La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa Dina Labbrozzi Istituto Istruzione Superiore «Da Vinci – De Giorgio» Lanciano, 10 dicembre 2011 1 C ONVEGNO N AZIONALE R ECUPERO S OCIALE DELL.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa Dina Labbrozzi Istituto Istruzione Superiore «Da Vinci – De Giorgio» Lanciano, 10 dicembre 2011 1 C ONVEGNO N AZIONALE R ECUPERO S OCIALE DELL."— Transcript della presentazione:

1 Prof.ssa Dina Labbrozzi Istituto Istruzione Superiore «Da Vinci – De Giorgio» Lanciano, 10 dicembre C ONVEGNO N AZIONALE R ECUPERO S OCIALE DELL INVALIDO

2 Integr A zione Insieme dei processi sociali e culturali che rendono l'individuo membro di una società Ne costituiscono elementi fondamentali: Condivisione di obiettivi comuni Conoscenza personale e diretta 2

3 Le rappresentazioni sociali Una forma di conoscenza socialmente condivisa che riguarda gruppi sociali e individui in quanto rappresentativi di gruppi (Moscovici & Farr, 1984) Motivano e orientano i comportamenti 3

4 Rappresentazione sociale del disabile In che modo gli allievi dellIstituto De Giorgio percepiscono e rappresentano la disabilità? Indagine conoscitiva 4

5 Ipotesi di lavoro Esistono differenze nella rappresentazione sociale del disabile in relazione al sesso ed al corso frequentato, con una percezione più favorevole: Nelle femmine Negli allievi del corso sociale rispetto agli altri corsi 5

6 Strumenti di indagine Questionario di percezione sociale del disabile Elenco di 20 aggettivi Scala di tipo Lickert sulle opinioni rispetto al disabile 6

7 Il questionario Allegro Simpatico Disordinato Prepotente Sporco Brutto Coraggioso Sensibile Noioso Violento Passivo Fastidioso Educato Buono Gentile Aggressivo Affettuoso Contento Pericoloso Generoso 7

8 La scala di opinione 8

9 Partecipanti allo studio Totale di 262 allievi (63% Femmine) Totale di 94 allievi (35,9%) iscritti al Corso Servizi Sociali 9

10 Risultati Lista di aggettivi Totale di risposte = 1244 (1114 pos e 130 neg) Range = 0-13 Media = 4,79 (N aggettivi per soggetto) % risposte positive sul totale = 89,55% 10

11 Quale percezione sociale? 11

12 Quale percezione sociale? 12

13 Quali differenze per corso? Non si apprezzano differenze tra i corsi di studio (Servizi Sociali rispetto a altri corsi) per quanto concerne il numero di aggettivi totali ed il numero di aggettivi positivi/negativi 13

14 Quali differenze per sesso? Non si apprezzano differenze nei due sessi per quanto concerne il numero medio di aggettivi totali ed il numero medio di aggettivi positivi/negativi 14

15 Le scale di opinione: differenze fra corsi di studio 15

16 Le scale di opinione: differenze fra maschi e femmine 16

17 Conclusioni La rappresentazione sociale della disabilità fra gli allievi del «De Giorgio» è largamente favorevole Non emergono differenze complessive nella rappresentazione sociale del disabile rispetto al sesso e al corso di studi Le femmine (rispetto ai maschi) e gli allievi del corso Servizi Sociali (rispetto a altri corsi) riferiscono di essere più sensibili sul tema dellintegrazione sociale e scolastica del disabile 17

18 18 Grazie per lattenzione !


Scaricare ppt "Prof.ssa Dina Labbrozzi Istituto Istruzione Superiore «Da Vinci – De Giorgio» Lanciano, 10 dicembre 2011 1 C ONVEGNO N AZIONALE R ECUPERO S OCIALE DELL."

Presentazioni simili


Annunci Google