistica dello Stato e delle istituzioni educative statali per danni arrecati direttamente all'Amministrazione in connessione a comportamenti degli alunni è limitata ai soli casi di dolo o colpa grave nell'esercizio della vigilanza sugli alunni stessi.

6 avv. Laura Paolucci6 … eccezione.. La limitazione di cui al comma precedente si applica anche alla responsabilit à del predetto personale verso l'Amministrazione che risarcisca il terzo dei danni subiti per comportamenti degli alunni sottoposti alla vigilanza. Salvo rivalsa nei casi di dolo o colpa grave, l'Amministrazione si surroga al personale medesimo nelle responsabilit à civili derivanti da azioni giudiziarie promosse da terzi.

7 avv. Laura Paolucci7 Cos è la responsabilit à ? E la soggezione alle conseguenze sfavorevoli della propria condotta Responsabile è colui che è tenuto a rispondere e a subire le conseguenze della propria condotta

8 avv. Laura Paolucci8 Quali sono le fonti giuridiche? Solo la legge può disciplinare le responsabilità: la materia è riservata alla legge, con leccezione della responsabilità disciplinare

9 avv. Laura Paolucci9 Tipi di responsabilit à CivilePenale Da illecito amministrativo Amministrativa e contabile Disciplinare Di risultati (solo per i dirigenti in senso proprio)

10 avv. Laura Paolucci10 Tipi di responsabilit à Il medesimo fatto può dare origine a più forme di responsabilità che si sovrappongono

11 avv. Laura Paolucci11 La responsabilit à penale Principio di personalità (responsabilità per fatto proprio colpevole) Principio di legalità (riserva di legge, tassatività, divieto di analogia, irretroattività)

12 avv. Laura Paolucci12 La responsabilit à penale Limportanza nella PA dei reati propri (pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio)

13 avv. Laura Paolucci13 La responsabilit à civile ContrattualeExtracontrattualePrecontrattuale

14 avv. Laura Paolucci14 La responsabilit à civile Fatto Danno ingiusto Nesso causale Elemento soggettivo Elemento soggettivo

15 avv. Laura Paolucci15 La responsabilit à amministrativa Tutela lintegrità del patrimonio dello Stato (è una forma di r.contrattuale) Presupposti (rapporto di servizio, danno patrimoniale diretto o indiretto, comportamento, nesso causale, elemento soggettivo)

16 avv. Laura Paolucci16 Scuola e responsabilit à civile La questione della vigilanza sugli alunni R.contrattuale da contatto sociale (art cc) R. extracontrattuale per omessa vigilanza del maestro e precettore (artt cc) R. per attività pericolosa (art cc) ?

17 avv. Laura Paolucci17 Obbligo di vigilanza: a chi spetta? Lobbligo di vigilanza spetta ai genitori ed a coloro cui questi affidano il figlio minorenne (baby sitter, amici di famiglia, scuola, ecc.)

18 avv. Laura Paolucci18 Obbligo di vigilanza: a chi spetta? I problemi giuridici sorgono quando il minore è affidato ad altri (diversi dai genitori) con ciò essendosi trasferito lobbligo di vigilanza dai genitori (soggetti che per legge agiscono per il minore e che ne rappresentano i diritti) ad altri soggetti, che pertanto ai primi devono rispondere

19 avv. Laura Paolucci19 Obbligo di vigilanza: da quali rischi? Oggetto giuridico della tutela (il bene da proteggere) è l integrità psico-fisica del minore

20 avv. Laura Paolucci20 Obbligo di vigilanza: da quali rischi? Da tutti i rischi che possono attentare allintegrità psicofisica si tratta di unobbligazione di mezzi (e non di risultato) Valutazione ex ante (prevedibilità + prevenibilità)

21 avv. Laura Paolucci21 Obbligo di vigilanza: la prova liberatoria? Essenzialità delle cautele poste in essere per prevenire i rischi prevedibili Si tratta generalmente di cautele di tipo organizzativo

22 avv. Laura Paolucci22 Obbligo di vigilanza: la prova liberatoria? Del singolo (es. docente in aula o in palestra) Di più soggetti (es. ricreazione, uscita da scuola, gita scolastica, ecc.)

23 avv. Laura Paolucci23 Obbligo di vigilanza: i limiti Topografici (nei luoghi su cui si esercita il controllo della scuola, se al minore viene comunque consentito laccesso) Cronologici (fino a che non si sostituisce la vigilanza effettiva o potenziale dei genitori) Anagrafici (alunni minorenni)

24 avv. Laura Paolucci24 In palestra: i rischi connessi all educazione fisica/attivit à motoria Vanno evitate le condotte dannose prevedibili (cautele) programmazione rispetto delle regole spiegazione teorica esemplificazione pratica utilizzazione e controllo degli strumenti necessari presenza durante lattività soccorso ex post

25 avv. Laura Paolucci25 L uscita da scuola i rischi connessi al rientro a casa degli alunni non accompagnati * Vanno evitate le condotte dannose prevedibili (cautele) Rilevanza delletà Rilevanza del contesto territoriale Rilevanza del contesto ambientale Rilevanza delle specifiche e mirate azioni educative (valutazione condivisa scuola-genitori: ruolo giuridico?)

26 avv. Laura Paolucci26 L assicurazione Sposta l onere economico dall assicurato all assicuratore Chi conviene che sia assicurato? Qual è il rischio assicurato? Quando opera l assicurazione?

27 avv. Laura Paolucci27 In concreto: Citazione in giudizio (amm.ne/dipendente) La causa: a) chiamata in garanzia dell ass.ne b) prova liberatoria Sentenza di rigetto ( assolutoria )

28 avv. Laura Paolucci28 In concreto: Citazione in giudizio (amm.ne/dipendente) La causa: a) chiamata in garanzia dell ass.ne b) prova liberatoria Sentenza di condanna a) con condanna dell assicurazione

29 avv. Laura Paolucci29 In concreto: Citazione in giudizio (amm.ne/dipendente) La causa: a) chiamata in garanzia dell ass.ne b) prova liberatoria Sentenza di condanna b) senza condanna dell assicurazione

30 avv. Laura Paolucci30 In concreto: Citazione in giudizio (amm.ne/dipendente) La causa: a) chiamata in garanzia dell ass.ne b) prova liberatoria Sentenza di condanna b) senza condanna dell assicurazione Esecuzione della sentenza (pagamento da parte dell amm.ne) Denuncia alla Corte dei conti per danno erariale Sentenza della Corte dei conti (assolutoria/di condanna/di condanna con riduzione)

31 avv. Laura Paolucci31 In concreto: Sentenza della Corte dei conti (assolutoria/di condanna/di condanna con riduzione) Il processo davanti alla Corte dei Conti non consente di chiamare in causa altri (quindi nemmeno l assicurazione del dipendente incolpato)

32 avv. Laura Paolucci32 In bocca al lupo ….


Scaricare ppt "Avv. Laura Paolucci1 Scuola, obbligo di vigilanza, responsabilità avv. Laura Paolucci."

Presentazioni simili


Annunci Google