La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo dellostetrica e dellinfermiere professionale nel 2° livello diagnostico – terapeutico Lesperienza di Ferrara Maria Cristina Medici Centro di Ginecologia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo dellostetrica e dellinfermiere professionale nel 2° livello diagnostico – terapeutico Lesperienza di Ferrara Maria Cristina Medici Centro di Ginecologia."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo dellostetrica e dellinfermiere professionale nel 2° livello diagnostico – terapeutico Lesperienza di Ferrara Maria Cristina Medici Centro di Ginecologia Preventiva Clinica Ostetrica e Ginecologica

2 Centro Ginecologia Preventiva Personale – –1 Ostetrica a tempo pieno – –1 Infermiera a tempo pieno – –1 Infermiera part-time Attività svolte – –Ambulatorio colposcopia II livello – –Ambulatorio oncologia ginecologica – –Ambulatorio consulenze inter- reparti – –Ambulatori ginecologici specifici

3 Ambulatorio di colposcopia Unostetrica e un infermiera dedicate esclusivamente allattività di colposcopia per 3 giorni alla settimana Importante avere personale dedicato, chiaramente identificabile dalla paziente come permanente punto di riferimento

4 Ruolo dellostetrica Appuntamenti Accettazione

5 Appuntamenti Provenienza Vengono presi soprattutto telefonicamente e le pazienti sono in genere inviate da Ambulatori screening e consultori Ginecologi privati ++ Altre USL RER e fuori regione ++

6 Contatto indiretto: telefonata dellostetrica dello screening (I accesso) Contatto diretto: la paziente stessa chiede lappuntamento (controlli) Orario dedicato : dalle alle Appuntamenti Come

7 Appuntamenti Criteri Rispetto dei tempi dattesa (2-15 gg) Rispetto esigenze personali delle pazienti Organizzazione dellagenda : – –Pazienti in screening e spontanee – –Spazio riservato per gli interni – –Spazio riservato alle urgenze differibili entro 7 giorni – –Spazio riservato per le pazienti con S.immunodeficienza acquisita

8 Accettazione Lostetrica è la prima persona che la paziente incontra

9 Accettazione 1. 1.Fase : raccolta dati anagrafici, referti precedenti, impostazione scheda, ticket, consensi Questa fase permette di conoscere il tipo di paziente ed impostare uninformazione adeguata

10 2. Fase : Informazione Linformazione deve essere Linformazione deve essere personalizzata personalizzata Ansia più o meno mascherata Ansia più o meno mascherata Propensione al dialogo Propensione al dialogo Conoscenze già acquisite Conoscenze già acquisite Empatia = Fiducia

11 Il dialogo con la paziente Cosa significa lesito del pap test Come si svolge la colposcopia La necessità di eventuale biopsia Il percorso successivo Consegna dellopuscolo regionale

12 Il ruolo dellinfermiera Predisposizione dellambulatorio Assistenza alla colposcopia Allestimento dei prelievi Controllo della parte cartacea (coincidenza con i prelievi fatti, lista invii in anatomia, lista data risposte ecc.)

13 Altre funzioni Archiviazione Preparazione schede Gestione degli esami citologici e istologici Ticket Richiamo pazienti non aderenti

14 Uniformità delle informazioni (infermiere, ostetrica, specializzandi, studentesse, medici) Uniformità delle conoscenze Trattamento umano I NOSTRI PRINCIPI

15 MIGLIORAMENTO CONTINUO DEL SERVIZIO ! FINE COMUNE DELLEQUIPE:


Scaricare ppt "Il ruolo dellostetrica e dellinfermiere professionale nel 2° livello diagnostico – terapeutico Lesperienza di Ferrara Maria Cristina Medici Centro di Ginecologia."

Presentazioni simili


Annunci Google