La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RAVENNA 16 OTTOBRE 2012 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL SICUREZZA STRADALE, SISTEMI DI RILEVAZIONE, STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RAVENNA 16 OTTOBRE 2012 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL SICUREZZA STRADALE, SISTEMI DI RILEVAZIONE, STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 RAVENNA 16 OTTOBRE 2012 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL SICUREZZA STRADALE, SISTEMI DI RILEVAZIONE, STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE WORKSHOP SUL TEMA DELLINCIDENTALITÀ STRADALE

2 2 MAURIZIO COPPO La RST R icerche e S ervizi per il T erritorio srl svolge attività di ricerca, supporto alle decisioni, progettazione nel campo della mobilità e della sicurezza stradale per Ministeri, Regioni, Province, Comuni, per il Consiglio Nazionale dellEconomia e del Lavoro e per altri organismi pubblici e privati che operano nel campo dei sistemi infrastrutturali e di trasporto. RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL LESPERIENZA DELLA CONSULTA NAZIONALE SULLA SICUREZZA STRADALE

3 3 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE CAMMINMEZZODELNELDINOSTRAVITA UNA QUESTIONE DI SIGNIFICATO

4 4 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE LA (DIFFICILE) NASCITA DEI CENTRI REGIONALI DI MONITORAGGIO 1)SONO INDICATI COME STRUMENTO PER RECUPERARE IL RITARDO ITALIANO DI SICUREZZA STRADALE DAGLI INDIRIZZI GENERALI E LINEE GUIDA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE DEL )I PRIMI CENTRI DI MONITORAGGIO (NON REGIONALI) VENGONO FINANZIATI DAL PROGRAMMA SPERIMENTALE PER PROGETTI PILOTA DI SICUREZZA STRADALE, COME STRUMENTI PER RAFFORZARE IL GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE, DEL )VENGONO DEFINITI NEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE DEL )SONO REGOLAMENTATI E FINANZIATI (AL 70% DEL COSTO) DAL SECONDO PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE, DEL )I FINANZIAMENTI SONO STATI BLOCCATI PER SETTE ANNI (MA ALCUNE REGIONI NE HANNO COMUNQUE AVVIATO LA REALIZZAZIONE) 6)ENTRANO IN UNA FASE DI DIFFUSA REALIZZAZIONE NELLULTIMO BIENNIO

5 5 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE I CARATTERI STRUTTURALI DEI CENTRI REGIONALI DI MONITORAGGIO CARATTERI STRUTTURALI DEI CENTRI DI MONITORAGGIO: HANNO UNA DIMENSIONE INTERSETTORIALE E INTERISTITUZIONALE PRODUCONO STRUMENTI DI GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE DEVONO ESSERE CONDIVISI DA TUTTI I RESPONSABILI DI SICUREZZA STRADALE CHE OPERANO IN UNA REGIONE SONO DEDICATI A MIGLIORARE LEFFICIENZA ECONOMICA E LEFFICACIA SOCIALE DEGLI INVESTIMENTI IN SICUREZZA STRADALE.

6 6 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE UNA QUESTIONE DI COMPLESSITÀ + + = MORTI FERITI MORTI FERITI + INGEGNERI STRADALI TRASPORTISTI PROGETTISTI DI VEICOLI URBANISTIMEDICI AGENTI DI POLIZIA STRADALE INSEGNANTIMAGISTRATI ISTRUTTORI DI SCUOLA GUIDA ASSICURATORI ALTRI … INGEGNERI STRADALI TRASPORTISTI PROGETTISTI DI VEICOLI URBANISTIMEDICI AGENTI DI POLIZIA STRADALE INSEGNANTIMAGISTRATI ISTRUTTORI DI SCUOLA GUIDA ASSICURATORI ALTRI … + 6 MINISTERI 21 REGIONI 110 PROVINCE COMUNI SISTEMA SANITARIO SISTEMA SCOLASTICO ANIAINAILACI ALTRI … 6 MINISTERI 21 REGIONI 110 PROVINCE COMUNI SISTEMA SANITARIO SISTEMA SCOLASTICO ANIAINAILACI ALTRI … = SICUREZZA STRADALE

7 7 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE EFFICIENZA / EFFICACIA SPESA ANNUA TOTALE PER TRASPORTI E INFRASTRUTTURE (IN MILIONI DI EURO): SPESA COMPLESSIVA SPESA DELLE FAMIGLIE SPESA PUBBLICA PER TRASPORTI PER TRASPORTI PER INFRASTRUTT. TERRESTRI PER INFRASTRUTT. TERRESTRI SPESA ANNUA TOTALE PER TRASPORTI E INFRASTRUTTURE (IN MILIONI DI EURO): SPESA COMPLESSIVA SPESA DELLE FAMIGLIE SPESA PUBBLICA PER TRASPORTI PER TRASPORTI PER INFRASTRUTT. TERRESTRI PER INFRASTRUTT. TERRESTRI

8 8 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE EFFICIENZA / EFFICACIA IL LIBRO VERDE SULLA SPESA PUBBLICA RIPORTA I DATI DI UN CONFRONTO INTERNAZIONALE SULLA EFFICIENZA E LEFFICACIA DELLA SPESA PUBBLICA. LITALIA RISULTA ESSERE UN PAESE: AD EFFICIENZA MEDIO - BASSA AD EFFICACIA MOLTO BASSA

9 9 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE LA MECCANICA DEL MONITORAGGIO 1/3 ARCHIVI SETTORIALI: INCIDENTI STRADALI CATASTO DELLE STRADE TRAFFICOMOBILITÀ FATTORI TERRITORIALI FATTORI SOCIO-ECONOMICI COMPORTAMENTI DI GUIDA A RISCHIO INCIDENTI CORRELATI AL LAVORO ARCHIVI SETTORIALI: INCIDENTI STRADALI CATASTO DELLE STRADE TRAFFICOMOBILITÀ FATTORI TERRITORIALI FATTORI SOCIO-ECONOMICI COMPORTAMENTI DI GUIDA A RISCHIO INCIDENTI CORRELATI AL LAVORO SISTEMA INFORMATIVO SULLA SICUREZZA STRADALE SISTEMA INFORMATIVO SULLA SICUREZZA STRADALE CENSIMENTO DEGLI INTERVENTI: INFRASTRUTTURALI DI DISCIPLINA DEL TRAFFICO DI PREVENZIONE E DISSUASIONE EDUCAZIONE STRADALE SISTEMA DI PRIMO INTERVENTO URBANISTICO / TERRITORIALI ALTRI CENSIMENTO DEGLI INTERVENTI: INFRASTRUTTURALI DI DISCIPLINA DEL TRAFFICO DI PREVENZIONE E DISSUASIONE EDUCAZIONE STRADALE SISTEMA DI PRIMO INTERVENTO URBANISTICO / TERRITORIALI ALTRI

10 10 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE LA MECCANICA DEL MONITORAGGIO 2/3 MAGGIORI CRITICITÀ FATTORI CUSATIVI TIPOLOGIA DI INCIDENTALITÀ CONDIZIONI DI CONTESTO (INFRASTRUTTURALI, DI TRAFFICO, DI MOBILITÀ, ETC.) MAGGIORI CRITICITÀ FATTORI CUSATIVI TIPOLOGIA DI INCIDENTALITÀ CONDIZIONI DI CONTESTO (INFRASTRUTTURALI, DI TRAFFICO, DI MOBILITÀ, ETC.) SISTEMA INFORMATIVO SULLA SICUREZZA STRADALE SISTEMA INFORMATIVO SULLA SICUREZZA STRADALE RISULTATI DEGLI INTERVENTI LIVELLI DI EFFICIENZA LIVELLI DI EFFICACIA RISULTATI DEGLI INTERVENTI LIVELLI DI EFFICIENZA LIVELLI DI EFFICACIA STRUMENTI DI GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

11 11 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE LA MECCANICA DEL MONITORAGGIO 3/3 STRUMENTI DI GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE ALTERNATIVE DI INTERVENTO SODDISFACENTI FRONTIERE DI OTTIMO PER DIVERSI OBIETTIVI / VINCOLI MASSIMA RIDUZIONE DEI PIÙ ELEVATI TASSI DI RISCHIO MASSIMA RIDUZIONE DEL NUMERO DI VITTIME TUTTI INTERVENTI OTTIMALI RISPETTO A OBIETTIVI E VINCOLI DIVERSI

12 12 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE UNA QUESTIONE DI FONDO NE VALE LA PENA? È REALMENTE NECESSARIO IMPEGNARE RISORSE PER MIGLIORARE LAZIONE DI GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE E LEFFICIENZA E LEFFICACIA DELLA SPESA IN QUESTO SETTORE? CI SONO DUE ORDINI DI RISPOSTE, ENTRAMBE POSITIVE. SI, PERCHÉ IL NOSTRO PAESE È SCIVOLATO NELLE POSIZIONI BASSE DELLA SICUREZZA STRADALE EUROPEA E NON RIESCE A RISALIRE SI PERCHÉ SAPPIAMO CHE IN ALCUNE AREE DEL PAESE SI SONO OTTENUTI RISULTATI DI ASSOLUTA ECCELLENZA.

13 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL POLITICHE PRE – PIANO: PRIMA RELAZIONE AL PARLAMENTO SULLA SICUREZZA STRADALE LEGGE 144 DI ISTITUZIONE E FINANZIAMENTO DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE SEMINARI REGIONALI CON PREFETTURE, PROVVE- DITORATI ALLE OO.PP.; REGIONI, PROVINCE E GRANDI COMUNI PER ILLUSTRARE I NUOVI INDIRIZZI DI SICUREZZA STRADALE INDIRIZZI E LINEE GUIDA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE PROGETTI PILOTA CON BANDO NAZIONALE PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE POLITICHE PRE – PIANO: PRIMA RELAZIONE AL PARLAMENTO SULLA SICUREZZA STRADALE LEGGE 144 DI ISTITUZIONE E FINANZIAMENTO DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE SEMINARI REGIONALI CON PREFETTURE, PROVVE- DITORATI ALLE OO.PP.; REGIONI, PROVINCE E GRANDI COMUNI PER ILLUSTRARE I NUOVI INDIRIZZI DI SICUREZZA STRADALE INDIRIZZI E LINEE GUIDA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE PROGETTI PILOTA CON BANDO NAZIONALE PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

14 DALLECCELLENZA... MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL Rank GRADUATORIA DEI PAESI DELLA UE15 PER TASSO DI MORTALITÀ. PERIODO GRECIA12,5SVEZIA10,2REGNO UNITO9,7SVEZIA9,1REGNO UNITO6,0 2REGNO UNITO13,5REGNO UNITO11,1OLANDA9,8OLANDA9,2SVEZIA6,7 3SPAGNA16,2FINLANDIA11,5SVEZIA10,7REGNO UNITO9,4OLANDA7,3 4SVEZIA16,3DANIMARCA13,5ITALIA12,4DANIMARCA12,3FINLANDIA7,7 5IRLANDA18,3OLANDA14,2GERMANIA12,5FINLANDIA13,0GERMANIA9,1 6ITALIA20,5GRECIA15,1DANIMARCA13,1ITALIA13,1DANIMARCA9,3 7PORTOGALLO21,2ITALIA16,3IRLANDA13,1IRLANDA13,6IRLANDA11,0 8FINLANDIA22,9IRLANDA16,6FINLANDIA14,8GERMANIA14,0AUSTRIA12,1 9OLANDA24,5SPAGNA17,5LUSSEMBURGO17,9LUSSEMBURGO18,7ITALIA12,2 10DANIMARCA24,6GERMANIA19,3BELGIO20,1FRANCIA19,8LUSSEMBURGO13,2 11GERMANIA27,3BELGIO24,3FRANCIA20,4BELGIO19,9FRANCIA13,6 12BELGIO31,8FRANCIA25,4AUSTRIA20,6AUSTRIA20,3BELGIO14,4 13FRANCIA32,4AUSTRIA25,9GRECIA23,6GRECIA23,1SPAGNA14,6 14AUSTRIA33,6LUSSEMBURGO27,0SPAGNA24,1SPAGNA23,3GRECIA19,9 15LUSSEMBURGO39,0PORTOGALLO30,3PORTOGALLO31,0PORTOGALLO30,4PORTOGALLO21,2 UE 1522,8UE 1518,1UE 1515,6UE 1515,7UE 1511,1 14 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

15 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL Rank GRADUATORIA DEI PAESI DELLA UE15 PER TASSO DI MORTALITÀ. PERIODO REGNO UNITO6,0REGNO UNITO6,1OLANDA4,9OLANDA4,5OLANDA4,1REGNO UNITO3,8SVEZIA2,8 2SVEZIA6,7OLANDA6,1SVEZIA5,3SVEZIA4,9SVEZIA4,3SVEZIA3,8REGNO UNITO3,0 3OLANDA7,3SVEZIA6,3REGNO UNITO5,6REGNO UNITO5,5REGNO UNITO4,3OLANDA3,9OLANDA3,9 4FINLANDIA7,7FINLANDIA8,0DANIMARCA6,8DANIMARCA5,6GERMANIA5,4GERMANIA5,1GERMANIA4,5 5GERMANIA9,1GERMANIA8,3GERMANIA7,1GERMANIA6,2IRLANDA6,4FINLANDIA5,3IRLANDA4,7 6DANIMARCA9,3DANIMARCA8,6FINLANDIA7,2FINLANDIA6,4FINLANDIA6,5IRLANDA5,3DANIMARCA4,8 7IRLANDA11,0IRLANDA9,7FRANCIA8,9FRANCIA7,5FRANCIA6,7DANIMARCA5,5FINLANDIA5,0 8AUSTRIA12,1AUSTRIA11,9IRLANDA9,3LUSSEMBURGO7,7SPAGNA6,8SPAGNA5,7SPAGNA5,4 9 ITALIA12,2 ITALIA12,2 ITALIA10,6IRLANDA8,6LUSSEMBURGO7,2FRANCIA6,8FRANCIA6,2 10LUSSEMBURGO13,2BELGIO12,7AUSTRIA10,8AUSTRIA8,8DANIMARCA7,4 ITALIA7,1LUSSEMBURGO6,4 11FRANCIA13,6FRANCIA12,9LUSSEMBURGO10,9PORTOGALLO9,2 ITALIA7,9AUSTRIA7,6 AUSTRIA6,6 12BELGIO14,4SPAGNA13,1BELGIO11,2SPAGNA9,4AUSTRIA8,2PORTOGALLO7,9ITALIA6,6 13SPAGNA14,6LUSSEMBURGO14,0SPAGNA11,2 ITALIA9,6PORTOGALLO8,3BELGIO8,9BELGIO7,7 14GRECIA19,9GRECIA14,9PORTOGALLO12,4BELGIO10,2BELGIO8,8LUSSEMBURGO9,6PORTOGALLO7,9 15PORTOGALLO21,2PORTOGALLO16,1GRECIA15,1GRECIA14,9GRECIA13,9GRECIA12,9GRECIA11,3 UE 1511,1UE 1510,3UE 158,6UE 157,6UE 156,4UE 155,9UE 155,3 15 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE... ALLA MEDIOCRITÀ

16 16 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 16 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE LA SICUREZZA STRADALE NELLE GRANDI AREE URBANE EUROPEE E DI ALTRI CONTINENTI

17 17 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 17 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE I MINIMI INVESTIMENTI ITALIANI

18 18 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 18 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE UN CASO ESEMPLARE

19 19 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 19 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE LA COSTRUZIONE DI UNA COMPOSIZIONE MODALE PIÙ EFFICIENTE...

20 20 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 20 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE... PRESENTA ALCUNE IMPLICAZIONI NOTEVOLI RIDOTTA RIDUZIONE DI RISCHIO (-50) RILEVANTE AUMENTO DEL RISCHIO (+250) RISULTATO COMPLESSIVO, ALLE CONDIZIONI ATTUALI SOLUZIONE ACCETTABILE

21 21 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 21 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE ALCUNE IMPLICAZIONI NOTEVOLI

22 22 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 22 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE ALCUNE IMPLICAZIONI NOTEVOLI IMPATTI DELLA RIORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITÀ E DEL SISTEMA STRADALE RIDUZIONE DEI COSTI UNITARI DAREA DI TRASPORTO (IL TPL, GLI SPOSTAMENTI A PIEDI E IN BICICLETTA COSTANO MENO DEGLI SPOSTAMENTI SU VETTORE MOTORIZZATO INDIVIDUALE E RIDUCONO LA SPESA COMPLESSIVA NELLAREA) -20% MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA STRADALE / DETERIORAMENTO DELLA SICUREZZA STRADALE (A SECONDA DELLEFFICACIA DELLINTERVENTO SU SISTEMA VIARIO E DISCIPLINA DEL TRAFFICO) - 30% + 50% RISPARMIO DI RISORSE SANITARIE IMPEGNATE NEL CONTRASTO A PATOLOGIE CHE DERIVANO DALLA VITA SEDENTARIA E DALLINQUINAMENTO ATMOSFERICO -300 /POP RIDUZIONE DELLINQUINAMENTO ATMOSFERICO -15% FLUIDITÀ DEL TRAFFICO / VELOCITÀ COMMERCIALE MEDIA X MIGLIORAMENTO DELLA COESIONE SOCIALE DELLA MOBILITÀ (NON SI REGISTRANO RADICALI RIDUZIONI DI MOBILITÀ TRA LE FIGURE ECONOMICAMENTE E SOCIALMENTE DEBOLI; ELEVATA ACCESSIBILITÀ MEDIA) X

23 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 23 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

24 MAURIZIO COPPO 24 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

25 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL I CENTRI DI MONITORAGGIO DELLA SICUREZZA STRADALE: ORGANIZZANO ED ELABORANO CONOSCENZE PER RESTITUIRCI VALUTAZIONI SUGLI IMPATTI DELLE DIVERSE ALTERNATIVE DI INTERVENTO INDIVIDUANO LE ALTERNATIVE PIÙ EFFICIENTI E PIÙ EFFICACI CONSENTONO DI VALUTARE GLI INTERVENTI PIÙ SODDISFACENTI PER UN DETERMINATO INSIEME DI OBIETTIVI E VINCOLI POSSONO COMPENSARE PARZIALMENTE GLI EFFETTI DEI BASSI INVESTIMENTI PER FARE TUTTO QUESTO, DEVONO … 25 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE

26 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL 1)DEVONO COSTITUIRE SISTEMI ANCILLARI DEI PROCESSI DECISIONALI 2)DEVONO FORNIRE STRUMENTI, SCHEMI DI VALUTAZIONE, RISULTATI CONDIVISI DALLA REGIONE, DALLE AMMINISTRAZIONI LOCALI, DA ALTRI ORGANISMI ISTITUZIONALI E RAPPRESENTANZE CHE POSSONO CONCORRERE AL MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA STRADALE 3)DEVONO INTERAGIRE CON LA PROGRAMMAZIONE DI INTERVENTI PER LA SICUREZZA STRADALE 4)DEVONO CONTRIBUIRE A FAR CONVERGERE IL PROCESSO (MULTI)DECISIONALE SU OBIETTIVI CONDIVISI 26 MONITORAGGIO DEI RISULTATI, VALUTAZIONE DEGLI INTERVENTI, GOVERNO DELLA SICUREZZA STRADALE


Scaricare ppt "RAVENNA 16 OTTOBRE 2012 MAURIZIO COPPO RICERCHE E SERVIZI PER IL TERRITORIO SRL SICUREZZA STRADALE, SISTEMI DI RILEVAZIONE, STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google