La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Intervento delling. Massimo NITTI Direttore Generale Trasporto di Ferrotramviaria S.p.A. (Bari) Vice Presidente ASSTRA RAILMED A PROJECT FOR MEDA 2020.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Intervento delling. Massimo NITTI Direttore Generale Trasporto di Ferrotramviaria S.p.A. (Bari) Vice Presidente ASSTRA RAILMED A PROJECT FOR MEDA 2020."— Transcript della presentazione:

1 intervento delling. Massimo NITTI Direttore Generale Trasporto di Ferrotramviaria S.p.A. (Bari) Vice Presidente ASSTRA RAILMED A PROJECT FOR MEDA 2020 Lecce, 11 ottobre 2012 f o r u m sul Sistema Integrato dei Trasporti nellArea del Mediterraneo Ferrovie Regionali esperienze e proposte

2 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte lassociazione ASSTRA ASSTRA, Associazione Trasporti, è lassociazione datoriale nazionale delle aziende di trasporto pubblico locale in Italia, di proprietà degli enti locali o di società private. Ad ASSTRA aderiscono le aziende del trasporto urbano ed extraurbano, esercenti servizi con autobus, tram, metropolitane, impianti a fune oltre alle ferrovie locali (con esclusione di Trenitalia S.p.A.) nonché le imprese di navigazione lagunare e lacuale. DATI 2011 Aziende ASSTRA

3 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il panorama nazionale Le Ferrovie Regionali … un tempo note come ferrovie concesse o in gestione governativa … In esercizio (3.688 km) Dismesse

4 ferrovie regionali: estensione della rete per ripartizione geografica e per tipo di trazione al 01 gennaio 2011 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il panorama nazionale estensione complessiva della Rete Regionale: km

5 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il panorama nazionale ferrovie regionali: estensione della rete per per tipo di linea e per tipo di trazione anni ferrovie regionali: estensione della rete per tipo di scartamento (%, anno 2010)

6 imprese ferroviarie regionali: materiale rotabile disponibile RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il panorama nazionale

7 imprese ferroviarie regionali: coefficiente di occupazione RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il panorama nazionale imprese ferroviarie regionali: produzione anni

8 Mentre la politica dagli anni 50 agli anni 80 ha promosso lutilizzo del trasporto privato penalizzando il trasporto pubblico ed, in particolare, quello ferroviario … … la risposta dagli anni 90 in poi, in sede Comunitaria, ha mirato a promuovere la liberalizzazione nel settore ferroviario (D 440/91). Il Decreto Legislativo 188/2003 (Legge Quadro dei trasporti ferroviari) ha esteso il principio di liberalizzazione anche alle Ferrovie Regionali connesse alla rete ferroviaria nazionale. Anche le Ferrovie Regionali sono tenute ad affrontare istituti quali: licenza certificato di sicurezza assegnazione della capacità pedaggio alle condizioni di reciprocità daccesso (DM 58/2005 n.81T). RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il processo di liberalizzazione

9 il Decreto Ministeriale 28T del 5 agosto 2005 ha fornito lelenco delle ferrovie locali e ferrovie regionali non isolate rientranti nellambito del Decreto Legislativo 188/2003 … … inoltre ha stabilito e definito per le reti regionali: gestore dellinfrastruttura - GI: soggetto autonomo ed indipendente, sul piano giuridico, organizzativo o decisionale dalle imprese ferroviarie - IF, che si avvale di un Direttore dellEsercizio; certificato di sicurezza: rilasciato dal GI, previo assenso dellU.S.T.I.F. (se lI.F. è controllata dal G.I., essa può operare sulla relativa rete senza certificato di sicurezza); RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il processo di liberalizzazione

10 il Decreto Legislativo n ro 162 del 10 agosto 2007 ha istituito lAgenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, che ha riunito in un unico soggetto una serie di competenze in materia di sicurezza in precedenza esercitate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalla società R.F.I.. il Decreto Legislativo n ro 162/ valido anche per le Ferrovie Regionali - prevede il trasferimento delle competenze dallU.S.T.I.F. allA.N.S.F. subordinato allattrezzaggio delle Ferrovie Regionali con sottosistemi di terra già adottati sulla rete nazionale; Direttiva 81T/2008 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: attrezzaggio entro 19 marzo 2011; Decreto 813/2010 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: trasferimento delle competenze allA.N.S.F. subordinato alleffettivo attrezzaggio delle Ferrovie Regionali con sottosistemi di terra. RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il processo di liberalizzazione

11 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il T.P.L. in Puglia Rete Regionale, al netto di RFI: km 706

12 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il T.P.L. in Puglia La maggior parte della popolazione pugliese (81,4 %) ha accesso diretto alla ferrovia. Lefficiente diffusione dellinfrastruttura ferroviaria è confermata dalla considerazione secondo cui dei 258 Comuni pugliesi, 149 sono attraversati dalla Ferrovia. La popolazione che dista meno di 500 metri da una Stazione o da una Fermata ferroviaria costituisce il 16 % della popolazione pugliese.

13 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il T.P.L. in Puglia Capacità di attrazione verso una località di servizio ferroviaria: a seconda della modalità di trasporto disponibile per il raggiungimento della località di servizio, lideogramma identifica larea di influenza sui potenziali utenti.

14 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il T.P.L. in Puglia La specificità della domanda di trasporto pendolare nella realtà pugliese evidenzia che gli spostamenti di competenza regionale (tra province) costituiscono circa il 4 % del totale. La stragrande maggioranza degli spostamenti pendolari motorizzati, dunque, si sviluppa internamente alle province. E evidente la sovrapposizione quasi perfetta, della rete ferroviaria con le principali direttrici provinciali. Il servizio ferroviario è componente fondamentale del servizio provinciale in Puglia Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Barletta

15 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte esperienze e proposte in Puglia La Regione Puglia, tra la fine dellanno 2009 ed il febbraio 2010, ha rinnovato tutti i Contratti di Servizio per lesercizio delle Ferrovie Regionali (con validità 6 anni). TOTALE TOTALE

16 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il T.P.L. in Puglia imprese ferroviarie regionali: Viaggiatori ferroviari regionali Puglia

17 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte il T.P.L. in Puglia imprese ferroviarie regionali: Percentuali passeggeri trasportati dai 4 operatori ferroviari

18 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte esperienze e proposte in Puglia Il Piano Triennale dei Servizi 2010 – 2012 per la Regione Puglia ha confermato lobiettivo di una progressiva riorganizzazione dei servizi che permetta alla ferrovia in Puglia di assumere il ruolo di elemento ordinatore della rete del Trasporto Pubblico Regionale. Il ruolo cardine che si vuole sia assunto dalla Ferrovia nel sistema trasportistico regionale, rende necessaria una riorganizzazione complessiva dei servizi di trasporto pubblico regionale locale destinata a passare anche attraverso una rimodulazione dei servizi sostitutivi e dei servizi integrativi su gomma, gestiti dalle stesse ferrovie regionali. Limpegno della Regione Puglia, rivolto al potenziamento dellinfrastruttura ferroviaria, si è concretizzato con lapertura delle nuove linee ferroviarie. nuova linea metropolitana per il quartiere San Paolo di Bari (FERROTRAMVIARIA SpA) nuovo collegamento ferroviario Foggia – Lucera (FERROVIE DEL GARGANO Srl)

19 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte esperienze e proposte in Puglia Limminente apertura allesercizio del passante ferroviario per laeroporto Karol Wojtyla si colloca proprio nel quadro di un significativo processo di potenziamento e integrazione del sistema trasportistico provinciale e regionale …... … … grazie allinterconnessione che la rete di Ferrotramviaria realizza nelle località di Bari Centrale e Barletta Centrale, dove assume carattere fondamentale e determinante … …

20 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte esperienze e proposte in Puglia … … lattuazione di uno dei principali assi infrastrutturali nel … … NODO FERROVIARIO DI BARI

21 RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte esperienze e proposte in Puglia Il potenziamento dellinfrastruttura ferroviaria costituisce inoltre elemento fondamentale per lefficace ulteriore potenziamento dei servizi portuali su Bari, Brindisi e Taranto. SISTEMA LOGISTICO DELLA PUGLIA Barletta

22 Grazie per lattenzione RAILMED Ferrovie Regionali: esperienze e proposte BIBLIOGRAFIA: Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti (Anni ) Proposta di Determinazione dei Servizi Minimi e di Programma Triennale dei Servizi (REGIONE PUGLIA, Assessorato ai Trasporti e alle Vie di Comunicazione. 2009)


Scaricare ppt "Intervento delling. Massimo NITTI Direttore Generale Trasporto di Ferrotramviaria S.p.A. (Bari) Vice Presidente ASSTRA RAILMED A PROJECT FOR MEDA 2020."

Presentazioni simili


Annunci Google