La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NODULO TIROIDEO: IL PUNTO DI VISTA DEL CHIRURGO Francesco Razzetta Dipartimento di Chirurgia ASL 4 Chiavarese.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NODULO TIROIDEO: IL PUNTO DI VISTA DEL CHIRURGO Francesco Razzetta Dipartimento di Chirurgia ASL 4 Chiavarese."— Transcript della presentazione:

1 NODULO TIROIDEO: IL PUNTO DI VISTA DEL CHIRURGO Francesco Razzetta Dipartimento di Chirurgia ASL 4 Chiavarese

2 il nodulo tiroideo ALGORITMO TERAPEUTICO nodulo asintomatico citologico per agoaspirato neoplasiales. follicolare benigno tiroidectomia scintigrafia osservazione isocaptantefreddolobectomia o tiroidectomia

3 il nodulo tiroideo ALGORITMO TERAPEUTICO nodulo sintomatico citologico per agoaspirato neoplasialesione follicolarebenigno tiroidectomia lobectomia o tiroidectomia lobectomia

4 INDICAZIONI CHIRURGICHE lesione sintomatica indipendentemente dalla natura lesione asintomatica positiva per neoplasia alla FNAB o di natura fortemente sospetta od incerta iperfunzione (dopo adeguata terapia tireosoppressiva) nei casi in cui sia controindicata o non accettata la terapia radiometabolica Il nodulo tiroideo

5 QUALE INTERVENTO? TIROIDECTOMIA neoplasia (ev. associata a linfoadenectomia) struma iperfunzionante/eutiroideo malattia di Basedow tiroidite di Hashimoto con noduli (sospetti) LOBECTOMIA patologia monolaterale uninodulare nodulo di natura indeterminata Il nodulo tiroideo

6

7

8

9

10 LESIONE FOLLICOLARE malignità non identificabile allesame citologico allesame estemporaneo intraoperatorio solo in casi fortuiti è possibile una diagnosi di malignità difficile scelta tra semplice lobectomia e tiroidectomia possibile necessità di successivo intervento di radicalizzazione sulla base dellesame istologico definitivo Il nodulo tiroideo

11 ADENOMA FOLLICOLARE

12

13 CARCINOMA FOLLICOLARE

14

15

16 CARCINOMA PAPILLARE

17 COMPLICANZE IPOPARATIROIDISMO biochimico subclinico crisi ipocalcemica DISFONIA lesione ricorrenziale stupore ricorrenziale (transitorio) Il nodulo tiroideo

18 COMPLICANZE CAUSE DI LESIONE RICORRENZIALE lesione diretta esposizione dei nervi eventi cicatriziali sofferenza da freddo o da calore sofferenza vascolare Il nodulo tiroideo

19 TERAPIA IPOPARATIROIDISMO BIOCHIMICO/SUBCLINICO calcio carbonato per os 1000 mg due o tre volte/die calcitriolo 50 mcg per os SINTOMATICO calcio gluconato e.v 500 mg 1-3 volte/die calcitriolo 50 mcg per os Il nodulo tiroideo

20 TERAPIA LESIONE RICORRENZIALE DIPLEGIA RESPIRATORIA reintubazione del paziente estubazione dopo ore sotto fibroscopia in caso di persistenza tracheotomia se vi è spazio respiratorio sufficiente non si effettua la tracheotomia e si avvia rieducazione logopedica MONOPLEGIA fibroscopia rieducazione logopedica Il nodulo tiroideo


Scaricare ppt "NODULO TIROIDEO: IL PUNTO DI VISTA DEL CHIRURGO Francesco Razzetta Dipartimento di Chirurgia ASL 4 Chiavarese."

Presentazioni simili


Annunci Google