La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 PROGETTO ASP NATURALMENTE SOLIDALE Dati aggiornati al 31/03/2011 (i dati vengono aggiornati ogni trimestre)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 PROGETTO ASP NATURALMENTE SOLIDALE Dati aggiornati al 31/03/2011 (i dati vengono aggiornati ogni trimestre)"— Transcript della presentazione:

1 1 PROGETTO ASP NATURALMENTE SOLIDALE Dati aggiornati al 31/03/2011 (i dati vengono aggiornati ogni trimestre)

2 PRESENTAZIONE Si tratta di un Progetto di raccolta e distribuzione gratuita di prodotti ortofrutticoli ritirati dal mercato a favore di persone bisognose del territorio di Bologna e Provincia. 2

3 RISULTATI ATTESI Fornire sostegno alle persone e famiglie che vivono in situazione di forte disagio sociale Fornire un servizio efficiente ed efficace 3

4 OBIETTIVI Creare un servizio complementare e non sostitutivo a quello offerto da Caritas, che dal 2009 opera nel settore della distribuzione gratuita di prodotti ritirati dal mercato ( i destinatari di Caritas sono esclusivamente Parrocchie ed Enti Clericali). Fare in modo che parte dei prodotti ritirati siano distribuiti dentro la regione Emilia-Romagna. Promuovere forme di aggregazione della domanda fra soggetti pubblici e privati, creando una Rete che permetta ai vari Enti di conoscersi e collaborare. 4

5 CHI SONO I DESTINATARI Il Regolamento (CE) N. 1234/2007, art.103 qiunquies comma 4 lettere a) e b) prevede due categorie di beneficiari: a) Distribuzione gratuita a opere di beneficenza o enti caritativi, a ciò autorizzati dagli Stati membri, per attività a favore di persone riconosciute dalla legislazione nazionale come aventi diritto alla pubblica assistenza, in particolare a causa della mancanza dei necessari mezzi di sussistenza; b) Distribuzione gratuita a istituti di pena, scuole, istituti distruzione pubblica e colonie di vacanze, ospedali e ospizi per persone anziane designati dagli Stati membri, i quali prendono tutti i provvedimenti necessari perché i quantitativi così distribuiti si aggiungano a quelli normalmente acquistati da tali collettività. 5

6 COME FUNZIONA Il coordinamento ASP, raccolte tutte le richieste, comunica il totale alle OP Le organizzazioni di produttori (OP) ogni settimana comunicano al coordinamento ASP le disponibilità di prodotti Il coordinamento ASP comunica alla Rete di Enti lofferta ricevuta Gli Enti comunicano al coordinamento le proprie richieste in base alle loro esigenze Tutte le comunicazioni avvengono tramite posta elettronica

7 LA DISTRIBUZIONE La distribuzione dei prodotti ortofrutticoli avviene nel piazzale di Villa Pallavicini (Via Marco Emilio Lepido 196 a Bologna) attraverso la supervisione del Coordinamento ASP. La scelta di Villa Pallavacini, piattaforma già utilizzata dalla Caritas, è stata dettata dalla volontà di collaborare con questultima, al fine di beneficiare della sua esperienza, di incrementare la domanda totale di prodotti e di razionalizzare i trasporti. La distribuzione avviene 2 giorni alla settimana 7

8 INCREMENTO ENTI ACCREDITATI A Febbraio le realtà che aderiscono al progetto arrivano a toccare quota 29, numero più che raddoppiato dopo soli 11 mesi di attività, attraverso lo sviluppo del Progetto e il passaparola tra gli Enti 8

9 ENTI ACCREDITATI Amaca Associazione per le madri capofamiglia Amici di Piazza Grande Antoniano dei Frati Minori Anzola solidale onlus ASP Giovanni XXIII Ass. Cristiana di volontariato Matteo 25 Associazione Universo Banco di Solidarietà Casa delle donne Chiesa Cristiana Evangelica Eben Ezer Coop soc Dolce Csapsa Dai Crocicchi Bologna Dolce Acqua Famiglia Aperta onlus Il Piccolo Principe onlus Istituto SantAnna L'Arca La Rupe Coop. soc a r.l. La Strada di Piazza Grande Le Formichine no-profit Lercaro Madre Teresa di Calcutta Nuova Sanità-Centro Diurno Comune di Bologna Opere di misericordia San Nicolò e Margherita Valleverde Villa Paola Villa Serena 9

10 QUINTALI DI ORTOFRUTTA DISTRIBUITA AL MESE Note: Maggio: sospensione di 3 settimane del progetto. Agosto: sospensione di una settimana del servizio per ferie estive e chiusura di molte realtà per tutto il mese Gennaio: 3 ritiri totali 10

11 DIVERSIFICAZIONE DEI PRODOTTI DISTRIBUITI 11 Quintali

12 DISTRIBUZIONE PER MESE Mese Quantità Quintali EntiNOTE Aprile45,8513 Inizio ritiri terza settimana di Aprile Maggio41, settimane di sospensione Giugno102,0120 Luglio149,2224 Agosto87,9925 Una settimana di chiusura del Progetto per ferie ASP. Numerose associazioni hanno sospeso il servizio per tutto il mese Settembre160,4825 Ottobre146,0525 Inizio stagione invernale: si riduce il numero di prodotti Novembre164,4528 Nella quarta settimana parte il 2° ritiro settimanale Dicembre150,2128 Fino al 23/12 (ritiro numero 37) Gennaio100, ritiri totali nel mese di Gennaio (date: 13, 20, 27) Febbraio167,429 Marzo204,8529 TOTALE1520,

13 LE PERSONE DEL PROGETTO 13 I prodotti a Villa Pallavicini Il Coordinamento ASP : Francesca e Federico Un aiuto a chi ha realmente bisogno

14 IL RISCONTRO DEGLI ENTI ACCREDITATI Al fine di valutare lutilità del servizio offerto, e rilevare eventuali criticità, il Coordinamento ASP ha somministrato agli Enti Accreditati un questionario contenente 4 domande a risposta multipla e 2 a risposta aperta. 14

15 15

16 NUMERO DI BENEFICIARI A SETTIMANA Dalle risposte fornite dagli Enti Accreditati, il servizio offerto dal Progetto vede un totale di 2455 beneficiari a settimana. 16

17 DICONO DI NOI Risposta di CSAPSA: Il Progetto è molto interessante e funzionale e soprattutto di enorme utilità sociale con ripercussioni positive per le fasce bisognose della popolazione dando supporto materiale fondamentale attraverso la fornitura di prodotti primari. Lorganizzazione è ottima, lutilizzo della mailing list è uno strumento che permette contiguità e continuità al Progetto. Risposta di Istituto SantAnna: Progetto ben riuscito, quindi da portare avanti il più possibile. Risposta di Opere di Misericordia: Il Progetto lo riteniamo stupendo (molto buono ma soprattutto molto utile). Senza questo servizio noi dovremmo ridurre gli aiuti alle famiglie di almeno il 50-60%. Possiamo solo dire Grazie di esistere. 17

18 18 LIMPATTO DEL PROGETTO ASP POVERI VERGOGNOSI = + Solidarietà Il Progetto contribuisce a dare una nuova immagine dellASP nel territorio di Bologna e Provincia Sostegno alla Sussidiarietà Orizzontale: Il Progetto promuove il coinvolgimento diretto dei cittadini in iniziative pubbliche di interesse generale Creare una Rete fra gli Enti: Il Progetto getta le basi per la creazione di una rete fra gli Enti che operano a sostegno di persone bisognose


Scaricare ppt "1 PROGETTO ASP NATURALMENTE SOLIDALE Dati aggiornati al 31/03/2011 (i dati vengono aggiornati ogni trimestre)"

Presentazioni simili


Annunci Google