La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 1 Internet e posta elettronica Corso WebMeToo 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 1 Internet e posta elettronica Corso WebMeToo 2005."— Transcript della presentazione:

1 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 1 Internet e posta elettronica Corso WebMeToo 2005

2 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 2 Cosè Internet? Cè differenza tra Internet e il WWW?

3 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 3 Cosè Internet? È la rete mondiale di computer connessi tra loro ed aperta al pubblico. Su Internet sono disponibili parecchi servizi, tra cui i più usati sono l' (posta elettronica) e il World Wide Web. Internet è soprattutto un mezzo di trasmissione di informazioni ed è per questo che se ne parla anche in termini di "autostrada informatica".

4 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 4 World Wide Web Il WWW sta per World Wide Web= Ampia rete mondiale. Serie di documenti collegati tra loro che risiedono sulla rete Internet o sulle reti private TCP/IP.

5 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 5 World Wide Web è un browser distribuito di Internet di tipo ipermediale. Si presenta agli utenti tramite una facile interfaccia gestibile tramite il mouse e permette di accedere a un'ampia varietà di informazioni (testi, grafici, file sonori, animazioni eccetera). e di servizi Internet. E' possibile usare Web per accedere agli archivi FTP, ai database e persino ai server gopher. Le più familiari realizzazioni di World Wide Web sono i clienti Mosaic sviluppati dal National Center for Supercomputing Applications (NCSA). Il software Mosaic si preleva online da ftp.ncsa.uiuc.edu.

6 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 6 Internet è l'unione di migliaia di reti collegate da un insieme comune di protocolli tecnici che consentono agli utenti di ciascuna rete di comunicare o di utilizzare i servizi situati su una qualsiasi delle reti componenti. I protocolli sono chiamati TCP/IP ovvero "suite" di protocolli TCP/IP.

7 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 7 TCP/IP TCP= Transmission Control Protocol IP= Internet Protocol TCP/IP= è l'insieme di protocolli di rete utilizzato su internet che consente le comunicazioni tra reti interconnesse costituite da computer con architetture hardware e sistemi operativi di tipo diverso

8 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 8 TCP/IP è il nome collettivo di una famiglia di più di 100 protocolli di trasmissione dati utilizzati per organizzare in rete elaboratori e apparati di trasmissione dati. TCP/IP è stato sviluppato per interconnettere gli host delle reti ARPANET, PRNET (packet radio) e SATNET (packet satellite). Queste tre reti sono ormai in pensione, ma TCP/IP è tuttora in vita. Viene attualmente usato nella grande rete internazionale di reti chiamata Internet, che annovera tra i suoi membri università, istituti di ricerca, enti statali e molte corporation. TCP/IP viene a volte utilizzato anche da altre reti, particolarmente quelle locali che collegano numerosi computer di tipo diverso, oppure che collegano stazioni di lavoro per applicazioni tecniche.

9 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 9 Internet è una rete di computer La particolarità di Internet è che Internet è una rete mondiale Ogni computer che fa parte della rete si chiama Nodo (o Host) Altro elemento essenziale della rete sono i Link (collegamenti)

10 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 10 Ogni computer di qualunque tipo può partecipare ad Internet Oggi partecipano ad Internet anche i cellulari ed i palmari Per essere connessi ad Internet cè bisogno di un MODEM. MODEM= MOdulatore/DEModulatore permette di trasformare il segnale digitale (emesso dal computer) in segnale analogico (che può viaggiare nel cavo telefonico) e viceversa (dal cavo telefonico al computer).

11 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 11 Internet è l'unione di migliaia di reti collegate da un insieme comune di protocolli tecnici che consentono agli utenti di ciascuna rete di comunicare o di utilizzare i servizi situati su una qualsiasi delle reti componenti. I protocolli sono chiamati TCP/IP ovvero "suite" di protocolli TCP/IP. Internet è iniziata con ARPANET, ma attualmente comprende reti come la National Science Foundation Network (NSFNET), la Australian Academic and Research Network (AARNet), la NASA Science Internet (NSI), la Swiss Academic and Research Network (SWITCH) e circa 10 mila altre reti, grandi e piccole, commerciali e di ricerca. Esistono altre grandi reti geografiche che non si basano sui protocolli TCP/IP e che di conseguenza non sono considerate come appartenenti a Internet. Tuttavia, le comunicazioni reciproche sono possibili mediante posta elettronica grazie ai gateway (punti di accesso), che svolgono la funzione di "traduttori" tra i diversi protocolli di rete interessati.

12 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 12 Un po di storia Verso la fine degli anni 60, in un mondo informatico completamente diverso da quello che noi conosciamo (non esisteva ancora il PC), esistevano già delle reti. Internet nasce come una delle piccole reti di allora e nasce come applicazione militare.

13 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 13 Internet nacque nel 1969 come rete sperimentale costruita per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti dall'ARPA (Advanced Research Project Agency). La rete fu chiamata ARPANET e il progetto aveva due obiettivi principali: consentire la comunicazione e lo scambio dei dati tra computer aventi diverse architetture hardware e differenti sistemi operativi; garantire comunicazioni affidabili tra computer persino quando parti della rete erano danneggiate, come sarebbe potuto accadere nel caso di un conflitto mondiale. Il risultato di questi sforzi fu lo sviluppo del protocollo TCP/IP (Transfer Control Protocol/ Internet Protocol) che rappresenta la base per tutte le comunicazioni su Internet.

14 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 14 Affinchè tutti i computer potessero lavorare insieme, passando un documento da un computer allaltro, si decise che bisognava utilizzare un codice comune. Il codice che dovevano usare era il codice ASCII (American Standard Code Information Interchange= Codice standard americano di interscambio di informazioni).

15 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 15 Laltra caratteristica di Internet è che si voleva una rete che funzionasse anche se ne mancava un computer. Nessun computer doveva essere fondamentale. Ogni singolo nodo doveva avere una conoscenza di tutta la rete.

16 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 16 Prima la rete era fatta a stella, in modo che il computer centrale sapeva come collegare tra loro due computer. Ma cera lobiezione che la rete doveva funzionare anche se un nodo si rompeva.

17 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 17 Internet divenne poi la rete delle università americane. Nelle università Internet venne usato per scambiarsi di carattere militare. Ma poi finì per essere utilizzato anche per scambiarsi altri tipi di informazioni. (Siamo alla metà degli anni 80). Verso la metà degli anni 90 Internet diventa la rete di tutti.

18 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 18 Ogni nodo deve avere un indirizzo che sia unico in tutta la rete. Il nome di ogni computer è, in Internet, il suo IP Address, ovvero un numero univoco caratterizzato da quattro serie di numeri separati da punti, come per esempio: Lindirizzo è fatto da 4 gruppi di 8 bit. Ogni bit può assumere 2 stati per cui 2 8 = 256. Quindi ogni gruppo può avere caratteri da 0 a 255. Si possono avere tre tipi di indirizzi: A B C rete host La prima parte è lindirizzo di rete, la seconda parte è lindirizzo di host che identifica un certo computer allinterno di quella rete.

19 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 19 Per semplificare agli utenti l'individuazione dei server (e la gestione/memorizzazione degli indirizzi) è stato però pensato un sistema di nomi di dominio (o Domain Name System - DNS) tale per cui ad ogni numero IP possa essere associato un nome comprensibile (significativo) per gli esseri umani, come ad esempio: L'utente potrà quindi raggiungere un sito sia indicandone il nome numerico che quello "semantico". La costruzione dei nomi di dominio segue delle regole basate sulla strutturazione in campi gerarchici, mentre la conservazione dell'accoppiata numero IP/nome significativo è a carico dei database DNS distribuiti nella rete.

20 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 20 Il Domain Name System (DNS) è un metodo gerarchico e distribuito di organizzare lo spazio in Internet. Il DNS raggruppa amministrativamente gli host secondo una catena gerarchica di autorità che consente di distribuire e di tenere aggiornati gli indirizzi e altre informazioni. Un importante vantaggio di DNS è che il suo impiego elimina la dipendenza da un file mantenuto dal vertice che mappa i nomi degli host negli indirizzi.

21 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 21 Client e Server Il Server offre il servizio Il Client accede al servizio Il servizio è uninterazione tra due macchine.

22 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 22 Nell'attribuzione dei nomi di dominio possiamo notare l'uso di separatori (punti) che delimitano delle zone gerarchiche dette, appunto, domini. Sintatticamente la composizione della stringa identificativa dei calcolatori su Internet avviene da destra (primo livello) a sinistra (livelli secondari). Le zone più generali (o domini di primo livello) sono quindi a destra e, solitamente, corrispondono alle sigle delle varie nazioni. Ogni nazione suddivide ulteriormente il dominio, tra entità di ricerca, governative e commerciali, che a loro volta partizionano il proprio dominio in unità organizzative, e così di seguito, per un numero arbitrario di suddivisioni successive. Allinterno di un particolare dominio ad ogni elaboratore viene assegnato localmente un nome univoco. Così che anche ogni utente avrà infine un nome univoco che lo contraddistingue dagli altri utenti dello stesso o degli altri elaboratori. Il meccanismo è analogo a quello adottato per la gestione dei numeri telefonici: a grappolo vengono suddivise con dei prefissi le nazioni, quindi le città, infine gli utenti con il proprio numero. I nomi del dominio di primo livello corrispondono generalmente alla sigla internazionale della nazione dove il computer è stato registrato (che solitamente, ma non sempre, coincide anche con la sua reale collocazione fisica); ad esempio, it indica lItalia, de la Germania, fr la Francia e così via. Gli Stati Uniti non adottano una sigla nazionale, ma hanno costituito domini di primo livello corrispondenti alla finalità dellistituzione, come edu per università ed enti di ricerca, gov per le agenzie governative, com per le imprese commerciali.

23 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 23 I motori di ricerca I motori di ricerca sono servizi che aiutano nel non semplice compito di trovare informazioni in Internet. La natura stessa della rete e la sua continua ed inarrestabile crescita impediscono di fatto laccesso informativo a tutte le risorse disponibili. I motori di ricerca, quindi, cercano di venire incontro allutente proponendosi come strumenti di accesso alle informazioni presenti nei siti Internet. Di questi servizi ne esistono di vari tipi ma tutti originano da due grandi tipologie: quelli basati sullutilizzo di mezzi tecnologici che automaticamente scandiscono la rete e indicizzano le informazioni incontrate. I motori veri e propri. quelli basati sul lavoro di gruppi di persone che ricercano, classificano e categorizzano le informazioni trovate. Le raccolte di siti.

24 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 24 I principali motori di ricerca sono: Google Yahoo Virgilio Altavista Arianna Lycos

25 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 25 La posta elettronica = Abbreviazione di electronic mail, che significa posta elettronica. Per estensione, qualsiasi messaggio venga inviato via computer mediante una rete. La posta elettronica, come quella tradizionale, è un sistema di comunicazione tra persone che utilizza (prevalentemente) la scrittura come forma di interazione. Grazie alla sua versatilità, potenza ed economicità, negli ultimi anni, la posta elettronica è diventata per molti il principale metodo di comunicazione interna (a livello di azienda/ente) ed esterna (tramite Internet per corrispondere con utenti in tutto il mondo).

26 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 26 Quali possono essere i vantaggi della posta elettronica?

27 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 27 I vantaggi della posta elettronica sono: a) è in forma elettronica quindi consente la conservazione, organizzazione e riuso dei messaggi (quindi non utilizzando risorse cartacee evita anche gli sprechi), b) è veloce (appena inviata è rapidamente disponibile al destinatario), c) non costa nulla (o perlomeno niente di più di quello che già si paga per l'accesso a Internet), c) non richiede la contemporanea presenza di mittente e destinatario (comunicazione asincrona), d) insieme ai messaggi è possibile inviare file, programmi e altri allegati, e) lo stesso messaggio può essere inviato a diverse persone senza alcun ulteriore sforzo.

28 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 28 A= destinatario Cc= copia carbone; viene usato per inoltrare per conoscenza un destinata ad altri Ccn= copia carbone nascosta; viene usato con lo stesso scpodo del precedente, ma ha la particolarità che il/i destinatario/i non vede che le.mail è stata inviata anche ad altri.

29 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 29

30 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 30

31 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 31 Glossario Account Profilo di un utente che corrisponde ad unacasella di posta e a un indirizzo di posta. ASCII L' ASCII, American Standard Code for Informaticon Interchange, è il formato internazionale per lo scambio di file di tipo testo. Attachment più noto come "allegato", è il documento che aggiungiamo ad un messaggio di posta elettronica. Browser programma,che visualizza le pagine,che costituiscono il World wide web.Tra i piu' diffusi:netscape,communicator,internet explorer e opera.

32 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 32 "At" ossia "presso" in inglese. Client Software che permette l'accesso ad uno specifico protocollo in rete. Download L'attivita' di scaricare sul proprio computer da un server remoto uno o piu' file di software. Abbreviazione di electronic mail, che significa posta elettronica. Emoticon Le emoticons (o "faccine") sono convenzioni comunicative usate nella messaggistica in rete (nei messaggi via , nel forum, nel chatting in tempo reale) nate per integrare nella comunicazione a distanza parte dell'apparato emotivo e paraverbale che arricchisce solitamente la comunicazione in presenza. Utilizzando alcuni simboli o combinazioni di caratteri, in pratica, si cerca di puntualizzare meglio il senso di una frase o di un commento: la combinazione :-) esprime ad esempio soddisfazione, mentre la combinazione :-( esprime tristezza o perplessità. Col tempo le emoticons sono diventate quasi un vero e proprio linguaggio simbolico per comunicare velocemente e sono largamente utilizzate in tal senso anche nella messaggistica SMS dei telefoni cellulari.

33 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 33 Faq (frequently asked questions).Domande fatte frequentemente.Sono le interrogazioni di chiunque si avvicina per la prima volta alla rete o a un altro nuovo argomento di cui si parla in un determinato sito. Forum gruppo di utenti internet,che si incontrano e discutono on-line su diversi temi e area all'interno dei siti web dedicata a tale attivita'.In quest'area sono pubblicati i messaggi, inviati dagli utenti,ai quali chiunque puo' rispondere. Frame Il termine, in italiano "cornice", indica le zone in cui si divide una pagina Web, ognuna delle quali può avere un contenuto diverso ed indipendente dalle altre. Freeware Termine usato per indicare i software distribuiti gratuitamente. FTP acronimo di file transfer protocol, è il protocollo internazionale che permette di far viaggiare via internet dei documenti/files (sia per quanto riguarda l'upload che il download)

34 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 34 Hacker Pirata della Rete che cerca di penetrare i dettagli nascosti di un sistema operativo, di un programma, di un linguaggio di programmazione o di un sistema informatico in generale; il suo scopo è quello di entrare in qualsiasi sistema, dai server delle istituzioni o delle grosse aziende; al computer di un ignaro navigatore. E' anche in genere una abile programmatore e si contrappone a coloro i quali utilizzano il computer a livello base; il vero hacker non ha fini di lucro, ma intende solo affrontare ogni protezione come sfida alle proprie capacità. Host Computer collegato alla rete che ospita servizi e risorse e dà accesso al proprio spazio virtuale a chiunque navighi su Internet. Hosting Servizio che alcuni provider offrono ai propri clienti (che possono essere singoli utenti o imprese), mettendo a loro disposizione uno spazio nel server per l'allestimento di un sito web. HTML Hyper Text Markup Language (linguaggio per la marcatura di ipertesti). Il linguaggio, costituito principalmente da "etichette", adottato per formattare un documento per Word Wide Web, includendo sia la formattazione strutturale sia i collegamenti ipertesuali.

35 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 35 HTTP (Hyper Text Transfer Protocol) protocollo utilizzato per consultare diversi documenti HTML sul Web passando da una pagina all'altra. Indirizzo Web Metodo standard di identificazione di un computer connesso a Internet, composto da quattro numeri, ciascuno compreso tra 0 e 255, separati da punti, per esempio Internet Rete mondiale di computer connessi tra loro ed aperta al pubblico. Su Internet sono disponibili parecchi servizi, tra cui i più usati sono l'e- mail (posta elettronica) e il World Wide Web. Intranet Rete di computer interna ad un'azienda, una compagnia o ad un gruppo di utenti che sono collegati tra loro. Mailing list Gruppo di discussione che opera in rete utilizzando i canali della posta elettronica. Tecnicamente una mailing list è gestita da un apposito software, detto listserver, il cui compito è memorizzare una lista di indirizzi (gli iscritti alla ML) e inoltrare qualsiasi messaggio destinato all'indirizzo cumulativo corrispondente alla lista di tutti i nominativi iscritti.

36 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 36 Netiquette Il termine è un neologismo sempre più usato che indica l'etichetta della rete, ovvero l'insieme delle norme di comportamento che dovrebbero regolamentare la comunicazione in rete per evitare forme di sovraccarico comunicativo, incomprensioni, equivoci o situazioni più concretamente difficili da gestire (come lo spamming, cioè l'invio di grandi quantità di messaggi non richiesti a indirizzi di di soggetti ignari). Newsgroup Area o gruppo di discussione su Internet.Esistono migliaia di gruppi di discussione, suddivisi per argomenti e tutti vi possono partecipare, inviando messaggi e leggendo poi le risposte a essi. Nickname Soprannome scelto dallutente per alcuni servizi di Internet. (Es. Chat). TCP/IP Transmission Control Protocol/Internet Protocol, è l'insieme di protocolli di rete utilizzato su internet che consente le comunicazioni tra reti interconnesse costituite da computer con architetture hardware e sistemi operativi di tipo diverso.

37 a cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 37 Trojan O ''Cavalli di Troia'', file all'apparenza innocui, ma che nascondono al loro interno gli strumenti per arrecare danno al nostro computer, così come evoca il loro stesso nome; i trojan ci vengono inviati tramite messaggi di posta elettronica, file ricevuti via chat o scaricati via internet, file contenenti macro, ecc... Una volta installati nel nostro PC, aprono un accesso ad un computer remoto, cioè quello del pirata che ci ha mandato il trojan, facendo si che lo stesso abbia il pieno controllo del nostro computer, ovvero possa, ad esempio, copiare e cancellare file, usare la nostra tastiera e scrivere dei messaggi a nostro nome, avere accesso a tutti i nostri dati ed utilizzarli per recarci danno. Username E' il nome proprio ed identificativo di un singolo utente che permette l'accesso ad un server o ad un particolare servizio. L' abbinamento username + password è la chiave per accedere ad un sistema in rete. World Wide Web Serie di documenti collegati tra loro che risiedono sulla rete Internet o sulle reti private TCP/IP.


Scaricare ppt "A cura della Dott.ssa Giovanna Gravina 1 Internet e posta elettronica Corso WebMeToo 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google