La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

32 Il caso della Regione Campania LA NUOVA STRUTTURA TARIFFA REGIONALE Ad UNICO CAMPANIA aderiscono le seguenti Aziende: AZIENDE CONSORZIATE dal 19/12/1994dal.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "32 Il caso della Regione Campania LA NUOVA STRUTTURA TARIFFA REGIONALE Ad UNICO CAMPANIA aderiscono le seguenti Aziende: AZIENDE CONSORZIATE dal 19/12/1994dal."— Transcript della presentazione:

1 32 Il caso della Regione Campania LA NUOVA STRUTTURA TARIFFA REGIONALE Ad UNICO CAMPANIA aderiscono le seguenti Aziende: AZIENDE CONSORZIATE dal 19/12/1994dal 1/7/1997dal 1/1/2003Area servita ANM Napoli e Comuni limitrofi CIRCUMVESUVIANA Napoli e Province di Napoli e Avellino CTP Napoli e Caserta TRENITALIA Rete ferroviaria regionale SEPSA Napoli e Provincia di Napoli METRONAPOLI Napoli ACMSCaserta e Provincia di Caserta AMTUBenevento AIRAvellino e provincia di Avellino ATI/CTIAvellino e provincia di Avellino ALIFANANapoli, Caserta e Benevento CSTPSalerno e Provincia di Salerno SITAProvince di Napoli e Salerno

2 33 La Smart Card Contactless Un supporto proprio …UNICO Dal , un Unico supporto fisico in grado di ospitare più biglietti di trasporto, più abbonamenti, rinnovarli ed adattarli continuamente alle proprie esigenze. Un vero e proprio computer tascabile dalle dimensioni di 85×54×0,8 mm, che riesce a trasmettere dati in radiofrequenza alla velocità di 106 bit/sec. Consente cicli di scrittura Consente un numero illimitato di letture Ha una durata ultradecennale Il caso della Regione Campania

3 34 Lutilizzo di un biglietto elettronico nel sistema di integrazione UNICO CAMPANIA consente di integrare tutto il trasporto pubblico regionale in ununica rete di servizio e di informazione. PERCHE UN BIGLIETTO ELETTRONICO? Il caso della Regione Campania Il biglietto elettronico consente di: Incrementare lutilizzo del trasporto pubblico Il cliente, utilizzando sempre e solo un unico biglietto, utilizza sempre con più facilità la rete dei servizi pubblici Le Aziende, conoscendo i reali flussi dei passeggeri sulle linee, possono meglio regolare il servizio e renderlo più rispondente alle esigenze Diminuire la frode e la falsificazione La Smart Card Contactless risulta riproducibile e modificabile con estrema difficoltà grazie agli algoritmi di sicurezza nella scrittura/lettura dei dati in essa memorizzati.

4 35 Il biglietto elettronico consente di: Diminuire la evasione e la elusione La convalida sempre possibile e resa obbligatoria a bordo per tutti gli utenti (occasionali, abbonati, altri) consente di realizzare un controllo sociale antievasione. Chi non convalida è certamente un evasore. Sviluppare lintegrazione tariffaria con tutte le aziende pubbliche e private La ripartizione degli introiti è realizzata in base alle validazioni realizzate a bordo Realizzare una rete di vendita regionale capillare Attraverso lunificazione delle diverse reti di vendita Avere anche altri servizi sulla stessa tessera Parcheggio - ingresso ai musei - servizi al cittadino Utilizzare anche modalità bancarie di pagamento PERCHE UN BIGLIETTO ELETTRONICO? Il caso della Regione Campania

5 36 Dal biglietto cartaceo al Titolo di Viaggio elettronico Ladozione di un sistema di pagamento basato su Smart Card è tale da garantire linteroperabilità a livello nazionale ed addirittura europeo. Utilizzando lo stesso supporto per il pagamento del trasporto sullintero territorio nazionale, lutilizzatore potrà viaggiare liberamente su qualsiasi mezzo pubblico utilizzando la stessa carta su linee di diversi operatori. Dal 21 dicembre 2001, Smart Card Contactless sono state distribuite in Campania ad abbonati annuali (ordinari – studenti – pensionati). E il primo progetto integrato (magnetico + carta di prossimità) operativo in Italia. Il caso della Regione Campania

6 37 Dal biglietto cartaceo al Titolo di Viaggio elettronico Il caso della Regione Campania La famiglia di prodotti attualmente si compone: Titolo di viaggio a banda magnetica per tutti i biglietti e gli abbonamenti settimanali e mensili. Tale sistema consente un maggiore controllo della contraffazione dei titoli di viaggio, il calcolo dei passeggeri a bordo, verificando contemporaneamente che lutilizzo sia conforme alle specifiche previste di durata temporale e numero di interscambi. Smart Card Contactless per abbonamenti annuali ordinari, studenti e pensionati. Su questa card possono essere implementati servizi supplementari al cittadino.

7 38 Dal biglietto cartaceo al Titolo di Viaggio elettronico Il caso della Regione Campania In futuro i titoli di viaggio distribuiti saranno: Biglietto: orario, giornaliero e weekend a banda magnetica e/o Smart Card a basso costo Smart Card Contactless Interoperabile: per abbonamento settimanale, mensile, Trenitalia ed annuale, sulla quale saranno implementati tutti i servizi che saranno convenzionati con il Consorzio Unicocampania (musei, parcheggi e servizi al cittadino).

8 39

9 40

10 41

11 42 Indagine di Customer Satisfaction RISULTATI OTTENUTI A DUE MESI DALLA INTRODUZIONE DELLA NUOVA STRUTTURA TARIFFARIA UNICO CAMPANIA È importante il continuo monitoraggio della risposta dellutenza alle nuove proposte, per valutare nuovi miglioramenti di ulteriore giovamento sia per le Aziende che per la clientela. Il caso della Regione Campania

12 43 Il caso della Regione Campania I RISULTATI OTTENUTI: UNICO CAMPANIA conquista Medici e Avvocati LAUREATI: 12% PROFESSIONISTI: 9% Degli utilizzatori di UNICO CAMPANIA (*) (*)= Dati da indagine campionaria – Novembre 2001 –

13 44 Il caso della Regione Campania Gradimento e Soddisfazione: (*)= Dati da indagine campionaria – Novembre 2001 – I RISULTATI OTTENUTI:

14 45 Domanda Generata: 4% Degli utilizzatori di UNICO CAMPANIA (*) (*)= Dati da indagine campionaria – Novembre 2001 – Il caso della Regione Campania I RISULTATI OTTENUTI:

15 46 Variazioni di MODAL SPLIT: Domanda Attratta: 17% dal mezzo privato Degli utilizzatori di UNICO CAMPANIA (*) (*)= Dati da indagine campionaria – Novembre 2001 – Il caso della Regione Campania I RISULTATI OTTENUTI:

16 47 Indagine di Customer Satisfaction RISULTATI OTTENUTI A SEI MESI DALLA INTRODUZIONE DELLA NUOVA STRUTTURA TARIFFARIA UNICO CAMPANIA Il caso della Regione Campania

17 48 Domanda Generata: 4% degli utilizzatori di UNICO CAMPANIA (*) Il caso della Regione Campania LA TARIFFA INTEGRATA UNICO CAMPANIA (*)= Dati da indagine campionaria – Aprile 2002 –

18 49 Il caso della Regione Campania LA TARIFFA INTEGRATA UNICO CAMPANIA Variazioni di MODAL SPLIT: Domanda Attratta: 7% dal mezzo privato degli utilizzatori di UNICO CAMPANIA (*) (*)= Dati da indagine campionaria – Aprile 2002 –

19 50 Il caso della Regione Campania Dati da indagini di Customer Satisfaction Gradimento e Soddisfazione Dati da indagine campionaria – Aprile 2002 –

20 51 Il caso della Regione Campania INTRODUZIONE DELLA TARIFFA INTEGRATA UNICO CAPRI 1 LUGLIO al 31 AGOSTO 2001 A UNICO CAPRI aderiscono le Aziende: SIPPIC – SIPPIC Trasporti – STAIANO Autotrasporti DOMANDA DI TRASPORTO: visitatori annui Punte di visitatori/giorno Oltre imbarcati in unora

21 52 Il caso della Regione Campania OFFERTA TARIFFA UNICO CAPRI Struttura Tariffaria: Corsa singola Orario 60 Giornaliero nominativo Biglietti e abbonamenti per residenti e pendolari Offerta di Trasporto giornaliera: 274 corse di funicolare (+71%) 300 corse di autobus Capri – Anacapri (+37%) Corse notturne di bus e funicolare Risultato: 600 mila persone in più mobilitati sullisola

22 53 Il caso della Regione Campania RICONFERMA DI UNICO CAPRI NEL 2002 LE NOVITÀ SUI SERVIZI: Nuovo servizio circolare diurno sulle linee Capri – Anacapri e Capri – Marina Piccola Nuovo servizio circolare notturno con fermate a richiesta sulla linea Capri – Marina Grande Raddoppiano le corse di bus notturno sulla linea Capri – Anacapri da 6 a 12

23 54

24 55

25 56 SITUAZIONE ATTUALE DEL SISTEMA Numero bus attrezzati: 33 (intero parco ) Stazioni della funicolare attrezzate: 10 tornelli Biglietterie attrezzate: 5 Numero card CTS previste: Numero di card GTML previste: 8500 Nei prossimi mesi verranno istallati 5 sportelli automatici per la ricarica delle CTS Dallintroduzione della bigliettazione elettronica (16 luglio 2002) ad oggi sono state già vendute card CTS Dal 1° ottobre 2002 è iniziata la distribuzione delle carte GTML per residenti Il caso della Regione Campania I NUOVI TITOLI DI VIAGGIO CONTACTLESS

26 57 PRIMA ATTIVAZIONE – AGOSTO / SETTEMBRE 2001 – Un nuovo trasporto integrato via mare collega i grandi centri costieri del Golfo di Napoli. La tariffa integrata UNICO Terra & Mare oltre allo spostamento via mare consente lutilizzo dei servizi di trasporto terrestri 45 minuti prima e dopo il collegamento. Servizio integrato Marittimo – Terrestre IL METRO DEL MARE In 2 mesi: 869 corse effettuate e passeggeri trasportati

27 58 INDAGINE CONOSCITIVA SULLA TARIFFA: UNICO Terra & Mare DOMANDA GENERATA DOMANDA ATTRATTA SODDISFAZIONE Servizio integrato Marittimo – Terrestre IL METRO DEL MARE

28 59

29 60 Nellanno 2002 il Metrò del Mare è stato ampliato nel periodo di effettuazione e negli itinerari proposti: Durata del Servizio: da Luglio a Dicembre Linea del Golfo: MM1: 6 accosti nel nel 2002 Linea della Costiera: MM2: Napoli – Positano – Amalfi – Salerno Linee del Cilento: MM3: Napoli – Capri – Acciaroli – Palinuro – Marina di Camerota – Sapri MM4: Salerno – Agropoli – S. Marco – Acciaroli – Palinuro – Marina di Camerota – Sapri Servizio integrato Marittimo – Terrestre IL METRO DEL MARE – ESTATE 2002 – LE NUOVE LINEE REGIONALI

30 61 INDAGINE CONOSCITIVA 2002: UNICO Terra & Mare DOMANDA GENERATA DOMANDA ATTRATTA SODDISFAZIONE Servizio integrato Marittimo – Terrestre IL METRO DEL MARE

31 62


Scaricare ppt "32 Il caso della Regione Campania LA NUOVA STRUTTURA TARIFFA REGIONALE Ad UNICO CAMPANIA aderiscono le seguenti Aziende: AZIENDE CONSORZIATE dal 19/12/1994dal."

Presentazioni simili


Annunci Google