La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Profili economici e giuridici della crisi e del suo superamento 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare ECONOMIA 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Profili economici e giuridici della crisi e del suo superamento 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare ECONOMIA 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare."— Transcript della presentazione:

1 Profili economici e giuridici della crisi e del suo superamento 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare ECONOMIA 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare ECONOMIA

2 METODI DI ANALISI La possibilità di individuare i sintomi di una disfunzione aziendale e da questi risalire ai relativi fattori causali, rappresenta un fattore essenziale per adottare le strategie idonee al superamento della crisi.

3 Analisi di bilancio liquidità Solidità patrimoniale Capitale netto di garanzia

4 liquidità 1.) Indice di struttura corrente= Attivo circolante/passività correnti 2.) Indice di liquidità secca= (Liq. Immediate + liq. Differite)/passività correnti 1.) Indice di struttura corrente= Attivo circolante/passività correnti 2.) Indice di liquidità secca= (Liq. Immediate + liq. Differite)/passività correnti

5 Solidità patrimoniale Indice di copertura immobilizzazioni= Capitale netto/immobilizzazioni tecniche Indice di copertura immobilizzazioni= Capitale netto/immobilizzazioni tecniche

6 Altri indicatori Capitale netto di garanzia Capitale netto/s[perdite di liquidazione] Posizione finanziaria netta - PFN a breve= liquidità immediate – debiti a breve PFN a medio lungo=debiti fin.ri a medio lungo PFN complessiva: PFN a breve + PFN a medio lunfo

7 INDICATORI DI PERFORMANCE Gli indicatori di performance utilizzati sono i più vari: reddito netto, reddito netto normalizzato, reddito netto meno debt payments, reddito netto pre-tax, ROI, ROI pre-tax, ROA, ROA pre-tax, ROE, vendite, quota di mercato, produttività etc. Indipendentemente dallindicatore, in letteratura è acquisita una distinzione comune a livello di severità della crisi: Performance inadeguata: gli indicatori fanno un confronto tra la performance attuale e quella storica; Performance in declino: viene confrontata la performance con quella media del settore. Gli indicatori di performance utilizzati sono i più vari: reddito netto, reddito netto normalizzato, reddito netto meno debt payments, reddito netto pre-tax, ROI, ROI pre-tax, ROA, ROA pre-tax, ROE, vendite, quota di mercato, produttività etc. Indipendentemente dallindicatore, in letteratura è acquisita una distinzione comune a livello di severità della crisi: Performance inadeguata: gli indicatori fanno un confronto tra la performance attuale e quella storica; Performance in declino: viene confrontata la performance con quella media del settore.

8 1 - REDDITIVITA NETTA REDDITO NETTO: e lultima riga del bilancio, quello che rimane e verra distribuito agli azionisti sotto forma di dividendi; ROE (Return On Equity): esprime la redditivita del capitale netto ed ha il reddito netto al numeratore ROE= REDDITO NETTO/CAPITALE NETTO REDDITO NETTO NORMALIZZATO: ai fini della normalizzazione del reddito si deve tenere conto di diversi elementi, quali i componenti straordinari di reddito e quelli estranei alla gestione caratteristica; REDDITO NETTO MENO DEBT PAYMENTS: in questo caso si vuole evidenziare il reddito netto a meno della componente finanziaria (debt payments); REDDITO NETTO PRE-TAX: come prima, pero si vuole isolare la componente fiscale; REDDITO NETTO: e lultima riga del bilancio, quello che rimane e verra distribuito agli azionisti sotto forma di dividendi; ROE (Return On Equity): esprime la redditivita del capitale netto ed ha il reddito netto al numeratore ROE= REDDITO NETTO/CAPITALE NETTO REDDITO NETTO NORMALIZZATO: ai fini della normalizzazione del reddito si deve tenere conto di diversi elementi, quali i componenti straordinari di reddito e quelli estranei alla gestione caratteristica; REDDITO NETTO MENO DEBT PAYMENTS: in questo caso si vuole evidenziare il reddito netto a meno della componente finanziaria (debt payments); REDDITO NETTO PRE-TAX: come prima, pero si vuole isolare la componente fiscale;

9 2 - REDDITIVITA OPERATIVA ROI (Return On Investment): è un indicatore che si concentra sulla redditività caratteristica e può essere utilizzato per comparazioni spaziali con benchmark di mercato o temporali per individuare il trend = ; ROI PRE-TAX: si depura il ROI dalla componente fiscale; ROA (Return On Assets): definisce un coefficiente di redditività globale, creando un rapporto tra utili generati e capitale complessivamente investito = ; ROA PRE-TAX: si depura il ROA dalla componente fiscale, quindi = ; ROI (Return On Investment): è un indicatore che si concentra sulla redditività caratteristica e può essere utilizzato per comparazioni spaziali con benchmark di mercato o temporali per individuare il trend = ; ROI PRE-TAX: si depura il ROI dalla componente fiscale; ROA (Return On Assets): definisce un coefficiente di redditività globale, creando un rapporto tra utili generati e capitale complessivamente investito = ; ROA PRE-TAX: si depura il ROA dalla componente fiscale, quindi = ;

10 3 - COMMERCIALI/EFFICIENZA QUOTA DI MERCATO: è la percentuale di un segmento di mercato servito dall'impresa stessa. Può essere espresso come il reddito dell'impresa generato dalle vendite rapportato al reddito totale generato da tutte le vendite nel mercato preso in considerazione, oppure dal numero dei prodotti venduti dall'azienda (in quel mercato) diviso per tutti i prodotti venduti nel mercato preso in esame; VENDITE: è il fatturato di un anno; PRODUTTIVITA: è il rapporto tra la quantità di output e le quantità di uno o più input utilizzati per la sua produzione. QUOTA DI MERCATO: è la percentuale di un segmento di mercato servito dall'impresa stessa. Può essere espresso come il reddito dell'impresa generato dalle vendite rapportato al reddito totale generato da tutte le vendite nel mercato preso in considerazione, oppure dal numero dei prodotti venduti dall'azienda (in quel mercato) diviso per tutti i prodotti venduti nel mercato preso in esame; VENDITE: è il fatturato di un anno; PRODUTTIVITA: è il rapporto tra la quantità di output e le quantità di uno o più input utilizzati per la sua produzione.

11 DAL CE GESTIONALE… RICAVI DELLA GESTIONE CARATTERISTICA -COSTI DELLA GESTIONE CARATTERISTICA RISULTATO OPERATIVO CARATTERISTICO +/- RICAVI E COSTI ACCESSORI RISULTATO OPERATIVO GLOBALE +/- ONERI FINANZIARI RISULTATO ORDINARIO +/- RICAVI E COSTI ORDINARI REDDITO NETTO PRE-TAX - IMPOSTE REDDITO NOTTE

12 …SI CALCOLANO GLI INDICI RICAVI GETSIONE CARATTERISTICA VENDITE - COSTI DELLA GESTIONE CARATTERISTICA RISULTATO OPERATIVO CARATTERISTICO ROI (CAPOITALE INVESTITO CARATTERISTICO) +/- RICAVI E COSTI ACCESSORI RISULTATO OPERATIVO GLOBALE +/- ONERI FINANZIARI - DEBT PAYMENTS RISULTATO ORDINARIO +/- RICAVI E COSTI STRAORDINARI REDDITO NETTO PRE-TAX - IMPOSTE x- PRE- TAX (IN PROPORZIONE) REDDITO NETTO ROE (/CAPITALE NETTO) Roa (/TOTALE IMPIEGHI)

13 INDEBITAMENTO INDICATORI DIRETTI A MISURARE: 1.il grado di indebitamento (fonti di finanziamento – stato patrimoniale finanziario) 2.la sostenibilità del debito (dimensione finanziaria: redditività operativa e relativi flussi di cassa – debiti contratti) INDICATORI DIRETTI A MISURARE: 1.il grado di indebitamento (fonti di finanziamento – stato patrimoniale finanziario) 2.la sostenibilità del debito (dimensione finanziaria: redditività operativa e relativi flussi di cassa – debiti contratti)

14 Indebitamento: grado e sostenibilità Grado di indebitamento: Capitale di terzi/ capitale netto Grado di indebitamento: Capitale di terzi/ capitale netto Copertura oneri fin.ri: Risultato operativo caratt./ oneri fin.ri Copertura oneri fin.ri: Risultato operativo caratt./ oneri fin.ri

15 Solidità patrimoniale/liquidità indicatorePositivo /equilibrio Negativo /disequilibrio Indice di struttura corrente>1<1 Indice di liquidità secca>=1<1 Copertura immobilizzazioni=1=0 Capitale netto di garanzia>=1<1 Posizione finanziaria netta breve <=0>=0 Posizione finanziaria a medio/lungo termine <=0>=0

16 Redditività e indebitamento IndicatorePositività Equilibrio Negativa Disequilibrio ROE>rendimenti alternativi >esercizio precedenti esercizi precedenti >principali concorrenti = esercizi precedenti Copertura oneri finanziari>1 >= esercizi precedenti <1 < esercizi precedenti Debiti/ ricavi<1>=1


Scaricare ppt "Profili economici e giuridici della crisi e del suo superamento 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare ECONOMIA 29 marzo 2012 Corso di diritto fallimentare."

Presentazioni simili


Annunci Google